FAST FIND : NR27543

L. R. Lombardia 18/04/2012, n. 7

Misure per la crescita, lo sviluppo e l’occupazione.
Stralcio.
Testo coordinato con le modifiche introdotte da:
- Avviso di rettifica in B.U. 8.6.2012, n. 23 Suppl.
- L.R. 31/07/2013, n. 5
- L.R. 29/10/2013, n. 9
- L.R. 19/02/2014, n. 11
- L.R. 08/07/2014, n. 19
- L.R. 08/07/2015, n. 20
- L.R. 10/11/2015, n. 38
- L.R. 29/12/2015, n. 42
- L.R. 08/07/2016, n. 16
- Sent. Corte Cost. 20/10/2016, n. 224
- L.R. 07/10/2016, n. 25
- L.R. 29/12/2016, n. 34
- L.R. 26/05/2017, n. 15
- L.R. 04/12/2018, n. 17
Scarica il pdf completo
675414 5167776
TITOLO I - MISURE PER IL SOSTEGNO DEL CAPITALE UMANO
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
675414 5167777
CAPO I - MODIFICHE ALLA LEGGE REGIONALE 28 SETTEMBRE 2006, N. 22 (IL MERCATO DEL LAVORO IN LOMBARDIA)
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
675414 5167778
Art. 1 - (Sostituzione dell’articolo 18 della l.r. 22/2006. Tirocini)

1. L’articolo 18 della legge regionale 28 settembre 2006, n. 22 (Il mercato del lavoro in Lombardia) è sostituito dal seguente:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
675414 5167779
Art. 2 - (Modifica all’articolo 19 della l.r. 22/2006. Bottega-Scuola)

1. Al comma 2 dell’

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
675414 5167780
Art. 3 - (Sostituzione dell’articolo 20 della l.r. 22/2006. Apprendistato)

1. L’articolo 20 della l.r. 22/2006 è sostituito dal seguente:

“Art. 20 - (Apprendistato)

1. La Regione promuove le diverse f

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
675414 5167781
Art. 4 - (Modifiche all’articolo 21 della l.r. 22/2006. Istituzione del Fondo regionale per il diritto all’apprendimento lungo l’arco della vita della persona. Disposizioni in materia di formazione continua)

1. All’articolo 21 della l.r. 22/2006 sono apportate le seguenti modifiche:

a) dopo il comma 1 sono aggiunti i seguenti commi:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
675414 5167782
Art. 5 - (Inserimento dell’articolo 23 bis nella l.r. 22/2006. Assolvimento obbligo politiche attive del lavoro in forma alternativa ai percorsi tradizionali)
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
675414 5167783
Art. 6 - (Inserimento dell’articolo 23 ter nella l.r. 22/2006. Contrattazione di secondo livello per lo sviluppo e l’occupazione)

1. Dopo l’articolo 23 bis della l.r. 22/2006è inserito il seguente:

“Art. 23 ter - (Interventi a sostegno dello sviluppo e dell’occupazione)

1. La Regione promuove la crescita com

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
675414 5167784
CAPO II - MODIFICHE ALLA LEGGE REGIONALE 6 AGOSTO 2007, N. 19 (NORME SUL SISTEMA EDUCATIVO DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE DELLA REGIONE LOMBARDIA)
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
675414 5167785
Art. 7 - Art. 9 Omissis


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
675414 5167786
CAPO III - ULTERIORI INTERVENTI A SOSTEGNO DEL CAPITALE UMANO
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
675414 5167787
Art. 10 - Art. 11 Omissis


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
675414 5167788
TITOLO II - MISURE PER LO SVILUPPO DEL TERRITORIO
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
675414 5167789
Art. 12 - (Modifiche all’articolo 8 della l.r. 12/2007. Utilizzo dei fanghi in agricoltura)

1. Alla legge regionale 12 luglio 2007, n. 12 (Modifiche alla legge regionale 12 dicembre 2003, n. 26 “Disciplina dei servizi locali di interesse economico generale. Norme in materia di gestione dei rifiuti, di energia, di utilizzo del sottosuolo e di risorse idriche” ed altre disposizioni in materia di gestione dei rifiuti)

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
675414 5167790
Art. 13 - Omissis


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
675414 5167791
Art. 14 - (Inserimento del Titolo VIII quater nella l.r. 31/2008. Disposizioni in materia di utilizzo di fertilizzanti azotati)

1. Alla legge regionale 5 dicembre 2008, n. 31 (Testo unico delle leggi regionali in materia di agricoltura, foreste, pesca e sviluppo rurale) è apportata la seguente modifica:

a) dopo il Titolo VIII ter è inserito il seguente:

“TITOLO VIII quater - DISPOSIZIONI IN MATERIA DI UTILIZZAZIONE AGRONOMICA DEI FERTILIZZANTI AZOTATI INCLUSI GLI EFFLUENTI DI ALLEVAMENTO, LE ACQUE DI VEGETAZIONE DEI FRANTOI OLEARI E LE ACQUE REFLUE DERIVANTI DA AZIENDE AGRICOLE E DA PICCOLE AZIENDE AGROALIMENTARI

Art. 130 octies - (Disciplina delle attività di utilizzazione agronomica dei fertilizzanti azotati)

1. In attuazione delle disposizioni dell’articolo 112 del decreto legislativo 3 aprile 20

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
675414 5167792
Art. 15 - (Abrogazione della l.r. 37/1993)

1. Dalla data di entrata in vigore della presente legge sono abrogate:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
675414 5167793
Art. 16 - (Modifica all’articolo 10 della l.r. 21/2008. Sale cinematografiche)

N2

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
675414 5167794
Art. 17 - (Disciplina dei titoli edilizi di cui all’articolo 27, comma 1, lettera d), della l. r. 12/2005 a seguito della sentenza della Corte Costituzionale n. 309/2011)

1. In relazione agli interventi di ristrutturazione edilizia oggetto della sentenza della Corte Costituzionale del 21 novembre 2011, n. 309, al fine di tutelare il legittimo affidamento dei soggetti interessati, i permessi di costruire rilasciati alla data del 30 novembre 2011 nonché le denunce di inizio attività esecutive alla medesima data devono considerarsi titoli va

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
675414 5167795
Art. 18 - (Modifica all’articolo 51 della l.r. 12/2005)

1. Il comma 1 bis dell’

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
675414 5167796
Art. 19 - (Disposizioni in materia di semplificazione urbanistico-edilizia)

1. Per garantire ed accelerare il perseguimento degli obiettivi comunitari in materia

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
675414 5167797
Art. 20 - (Interventi in materia di patrimonio pubblico. Modifiche alla l.r. 36/1994)

1. La Giunta regionale, anche in conformità a quanto previsto dall’articolo 3 ter, del decreto legge 25 settembre 2001, n. 351 (Disposizioni urgenti in materia di privatizzazione e valorizzazione del patrimonio immobiliare pubblico e di sviluppo di fondi comuni di investimento immobiliare), inserito con l’articolo 27, del decreto legge 6 dicembre 2011, n. 201 (Disposizioni urgenti per la crescita, l’equità e il consolidamento dei conti pubblici), convertito con modificazioni dalla legge 22 dicembre 2011, n. 214, può promuovere la formazione di programmi unitari di valorizzazione territoriale per il riutilizzo funzionale e la rigenerazione degli immobili di proprietà della Regione e degli enti del sistema regionale, delle province, “della Città metropolitana di Milano,”N20 dei comuni e di ogni soggetto pubblico, anche statale, proprietario, detentore o gestore di immobili pubblici, nonché degli immobili oggetto di procedure di valorizzazione di cui al decreto legislativo 28 maggio 2010, n. 85 (Attribuzione a comuni, prov

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
675414 5167798
Art. 21 - (Inserimento dell’articolo 95 bis nella l.r. 12/2005. Disposizioni per agevolare la valorizzazione di immobili comunali)

1. Alla legge regionale 11 marzo 2005, n. 12 (Legge per il governo del territorio) è inserito, dopo l’articolo 95, il seguente:

“Art. 95 bis - (Piano delle alienazioni e valorizzazioni immobil

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
675414 5167799
Art. 22 - (Inserimento degli articoli 6 bis, 6 ter e 6 quater nella l.r. 6/2010. Sostenibilità delle grandi strutture di vendita)

1. Alla legge regionale 2 febbraio 2010, n. 6 (Testo unico delle leggi regionali in materia di commercio e fiere) sono inseriti i seguenti articoli:

“Art. 6 bis - (Sostenibilità delle grandi strutture di vendita)

1. La Giunta regionale definisce linee guida relative alle misure e alle contribuzioni finanziarie di cui al programma pluriennale per lo sviluppo del settore commerciale e alle relative modalità attuative finalizzate ad assicurare la sostenibilità socio-economica, territoriale e ambientale degli insediamenti di grandi strutture di vendita.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
675414 5167800
Art. 23 - Omissis


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
675414 5167801
Art. 24 - (Modifiche alla l.r. 27/2009)

N2

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
675414 5167802
TITOLO III - INTERVENTI IN MATERIA AMBIENTALE
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
675414 5167803
Art. 25 - (Modifiche agli articoli 29 e 30 della l.r. 26/2003. Programma energetico ambientale regionale (PEAR) e obiettivi in materia di fonti rinnovabili (FER))

1. Dopo la lettera c) del comma 1 dell’articolo 29 della legge regionale 12 dicembre 2003, n. 26 (Disciplina dei servizi locali di interesse economico generale. Norme in materia di gestione dei rifiuti, di energia, di utilizzo del sottosuolo e di risorse idriche) è inserita la seguente:

“c bis) promuovere interventi per la realizzazione di impianti di produzione di biometano a partire da matrici di scarto o sottoprodotti delle attività agricole o agroindustriali;”.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
675414 5167804
Art. 26 - (Inserimento dell’articolo 9 bis nella l.r. 24/2006. Disposizioni in materia di efficienza energetica in edilizia)

1. Dopo l’articolo 9 della legge regionale 11 dicembre 2006, n. 24 (Norme per la prevenzione e la riduzione delle emissioni in atmosf

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
675414 5167805
Art. 27 - (Censimento delle piccole centrali idroelettriche dismesse e dei salti d’acqua)

1. Nell’ambito della valorizzazione delle fonti di produzione di energia rinnov

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
675414 5167806
Art. 28 - (Modifiche al Titolo III della l.r. 26/2003. Infrastrutture per la distribuzione di energia elettrica)

1. Al Titolo III - Disciplina del settore energetico - della legge regionale 12 dicembre 2003, n. 26 (Disciplina dei servizi locali d’interesse economico generale. Norme in materia di gestione dei rifiuti, di energia, di utilizzo del sottosuolo e di risorse idriche) sono apportate le seguenti modifiche:

a) alla lettera e) del comma 1 dell’articolo 28 le parole “di tensione nominale fino a 150 KV, insistenti sul territorio provinciale” sono sostituite dalle seguenti: “non appartenenti alla Rete di Trasmissione Nazionale (RTN) e a quelli individuati dall’articolo 4, comma 4, del decreto legislativo 3 marzo 2011, n. 28 (Attuazione della direttiva 2009/28/CE sulla promozione dell’uso dell’energia da fonti rinnovabili, recante modifica e successiva abrogazione delle direttive 2001/77/CE e 2003/30/CE), insistenti sul territorio provinciale”;

b) dopo l’articolo 29 è inserito il seguente:

“Art. 29 bis - (Infrastrutture per la distribuzione di energia elettrica)

1. La Giunta regionale approva, entro sei mesi dalla data di entrata in vigore delle disposizioni di cui al presente articolo, un regolamento ai sensi dell’articolo 42, comma 1, lettera b), dello Statuto d’autonomia della Lombardia, per disciplinare la realizzazione e la gestione, sul territorio regionale, delle infrastrutture elettriche non facenti parte della RTN, secondo principi di economicità, tutela degli operatori e dei soggetti interferiti, efficacia, efficienza, trasparenza e semplificazione dell’azione amministrativa.

2. Le infrastrutture lineari e puntuali per la distribuzione di energia elettrica:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
675414 5167807
Art. 29 - (Programma regionale del settore minerario)

1. Il programma regionale del settore minerario definisce le linee e gli obiettivi dello sviluppo delle attività minerarie per la ricerca e la coltivazione di minerali solidi, dell’anidride carbonica e delle risorse geotermiche in ambito regionale.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
675414 5167808
Art. 30 - (Sostituzione dell’articolo 31 della l.r. 7/2010. Competenze regionali in materia di oli minerali)

1. L’articolo 31 della legge regionale 5 febbraio 2010, n. 7 (Interventi normativi per l’attuazione della programmazione regionale e di modifica ed integrazione di disposizioni legislative - Collegato ordinamentale 2010) è sostituito dal seguente:

“Art. 31 - (Competenze regionali in materia di oli minerali)

1. Ferme restando le competenze conferit

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
675414 5167809
Art. 31 - (Modifica all’articolo 10 della l.r. 24/2006. Sistemi geotermici a bassa entalpia a circuito aperto con prelievo di acqua dal sottosuolo)

1. Il comma 1 dell’articolo 10 della legge regionale 11 dicembre 2006, n. 24 (Norme per la prevenzione e la riduzione delle emissioni in atmosfera a tutela della salute e dell’ambiente), è sostituito dal seguen

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
675414 5167810
Art. 32 - (Inserimento dell’articolo 21 bis nella l.r. 26/2003. Incentivi per la bonifica di siti contaminati)

1. Dopo l’articolo 21 della legge regionale 12 dicembre 2003, n. 26 (Disciplina dei servizi locali d’interesse economico generale. Norme in materia di gestione dei rifiuti, di energia, di utilizzo del sottosuolo e di risorse idriche) è inserito il seguente:

“Art. 21 bis - (Incentivi per la bonifica di siti contaminati)

1. Al fine di favorire la bonifica delle aree contaminate incluse nell’anagrafe regionale di cui al comma 11 dell’articolo 21 in aree oggetto di recupero e riqualificazione urbanistica, possono essere concessi ince

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
675414 5167811
Art. 33 - (Inserimento dell’articolo 8 bis nella l.r. 24/2006. Misure di semplificazione per le autorizzazioni alle emissioni in atmosfera)

1. Dopo l’articolo 8 della legge regionale 11 dicembre 2006, n. 24 (Norme per la prevenzione e la riduzione

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
675414 5167812
Art. 34 - (Modifiche all’articolo 3 della l.r. 5/2010 e all’articolo 8 della l.r. 24/2006. Riduzione degli oneri istruttori per procedimenti di VIA e AIA)

1. Dopo il comma 8 dell’articolo 3 della legge regionale 2 febbraio 2010, n. 5 (Norme in materia di valutazione di impatto ambientale) è aggiunto il seguente:

“8 bis. Per i progetti relativi a impianti industriali connessi alla rete SME, di cui alla deliberazione della Giunta regionale

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
675414 5167813
Art. 35 - (Modifiche all’articolo 1 della l.r. 5/2007. Semplificazione del nucleo di valutazione)

1. Il nucleo di valutazione di cui all’articolo 1 della legge regionale 27 febbraio 2007, n. 5 (Interventi normativi per l’attuazione della programmazione regionale e di modifica e integrazione di disposizioni legislative. Collegato ordinamentale 2007), già articolato nel comitato di indirizzo, nell’Unità tecnica Programmazione e finanze e nell’Unità tecnica Lavori pubblici, è composto dal comitato di indirizzo e da una unità tecnica, che assume le funzioni svolte dalle operanti unità tecniche con decorrenza stabilita dal comma 2, lettera t), del presente articolo.

2. All’articolo 1 della l.r. 5/2007 sono apportate le seguenti modifiche:

a) il comma 2 è sostituito dal seguente:

“2. Il Nucleo si articola in un comitato d’indirizzo e in una unità tecnica.”;

b) al primo periodo del comma 3 le parole “delle unità tecniche” sono sostituite dalle parole: “dell’unità tecnica”;

c) il secondo periodo del comma 3 è sostituito dal seguente: “Il comitato d’indirizzo definisce gli in

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
675414 5167814
TITOLO IV - INTERVENTI PER IL GOVERNO DEL SOTTOSUOLO E PER LA DIFFUSIONE SUL TERRITORIO REGIONALE DELLA BANDA ULTRA-LARGA

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
675414 5167815
CAPO I - PRINCIPI
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
675414 5167816
Art. 36 - (Finalità ed oggetto)

1. Il presente titolo, in attuazione di quanto previsto dall’articolo 5 del decreto legislativo 1 agosto 2003, n. 259 (Codice delle comunicazioni elettroniche) e dell’

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
675414 5167817
CAPO II - DISCIPLINA COMUNALE DEL SOTTOSUOLO
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
675414 5167818
Art. 37 - (Disposizione generale)

1. Nel perseguimento delle finalità di cui all’articolo 36, il presente

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
675414 5167819
Art. 38 - (Strumenti di governo del sottosuolo)

1. Sono strumenti di governo del sottosuolo il Piano urbano generale dei servizi del

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
675414 5167820
Art. 39 - (Ufficio unico per gli interventi nel sottosuolo)

1. I comuni con popolazione superiore ai 10.000 abitanti, entro 60 giorni dalla data di entrata in vigore della presente le

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
675414 5167821
Art. 40 - (PUGSS)

1. I comuni, nel rispetto di quanto previsto dall’articolo 38 della l.r. 26/2003 e dell

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
675414 5167822
Art. 41 - (Regolamento per l’uso del sottosuolo)

1. Il comune approva il regolamento per l’uso del sottosuolo, coordinandone le disposizioni con quelle disciplinanti l’uso del suolo.

2. Il regolamento per l’uso del sottosuolo, nel rispetto di quanto stabilito dalla direttiva della Presidenza del Consiglio dei Ministri 3 marzo 1999 (Razionale sistemazione nel sottosuolo degli impianti tecnologici), prevede:

a) un utilizzo razionale del sottosuolo, in rapporto alle esigenze del soprasuolo;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
675414 5167823
Art. 42 - (Catasti del sottosuolo)

N24

1. Entro sessanta giorni dall’entrata in vigore della presente legge, i comuni istituiscono, presso l’Ufficio unico per gli interventi nel sottosuolo, ovvero, per i comuni che non ne siano dotati, presso il servizio o settore tecnico competente, il catasto del sottosuolo, costituito dall’insieme delle tavole, mappe, planimetrie e altri documenti, "in formato vettoriale e georeferenziato, idoneo a rappresentare:

a) la stratigrafia del suolo e del sottosuolo delle strade pubbliche;

b) il posizionamento e il dimensionamento delle reti per il trasporto e la distribuzione dei servizi pubblici di interesse economico generale e di altre eventuali infrastrutture presenti nel sottosuolo, così come definite al comma 3 dell’articolo 34 della l.r. 26/2003."N10.

2. Sono in ogni caso parte integrante del catasto del sottosuolo:

a) la cartografia georeferenziata "delle reti e"N10 infrastrutture sotterranee con annesse caratteristiche, secondo quanto previsto dall’articolo 15, com

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
675414 5167824
CAPO III - DISCIPLINA DEGLI INTERVENTI INFRASTRUTTURALI PER LA DIFFUSIONE DELLA BANDA ULTRA-LARGA
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
675414 5167825
Art. 43 - (Messa a disposizione del patrimonio pubblico)

1. Fermo restando quanto stabilito dall’articolo 2 del d.l. 112/2008, la Regione e gli enti locali mettono a disposizione degli operatori che intendono realizzare reti ed infrastrutture a banda larga e ultra-larga i beni immobili di proprietà a qualsiasi titolo pubblica. I medesimi enti, in attuazione di quanto previsto dall’artico

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
675414 5167826
Art. 44 - (Obbligo di posa di condotti verticali e orizzontali per la fibra ottica)

1. Dalla data di entrata in vigore della presente legge, la presentazione di progetti per la realizzazione di edifici di nuova costruzione, anche a seguito di demolizione e ricostruzione, prevede l’installazione di condotti verticali destinati all’alloggio di cavi in fibra ottica.

2. Dalla data di entrata in vigore della presente legge, la progettazione delle aree di nuova e

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
675414 5167827
Art. 45 - (Regime abilitativo semplificato)

1. La posa di infrastrutture per telecomunicazioni elettroniche non è soggetta

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
675414 5167828
CAPO IV - PROGETTO BUL
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
675414 5167829
Art. 46 - (Partecipazione degli enti pubblici al Progetto BUL)

1. In attuazione di quanto previsto dall’articolo 5 del d.lgs. 259/2003, gli enti locali e gli altri enti pubblici partecipano al Progetto BUL, curando, in particolare, la digitalizzazione dei servizi di propria competenza e favorendo l’alfabetizzazione digitale.

2. A tal fine, i predetti enti rendono accessibili le proprie banche dati, curandone il costante aggiornamento, e partecipano allo sviluppo e alla gestione dei servizi di interesse territoriale per cittadini ed imprese quali:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
675414 5167830
TITOLO V - DISPOSIZIONI IN MATERIA DI SEMPLIFICAZIONE, DIGITALIZZAZIONE E COMPETITIVITÀ

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
675414 5167831
Art. 47 - (Atti generali di semplificazione e digitalizzazione)

1. La Giunta regionale, in attuazione delle disposizioni programmatiche di semplificazione, co

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
675414 5167832
Art. 48 - (Proporzionalità degli adempimenti amministrativi per le micro e le piccole imprese)

1. In attuazione dello “Small Business Act” di cui alla comunicazione del

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
675414 5167833
Art. 49 - (Linee guida, attività di orientamento e affiancamento all’applicazione di nuove disposizioni normative e amministrative per le imprese)

1. La Giunta regionale adotta determinazioni atte a prevedere che i provvedimenti che

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
675414 5167834
Art. 50 - (Stage formativi del personale regionale presso imprese private)

1. Gli accordi contrattuali per la definizione delle attività di formazione de

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
675414 5167835
Art. 51 - (Informatizzazione delle comunicazioni “e dell’interscambio applicativo” tra pubbliche amministrazioni)

N13

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
675414 5167836
Art. 52 - (Accessibilità e valorizzazione del patrimonio informativo pubblico “anche in chiave di cooperazione tra le pubbliche amministrazioni”)

N13

1. La Giunta regionale, in attuazione delle disposizioni di cui “agli artt. 50, 52 e 68 comma 3” N14 del decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82 (Codice dell’amministrazione digitale) e del

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
675414 5167837
Art. 52 bis - (Riuso dei programmi informatici)

N17

1. La Regione, ai sensi dell’

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
675414 5167838
Art. 52 ter - (Interventi per la crescita digitale)

N17

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
675414 5167839
Art. 52 quater - (Ecosistemi digitali della Lombardia)

N17

1. La Giunta regionale, al f

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
675414 5167840
Art. 53 - (Iniziative per la digitalizzazione attraverso strumenti di identificazione)

N30

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
675414 5167841
Art. 54 - (Qualità dei servizi pubblici)

1. La Giunta regionale, anche in attuazione dell’art. 11 del decreto legislativo 30 luglio 1999 n. 286 (Riordino e potenziamento dei meccanismi e strumenti di monitoraggio e valutazione dei costi, dei rendimenti e dei risultati dell’attività svolta dalle amministrazioni pubbliche, a norma dell’art. 11 della l. 15 marzo 1997 n. 59), individua adeguati livelli minimi di qualità dei servizi propri, di quelli erogati dagli enti dipendent

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
675414 5167842
Art. 55 - (Modifiche alla l.r. 73/1989. Semplificazione dell'annotazione all'albo delle imprese artigiane)

1. L'articolo 1 della legge regionale 16 dicembre 1989, n. 73 (Disciplina istituzionale dell'artigianato lombardo) è sostituito dal seguente:

'Art. 1 (Finalità e oggetto)

1. La Regione Lombardia, in attuazione degli articoli 45 e 117, quarto comma, della Costituzione e dell'articolo 2, comma 4, lett. i) dello Statuto d'autonomia, riconosce e tutela l'artigianato nelle sue diverse espressioni territoriali, anche tradizionali e artistiche, ai fini dello sviluppo e della valorizzazione economica e sociale del territorio lombardo e del sostegno all'occupazione.

2. La presente legge disciplina, nel rispetto dei principi di semplificazione amministrativa, le procedure per l'annotazione, la modificazione e la cancellazione delle imprese artigiane al registro delle imprese.'.

2. L’articolo 2 della l.r. 73/89 è sostituito dal seguente:

“Art. 2 (Definizione di imprenditore artigiano)

1. Ai fini dell’applicazione della presente legge, si definisce imprenditore artigiano colui che esercita personalmente, professionalmente e in qualità di titolare, l'impresa artigiana, assumendone la piena responsabilità con tutti gli oneri ed i rischi inerenti alla sua direzione e gestione e svolgendo in misura prevalente il proprio lavoro, anche manuale, nel processo produttivo, ferma restando la definizione di impresa artigiana di cui alla legge 8 agosto 1985, n. 443 (Legge-quadro per l’artigianato).

2. L’imprenditore artigiano, nell’esercizio di particolari attività che richiedono una peculiare preparazione ed implicano responsabilità a tutela e garanzia degli utenti, deve essere personalmente in possesso dei requisiti tecnico-professionali previsti dalle leggi di settore.

3. L’imprenditore artigiano può essere titolare di una sola impresa artigiana.

4. Sono fatte salve le norme previste da specifiche leggi che disciplinano le singole attività.”.

3. L’articolo 3 della l.r. 73/89 è sostituito dal seguente:

“Art. 3 (Annotazione al registro delle imprese)

1. L’Albo delle imprese artigiane è soppresso e sostituito a tutti gli effetti dal registro delle imprese.

2. Sono attribuite alle Camere di commercio, industria, artigianato e agricoltura, di seguito denominate Camere di commercio, le funzioni amministrative attinenti l’annotazione, la modificazione e la cancellazio

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
675414 5167843
Art. 56 - (Appalti per favorire l’accesso alle micro, piccole e medie imprese)

1. La Regione Lombardia e gli enti del sistema regionale introducono, nei propri atti

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
675414 5167844
Art. 57 - (Modifiche alla l.r. 1/2007. Garanzie)

1.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
675414 5167845
Art. 58 - (Integrazione all’articolo 5 della l.r. 6/2010. Distretti del commercio)

1. Dopo il comma 2 dell’articolo

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
675414 5167846
Art. 59 - (Integrazione all’articolo 3 della l.r. 1/2007. Iniziative per l’attrattività degli investimenti)

1.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
675414 5167847
Art. 60 - Art. 62 Omissis


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
675414 5167848
Art. 63 - (Abrogazione dell’articolo 179 della l.r. 31/2008. Irricevibilità dei ricorsi gerarchici avverso atti adottati da enti locali)

1. Dalla data di entrata in vigore della presente legge è abrogato l’

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
675414 5167849
Art. 64 - (Entrata in vigore)

1. La presente legge entra in vigore il giorno successivo a quello della sua pubblicazione nel Bollettino Ufficiale della Regione Lombardia.



IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Finanza pubblica
  • Fisco e Previdenza
  • Energia e risparmio energetico
  • Edilizia e immobili
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Terremoto Centro Italia 2016
  • Terremoto Emilia Romagna, Lombardia e Veneto
  • Servizi pubblici locali
  • Edilizia scolastica
  • Impianti sportivi
  • Urbanistica
  • Pubblica Amministrazione
  • Protezione civile
  • Professioni
  • Patrimonio immobiliare pubblico
  • Pianificazione del territorio
  • Marchi, brevetti e proprietà industriale
  • Mediazione civile e commerciale
  • Ordinamento giuridico e processuale
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Agevolazioni per interventi di risparmio energetico
  • Impresa, mercato e concorrenza
  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti
  • Fonti alternative
  • Infrastrutture e reti di energia
  • Leggi e manovre finanziarie
  • Disposizioni antimafia
  • Imposte indirette
  • Compravendita e locazione
  • Lavoro e pensioni
  • Imposte sul reddito
  • Partenariato pubblico privato
  • DURC
  • Appalti e contratti pubblici
  • Enti locali
  • Calamità/Terremoti
  • Compravendite e locazioni immobiliari

Il D.L. 50/2017 comma per comma

Analisi sintetica e puntuale di tutte le disposizioni di interesse del settore tecnico contenute nel D.L. 24/04/2017, n. 50 (c.d. “manovrina correttiva” convertito in legge dalla L. 21/06/2017, n. 96), con rinvio ad approfondimenti sulle novità di maggiore rilievo.
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Alfonso Mancini
  • Costruzioni in zone sismiche
  • Distanze tra le costruzioni
  • Cave, miniere e attività estrattive
  • Norme tecniche
  • Sicurezza
  • Urbanistica
  • Pianificazione del territorio
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento
  • Impianti tecnici e tecnologici
  • Informatica
  • Piano Casa
  • Abusi e reati edilizi - Condono e sanatoria
  • Edilizia e immobili
  • Impiantistica
  • Beni culturali e paesaggio
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali

Sicilia, recepimento del Testo Unico dell’edilizia

Con la legge 10/08/2016, n. 16, pubblicata sulla G.U. 19/08/2016, n. 36 Suppl. Ord., la Regione Sicilia ha recepito il Testo Unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia (D.P.R. 06/06/2001, n. 380). Disponibile il Testo Unico dell'edilizia per la Regione Sicilia elaborato da Legislazione Tecnica.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Infrastrutture e reti di energia
  • Titoli abilitativi
  • Infrastrutture e reti di energia
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Edilizia e immobili
  • Energia e risparmio energetico
  • Infrastrutture e opere pubbliche

Infrastrutturazione digitale degli edifici e marchio “Edificio predisposto alla banda larga”

CONTESTO NORMATIVO - L’ETICHETTA “EDIFICIO PREDISPOSTO ALLA BANDA LARGA” - RIFERIMENTI TECNICI PER PROGETTISTI E INSTALLATORI - INFRASTRUTTURA FISICA E COLLEGAMENTO A “EDIFICI PREDISPOSTI” (Utilizzo condiviso delle infrastrutture fisiche; Coordinamento delle opere sulle infrastrutture fisiche; Semplificazioni procedurali per le richieste di utilizzazione di suolo pubblico; Infrastrutturazione fisica interna all'edificio ed accesso).
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Titoli abilitativi
  • Fonti alternative
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Edilizia e immobili
  • Energia e risparmio energetico
  • Impiantistica

Fonti rinnovabili negli edifici nuovi e ristrutturati: obblighi e decorrenze

NORMATIVA DI RIFERIMENTO - PROGETTI COINVOLTI DAGLI OBBLIGHI - DETTAGLIO DEGLI OBBLIGHI (Percentuali di copertura dei consumi; Potenza elettrica degli impianti da installare) - DEROGHE PER GLI EDIFICI PUBBLICI ED I CENTRI STORICI (Le deroghe previste; Copertura del fabbisogno per acqua calda sanitaria; Copertura complessiva del fabbisogno per ACS, riscaldamento e raffrescamento; Potenza elettrica impianti da installare) - ULTERIORI DETTAGLI - PREMIALITÀ.
A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Inquinamento atmosferico
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento
  • Impiantistica

Gas fluorurati a effetto serra: obblighi di comunicazione alla banca dati e tenuta dei registri

  • Inquinamento atmosferico
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali

Divieto dell'uso di gas fluorurati a effetto serra