FAST FIND : NN13270

D. Leg.vo 21/11/2014, n. 175

Semplificazione fiscale e dichiarazione dei redditi precompilata.
In vigore dal 13/12/2014.
Testo coordinato con le modifiche introdotte da:
- D.L. 02/03/2020, n. 9
- D.L. 26/10/2019, n. 124 (L. 19/12/2019, n. 157)
- D.L. 28/01/2019, n. 4 (L. 28/03/2019, n. 26)
- D.L. 22/10/2016, n. 193 (L. 01/12/2016, n. 225)
- L. 28/12/2015, n. 208
- D. Leg.vo 24/09/2015, n. 158
- D.L. 31/12/2014, n. 192 (L. 27/02/2015, n. 11)
Scarica il pdf completo
1416530 6225674
[Premessa]



IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA


Visti gli articoli 76 e 87 della Costituzione;

Vista la legge 11 marzo 2014, n. 23, recante delega al Governo per un sistema fiscale più equo, trasparente ed orientato alla crescita;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1416530 6225675
CAPO I - SEMPLIFICAZIONI PER LE PERSONE FISICHE
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1416530 6225676
Art. 1. - Dichiarazione dei redditi precompilata

1. A decorrere dal 2015, in via sperimentale, l’Agenzia delle entrate, utilizzando le informazioni disponibili in Anagrafe tributaria, i dati trasmessi da parte di soggetti terzi e i dati contenuti nelle certificazioni di cui all’articolo 4, comma 6-ter, del decreto del Presidente della Repubblica 22 luglio 1998, n. 322, rende disponibile telematicamente, “entro il 30 aprile” N11 di ciascun anno, ai titolari di redditi di lavoro dipendente e assimilati indicati agli articoli 49 e 50, comma 1, lettere a), c), c-bis), d), g), con esclusione delle indennità percepite dai membri del Parlamento europeo, i) ed l), del

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1416530 6225677
Art. 2. - Trasmissione all’Agenzia delle entrate delle certificazioni da parte dei sostituti d’imposta

1. Nel decreto del Presidente della Repubblica del 22 luglio 1998, n. 322, all’articolo 4, dopo il comma 6-quater, è aggiunto il seguente:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1416530 6225678
Art. 3. - Trasmissione all’Agenzia delle entrate da parte di soggetti terzi di dati relativi a oneri e spese sostenute dai contribuenti

1. All’articolo 78 della legge 30 dicembre 1991, n. 413, sono apportate le seguenti modificazioni:

a) il comma 25 è sostituito dal seguente:

«25. Ai fini della elaborazione della dichiarazione dei redditi da parte dell’Agenzia delle entrate nonché dei controlli sugli oneri deducibili e sugli oneri detraibili, i soggetti che erogano mutui agrari e fondiari, le imprese assicuratrici, gli enti previdenziali, le forme pensionistiche complementari, trasmettono, entro il 28 febbraio di ciascun anno all’Agenzia dell’entrate, per tutti i soggetti del rapporto, una comunicazione contenente i dati dei seguenti oneri corrisposti nell’anno precedente:

a) quote di interessi passivi e relativi oneri accessori per mutui in corso;

b) premi di assicurazione sulla vita, causa morte e contro gli infortuni;

c) contributi previdenziali ed assistenziali;

d) contributi di cui all’articolo 10, comma 1, lettera e-bis), del testo unico delle imposte sui redditi di cui al decret

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1416530 6225679
Art. 4. - Accettazione e modifica della dichiarazione precompilata

1. La dichiarazione precompilata relativa al periodo d’imposta precedente può essere accettata ovvero modificata dal contribuente.

2. Al decreto del Ministro delle finanze 31 maggio 1999, n. 164, sono apportate le seguenti modificazioni:

a) all’articolo 13, comma 1:

1) alla lettera a), le parole: «entro il mese di aprile» sono sostituite dalle seguenti: «entro il 7 luglio»;

2) alla lettera b), le parole: «entro il mese di maggio» sono sostituite dalle seguenti: «entro il 7 luglio»;

b) all’articolo 16, comma 1:

1) alla lettera a) e alla lettera c), le

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1416530 6225680
Art. 5. - Limiti ai poteri di controllo

1. Nel caso di presentazione della dichiarazione precompilata, direttamente ovvero tramite il sostituto d’imposta che presta l’assistenza fiscale, senza modifiche non si effettua il controllo:

a) formale sui dati relativi agli oneri indicati nella dichiarazione precompilata forniti dai soggetti terzi di cui all’articolo 3. Su tali dati resta fermo il controllo della sussistenza delle condizioni soggettive che danno diritto alle detrazioni, alle deduzioni e alle agevolazioni;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1416530 6225681
Art. 6. - Visto di conformità

1. Nell’articolo 39 del decreto legislativo 9 luglio 1997, n. 241, sono apportate le seguenti modificazioni:

a) nel comma 1, lettera a), dopo il primo periodo sono aggiunti i seguenti: «Salvo il caso di presentazione di dichiarazione rettificativa, se il visto infedele è relativo alla dichiarazione dei redditi presentata con le modalità di cui all’articolo 13, del decreto ministeriale 31 maggio 1999, n. 164, i soggetti indicati nell’articolo 35 sono tenuti nei confronti dello Stato o del diverso ente impositore al pagamento di una somma pari all’importo dell’imposta, della sanzione e degli interessi che sarebbero stati richiesti al contribuente ai sensi dell’articolo 36-ter del decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre 1973, n. 600, sempre che il visto infedele non sia stato indotto dalla condotta dolosa o gravemente colposa del contribuente. Costituiscono titolo per la riscossione mediante ruolo di cui al decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre 1973, n. 602, le comunicazioni con le quali sono richieste le somme di cui al periodo precedente. Eventuali controversie sono devolute alla giurisdizione tributaria. Se entro il 10 novembre dell’anno in cui la violazio

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1416530 6225682
Art. 7. - Modifica compensi
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1416530 6225683
Art. 8. - Semplificazioni in materia di addizionali comunali e regionali all’Irpef

1. All’articolo 50 del decreto legislativo 15 dicembre 1997, n. 446, sono apportate le seguenti modificazioni:

a) al comma 3 è aggiunto, in fine, il seguente periodo:

«Ai fini della semplificazione delle dichiarazioni e delle funzioni dei sostituti d’imposta e dei centri di assistenza fiscale nonché degli altri intermediari, le r

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1416530 6225684
Art. 9. - Disposizioni di attuazione e finali

1. Con uno o più provvedimenti del Direttore dell’Agenzia delle entrate sono individuati

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1416530 6225685
Art. 10. - Spese di vitto e alloggio dei professionisti

1. All’articolo 54, comma 5, del testo unico delle imposte sui redditi di cui al

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1416530 6225686
Art. 11. - Dichiarazione di successione: esoneri e documenti da allegare

1. Al testo unico delle disposizioni concernenti l’imposta sulle successioni e donazioni di cui al decreto legislativo 31 ottobre 1990, n. 346, sono apportate le seguenti modificazioni:

a) all’

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1416530 6225687
Art. 12. - Abrogazione della comunicazione all’Agenzia delle entrate per i lavori che proseguono per più periodi di imposta ammessi alla detrazione IRPEF delle spese sostenute per la riqualificazione energetica degli edifici

1. Il comma 6 dell’

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1416530 6225688
CAPO II - SEMPLIFICAZIONI PER I RIMBORSI
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1416530 6225689
Art. 13. - Esecuzione dei rimborsi IVA

«Art. 38-bis (Esecuzione dei rimborsi). — 1. I rimborsi previsti nell’articolo 30 sono eseguiti, su richiesta fatta in sede di dichiarazione annuale, entro tre mesi dalla presentazione della dichiarazione. Sulle somme rimborsate si applicano gli interessi in ragione del 2 per cento annuo, con decorrenza dal novantesimo giorno successivo a quello in cui è stata presentata la dichiarazione, non computando il periodo intercorrente tra la data di notifica della richiesta di documenti e la data della loro consegna, quando superi quindici giorni.

2. Il contribuente può ottenere il rimborso in relazione a periodi inferiori all’anno nelle ipotesi di cui alle lettere a), b) ed e) del secondo comma dell’articolo 30, nonché nelle ipotesi di cui alla lettera c) del medesimo secondo comma quando effettua acquisti ed importazioni di beni ammortizzabili per un ammontare superiore ai due terzi dell’ammontare complessivo degli acquisti e delle importazioni di beni e servizi imponibili ai fini dell’imposta sul valore aggiunto, e nelle ipotesi di cui alla lettera d) del secondo comma del citato articolo 30 quando effettua, nei confronti di soggetti passivi non stabiliti nel territorio dello Stato, per un importo superiore al 50 per cento dell’ammontare di tutte le operazioni effettuate, prestazioni di lavorazione relative a beni mobili materiali, prestazioni di trasporto di beni e relative prestazioni di intermediazione, prestazioni di servizi accessorie ai trasporti di beni e relative prestazioni di intermediazione, ovvero prestazioni di servizi di cui all’articolo 19, comma 3, lettera a-bis).

3. Fatto salvo quanto previsto dal comma 4, i rimborsi di ammontare superiore a 15.000 euro sono eseguiti previa presentazione della re

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1416530 6225690
Art. 14. - Rimborso dei crediti d’imposta e degli interessi in conto fiscale
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1416530 6225691
Art. 15. - Compensazione dei rimborsi da assistenza

1. Al fine di favorire la trasparenza e semplificare le operazioni poste in essere dai sostituti d’imposta, a decorrere dal 1° gennaio 2015:

a) le somme rimborsate ai percipienti sulla base dei prospetti di liquidazione delle dichiarazioni dei redditi e dei risultati contabili trasmessi dai CAF e dai professionisti abilitati sono compensate dai sostituti d’imposta esclusivamente con le mo

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1416530 6225692
CAPO III - SEMPLIFICAZIONI PER LE SOCIETÀ
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1416530 6225693
Art. 16. - Razionalizzazione comunicazioni dell’esercizio di opzione

1. All’articolo 115, comma 4, del testo unico delle imposte sui redditi, di cui al decreto del Presidente della Repubblica 22 dicembre 1986, n. 917, le parole: «entro il primo dei tre esercizi sociali predetti, secondo le modalità indicate in un provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle entrate» sono sostituite dalle seguenti: «con la dichiarazione presentata nel periodo d’imposta a decorrere dal quale si intende

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1416530 6225694
Art. 17. - Razionalizzazione delle modalità di presentazione e dei termini di versamento nelle ipotesi di operazioni straordinarie poste in essere da società di persone

1. All’articolo 1, comma 1, del regolamento di cui al decreto del Presidente della Repubblica 22 luglio 1998, n. 322, e successive modificazioni, le parole: «relativamente ai soggetti di cui all’artico

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1416530 6225695
Art. 18. - Società in perdita sistematica

1. All’articolo 2, comma 36-decies, del decreto-legge 13 agosto 2011, n. 138, convertito, con modificazioni, dalla

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1416530 6225696
CAPO IV - SEMPLIFICAZIONI RIGUARDANTI LA FISCALITÀ INTERNAZIONALE
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1416530 6225697
Art. 19. - Semplificazione delle dichiarazioni delle società o enti che non hanno la sede legale o amministrativa nel territorio dello Stato

1. Il comma 2 dell’

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1416530 6225698
Art. 20. - Comunicazione all’Agenzia delle entrate dei dati contenuti nelle lettere d’intento

1. All’articolo 1, comma 1, lettera c), del decreto-legge 29 dicembre 1983, n. 746, convertito, con modificazioni, dalla legge 27 febbraio 1984, n. 17, sono apportate le seguenti modificazioni:

a) le parole: «consegnata o spedita al fornitore o prestatore, ovvero presentata in dogana» sono sostituite dalle seguenti: «trasmessa telematicamente all’Agenzia delle entrate, che rilascia apposita ricevuta telematica. La dichiarazione, unitamente alla ricevuta di pres

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1416530 6225699
Art. 21. - Comunicazione delle operazioni intercorse con paesi black list

1. All’articolo 1, comma 1, del decreto-legge 25 marzo 2010, n. 40, convertito, con modificazioni, dalla

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1416530 6225700
Art. 22. - Richiesta di autorizzazione per effettuare operazioni intracomunitarie

1. All’articolo 35 del decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 633, sono apportate le seguenti modificazioni:

a) il comma 7-bis è sostituito dal seguente:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1416530 6225701
Art. 23. - Semplificazione elenchi intrastat servizi

1. Con provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle dogane e dei monopoli, di concerto con il Direttore dell’Agenzia delle entrate e d’intesa con l’Istituto nazionale di statistica, da emanare entro nov

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1416530 6225702
Art. 24. - Termini di presentazione della denuncia dei premi incassati dagli operatori esteri

1. All’articolo 4-bis della legge 29 ottobre 1961, n. 1216, sono apportate le seguenti modificazioni:

a) il comma 5 è so

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1416530 6225703
Art. 25. - Sanzioni per omissione o inesattezza dati statistici degli elenchi intrastat

1. Il comma 5 dell’articolo 34 del decreto-legge 23 febbraio 1995, n. 41, convertito, con modificazioni, dalla

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1416530 6225704
CAPO V - ELIMINAZIONE DI ADEMPIMENTI SUPERFLUI
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1416530 6225705
Art. 26. - Ammortamento finanziario: eliminazione della richiesta di autorizzazione all’Agenzia delle entrate

1. All’articolo 104, comma 4, secondo periodo, del testo unico delle imposte sui redditi di cui

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1416530 6225706
Art. 27. - Ritenute su agenti – comunicazione di avvalersi di dipendenti o terzi
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1416530 6225707
Art. 28. - Coordinamento, razionalizzazione e semplificazione di disposizioni in materia di obblighi tributari

1. All’articolo 35 del decreto-legge 4 luglio 2006, n. 223, convertito, con modificazioni, dalla legge 4 agosto 2006, n. 248, i commi da 28 a 28-ter sono abrogati.

2. All’articolo 29, comma 2, ultimo periodo, del decreto legislativo 10 settembre 2003, n. 276, dopo le parole: «Il committente che ha eseguito il pagamento» sono inserite le seguenti: «è tenuto, ove previsto, ad assolvere gli obblighi del sostituto d&r

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1416530 6225708
CAPO VI - SEMPLIFICAZIONI E COORDINAMENTI NORMATIVI
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1416530 6225709
Art. 29. - Detrazione forfetaria per prestazioni di sponsorizzazione

1. All’articolo 74, sesto comma, terzo periodo, del

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1416530 6225710
Art. 30. - Spese di rappresentanza - adeguamento valore di riferimento omaggi a disciplina imposte sui redditi
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1416530 6225711
Art. 31. - Rettifica IVA crediti non riscossi

1. All’a

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1416530 6225712
Art. 32. - Regime fiscale dei beni sequestrati

1. A decorrere dal 1° gennaio 2014, all’articolo 51 del decreto legislativo 6 settembre 2011, n. 159, recante codice delle leggi antimafia e delle misure di prevenzione, nonché nuove disposizioni in materia di documentazione antimafia, a norma degli articoli 1 e 2 della legge 13 agosto 2010, n. 136, il comma 3-bis

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1416530 6225713
Art. 33. - Allineamento definizione prima casa IVA - registro

1. Al n. 21 della Tabella A, Parte II, allegata al

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1416530 6225714
Art. 34. - Disposizioni per la cooperazione nell’attività di rilevazione delle violazioni in materia di attestazione della prestazione energetica

1. All’articolo 6, comma 3, del decreto legislativo 19 agosto 2005, n. 192, sono apportate le seguenti modificazioni:

a) al terzo pe

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1416530 6225715
Art. 35. - Requisiti per l’autorizzazione allo svolgimento dell’attività di assistenza fiscale e requisiti delle società richiedenti e dei Centri autorizzati

1. Nel decreto del Ministro delle finanze 31 maggio 1999, n. 164, concernente regolamento recante norme per l’assistenza fiscale resa dai Centri di assistenza fiscale per le imprese e per i dipendenti, dai sostituti d’imposta e dai professionisti ai sensi dell’articolo 40 del decreto legislativo 9 luglio 1997, n. 241, sono apportate le seguenti modificazioni:

a) nell’articolo 7:

1) la rubrica è sostituita dalla seguente: «Procedimento per l’autorizzazione allo svolgimento dell’attività di assistenza fiscale e requisiti delle società richiedenti e dei Centri autorizzati»;

2) nel comma 1, la lettera d) è sostituita dalla seguente:

«d) le sedi e gli uffici periferici presso le quali è svolta l’attività di assistenza fiscale, compresi quelli di cui all’articolo 11 che, per i centri costituiti ai sensi dell’articolo 32, comma 1, lettere d), e) ed f), del

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1416530 6225716
Art. 36. - Soppressione dell’obbligo di depositare copia dell’appello

1. È soppresso il secondo periodo del comma 2 dell’

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1416530 6225717
Art. 37. - Disposizione finanziaria

1. Agli oneri derivanti dall’articolo 18, pari a 40,6 milioni di euro per l’anno 2015 e a 23,2 milioni di euro a decorrere dall’anno 2016, si provvede mediante utilizzo di parte delle maggiori entrate derivanti dall’articolo 28 del presente provvedimento. La quota di maggiori entrate eccedenti le predette risorse utilizzate a copertura ai sensi del periodo precedente, pari a 9,4 milioni di euro per

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Imposte indirette
  • Imposte sul reddito
  • Fisco e Previdenza

Trattamento fiscale rimborsi spese dei professionisti

NORMATIVA DI RIFERIMENTO - TRATTAMENTO FISCALE SPESE ANTICIPATE DAL PROFESSIONISTA - TRATTAMENTO FISCALE SPESE ANTICIPATE DAL COMMITTENTE.
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Agevolazioni per la prima casa
  • Imposte indirette
  • Fisco e Previdenza
  • Compravendite e locazioni immobiliari

Le agevolazioni prima casa sugli atti di trasferimento immobiliare

PREMESSA - TIPOLOGIA DI IMMOBILI CHE POSSONO ESSERE CONSIDERATI “PRIMA CASA” - UBICAZIONE DEGLI IMMOBILI - REQUISITI SOGGETTIVI DELL’ACQUIRENTE - TRASFERIMENTI PER SUCCESSIONE O DONAZIONE (Successione o donazione; Successione o donazione seguita da acquisto o viceversa; Successione di immobili precedentemente posseduti in comproprietà) - PERTINENZE - ALIQUOTE DI IMPOSTA APPLICABILI AL TRASFERIMENTO - CAUSE DI DECADENZA DALL’AGEVOLAZIONE - SANZIONI, REVOCA DELLE DICHIARAZIONI - TERMINI PER L’ACCERTAMENTO DA PARTE DELLE ENTRATE - CASI PARTICOLARI (Acquisto di unità immobiliare da accorpare ad altra (o altre) già in possesso).
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Agevolazioni per interventi di risparmio energetico
  • Agevolazioni per interventi di ristrutturazione e antisismici
  • Imposte sul reddito
  • Fisco e Previdenza

Le detrazioni fiscali per interventi di risparmio energetico (c.d. “Ecobonus”)

ASPETTI GENERALI E NORMATIVA DI RIFERIMENTO (Norme legislative; Decreti attuativi concernenti i requisiti tecnici; Altri aspetti generali) - TIPOLOGIE DI INTERVENTI AMMESSI E REQUISITI (Interventi di riqualificazione globale di edifici esistenti; Interventi sull’involucro edilizio e schermature solari; Installazione di pannelli solari; Interventi di tipo impiantistico; Interventi su parti comuni di edifici) - ASSETTO AGGIORNATO, RIEPILOGO IMPORTI E PERCENTUALI (Proroghe e modifiche introdotte con la Legge di bilancio 2020Tabelle riepilogative aggiornate; Chiarimenti sul limite di detrazione) - SOGGETTI BENEFICIARI (Soggetti ammessi; Titoli validi di possesso o detenzione dell’immobile; Trasferimenti dell’immobile e altri chiarimenti vari) - EDIFICI INTERESSATI (Tipologia e destinazione d’uso degli edifici agevolabili; Presenza, anche parziale, di impianto di riscaldamento; Intervento di demolizione e ricostruzione; Intervento di ristrutturazione con ampliamento parziale, Piano casa; Riepilogo casistica interventi di demolizione e ricostruzione e/o ampliamento; Immobili strumentali e immobili “merce” delle imprese) - DOCUMENTAZIONE TECNICA E ADEMPIMENTI (Adempimenti preventivi; Asseverazione da parte di un tecnico abilitato o del direttore dei lavori; Attestato di prestazione energetica (APE); Scheda descrittiva relativa agli interventi realizzati; Tabella riepilogativa della documentazione tecnica richiesta; Modalità di pagamento delle spese e fatturazione; Adempimenti nei confronti dell’Agenzia delle entrate) -CESSIONE DEL CREDITO - ALIQUOTE IVA SUGLI INTERVENTI - GUIDE, APPROFONDIMENTI E ALTRE RISORSE (Sito web ENEA per l’inoltro della documentazione; Vademecum ENEA per i vari tipi di interventi e risposte a FAQ; Guida Agenzia entrate risparmio energetico).
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Agevolazioni per interventi di risparmio energetico
  • Fisco e Previdenza
  • Imposte sul reddito

La cessione del credito per agevolazioni su interventi di risparmio energetico e antisismici

CESSIONE DEL CREDITO FISCALE DERIVANTE DALLE AGEVOLAZIONI - SOGGETTI CHE POSSONO USUFRUIRE DELLA CESSIONE (Credito per detrazioni su interventi di riqualificazione energetica; Credito per detrazioni su interventi condominiali di messa in sicurezza sismica) - MODALITÀ ATTUATIVE E OPERATIVE (Provvedimenti Agenzia Entrate di riferimento; Adempimenti e procedura per cedere il credito e per usufruire della cessione) - SCONTO DAI FORNITORI.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Compravendita e locazione
  • Imposte sul reddito
  • Edilizia e immobili
  • Fisco e Previdenza
  • Compravendite e locazioni immobiliari

La Cedolare secca sui contratti di locazione

PREMESSA E QUADRO NORMATIVO; NATURA, PRESUPPOSTI E AMBITO DI APPLICAZIONE (Natura della Cedolare secca; Tributi sostituiti dalla Cedolare secca; Ambito soggettivo e oggettivo di applicazione; Applicazione in relazione ad uno solo dei comproprietari/contitolari; Precisazioni sulla figura del conduttore; Unità immobiliari di proprietà condominiale; Contratti di durata inferiore a 30 giorni nell’anno; Locazione di più immobili con lo stesso contratto; Locazione di solo una o più porzioni di unità abitative; Applicazione alle pertinenze; Sublocazioni, immobili all’estero e terreni; Locazioni concluse tramite agenzie immobiliari) - ALIQUOTE DELLA CEDOLARE SECCA (Aliquota ordinaria; Aliquota ridotta) - ESERCIZIO DELL’OPZIONE ED EVENTUALE REVOCA, CONSEGUENZE (Esercizio dell’opzione per la Cedolare secca ed eventuale revoca; Comunicazione preventiva al conduttore e rinuncia agli aggiornamenti del canone; Effetti dell’opzione ed ipotesi di pluralità di locatori) - CALCOLI DI CONVENIENZA (Variabili da considerare; Esempio pratico; Calcolo del reddito ai fini di benefici fiscali in caso di Cedolare secca; Cedolare secca e applicazione di altre detrazioni e deduzioni fiscali) - CASI PARTICOLARI CHIARITI DALL’AGENZIA DELLE ENTRATE (Trasferimento di immobile locato in ipotesi di successione, donazione o cessione; Comproprietario non risultante dal contratto di locazione).
A cura di:
  • Stefano Baruzzi
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Energia e risparmio energetico
  • Impiantistica
  • Certificazione energetica
  • Fonti alternative
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento

Cogenza parametri verifica prestazione energetica edifici (D.M. 26/06/2015) - Edifici privati