FAST FIND : NR23812

L. R. Friuli Venezia Giulia 15/10/2009, n. 17

Disciplina delle concessioni e conferimento di funzioni in materia di demanio idrico regionale.
Scarica il pdf completo
40972 8834085
CAPO I - PRINCIPI E DISCIPLINA DELLE CONCESSIONI

 

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
40972 8834086
Art. 1 - Principi e finalità

1. Le aree del demanio idrico costituiscono un bene fondamentale da conservare e tutelare per la salvaguardia delle aspettative e dei diritti anche delle generazioni future.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
40972 8834087
Art. 2 - Beni del demanio idrico regionale

1. I beni appartenenti al demanio idrico regionale sono riportati negli archivi catastali, tavolari e delle Conservatorie dei registri immobiliari, secondo le disposizioni di legge, con la denominazione “Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - demanio idrico”.

2.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
40972 8834088
Art. 3 - Acquisizione al demanio idrico

1. La Regione promuove l’acquisizione al demanio idrico regionale delle aree costituenti pertinenze dei corsi d’acqua, o aventi funzione di espansione delle piene, o finalizzate alla conservazione e al

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
40972 8834089
Art. 3-bis - Intestazione al demanio idrico regionale

N15

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
40972 8834090
Art. 4 - Sdemanializzazione

N6

1. La sdemanializzazione di beni del demanio idrico regionale è disposta, con decreto del Direttore di servizio, "o di un suo delegato,"

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
40972 8834091
Art. 4-bis - (Alienazione di beni sdemanializzati)

N10

1. I beni sdemanializzati sono alienati mediante procedura di evidenza pubblica, ai sensi dell’articolo 6 della legge regionale 57/1971 , salvo quanto previsto dall’articolo 5 della legge regionale medesima.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
40972 8834092
Art. 4 ter - (Alienazione di beni sdemanializzati con superficie superiore a 5000 mq)

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
40972 8834093
Art. 5 - Trasferimento ai Consorzi di bonifica

1. La Regione può trasferire in proprietà a titolo gratuito ai Consorzi di bonifica territorialmente com

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
40972 8834094
Art. 6 - Disciplina delle concessioni

1. Fatte salve le competenze dei Consorzi di bonifica previste dall’articolo 2, comma 6-bis, della legge regionale 28/2002 "e dalle disposizioni della legge regionale 29 aprile 2015, n. 11 (Disposizione organica in materia di difesa del suolo e di utilizzazione delle acque)"N29, le concessioni e le autorizzazioni per l’utilizzo di beni del demanio idrico regionale sono r

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
40972 8834095
Art. 6-bis - Affidamento e subingresso nella concessione

N26

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
40972 8834096
Art. 6 ter - Esercitazioni militari in aree golenali

N27

1. Sono autorizzate a titolo gratuito le occupazioni temporanee di beni del demanio idrico regionale per lo svolgimento di esercitazioni militari o di difesa in genere da part

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
40972 8834097
Art. 7 - Occupazioni non soggette a concessione o autorizzazione

1. Fatte salve le disposizioni vigenti in materia idraulica, urbanistica e paesaggistico-ambientale, non sono soggetti a concessione, né alla corresponsione di alcun canone demaniale, gli attraversamenti di beni del demanio idrico regionale con ponti ferroviari, strade statali, “opere di pubblica utilità realizzate da Regione, Province e Comuni” N16, reti e infrastrutture di trasporto di proprietà regionale, nonché le occupazioni temporanee di beni del demanio idrico regionale necessari per la loro costruzione, manutenzione o riparazione e le occupazioni, anche in via permanente, di beni del demanio idrico regionale a fini di ricovero di mezzi e attrezzature utilizzati per interventi su ponti ferroviari o strade statali, provinciali, comunali e regionali, reti e infrastrutture di trasporto di proprietà regionale.

1-bis. L’ente pubblico realizzatore delle opere di cui al comma 1, trasmette alla struttura regi

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
40972 8834098
Art. 8 - Concessioni rilasciate dallo Stato

N18

1. Fatto salvo quanto previsto all’articolo 14, comma 3, con decreto del Direttore di servizio competente a gestire il demanio idrico della Regione ", o di un suo delegato,"N29 si prende atto delle modalità di esercizio, della durata e del canone demaniale, come contrattualmente stabiliti, relativi alle concessioni rilasciate dallo Stato prima della sottoscrizione del verbale di consegna di cui all’articolo 5 del decreto legislativo 265/2001 relativo al bene oggetto di concessione e di eventuali subentri nell’atto di concessione medesimo.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
40972 8834099
Art. 9 - Procedimento di concessione

1. L’avviso di presentazione della domanda per il rilascio o per il rinnovo di concessioni di beni del demanio idrico regionale è pubblicato per la durata di trenta giorni all'Albo del Comune dove è situato l’immobile e sul sito informatico della Regione. N58

2. Non sono soggette a pubblicazione le domande di rilascio o di rinnovo di:

a) concessioni di beni del demanio idrico regionale per la realizzazione o il mantenimento di opere pubbliche, di pubblica utilità o destinate all’erogazione di pubblici servizi;

b) concessioni di beni del demanio idrico regionale per la realizzazione o il mantenimento di opere per l’importazione e l’esportazione di

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
40972 8834100
Art. 10 - Pareri

1. Il rilascio di concessioni di beni del demanio idrico regionale per la realizzazione di nuove opere pubbliche, di pubblica utilità o destinate all’erogazione di pubblici servizi, di nuove opere destinate a fini esclusivamente privati non suscettibili di destinazione economico-commerciale, produttiva o turistica, è subordinato all’autorizzazione idraulica di cui al regio decreto 523/1904 da parte della struttura regionale competente e, in caso di beni del demanio idrico regionale aventi carattere di navigabilità, "al parere favorevole della struttura regionale competente in materia di infrastrutture e vie di navigazione interna, qualora si renda necessario accertare la compatibilità dell'opera con la sicurezza della navigazione"N30.

2.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
40972 8834101
Art. 11 - Concessioni di breve durata

N35

1. È ammesso il rilascio di concessioni per l'occupazione temporanea di beni del demanio idrico regionale fino a un periodo massimo di trentasei mesi, per la realizzazione di opere dichiarate urgenti, provvisorie o destinate a essere assunte in conces

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
40972 8834102
Art. 12 - Manifestazioni motoristiche, ciclistiche e motonautiche e posa di appostamenti

1. Il rilascio di autorizzazioni al transito all’interno di aree del demanio idrico regionale per lo svolgimento di manifestazioni motoristiche, ciclistiche e “nautiche con o senza mezzi a motore, anche a carattere amatoriale, e per l’utilizzo temporaneo di beni del demanio idrico regionale funzionali all’organizzazione e allo svolgimento delle predette manifestazioni” N16, è subordinato all’autorizzazione idraulica di cui al regio decreto 523/1904 da parte della struttura regionale competente, al parere favorevole di tutti i Comuni sul cui territorio sono situati i beni demaniali interessati dal transito, e al parere della struttura regionale competente in materia di tutela degli ambienti naturali finalizzato alla ricognizione delle vigenti misure di tutela e di salvaguardia del sito, qualora il transito interessi SIC e ZPS o ricada in aree protette, biotopi e prati stabili. Per lo svolgimento di manifestazioni motonautiche è altresì richiesto il parere della struttura regionale competente in materia di navigazione interna.

1-bis. Su proposta dell’Assessore regionale all’ambiente, la Giunta regionale può emettere un'autorizzazione in deroga alla presente legge e alla legge regionale 25 agosto 2006, n. 17 (Interventi in materia di risorse agricole, naturali, forestali e montagna e in materia di ambiente, pianificazione territoriale, caccia e pesca), per lo svolgimento di manifestazioni sportive motoristiche all'interno di tutte le aree naturali protette (SIC, ZPS, prati stabili, biotopi, A.R.I.A.), valutando la positività che ne trarrebbe la Regione in termini di presenza turistica, comunicazione mediatica e valore sportivo della manifestazione. L

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
40972 8834103
Art. 13 - Fabbricati insistenti su beni del demanio idrico regionale

1. Fatte salve

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
40972 8834104
Art. 14 - Canoni

1. Con decreto del Presidente della Regione, previa deliberazione della Giunta regionale su proposta dell’Assessore regionale alla programmazione, risorse economiche e finanziarie, patrimonio e servizi generali, sono adottati i canoni relativi alle concessioni e alle autorizzazioni di beni del demanio idrico regionale rilasciate ai sensi dell’articolo 6, comma 1, a decorrere dall’1 aprile 2011. Alle concessioni rilasciate ai sensi dell’articolo 6, comma 1, il canone iniziale si applica fino alla scadenza del rapporto concessorio, fatti salvi gli aggiornamenti annuali calcolati sulla base degli indici ISTAT sui prezzi al consumo delle famiglie degli operai e degli impiegati. N48

1-bis. Il canone di concessione di cui al comma 1 è ridotto nella misura del 50 per cento nel caso di concessioni assentite alle società sportive dilettantistiche senza scopo di lucro affiliate alle Federazioni sportive nazionali, con l’esclusione dei manufatti pertinenziali adibiti ad attività commerciali. N49

1-ter. Il canone re

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
40972 8834105
Art. 14-bis - Concessioni trentennali rilasciate allo stesso soggetto

N37

1. Al fine di semplificare e razionalizzare la gestione delle concessioni di beni del demanio idrico regionale, i soggetti titolari di almeno dieci concessioni di durata trentennale possono avanzare richiesta all'Amministrazione regi

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
40972 8834106
Art. 14-ter - Garanzie

N40

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
40972 8834107
Art. 15 - Cessazione della concessione

1. La cessazion

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
40972 8834108
Art. 16 - Sanzioni amministrative

1. Per la violazione del limite di transito sui beni del demanio idrico regionale navigabili individuati ai sensi dell’articolo 2, comma 5, si applica la sanzione amministrativa pecuniaria da 1.000 euro a 6.000 euro.

2. Per la transumanza di greggi su beni del demanio idrico regionale senza l’autorizzazione idraulica o i pareri di cui all’articolo 7, comma 2, si applica la sanzione amministrativa pecuniaria “da 1.000

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
40972 8834109
CAPO II - RIORDINO DELLE FUNZIONI E DEI COMPITI IN MATERIA DI CONCESSIONI DI BENI DEL DEMANIO IDRICO REGIONALE

 

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
40972 8834110
Art. 17 - Conferimento di funzioni agli enti locali

1. In attuazione di quanto previsto dall’articolo 6, comma 1, lettera c), della legge regionale 24/2006 il presente capo disciplina il riordino delle funzioni e dei compiti esercitati dall’Amministrazione regionale e il conferimento di funzioni agli enti locali in materi

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
40972 8834111
Art. 18 - Funzioni della Regione

1. La Regione esercita le seguenti funzioni:

a) programmazione, indirizzo, coordinamento e monitoraggio sulle competenze attribuite agli en

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
40972 8834112
Art. 19 - Funzioni delle Province

1. Le Province esercitano le seguenti funzioni:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
40972 8834113
Art. 20 - Funzioni dei Comuni

1. I Comuni esercitano le seguenti funzioni:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
40972 8834114
Art. 20-bis - Funzioni delle Comunità di montagna

N53

1. Le Comunità d

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
40972 8834115
Art. 21 - Entrate

N54

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
40972 8834116
Art. 22 - Monitoraggio sulle funzioni conferite

1.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
40972 8834117
Art. 23 - Potere sostitutivo

1. In relazione alla salvaguardia di interessi unitari della Regione, in conformità ai principi di cui all’articolo 18 della legge regionale 9 gen

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
40972 8834118
Art. 24 - Norme transitorie

1. Nelle more dell’adozione del regolamento di cui all’articolo 6, comma 3, il rilascio di concessioni di beni del demanio idrico regionale rimane disciplinato dalle deliberazioni della Giunta regionale adottate in materia.

2. Fino al 31 marzo 2011 N2, alle concessioni di beni del demanio idrico regionale disciplinate dalla presente legge si applicano i canoni determinati con decreto del Presidente della Regione 29 aprile 2005, n. 0113/Pres. (Regolamento per la determinazione dei canoni da applicare alle conce

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
40972 8834119
Art. 25 - Omissis

 

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
40972 8834120
Art. 26 - Abrogazioni

1. Sono abrogat

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
40972 8834121
Art. 27 - Norme finanziarie

1. Le entrate derivanti dal disposto di cui agli articoli 11, comma 2, e 18, comma 1, lettera e), sono accertate e riscosse nell’unità di bilancio 3.1.104 dello stato di previsione dell’entrata del bilancio pluriennale per gli anni 2009-2011 e del bilancio per l’anno 2009 c

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
40972 8834122
Art. 28 - Entrata in vigore

1. La presente

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
40972 8834123
Allegato A (riferito agli articoli 4, comma 2, 4-bis, comma 3 e 4 ter, comma 5) Tariffe unitarie per la determinazione del valore inventariale/prezzo di vendita dei beni sdemanializzati I valori sono espressi in euro/mq

 

N8

 

Classi dimensionali Comuni - abitanti

Zone Territoriali Omogenee

A

B

C

D

E

F

<10.000

18

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Acque
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Demanio idrico
  • Pubblica Amministrazione
  • Demanio

Concessioni demaniali marittime, canoni aggiornati, proroghe e scadenze

A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Finanza pubblica
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Acque
  • Provvidenze

Piemonte: contributi per la riqualificazione dei corpi idrici - Bando 2021

A cura di:
  • Anna Petricca
  • Finanza pubblica
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Provvidenze
  • Acque

Piemonte: contributi per la riqualificazione dei corpi idrici - Bando 2020

Riqualificazione dei corpi idrici e soluzioni alle criticità prioritarie del reticolo idrografico piemontese individuate negli strumenti di pianificazione vigenti (Piano di gestione del distretto idrografico del Po, Piano di tutela delle acque). Questi sono gli obiettivi del bando della Regione Piemonte relativo all'anno 2020 della Regione Piemonte che ha una dotazione di 2.700.000 euro ed è indirizzato agli enti locali (Comuni in forma singola o associata, Province e Città metropolitana) e agli Enti gestori delle aree naturali protette e dei siti della Rete Natura 2000.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Albo nazionale dei gestori ambientali
  • Rifiuti

Albo gestori ambientali, normativa, categorie, iscrizione, responsabile tecnico, modulistica

A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Rifiuti
  • Tracciabilità

Tracciabilità dei rifiuti (formulari trasporto, registri carico e scarico, modello unico dichiarazione ambientale - MUD)

A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Inquinamento atmosferico
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali

Specifiche tecniche uniformi per i veicoli a motore

  • Albo nazionale dei gestori ambientali
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Rifiuti

Regime transitorio responsabili tecnici imprese iscritte Albo gestori ambientali

  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Inquinamento atmosferico

Autorizzazione impianti di combustione medi con potenza superiore a 5MW

  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Inquinamento atmosferico

Limiti di emissione impianti di combustione medi con potenza superiore a 5MW