FAST FIND : NN6077

D. Leg.vo 09/10/2002, n. 231

Attuazione della direttiva 2000/35/CE relativa alla lotta contro i ritardi di pagamento nelle transazioni commerciali.
In vigore dal 7.11.2002.
Testo coordinato con le modifiche introdotte da:
- D.L. 30/04/2019, n. 34 (L. 28/06/2019, n. 58)
- D.L. 14/12/2018, n. 135 (L. 11/02/2019, n. 12)
- D.L. 17/10/2016, n. 189 (L. 15/12/2016, n. 229)
- L. 30/10/2014, n. 161
- D. Leg.vo 9/11/2012, n. 192
- D.L. 24/01/2012, n. 1 (L. 24/03/2012, n. 27)
Scarica il pdf completo
58302 5706510
[Premessa]

Il Presidente della Repubblica


Visti gli articoli 76 e 87 della Costituzione;

Visto l'articolo 14, comma 1, della legge 23 agosto 1988, n. 400;

Vista la legge 1° marzo 2002, n. 39, recante disposizioni per l'adempimento di obblighi derivanti dall'appartenenza dell'Italia alle Comunità europee, legge comunitaria 2001, ed in particolare l'articolo 26, recante delega al Governo ad emanare uno o più decreti legislativi per adeguare la normativa vigente in materia di ritardi di pagamento ai principi e alle prescrizioni della direttiva 2000/35/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 29 giugno 2000, relativa alla lotta contro i ritardi

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
58302 5706511
Art. 1 - Ambito di applicazione

N1

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
58302 5706512
Art. 2 - Definizioni

N1

1. Ai fini del presente decreto si intende per:

a) "transazioni commerciali": i contratti, comunque denominati, tra imprese ovvero tra imprese e pubbliche amministrazioni, che

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
58302 5706513
Art. 3. - Responsabilità del debitore

1. Il creditore ha diritto alla corresponsione degli interessi moratori “sull'importo dovuto”

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
58302 5706514
Art. 4 - Termini di pagamento

N7

N9

1. Gli interessi moratori decorrono, senza che sia necessaria la costituzione in mora, dal giorno successivo alla scadenza del termine per il pagamento.

2."Salvo quanto previsto dai commi 3, 4 e 5, il periodo di pagamento N10 non può superare i seguenti termini:"N5

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
58302 5706515
Art. 5 - Saggio degli interessi

N1

1. Gli interessi moratori so

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
58302 5706516
Art. 6 - Risarcimento delle spese di recupero

N1

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
58302 5706517
Art. 7 - Nullità

N1

1. Le clausole relative al termine di pagamento, al saggio degli interessi moratori o al risarcimento per i costi di recupero, a qualunque titolo previste o introdotte nel contratto, sono nulle quando risultano gravemente inique in danno del creditore. Si applicano

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
58302 5706518
Art. 7-bis. - Prassi inique

N8

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
58302 5706519
Art. 7-ter - Evidenza nel bilancio sociale

N12

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
58302 5706520
Art. 8. - Tutela degli interessi collettivi

1. Le associazioni di categoria degli imprenditori presenti nel Consiglio nazionale dell'economia e del lavoro (CNEL), prevalentemente in rappresentanza delle piccole e medie imprese di tutti i settori produttivi e degli artigiani, sono legittimate ad agire, a tutela degli interessi collettivi, richiedendo al giudice competente:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
58302 5706521
Art. 9. - Modifiche al codice di procedura civile

1. L'ultimo comma dell'articolo 633 del codice di procedura civile è abrogato.

2. All'

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
58302 5706522
Art. 10. - Modifiche alla legge 18 giugno 1998, n. 192

1. All'articolo 3, della legge 18 giugno 1998, n. 192, il comma 3 è così sos

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
58302 5706523
Art. 11. - Norme transitorie finali

1. Le disposizioni del presente decreto non si applicano ai contratti conclusi prima dell'8 agosto 2002.

2. Sono fatte salve le vigenti disposizioni del codice civile e delle leggi speciali che contengono una disciplina più favorevole per il creditore.

3. La riserva della proprietà di cui all'

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Indici, tassi e costi di costruzione
  • Costi di costruzione
  • Ritardi nei pagamenti commerciali
  • Tasso di mora per gli appaltatori
  • Istat
  • Prezzari

Indici Istat, costi di costruzione e tassi di interesse

INDICE ISTAT DEI PREZZI AL CONSUMO PER FAMIGLIE DI OPERAI E IMPIEGATI (Che cosa è; Ultimi aggiornamenti; Tabella completa; Calcolo delle variazioni con e senza utilizzo dei coefficienti di raccordo; Utilizzo per la rivalutazione dei canoni di locazione, per la rivalutazione del TFR e per la rivalutazione monetaria di somme in generale) - INDICI ISTAT DEI COSTI DI COSTRUZIONE DI MANUFATTI EDILIZI (Che cosa sono; Campo di osservazione; Utilizzo nel procedimento di stima del costo di un’opera; Ultimi aggiornamenti; Tabelle complete) - TASSI DI INTERESSE PER LA RIVALUTAZIONE DEI CREDITI (Interessi legali e interessi di mora: significato, utilizzo e differenze; Misura; Norme speciali per le transazioni commerciali).
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Indici, tassi e costi di costruzione
  • Disciplina economica dei contratti pubblici
  • Professioni
  • Ritardi nei pagamenti commerciali
  • Tariffa Professionale e compensi
  • Appalti e contratti pubblici

Pagamenti, penali, interessi e tracciabilità nei contratti pubblici

NORMATIVA DI RIFERIMENTO SUI PAGAMENTI NEI CONTRATTI PUBBLICI - PAGAMENTI, INTERESSI E PENALI NEI CONTRATTI PUBBLICI (Termini per i pagamenti nei contratti pubblici; Tabella riepilogativa dei termini di pagamento nei contratti pubblici; Tabella riepilogativa dei termini di pagamento previgenti; Penali nei contratti pubblici; Interessi moratori nei contratti pubblici; Termini e condizioni per agire coattivamente per il pagamento di debiti della P.A.; Mancato pagamento retribuzioni ai dipendenti dell’affidatario o dei subappaltatori; Altre norme cui le P.A. devono attenersi) - TRACCIABILITÀ NEI PAGAMENTI TRA STAZIONE APPALTANTE, ESECUTORI, SUBAPPALTATORI E SUBCONTRAENTI (Strumenti di pagamento; Clausole sulla tracciabilità dei flussi finanziari nei contratti di subappalto; Denunce e verifiche; Risoluzione del contratto per mancato utilizzo dei mezzi di pagamento richiesti dalla legge; Codice identificativo gara, CIG).
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Studio Groenlandia
  • Professioni
  • Disciplina economica dei contratti pubblici
  • Indici, tassi e costi di costruzione
  • Appalti e contratti pubblici
  • Ritardi nei pagamenti commerciali
  • Tariffa Professionale e compensi
  • Impresa, mercato e concorrenza

Ritardato pagamento di onorari e corrispettivi: interessi, tutele, prescrizione

INTERESSI IN CASO DI RITARDATO PAGAMENTO (INTERESSI DI MORA) (Ritardato pagamento e maturazione degli interessi di mora; Interessi di mora a carattere compensativo e a carattere risarcitorio; Norme di riferimento per la misura e la decorrenza degli interessi di mora; Schema grafico riepilogativo) - MISURA E DECORRENZA DEGLI INTERESSI DI MORA (Cliente privato; Cliente impresa, professionista o pubblica amministrazione; Contratti pubblici; Schema grafico riepilogativo; Divieto di anatocismo (interessi composti, o interessi sugli interessi)) - INDICAZIONI PRATICHE PER IL RECUPERO DEL CREDITO (Solleciti di pagamento; Richiesta di decreto ingiuntivo (o “ingiunzione di pagamento”)) - PRESCRIZIONE DEL CREDITO (Durata della prescrizione; Decorrenza della prescrizione; Schema grafico prescrizione per i professionisti).
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Professioni
  • Tariffa Professionale e compensi
  • Indici, tassi e costi di costruzione

Onorari professionali per le prestazioni urbanistiche (c.d. "Tariffa urbanistica")

INDICAZIONI GENERALI (Normativa di riferimento; Aggiornamenti e modalità di applicazione; Abrogazione) - TABELLA FINO AL 2012 (DATA DI ABROGAZIONE).
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Appalti e contratti pubblici
  • Disposizioni antimafia
  • Impresa, mercato e concorrenza

Rating di legalità delle imprese: in cosa consiste, come richiederlo e come è considerato da banche e PA

Il rating di legalità è uno strumento introdotto nel 2012 per le imprese italiane, volto alla promozione e all'introduzione di principi di comportamento etico in ambito aziendale, tramite l’assegnazione di un riconoscimento misurato in "stellette" indicativo del rispetto della legalità da parte delle imprese che ne abbiano fatto richiesta. All'attribuzione del rating l’ordinamento ricollega vantaggi in sede di concessione di finanziamenti pubblici e agevolazioni per l’accesso al credito bancario.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica