FAST FIND : NN3301

L. 13/09/1982, n. 646

Disposizioni in materia di misure di prevenzione di carattere patrimoniale ed integrazioni alle leggi 27 dicembre 1956, n. 1423, 10 febbraio 1962, n. 57 e 31 maggio 1965, n. 575. Istituzione di una commissione parlamentare sul fenomeno della mafia.

Stralcio.
Testo coordinato con le modifiche introdotte da:
- L. 06/09/1982, n. 689
- L. 12/10/1982, n. 726
- L. 19/03/1990, n. 55
- L. 28/06/1995, n. 246
- L. 13/08/2010, n. 136
- D.L. 04/10/2018, n. 113 (L. 01/12/2018, n. 132)

Scarica il pdf completo
55462 5115101
Capo I . Omissis


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55462 5115102
Capo II - DISPOSIZIONI IN MATERIA DI MISURE DI PREVENZIONE
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55462 5115103
Art. 10 - Art. 13 Omissis


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55462 5115104
Art. 14

Dopo l'articolo 2 della legge 31 maggio 1965, n. 575 , sono aggiunti i seguenti:

"Art. 2-bis. - Il procuratore della Repubblica o il questore competente a richiedere l'applicazione di una misura di prevenzione procedono, anche a mezzo della polizia tributaria della guardia di finanza, ad indagini sul tenore di vita, sulle disponibilità finanziarie e sul patrimonio, anche al fine di accertarne la provenienza, delle persone nei cui confronti possa essere proposta una misura di prevenzione perché indiziate di appartenere ad associazioni di tipo mafioso o ad alcuna delle associazioni previste dall'articolo 1. Accertano fra l'altrose le suddette persone siano titolari di licenze di polizia, di commercio, di commissionario astatore presso mercati annonari all'ingrosso, di concessione di acque pubbliche e diritti inerenti, nonché se risultino iscritte ad albi professionali, di appaltatori di opere o forniture pubbliche o all'albo nazionale dei costruttori.

Le indagini sono effettuate anche nei confronti del coniuge, dei figli e di coloro che nell'ultimo quinquennio hanno convissuto con le persone indicate nel comma precedente, nonché nei confronti delle persone fisiche o giuridiche, associazioni od enti del cui patrimonio dette persone risultino poter disporre in tutto o in parte, direttamente o in

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55462 5115105
Art. 15 - Art. 16 Omissis


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55462 5115106
Art. 17

L'

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55462 5115107
Art. 18 - Art. 20 Omissis


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55462 5115108
Art. 21

N2

1. Chiunque, avendo in appalto opere riguardanti la pubblica amministrazione, concede anche di fatto, in subappalto o a cottimo, in tutto o in parte, le opere stesse, senza l'autorizzazione dell'autorit&agrav

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55462 5115109
Art. 22

L'eventuale custodia dei cantieri installati per la realizzazione di opere pubbliche

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55462 5115110
Art. 23 - Art. 24 Omissis


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55462 5115111
Capo III - DISPOSIZIONI FISCALI E TRIBUTARIE
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55462 5115112
Art. 25

N4

1. A carico delle persone nei cui confronti sia stata emanata sentenza di condanna anche non definitiva per taluno dei reati previsti dall'articolo 51, comma 3bis, del codice di procedura penale ovvero per il delitto di cui all'articolo 12-quinquies, comma 1, del decreto legge 8 giugno 1992, n. 306, convertito, con modificazioni, dalla legge 7 agosto 1992, n. 356, ovvero sia stata dispos

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55462 5115113
Art. 26 - Art. 31 Omissis


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55462 5115114
Capo IV - Omissis


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Disposizioni antimafia
  • Autorità di vigilanza
  • Appalti e contratti pubblici

Obblighi di pubblicazione e trasmissione di dati relativi ad appalti e contratti pubblici

A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Impresa, mercato e concorrenza
  • Appalti e contratti pubblici
  • Disposizioni antimafia

Rating di legalità delle imprese: in cosa consiste, come richiederlo e come è considerato da banche e PA

Il rating di legalità è uno strumento introdotto nel 2012 per le imprese italiane, volto alla promozione e all'introduzione di principi di comportamento etico in ambito aziendale, tramite l’assegnazione di un riconoscimento misurato in "stellette" indicativo del rispetto della legalità da parte delle imprese che ne abbiano fatto richiesta. All'attribuzione del rating l’ordinamento ricollega vantaggi in sede di concessione di finanziamenti pubblici e agevolazioni per l’accesso al credito bancario.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Enti locali
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti
  • Marchi, brevetti e proprietà industriale
  • Mediazione civile e commerciale
  • Ordinamento giuridico e processuale
  • Patrimonio immobiliare pubblico
  • Pianificazione del territorio
  • Impresa, mercato e concorrenza
  • Energia e risparmio energetico
  • Edilizia e immobili
  • Finanza pubblica
  • Appalti e contratti pubblici
  • Compravendite e locazioni immobiliari
  • DURC
  • Fonti alternative
  • Infrastrutture e reti di energia
  • Leggi e manovre finanziarie
  • Compravendita e locazione
  • Disposizioni antimafia
  • Imposte indirette
  • Agevolazioni per interventi di risparmio energetico
  • Pubblica Amministrazione
  • Fisco e Previdenza
  • Urbanistica
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Professioni
  • Protezione civile
  • Terremoto Centro Italia 2016
  • Calamità/Terremoti
  • Terremoto Emilia Romagna, Lombardia e Veneto
  • Imposte sul reddito
  • Partenariato pubblico privato
  • Servizi pubblici locali
  • Lavoro e pensioni
  • Edilizia scolastica
  • Impianti sportivi

Il D.L. 50/2017 comma per comma

Analisi sintetica e puntuale di tutte le disposizioni di interesse del settore tecnico contenute nel D.L. 24/04/2017, n. 50 (c.d. “manovrina correttiva” convertito in legge dalla L. 21/06/2017, n. 96), con rinvio ad approfondimenti sulle novità di maggiore rilievo.
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Alfonso Mancini
  • Appalti e contratti pubblici

Gli accordi quadro per i contratti pubblici

A cura di:
  • Emanuela Greco
  • Appalti e contratti pubblici
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici

Obbligo BIM nei progetti di qualsiasi importo

  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Appalti e contratti pubblici

Obbligo BIM nei progetti di importo pari o superiore a 1 milione di Euro

  • Appalti e contratti pubblici
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici

Obbligo BIM nei progetti di importo pari o superiore alla soglia comunitaria