FAST FIND : NR39465

L. P. Bolzano 11/07/2018, n. 10

Modifiche di leggi provinciali in materia di ordinamento degli uffici e personale, istruzione, formazione professionale, sport, cultura, enti locali, servizi pubblici, tutela del paesaggio e dell’ambiente, energia, utilizzazione di acque pubbliche, caccia e pesca, protezione antincendi e civile, urbanistica, igiene e sanità, politiche sociali, famiglia, edilizia scolastica, trasporti, edilizia abitativa agevolata, lavoro, economia, cave e torbiere, entrate, commercio, turismo e industria alberghiera, rifugi alpini, artigianato, finanze e ricerca.
Stralcio.
Scarica il pdf completo
4810798 4834396
TITOLO I - ORDINAMENTO DEGLI UFFICI E PERSONALE, ISTRUZIONE, FORMAZIONE PROFESSIONALE, SPORT, CULTURA, ENTI LOCALI, SERVIZI PUBBLICI
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4810798 4834397
CAPO I - DISPOSIZIONI IN MATERIA DI ORDINAMENTO DEGLI UFFICI E PERSONALE
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4810798 4834398
Art. 1 - (Modifiche della legge provinciale 22 ottobre 1993, n. 17, “Disciplina del procedimento amministrativo”)

1. Nel comma 1 dell’articolo 1 della legge provinciale 22 ottobre 1993, n. 17, e successive modifiche, dopo le parole: “di trasparenza” sono inserite le parole: “, di parità e di pari opportunità”.

2. L’articolo 8 della legge provinciale 22 ottobre 1993, n. 17, e successive modifiche, è così sostituito:

“Art. 8 (Notificazione e comunicazione degli atti amministrativi)

1. Gli enti di cui all’articolo 1/ter, comma 1, provvedono alla comunicazione degli atti e dei provvedimenti amministrativi e, nei casi previsti dalla legge, alla relativa notificazione, utilizzando le tecnologie dell’informazione e della comunicazione.

2. Le comunicazioni ai soggetti tenuti all’iscrizione nel registro delle imprese e ai professionisti tenuti all’iscrizione in albi ed elenchi avvengono esclusivamente tramite il domicilio digitale indicato nell’“Indice nazionale dei domicili digitali delle imprese e dei professionisti” (INI-PEC), salvo i casi in cui sia prevista una diversa modalità di comunicazione telematica.

3. Le comunicazioni alle pubbliche amministrazioni, ai gestori di pubblici servizi e alle società a controllo pubblico avvengono esclusivamente tramite il domicilio digitale indicato nell’“Indice dei domicili digitali delle pubbliche amministrazioni e dei gestori di pubblici servizi” (IPA) o tramite la cooperazione applicativa. I documenti possono essere, altresì, resi disponibili previa comunicazione delle modalità di accesso telematico agli stessi.

4. Con l’avvio dell’operatività dell’“Indice nazionale dei domicili digitali delle persone fisiche e degli altri enti di diritto privato non tenuti all’iscrizione in albi professionali o nel registro delle imprese”, le comunicazioni ai cittadini e ai soggetti diversi da quelli di cui ai commi 2 e 3 avvengono tramite il domicilio digitale ivi indicato.

5. I soggetti di cui ai commi 2, 3 e 4 possono altresì eleggere, per determinati procedimenti, un domicilio digitale speciale, diverso da quello già riportato nei rispettivi indici. Tale domicilio deve essere un indirizzo di posta elettronica certificata o un servizio elettronico di recapito certificato qualificato, come definito dal regolamento (UE) n. 910/2014 del Parlamento Europeo e del Consiglio, del 23 luglio 2014, in materia di identificazione elettronica e servizi fiduciari per le transazioni elettroniche nel mercato interno e che abroga la direttiva 1999/93/CE (EIDAS).

6. Le imprese agricole individuali che a causa del divario digitale si trovano nell’imp

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4810798 4834399
Art. 2 - Art. 6 - Omissis


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4810798 4834400
CAPO II - DISPOSIZIONI IN MATERIA DI ISTRUZIONE
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4810798 4834401
Art. 7 - Art. 10 - Omissis


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4810798 4834402
Art. 11 - (Modifiche della legge provinciale 30 novembre 2004, n. 9, “Diritto allo studio universitario”)

1. Il comma 1 dell’articolo 5 della legge provinciale 30 novembre 2004, n. 9, è così sostituito:

“1. Presso la Ripartizione provinciale Diritto allo studio è istituita la Consulta provinciale per il diritto allo studio universitario, di seguit

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4810798 4834403
CAPO III - DISPOSIZIONI IN MATERIA DI FORMAZIONE PROFESSIONALE
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4810798 4834404
Art. 12 - (Modifica della legge provinciale 12 novembre 1992, n. 40, “Ordinamento della formazione professionale”)

1. Nel comma 4 dell’

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4810798 4834405
CAPO IV - Omissis


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4810798 4834406
CAPO V - DISPOSIZIONI IN MATERIA DI CULTURA
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4810798 4834407
Art. 14 - Art. 15 - Omissis


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4810798 4834408
Art. 16 - (Modifica della legge provinciale 13 dicembre 1985, n. 17, “Ordinamento degli archivi e istituzione dell’archivio provinciale dell’Alto Adige”)

1. La lettera e) del comma 1 dell’articolo 9 della legge provinciale 13 dicembre 1985, n. 17, e successive modifiche, è cos&igr

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4810798 4834409
Art. 17 - (Modifica della legge provinciale 12 giugno 1975, n. 26, “Istituzione della Soprintendenza provinciale ai beni culturali e modifiche ed integrazioni alle leggi provinciali 25 luglio 1970, n. 16 e 19 settembre 1973, n. 37”)

1. Dopo l’articolo 1 della legge provinciale 12 giugno 1975, n. 26, e successive modifiche, è inserito il seguente articolo:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4810798 4834410
CAPO VI - DISPOSIZIONI IN MATERIA DI ENTI LOCALI
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4810798 4834411
Art. 18 - (Modifica della legge provinciale 16 novembre 2017, n. 18, “Riordino degli enti locali”)

1. Nella lettera b) del comma 2 dell’

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4810798 4834412
CAPO VII - DISPOSIZIONI IN MATERIA DI SERVIZI PUBBLICI
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4810798 4834413
Art. 19 - (Modifica della legge provinciale 16 novembre 2007, n. 12, “Servizi pubblici locali e partecipazioni pubbliche”)

1. La lettera g) del comma 6 dell’

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4810798 4834414
CAPO VIII) - ABROGAZIONE DI NORME
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4810798 4834415
Art. 20 - (Abrogazioni)

1. Sono abrogate le seguenti disposizioni:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4810798 4834416
TITOLO II - TUTELA DEL PAESAGGIO E DELL’AMBIENTE, ENERGIA, UTILIZZAZIONE DI ACQUE PUBBLICHE, CACCIA E PESCA, PROTEZIONE ANTINCENDI E CIVILE, URBANISTICA
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4810798 4834417
CAPO I - DISPOSIZIONI IN MATERIA DI TUTELA DEL PAESAGGIO E DELL’AMBIENTE
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4810798 4834418
Art. 21 - (Modifiche della legge provinciale 16 marzo 2000, n. 8, “Norme per la tutela della qualità dell’aria”)

1. Dopo l’articolo 11/bis della legge provinciale 16 marzo 2000, n. 8, e successive modifiche, è inserito il seguente articolo:

“Art. 11/ter (Sanzioni amministrative)

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4810798 4834419
Art. 22 - (Modifica della legge provinciale 13 ottobre 2017, n. 17, “Valutazione ambientale per piani, programmi e progetti”)

1. Il comma 2 dell’a

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4810798 4834420
CAPO II - DISPOSIZIONI IN MATERIA DI ENERGIA
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4810798 4834421
Art. 23 - (Modifiche della legge provinciale 7 luglio 2010, n. 9, “Disposizioni in materia di risparmio energetico e energia rinnovabile”)

1. Il titolo della legge provinciale 7 luglio 2010, n. 9, e successive modifiche, è così sostituito: “Disposizioni in materia di risparmio energetico, energie rinnovabili e tutela del clima”.

2. Dopo il comma 2 dell’articolo 1 della legge provinciale 7 lugl

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4810798 4834422
CAPO III - DISPOSIZIONI IN MATERIA DI UTILIZZAZIONE DI ACQUE PUBBLICHE
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4810798 4834423
Art. 24 - (Modifica della legge provinciale 30 settembre 2005, n. 7, “Norme in materia di utilizzazione di acque pubbliche”)

1. L’articolo 13 della legge provinciale 30 settembre 2005, n. 7, e successive modifiche, è così sostituito:

“Art. 13 (Acque minerali)

1. Le acque minerali esistenti nel territorio della provincia di Bolzano fanno parte del patrimonio indisponibile della Provincia autonoma di Bolzano.

2. La concessione delle acque minerali esistenti, tra le quali rientrano le acque minerali e termali nonché le sorgenti e le acque sotterranee con caratteristiche chimiche particolari, è rilasciata ai sensi delle disposizioni vigenti in materia di acque pubbliche, previo riconoscimento dell’idoneità delle acque da parte dell’Agenzia provinciale per l’ambiente e previa iscrizione delle stesse nell’apposito elenco, che è approvato dalla Giunta provinciale.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4810798 4834424
Art. 25 - (Modifiche della legge provinciale 26 gennaio 2015, n. 2, “Disciplina delle piccole e medie derivazioni d’acqua per la produzione di energia elettrica”)

1. Dopo il comma 3 dell’articolo 20 della legge provinciale 26 gennaio 2015, n. 2, è aggiunto il seguente comma:

“4. Tra il termine dei lavori e il collaudo, entro il periodo di derivazione, l’impianto può essere messo provvisoriamente in esercizio per l’esecuzione del collaudo, previa comunicazione al competente ufficio dell’Agenzia provinciale per l’ambiente. L’esercizio provvisorio ha validità fino alla conclusione della procedura di collaudo e comunque non

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4810798 4834425
CAPO IV - Omissis
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4810798 4834426
Art. 26 - Art. 27 - Omissis


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4810798 4834427
CAPO V - DISPOSIZIONI IN MATERIA DI PROTEZIONE ANTINCENDI E CIVILE
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4810798 4834428
Art. 28 - (Modifica della legge provinciale 18 dicembre 2002, n. 15, “Testo unico dell’ordinamento dei servizi antincendi e per la protezione civile”)

1. Il comma 1 dell’

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4810798 4834429
CAPO VI - DISPOSIZIONI IN MATERIA DI URBANISTICA
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4810798 4834430
Art. 29 - (Modifica della legge provinciale 11 agosto 1997, n. 13, “Legge urbanistica provinciale”)

“Art. 16 (Aree per opere ed impianti di interesse collettivo e sociale)

1. Nell’ambito delle aree riservate ad opere e impianti di interesse pubblico la Provincia e i comuni possono delimitare parti di esse da destinare ad opere e impianti di interesse collettivo e sociale, la cui realizzazione e gestione nell’interesse collettivo possono essere affid

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4810798 4834431
CAPO VII - ABROGAZIONE DI NORME
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4810798 4834432
Art. 30 - (Abrogazione)

1. Sono abrogate le seguenti disposizioni:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4810798 4834433
TITOLO III - IGIENE E SANITÀ, POLITICHE SOCIALI, FAMIGLIA, EDILIZIA SCOLASTICA, TRASPORTI, EDILIZIA ABITATIVA AGEVOLATA, LAVORO
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4810798 4834434
CAPO I - CAPO III - Omissis


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4810798 4834435
CAPO IV - DISPOSIZIONI IN MATERIA DI EDILIZIA SCOLASTICA
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4810798 4834436
Art. 42 - (Modifiche della legge provinciale 16 ottobre 1992, n. 37, “Nuove norme in materia di patrimonio scolastico”)

1. Dopo l’articolo 1 della legge provinciale 16 ottobre 1992, n. 37, è inserito il seguente articolo:

“Art. 1/bis (Scuole di musica della Provincia)

1. La Provincia è competente per la costruzione, per l’arredamento, per le attrezzature e per la gestione delle scuole di musica. I compiti dei comuni, nei quali si trova una scuola di musica e il raccordo finanziario sono definiti mediante accordo sulla finanza locale tra la Provincia e il Consiglio dei comuni.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4810798 4834437
CAPO V - DISPOSIZIONI IN MATERIA DI TRASPORTI
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4810798 4834438
Art. 43 - (Modifiche della legge provinciale 23 novembre 2015, n. 15, “Mobilità pubblica”)

1. La rubrica dell’articolo 31 della legge provinciale 23 novembre 2015, n. 15, e successive modifiche, è così sostituita: “Spese di investimento”.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4810798 4834439
Art. 44 - (Modifiche della legge provinciale 30 gennaio 2006, n. 1, “Disciplina degli impianti a fune e prescrizioni per gli ostacoli alla navigazione aerea”)

1. Dopo il comma 2 dell’articolo 2 della legge provinciale 30 gennaio 2006, n. 1, sono inseriti i seguenti commi 2/bis, 2/ter e 2/quater:

“2/bis Sono impianti a fune in servizio pubblico gli impianti destinati al pubblico esercizio.

2/ter Sono impianti a fune in servizio privato gli impianti che ai sensi dell’articolo 3, comma 1, non rientrano tra quelli in servizio pubblico.

2/quater Sono linee funiviarie gli impianti a fune disciplinati dalla presente legge.”

“Art. 3 (Funivie in servizio pubblico)

1. Ai fini della presente legge tutte le linee funiviarie sono considerate impianti in servizio pubblico, escluse quelle adibite al trasporto di materiale e quelle utilizzate gratuitamente ed esclusivamente dall’esercente, dai suoi congiunti, dal personale di servizio, da ospiti occasionali e da persone addette all’assistenza medica, alla sicurezza pubblica, alla manutenzione ed altro.

2. Sono altresì soggette alle disposizioni che regolano gli impianti in servizio pubblico le linee funiviarie destinate al trasporto di clienti a esercizi pubblici e ristori di campagna, di appartenenti a convitti, collegi e comunità e di allievi/allieve delle scuole di sci, anche se tali linee funiviarie sono gestite dai/dalle titolari dei rispettivi esercizi.

Art. 4 (Categorie delle linee funiviarie)

1. Le linee funiviarie in servizio pubblico si suddividono in tre categorie:

a) la prima categoria comprende gli impianti a fune in servizio di trasporto pubblico generale che costituiscono, da soli o in proseguimento con altre linee di trasporto in servizio pubblico, un collegamento tra strade o ferrovie e centri abitati o tra i centri stessi, e che sono realizzati con veicoli chiusi aventi le caratteristiche fissate con regolamento di esecuzione;

b) la seconda categoria comprende gli impianti a fune ad uso sportivo o turistico-ricreativo. Tali impianti si distinguono in:

1) impianti in zona sciistica, come definita dall’articolo 5/bis della legge provinciale 23 novembre 2010, n. 14;

2) impianti integrativi alle zone sciistiche;

3) impianti di paese e di piccoli comprensori sciistici;

4) impianti in servizio prevalentemente estivo;

c) la terza categoria comprende le sciovie ad uso sportivo o turistico-ri

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4810798 4834440
Art. 45 - (Regime amministrativo per la costruzione e l’esercizio di impianti a fune ad uso sportivo o turistico-ricreativo esistenti)

1. Le concessioni di cui alle leggi provinciali 8 novembre 1973, n. 87, e successive modifiche, e 30 gennaio 2006, n. 1, e

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4810798 4834441
Art. 46 - (Modifica della legge provinciale 19 luglio 2013, n. 11, “Norme in materia di artigianato, industria, procedimento amministrativo, promozione delle attività economiche, trasporti, commercio, formazione professionale, esercizi pubblici, aree sciabili attrezzate, guide alpine - guide sciatori, rifugi alpini, amministrazione del patrimonio, trasporto pubblico di persone nonché agevolazioni per veicoli a basse emissioni e provvidenze in materia di radiodiffusione”)

1. Dopo il comma 4 dell’

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4810798 4834442
CAPO VI - DISPOSIZIONI IN MATERIA DI EDILIZIA ABITATIVA AGEVOLATA
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4810798 4834443
Art. 47 - ( Legge provinciale 17 dicembre 1998, n. 13 - Interpretazioni autentiche)
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4810798 4834444
CAPO VII - Omissis


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4810798 4834445
TITOLO IV - ECONOMIA, CAVE E TORBIERE, ENTRATE, COMMERCIO, TURISMO E INDUSTRIA ALBERGHIERA, RIFUGI ALPINI, ARTIGIANATO, FINANZE, RICERCA
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4810798 4834446
CAPO I - DISPOSIZIONI IN MATERIA DI ECONOMIA
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4810798 4834447
Art. 49 - (Modifiche della legge provinciale 13 febbraio 1997, n. 4, “Interventi della Provincia autonoma di Bolzano-Alto Adige per il sostegno dell’economia”)

1. Dopo il comma 3 dell’articolo 3 della legge provinciale 13 febbraio 1997, n. 4, sono aggiunti i seguenti commi 4 e 5:

“4. Inoltre possono essere promossi investimenti in beni mobili da utilizzare nell’ambito dell’attività aziendale e c

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4810798 4834448
CAPO II - DISPOSIZIONI IN MATERIA DI CAVE E TORBIERE
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4810798 4834449
Art. 50 - (Modifica della legge provinciale 19 maggio 2003, n. 7, “Disciplina delle cave e delle torbiere”)

1. Alla fine del comma 7 dell’

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4810798 4834450
CAPO III - CAPO IV - Omissis


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4810798 4834451
CAPO V - DISPOSIZIONI IN MATERIA DI TURISMO E INDUSTRIA ALBERGHIERA
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4810798 4834452
Art. 54 - Omissis


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4810798 4834453
Art. 55 - (Modifiche della legge provinciale 14 dicembre 1988, n. 58, “Norme in materia di esercizi pubblici”)

1. Nel comma 1 dell’articolo 6 della legge provinciale 14 dicembre 1988, n. 58, e successive modifiche, le parole: “e le aree di sosta per autocaravan” sono sostituite dalle parole: “, le aree di sosta per autocaravan e gli alberghi diffusi”.

2. Dopo il comma 8 dell’articolo 6 della legge provinciale 14 dice

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4810798 4834454
Art. 56 - Art. 59 - Omissis


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4810798 4834455
Art. 60 - (Modifiche della legge provinciale 23 novembre 2010, n. 14, “Ordinamento delle aree sciabili attrezzate”)

1. Il comma 2 dell’articolo 5 della legge provinciale 23 novembre 2010, n. 14, e successive modifiche, è così sostituito:

“2. Gli interventi in zone sciistiche sono destinati alla realizz

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4810798 4834456
CAPO VI - DISPOSIZIONI IN MATERIA DI RIFUGI ALPINI
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4810798 4834457
Art. 61 - (Modifica della legge provinciale 7 giugno 1982, n. 22, “Disciplina dei rifugi alpini - Provvidenze a favore del patrimonio alpinistico provinciale”)

1. Nel comma 2 dell’

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4810798 4834458
CAPO VII - DISPOSIZIONI IN MATERIA DI ARTIGIANATO
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4810798 4834459
Art. 62 - (Modifiche della legge provinciale 25 febbraio 2008, n. 1, “Ordinamento dell’artigianato”)

1. Il comma 4 dell’articolo 24 della legge provinciale 25 febbraio 2008, n. 1, è cosi sostituito:

“4. L’esercizio delle professioni del settore automobilistico di cui al comma 1 è consentito solamente in officine idonee con sede fissa, che rispondano alle disposizioni vigenti in materia, in particolare a quelle della tutela dell’ambiente e della salute, della sicurezza stradale e della sicurezza sul lavoro, nonché alle vigenti disposizioni tecniche in materia di corretta riparazione di autoveicoli, tenuto conto delle indicazioni del costruttore. Tali disposizioni valgono anche laddove sia consentito l’esercizio in forma mobile dell’attività, come ulteriormente disciplinato dalla Giunta provinciale. Fanno eccezione i lavori di manutenzione e riparazione di macchinari agricoli e macchine per movimento terra.”

2. Omissis

3. Il comma 4 dell’articolo 29 della legge provinciale 25 febbraio 2008, n. 1, e successive modifiche, è cosi sostituito:

“4. Per l’esercizio della professione

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4810798 4834460
CAPO VIII - DISPOSIZIONI IN MATERIA DI FINANZE
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4810798 4834461
Art. 63 - (Modifiche della legge provinciale 23 aprile 2014, n. 3, “Istituzione dell’imposta municipale immobiliare (IMI)”)

1. Nella lettera a) del comma 1 dell’

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4810798 4834462
Art. 64 - Art. 65 - Omissis


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4810798 4834463
CAPO IX - ABROGAZIONE DI NORME
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4810798 4834464
Art. 66 - (Abrogazioni)

1. Sono abrogate le seguenti disposizioni:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4810798 4834465
TITOLO V - NORME FINALI
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4810798 4834466
CAPO I - DISPOSIZIONE FINANZIARIA ED ENTRATA IN VIGORE
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4810798 4834467
Art. 67 - (Disposizioni finanziarie)

1. Salvo quanto previsto agli articoli 3, 13, 16, 17, 32, 34, 37, 39, 42, 60 e 64 all’attuazione della presente legg

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4810798 4834468
Art. 68 - (Entrata in vigore)

1. La presente legge entra in vigore il giorno successivo a quello della sua pubblicazione nel Bollettino Ufficiale della Regione.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Energia e risparmio energetico
  • Fisco e Previdenza
  • Edilizia e immobili
  • Finanza pubblica
  • Impresa, mercato e concorrenza
  • Pianificazione del territorio
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti
  • Agevolazioni per interventi di risparmio energetico
  • Marchi, brevetti e proprietà industriale
  • Mediazione civile e commerciale
  • Ordinamento giuridico e processuale
  • Patrimonio immobiliare pubblico
  • Servizi pubblici locali
  • Lavoro e pensioni
  • Impianti sportivi
  • Edilizia scolastica
  • Urbanistica
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Pubblica Amministrazione
  • Professioni
  • Protezione civile
  • Fonti alternative
  • Disposizioni antimafia
  • Imposte indirette
  • Infrastrutture e reti di energia
  • Leggi e manovre finanziarie
  • Compravendita e locazione
  • Imposte sul reddito
  • Partenariato pubblico privato
  • Terremoto Centro Italia 2016
  • Terremoto Emilia Romagna, Lombardia e Veneto
  • DURC
  • Enti locali
  • Appalti e contratti pubblici
  • Calamità/Terremoti
  • Compravendite e locazioni immobiliari

Il D.L. 50/2017 comma per comma

Analisi sintetica e puntuale di tutte le disposizioni di interesse del settore tecnico contenute nel D.L. 24/04/2017, n. 50 (c.d. “manovrina correttiva” convertito in legge dalla L. 21/06/2017, n. 96), con rinvio ad approfondimenti sulle novità di maggiore rilievo.
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Alfonso Mancini
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Distributori di carburanti
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Trasporti
  • Provvidenze
  • Ospedali e strutture sanitarie
  • Finanza pubblica
  • Edilizia e immobili
  • Energia e risparmio energetico
  • Impiantistica
  • Fonti alternative

Emilia Romagna: 6,2 milioni di euro per sanità green e mobilità elettrica

Riqualificazione energetica degli edifici pubblici delle aziende sanitarie regionali e di infrastrutture di ricarica per la mobilità elettrica dei veicoli aziendali. La Regione Emilia-Romagna sostiene le Aziende sanitarie pubbliche regionali affinché vengano conseguiti obiettivi di risparmio energetico, uso razionale dell’energia, valorizzazione delle fonti rinnovabili, riduzione delle emissioni di gas serra, con particolare riferimento allo sviluppo di misure di miglioramento della efficienza energetica negli edifici pubblici e ad incentivare politiche di mobilità elettrica.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti
  • Edilizia e immobili
  • Finanza pubblica
  • Terremoto Centro Italia 2016
  • Calamità/Terremoti
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Protezione civile
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Mezzogiorno e aree depresse
  • Provvidenze
  • Edilizia scolastica
  • Rifiuti

Il D.L. 91/2017 comma per comma

Analisi sintetica delle disposizioni rilevanti del settore tecnico contenute nel D.L. 20/06/2017, n. 91 (c.d. “DL Mezzogiorno” convertito con modificazioni dalla L. 03/08/2017, n. 123), con rinvio ad approfondimenti sulle novità di maggiore rilievo.
A cura di:
  • Emanuela Greco
  • Finanza pubblica
  • Impiantistica
  • Energia e risparmio energetico
  • Impresa, mercato e concorrenza
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Provvidenze
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Fonti alternative
  • Imprese

Campania: contributi alle imprese per i piani di investimento nell’efficienza energetica

La Regione Campania concede contributi in conto capitale a fondo perduto a favore delle imprese per la realizzazione di investimenti finalizzati all'efficienza energetica e all'utilizzo delle fonti rinnovabili di energia. In particolare, saranno ammissibili al contributo attività finalizzate all'aumento dell'efficienza energetica nei processi produttivi, l'installazione di impianti di cogenerazione ad alto rendimento, attività finalizzate all'aumento dell'efficienza energetica degli edifici dove si svolge il ciclo produttivo e attività di installazione di impianti a fonti rinnovabili. Lo stanziamento previsto ammonta a 20 milioni di euro e per la partecipazione è prevista la propedeudicità della diagnosi energetica.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Provvidenze
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Fonti alternative
  • Imprese
  • Impiantistica
  • Energia e risparmio energetico
  • Finanza pubblica
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Impresa, mercato e concorrenza

Liguria: contributi per l’efficienza energetica nelle imprese

Il bando è destinato alle micro, piccole e medie imprese che realizzino interventi di efficientamento energetico sugli impianti e sulle strutture produttive, e impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili per l'autoconsumo. Gli investimenti ammessi ad agevolazione devono essere realizzati nell'ambito di strutture operative dell’impresa ubicate nel territorio della regione e devono essere conclusi entro 12 mesi dal ricevimento del provvedimento di concessione. Le forme di sostegno previste sono rappresentate da uno strumento finanziario (finanziamento) combinato con una sovvenzione a fondo perduto.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Finanza pubblica
  • Impiantistica
  • Edilizia e immobili
  • Provvidenze
  • Impianti sportivi
  • Impianti di sollevamento e a fune
  • Impianti di sollevamento e a fune
  • Norme tecniche

Lombardia, impianti di risalita e piste da sci: contributi per l'adeguamento e la sicurezza - Bando 2015