FAST FIND : GP7826

Sent. C. Cass. 19/02/2007, n. 3752

51020 51020
1. Appalti di lavori privati - Difetti gravi dell’opera - Nozione. 2. Appalti di lavori privati - Ultimazione dei lavori - Accettazione dell’opera - Non si identifica con la presa in consegna. 3. Appalti di lavori privati - Responsabilità dell’appaltatore - Non esclusa da accettazione direttive dei tecnici P.A.

1. Il grave difetto di costruzione che legittima l’applicabilità dell’art. 1669 C.c., può consistere in qualsiasi alterazione, conseguente all&rsquo

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
Scarica il pdf completo
51020 1810271
SENTENZA

LA CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE SEZIONE SECONDA

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
51020 1810272
SVOLGIMENTO DEL PROCESSO

Con citazione 2.8.1989 Gennuso Biagio, conduttore di un alloggio in Arcate di proprietà dell'Istituto Autonomo Case Popolari, deducendo che tale appartamento era stato costruito con materiali scadenti e in maniera difettosa, tanto che, dopo qualche anno dall'ultimazione, si erano manifestate crepe nei muri di compagno e nelle tramezzature interne, gli infissi erano dissestati, l'impianto idrico si era guastato e il suo alloggio era stato completamento allagato con gravi danni al mobilio e alle pareti, conve

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
51020 1810273
MOTIVI DELLA DECISIONE

Con i primi due motivi di ricorso, deducendo violazione e falsa applicazione degli artt. 1667 e 1669 c.c. e insufficiente e contraddittoria motivazione su un punto decisivo della controversia, si censura la sentenza impugnata sul punto in cui ha condannato il ricorrente a rivalere l'IACP delle somme dovute al Gennuso per i danni alla mobilia e spese processuali, nonché a pagare allo stesso Istituto le spese per interventi alla tubazione idrica e all'interno dell'appartamento e nel punto in cui ha condannato il ricorrente a pagare allo stesso Istituto la spesa sostenuta per interventi eseguiti nella palazzina per la eliminazione delle lesioni murarie manifestatesi.

Sul primo punto si sostiene al riguardo: a) non è stata fornita la prova che la rottura dei tubi nell'appartamento del Gennuso sia addebitabile al Tumino; b)non si è tenuto conto che tale fatto è avvenuto a distanza di venti anni dalla consegna e solo nell'appartamento del Gennuso; C) erroneamente è stato ritenuto applicabile alla fattispecie il termine decennale di prescrizione ex art. 1669 c.c., mentre trovava applicazione il termine biennale di prescrizione ex art. 1667 c.c..

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
51020 1810274
P.Q.M.

rigetta il ricorso; nulla per le spese.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Edilizia e immobili

La responsabilità del costruttore per gravi difetti dell’opera

Punto della giurisprudenza sui casi nei quali è applicabile la responsabilità del costruttore per rovina, pericolo di rovina o gravi difetti dell’opera, con particolare riguardo ai lavori di ristrutturazione, riparazione o modifica di edifici esistenti. A seguito del contrasto giurisprudenziale sorto sul caso, le Sezioni Unite della Corte di Cassazione si sono pronunciate con la sentenza 27/03/2017, n. 7756.
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Edilizia e immobili
  • Appalti di lavori privati
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Condominio

Condominio e gravi vizi costruttivi delle parti comuni

Questo articolo approfondisce dettagliatamente, attraverso un’analisi puntuale della normativa nazionale e della giurisprudenza di legittimità, la responsabilità dell’appaltatore nei confronti del committente per gravi vizi costruttivi di immobili. Possono incorrere in tale responsabilità, in concorso con l’appaltatore, anche il direttore lavori e il progettista.
A cura di:
  • Giuseppe Bordolli
  • Professioni
  • Appalti e contratti pubblici
  • Attività in cantiere (direzione lavori, collaudo, coordinamento sicurezza, ecc.)
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Requisiti di partecipazione alle gare

Affidamento contratti pubblici per servizi di Ingegneria e di Architettura (SIA)

GENERALITÀ (Definizione e normativa applicabile; Procedure di affidamento; Criteri di aggiudicazione; Esclusione per incarichi concernenti immobili vincolati; Incarico di coordinatore per la sicurezza in fase di esecuzione; Direzione dei lavori e somma di incarichi sopra soglia) - OPERATORI ECONOMICI ABILITATI E REQUISITI (Affidamento delle attività all’esterno; Requisiti degli operatori; Obblighi di comunicazione all’ANAC e indicazioni operative) - AFFIDAMENTO SIA CON PROCEDURA DIRETTA - AFFIDAMENTO SIA CON PROCEDURA NEGOZIATA (Generalità; Disciplina dell’elenco di operatori economici ; Disciplina delle indagini di mercato; Requisiti di partecipazione e valutazione delle offerte) - AFFIDAMENTO SIA CON PROCEDURE APERTE O RISTRETTE (Generalità ; Bando e disciplinare tipo per servizi di ingegneria e architettura; Classi e categorie di opere; Determinazione del corrispettivo da porre a base di gara; Requisiti di carattere speciale e criteri di selezione; Raggruppamenti e consorzi stabili; Valutazione di attività svolte per opere analoghe; Elementi di valutazione; Criteri premiali per giovani professionisti; Punteggi e fattori ponderali; Criteri motivazionali).
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Studio Groenlandia
  • Sicurezza
  • Appalti e contratti pubblici
  • Cantieri temporanei e mobili
  • Uffici e luoghi di lavoro
  • Disciplina economica dei contratti pubblici

Costo del lavoro nei contratti pubblici: tabelle ministeriali e giurisprudenza

COSTO DEL LAVORO E VALUTAZIONE ANOMALIA OFFERTE - TABELLE MINISTERIALI DI RIFERIMENTO - CRITERI DI VALUTAZIONE - VALORE DELLE “TABELLE” MINISTERIALI E NUOVI ORIENTAMENTI CON IL D. LEG.VO 50/2016.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Disciplina economica dei contratti pubblici
  • Appalti e contratti pubblici
  • Fisco e Previdenza
  • Lavoro e pensioni

La responsabilità solidale tra committente, appaltatore e subappaltatore negli appalti pubblici e privati

DISCIPLINA DELLA SOLIDARIETÀ RETRIBUTIVA E CONTRIBUTIVA (Normativa di riferimento per appalti pubblici e privati; Ambito applicativo; Durata del vincolo di obbligazione in solido; Modifiche introdotte dal D.L. 25/2017) - ULTERIORI NORME SPECIFICHE PER GLI APPALTI PUBBLICI - TUTELA GENERALE IN VIA RESIDUALE DISPOSTA DAL CODICE CIVILE - SICUREZZA SUL LAVORO - SOLIDARIETÀ FISCALE, LE NORME ORA SOPPRESSE.
A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Appalti e contratti pubblici
  • Disposizioni antimafia
  • Ordinamento giuridico e processuale

Informativa antimafia terreni agricoli che usufruiscono di fondi europei inferiori a 25.000 Euro

  • Appalti e contratti pubblici
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici

Obbligo BIM nei progetti di lavori complessi di importo pari o superiore a 15 milioni di Euro

  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Appalti e contratti pubblici

Obbligo BIM nei progetti di qualsiasi importo

  • Appalti e contratti pubblici
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici

Obbligo BIM nei progetti di importo pari o superiore a 1 milione di Euro

  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Appalti e contratti pubblici

Obbligo BIM nei progetti di importo pari o superiore alla soglia comunitaria