FAST FIND : GP6608

Sent.C. Cass. 03/10/2003, n. 14787

49802 49802
1. Consulente tecnico d’ufficio - Compenso - Accertamento del tasso di interesse per rate di mutuo - Criterio.
1. Ai fini della determinazione del compenso spettante al consulente tecnico d’ufficio incaricato di espletare un accertamento contabile circa il tasso di interesse da applicarsi alle rate di un mutuo deve aversi riferimento non all’intero ammontare del mutuo ma - in applicazione del principio generale, valevole anche al di fuori delle questioni di competenza, secondo cui il valore della controversia si determina in base alla domanda - soltanto agli importi oggetto di contestazione e per i quali è stata disposta la consulenza tecnica.

1. Conforme a Cass. 4 marzo 2002 n. 3061 R 1a. (CTU-ONO.1) - Sul compenso al C.T.U. ved. Cass. 6 maggio 2002 n. 6432 R (Pur disposta la compensazione, per giusti motivi, delle spese di giudizio, il giudice di merito non può disporre la ripartizione per quote uguali, fra la parte totalmente vittoriosa e la parte soccombente delle spese per il C.T.U., le quali devono invece andare interamente a carico della soccombente); C. Cost., ord.za 22 aprile 2002 n. 128 R(È manifestamente infondata la questione di costituzionalità dell’art. 7, c. 3, L. 8 luglio 1980 n. 319); Cass. 4 marzo 2002 n. 3061 R (Il compenso spettante al C.T.U. per l’accertamento del tasso di interesse da applicare alle rate di un mutuo va determinato in base non all’intero importo del mutuo ma solo agli importi oggetto di contestazione); 3 agosto 2001 n. 10745 R (Per il compenso al C.T.U. per la redazione di planimetrie è legittima la liquidazione a vacazioni anzichè a percentuale); 28 marzo 2001 n. 4537 R (Il provvedimento di liquidazione dei compensi per gli ausiliari del giudice ha carattere giudiziale, come si deduce dall’art. 11 L. 80/319 e dall’art. 29 L. 13 giugno 1942 n. 794); 18 marzo 2000 n. 3237 R (Compenso del C.T.U. parzialmente a carico della parte totalmente vittoriosa - Violazione art. 91 Cod. proc. civ.); 4 marzo 2000 n. 248 [R=W4M00248] (1. Procedura per la liquidazione del compenso al C.T.U. - 2. Termine di decorrenza per reclamo contro la liquidazione del compenso al C.T.U.); 2 marzo 2000 n. 2315 R (Il decreto di liquidazione del compenso al C.T.U. è titolo esecutivo, ex art. 11, comma 4 della L. 1980 n. 319); 18 febbraio 2000 n. 1823 R (Il compenso a C.T.U. ex L. 1980 n. 319 è inapplicabile a commercialista per stima ex art. 2343 Cod. civ.); 22 gennaio 2000 n. 694 R (Liquidazione dell’onorario al C.T.U. per importo stabilito a discrezione del giudice ma entro certi limiti); 22 dicembre 1999 n. 14456 R (Il procedimento di liquidazione del compenso al C.T.U., ex art. 11 L. 1980 n. 319 e art. 29 L. 1942 n. 794 è applicabile solamente ai soggetti ivi indicati); 6 maggio 1999 n. 4539 R (Distinti onorari dovuti al C.T.U. per ciascuna delle stime eseguite per più cose pignorate); 11 febbraio 1999 n. 1156 R (Sul compenso per incarico concernente l’accertamento del valore di un bene)

Dalla redazione

  • Finanza pubblica
  • Provvidenze
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento
  • Enti locali
  • Pubblica Amministrazione
  • Impiantistica

Lombardia: contributi agli enti locali per la sostituzione di caldaie inquinanti

A cura di:
  • Anna Petricca
  • Partenariato pubblico privato
  • Appalti e contratti pubblici

I contratti di Partenariato Pubblico Privato (PPP)

A cura di:
  • Emanuela Greco
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Tutela ambientale
  • Inquinamento atmosferico
  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali

Contributi a enti locali e regioni per la realizzazione di piste ciclabili - 2021

La misura prevede la concessione di contributi a comuni, città metropolitane, province e regioni per l’abbattimento degli interessi sui mutui relativi ad investimenti per la realizzazione di piste ciclabili. La dotazione finanziaria complessiva è pari a 4 milioni di euro.
A cura di:
  • Emanuela Greco
  • Mutui e finanziamenti immobiliari
  • Finanza pubblica
  • Edilizia e immobili
  • Provvidenze
  • Impianti sportivi
  • Agevolazioni

Contributi agli enti territoriali per gli impianti sportivi pubblici per il 2021

La misura prevede l’assegnazione di contributi agli enti territoriali per l’abbattimento degli interessi sui mutui per investimenti relativi a costruzione, ampliamento, attrezzatura, miglioramento, completamento e messa a norma di impianti sportivi e/o strumentali all'attività sportiva, anche a servizio delle scuole. La dotazione finanziaria complessiva è pari a 25 milioni di euro.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Agevolazioni
  • Edilizia residenziale
  • Provvidenze
  • Finanza pubblica
  • Edilizia e immobili

Abruzzo: 8 milioni per programmi integrati di edilizia residenziale sociale

A cura di:
  • Anna Petricca
  • Inquinamento atmosferico
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali

Specifiche tecniche uniformi per i veicoli a motore

  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Inquinamento atmosferico

Emissioni veicoli - Obblighi di comunicazione dei costruttori

  • Energia e risparmio energetico
  • Efficienza e risparmio energetico

Impianti di riscaldamento e condizionamento - Sistemi di automazione e controllo

  • Efficienza e risparmio energetico
  • Energia e risparmio energetico

Punti di ricarica edifici non residenziali

  • Energia e risparmio energetico
  • Norme tecniche
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Macchine e prodotti industriali

Ecodesign sorgenti luminose e unità di alimentazione separate