FAST FIND : GP7671

Sent.C. Stato 24/10/2006, n. 6353

50865 50865
1. Appalti ll.pp. - Gara - A.T.I. - Ammissione - Requisiti richiesti - Tecnici (come somma di quelli delle imprese) e morali ed economici (di ciascuna impresa).
1. Ai fini dell’ammissione delle A.T.I. a gara d’appalto ll.pp., i requisiti di carattere morale e di generica affidabilità (quali l’inesistenza di precedenti penali ostativi, la regolarità contributiva, il rispetto della normativa «antimafia»), devono essere posseduti da ciascuna delle imprese. (Il rapporto di collaborazione economica tra i soggetti non può surrogare l’apprezzamento riguardante profili di questo tipo, non direttamente connessi alla struttura imprenditoriale del concorrente ed alla sua articolazione in una organizzazione temporanea complessa) mentre il possesso dei requisiti di idoneità tecnica può essere dimostrato facendo riferimento alla sommatoria dei mezzi e delle qualità delle imprese facenti parte del raggruppamento, in omaggio al principio della concorrenzialità, ricordato sopra, che sta alla base della previsione stessa dell’istituto del raggruppamento temporaneo.

Sui requisiti per l’ammissione e la partecipazione delle associazioni temporanee di imprese (A.T.I.) e dei consorzi alle gare d’appalto di lavori pubblici ved. Csi 31 marzo 2006 n. 116 R e 13 giugno 2005 n. 358 R (Ai fini dell’ammissione di un’A.T.I. è necessario che le quote di partecipazione siano indicate in sede di offerta); C. Stato V 28 settembre 2005 n. 5194 R (È in genere applicabile il c.d. «avvalimento», per cui un appaltatore può provare la sua capacità economico-finanziaria e/o quella tecnica mediante rinvio ai requisiti di altra impresa - sia essa la «società madre» o anche altra società del gruppo - risultanti da attestazioni S.O.A.); Csi 8 marzo 2005 n. 97 R [1. L’impresa maggioritaria in un’A.T.I. (cioè l’impresa mandataria che possiede i requisiti in misura maggioritaria ex art. 95, c. 2 D.P.R. 99/554) è quella che assume una quota superiore a quella di ciascuna delle altre imprese associate. - 2. Le quote di partecipazione alla A.T.I., ex art. 13, c. 1 e 5 L. 94/109 devono essere previamente indicate con l’offerente]; C. Stato V 12 ottobre 2004 n. 6586 [R=WCS12O056586] (Per la partecipazione alla gara delle A.T.I. è necessario che l’impresa mandataria e le altre imprese associate indichino previamente le quote di partecipazione).
(D.Lgs. 17 marzo 1995 n. 157, art. 11, c. 3) [R=DLG15795]

Dalla redazione

  • Appalti e contratti pubblici
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici

I concorsi di progettazione e di idee negli appalti pubblici

A cura di:
  • Emanuela Greco
  • Edilizia e immobili
  • Finanza pubblica
  • Provvidenze
  • Edilizia scolastica

Finanziamenti per la costruzione di scuole innovative nei comuni con meno di 5.000 abitanti

A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Provvidenze
  • Edilizia scolastica
  • Edilizia e immobili
  • Finanza pubblica

Finanziamenti per messa in sicurezza di palestre e mense scolastiche

A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Tutela ambientale
  • Provvidenze
  • Finanza pubblica

Finanziamenti alle città per interventi di adattamento ai cambiamenti climatici

A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Edilizia scolastica
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Energia e risparmio energetico
  • Edilizia e immobili

Finanziamenti per interventi di efficienza energetica e risparmio idrico su edifici pubblici

A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Norme tecniche
  • Macchine e prodotti industriali
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Energia e risparmio energetico

Ecodesign apparecchi di refrigerazione

  • Inquinamento atmosferico
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali

Specifiche tecniche uniformi per i veicoli a motore

  • Inquinamento atmosferico
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali

Emissioni veicoli - Obblighi di comunicazione dei costruttori

  • Appalti e contratti pubblici
  • Disciplina economica dei contratti pubblici

Accesso al Fondo per l'aggregazione degli acquisti di beni e servizi per l'anno 2021