FAST FIND : AR1388

Ultimo aggiornamento
28/05/2019

La certificazione di agibilità degli edifici

PREMESSA (Scopo e funzione della certificazione di agibilità o abitabilità; Schema dell’evoluzione storica della certificazione di agibilità o abitabilità) - SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI AGIBILITÀ DEGLI EDIFICI - OBBLIGO DI CONSEGUIRE L’AGIBILITÀ (Interventi edilizi soggetti all'onere di conseguire l’agibilità; Edifici soggetti all'onere di conseguire l’agibilità; Agibilità parziale; Agibilità degli edifici e regolarità urbanistico-edilizia, differenze) - CONSEGUENZE DELL’ASSENZA DELLA CERTIFICAZIONE DI AGIBILITÀ (Conseguenze sanzionatorie; Carenza della certificazione di agibilità ed ordinanza di sgombero; Conseguenze sugli atti di compravendita e locazione e sull'uso dell’immobile).
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Studio Groenlandia
3844385 5598406
PREMESSA
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3844385 5598407
Scopo e funzione della certificazione di agibilità o abitabilità

Il certificato di agibilità, sostituito dal 2016 con la Segnalazione certificata di

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3844385 5598408
Schema dell’evoluzione storica della certificazione di agibilità o abitabilità

L’attuale disciplina della certificazione di agibilità è il frutto di una lunga evoluzione normativa che può sintetizzarsi nello schema che segue.


Periodo anteriore al 1934 - Regolamenti locali di polizia sanitaria risalenti all’800

L’adibizione di immobili ad abitazione è soggetta ad apposita autorizzazione comunale a sua volta rimessa all’esito di una ispezione dell’immobile al fine di verificarne la condizioni di salubrità.

Vigenza degli artt. 220-227 del R.D. 27/07/1934, n. 1265 (Testo unico delle leggi sanitarie)

Autorizzazione sanitaria, poi certificato di abitabilità: “gli edifici o parti di essi non possono essere abitati senza autorizzazione del podestà, il quale la concede quando, previa ispezione dell’uffi

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3844385 5598409
SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI AGIBILITà DEGLI EDIFICI

L’art. 3 del D. Leg.vo 25/11/2016, n. 222 ha istituito la Segnalazione certificata di agibilità e ha disposto la sostituzione con tale istituto del certificato di agibilità, che pertanto deve ritenersi abolito a decorrere dall’entrata in vigore della disciplina dettata del predetto decreto.

Ai fini dell’agibilità, entro 15 giorni dall’ultimazione dei lavori di finitura dell’intervento va dunque presentata allo Sportello unico per l’edilizia una segnalazione certificata che attesti:

- la sussistenza delle condizioni di sicurezza, igiene, salubrità, risparmio energetico d

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3844385 5598410
Obbligo di conseguire l’agibilità
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3844385 5598411
Interventi edilizi soggetti all’onere di conseguire l’agibilità

L’agibilità è obbligatoria per i seguenti interventi:

a) nuove costruzioni;

b) ricostruzioni o sopraelevazioni, totali o parziali;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3844385 5598412
Edifici soggetti all’onere di conseguire l’agibilità

L’istituto dell’agibilità è applicabile a qualsiasi tipologia di edificio (TAR. Toscana 12/07/2010, n. 2503). L’onere di conseguire l’

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3844385 5598413
Agibilità parziale

Ai fini dell’agibilità, la segnalazione certificata può riguardare anche:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3844385 5598414
Agibilità degli edifici e regolarità urbanistico-edilizia, differenze

Occorre distinguere tra:

a) la conformità alle condizioni di sicurezza, igiene, salubrità, risparmio energetico degli edifici e degli impianti negli stessi installati (c.d. “conformità sanitaria”);

b) la conformità alle norme edilizio-urbanistiche (c.d. “conformità urbanistica”).

Il testo vigente dell’art. 24 del D.P.R. 380/2001 (come sostituito dall’

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3844385 5598415
CONSEGUENZE DELL’ASSENZA DELLA CERTIFICAZIONE DI AGIBILITÀ
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3844385 5598416
Conseguenze sanzionatorie

La mancata presentazione della segnalazione certificata di agibilità comporta l’applicazione della sanzione a

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3844385 5598417
Carenza della certificazione di agibilità ed ordinanza di sgombero

L’attuale normativa della segnalazione di agibilità richiama le norme generali sulla SCIA e in particolare i commi 3 e 6-bis dell’art. 19 della L. 241/1990 secondo i quali:

- l’Amministrazione competente, in caso di accertata carenza dei requisiti e dei presupposti, nel termine di 30 giorni dal ricevimento della segnalazione, adotta motivati divieti e prescrizioni;

- qualora sia possibile conformare l’immobile alla normativa vigente, l’Amministrazione competente, con atto motivato

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3844385 5598418
Conseguenze sugli atti di compravendita e locazione e sull’uso dell’immobile

In caso di compravendita, il venditore è tenuto a consegnare al compratore i documenti che attestano l’agibilità.

Nel contratto di locazione, salvo p

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Titoli abilitativi
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Edilizia e immobili

La modulistica unica per l'edilizia e le attività produttive

Inquadramento normativo; Iter di adozione della modulistica a livello locale; Modulistica per l'edilizia; Modulistica per attività commerciali o assimilabili; Tutto quello che non può più essere richiesto a cittadini e imprese; Quadro riepilogativo regionale; Modulistica precedente.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Edilizia e immobili
  • Impiantistica
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili

Classificazione, regime e procedure per la realizzazione degli interventi edilizi

CLASSIFICAZIONE DEGLI INTERVENTI EDILIZI IN BASE AL T.U. EDILIZIA - ELENCO DEGLI INTERVENTI EDILIZI CON REGIME E TITOLO ABILITATIVO NECESSARIO PER LA REALIZZAZIONE (Abbaino; Accorpamento o frazionamento di unità immobiliari; Ampliamento; Apertura esterna; Area ludica; Arredo di aree pertinenziali; Ascensore o montacarichi; Barbecue o forno in muratura; Barriere architettoniche (eliminazione); Camper; Canna fumaria; Carotaggio; Casa mobile; Comignolo; Controsoffitto non strutturale; Controsolaio (controsoffitto strutturale); Coperture; Decorazioni e finiture; Demolizione e ricostruzione; Demolizione senza ricostruzione; Deposito; Deposito di GPL; Deposito per attrezzi; Dissuasore; Fabbricato collabente; Finestra; Frazionamento di unità immobiliari; Gazebo; Grata; Grondaia o pluviale; Imbarcazione; Impianto produttivo all’aperto; Impianto tecnologico (riparazione, rinnovamento, messa a norma); Impianto tecnologico (realizzazione, integrazione); Inferriata; Infissi e serramenti interni ed esterni; Intercapedine interrata; Intonaco; Locale tecnico; Locale tombato; Loggia/Loggiato; Magazzino; Manto di copertura; Manufatto leggero o prefabbricato; Manufatto leggero o prefabbricato in struttura ricettiva all’aperto; Montacarichi; Movimento terra; Muro di cinta; Muro di contenimento; Muro divisorio interno; Muro portante; Nuova costruzione; Opera contingente o temporanea; Opere strutturali; Parapetto; Pannelli solari fotovoltaici; Parcheggio; Passo carrabile; Pavimento interno; Pavimento esterno; Pensilina; Pergotenda; Pertinenza; Piattaforma elevatrice; Piscina; Pompa di calore (potenza inferiore a 12 kW); Porticato o portico; Pressostruttura; Rampa; Rivestimento e intonaco interno ed esterno (facciate e prospetti); Recinzione; Ricerca nel sottosuolo; Ringhiera; Ripostiglio; Roulotte; Rudere, ricostruzione; Sanitari; Sbarra o separatore; Scala; Serra; Serramenti; Servizio igienico mobile; Servoscala; Solaio; Soppalco abitabile; Soppalco non abitabile; Sopraelevazione; Superfetazione (eliminazione); Stand fieristico; Tensostruttura; Tenda o pergolato; Terrapieno; Tettoia; Tinteggiatura; Tramezzo; Trave; Vano (apertura); Vasca di raccolta delle acque; Veranda) - ALTRI TITOLI DI LEGITTIMAZIONE A CARATTERE NON EDILIZIO - VARIANTI IN CORSO D’OPERA - MUTAMENTO DELLA DESTINAZIONE D’USO - AGIBILITÀ - PERMESSO DI COSTRUIRE O SCIA IN SANATORIA.
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Edilizia e immobili
  • Compravendita e locazione

Conseguenze della mancanza dell’agibilità sui contratti di compravendita e locazione

PREMESSA - COMPRAVENDITE E PRELIMINARI DI COMPRAVENDITA DI IMMOBILI (Compravendita di immobili; Contratto preliminare (compromesso); Agibilità conseguita tramite Segnalazione certificata; Agibilità come ufficio e compravendita di abitazione) - LOCAZIONI.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Procedimenti amministrativi
  • Edilizia e immobili
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Pubblica Amministrazione

Rifiuto o ritardo della P.A. nei procedimenti edilizi: disciplina e conseguenze

Omesso provvedimento - Silenzio-inadempimento; Ritardo nella conclusione del procedimento - Risarcimento dei danni; Lesione del legittimo affidamento del privato su una situazione determinata dalla P.A.; Illegittimità dell’atto amministrativo; Arbitraria richiesta di dichiarazioni o produzioni documentali; Inerzia della P.A. di fronte a SCIA illegittima; Inerzia della P.A. nell’esecuzione forzata di provvedimenti di demolizione e restituzione in pristino; La responsabilità civile, amministrativa e disciplinare del pubblico dipendente; Abuso d’ufficio - Rifiuto ed omissione dolosi di atti d'ufficio.
A cura di:
  • Studio Groenlandia
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Edilizia e immobili

Efficacia temporale, decadenza e proroga del permesso di costruire

Normativa sulla decadenza del permesso di costruire in caso di decorso dei termini; Proroga dei termini; Previsioni urbanistiche contrastanti sopravvenute; La giurisprudenza sui termini di efficacia del permesso di costruire: decadenza di diritto e principali conseguenze, individuazione del dies a quo per il calcolo dei termini, proroga dei termini, quando si configura l’inizio dei lavori, sopravvenute previsioni urbanistiche contrastanti.
A cura di:
  • Alfonso Mancini