FAST FIND : AR1230

Ultimo aggiornamento
02/07/2019

Procedure di scelta del contraente e criteri di aggiudicazione dei contratti pubblici

PROCEDURE DI SCELTA DEL CONTRAENTE (Procedure accessibili alle stazioni appaltanti e oggetto del contratto; La procedura competitiva con negoziazione; La procedura negoziata senza previa pubblicazione di un bando di gara) - CRITERI DI AGGIUDICAZIONE (Casistiche applicazione offerta economicamente più vantaggiosa o minor prezzo; Dettagli sull’offerta economicamente più vantaggiosa).
A cura di:
  • Dino de Paolis
2735380 5681870
PROCEDURE DI SCELTA DEL CONTRAENTE
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2735380 5681871
Procedure accessibili alle stazioni appaltanti e oggetto del contratto

L’art. 59 del D. Leg.vo 50/2016 prevede che in via ordinaria le stazioni appaltanti scelgano il contraente facendo ricorso in alternativa a:

- procedure aperte;

- procedure ristrette previa pubblicazione di un bando o avviso di gara.

Oltre a queste due procedure, che possiamo definire “ordinarie”, è possibile fare ricorso alle seguenti altre procedure:

- partenariato per l’innovazione: in presenza dei requisi

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2735380 5681872
La procedura competitiva con negoziazione

Ai sensi dell’art. 62 del D. Leg.vo 50/2016, nella procedura competitiva con negoziazione, l’amministrazione redige i documenti di gara:

- individuando l’oggetto dell’appalto;

- fornendo una descrizione delle proprie esigenze;

- illustrando le caratteristiche richieste per le forniture, i lavori o i servizi da appaltare;

- specificando i criteri per l’aggiudicazione dell’appalto;

- indicando quali elementi della descrizione definiscono i requisiti minimi che tutti

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2735380 5681873
La procedura negoziata senza previa pubblicazione di un bando di gara

Il ricorso a questa procedura da parte delle stazioni appaltanti è consentito nei casi indicati dall’art. 63 del D. Leg.vo 50/2016, come di seguito illustrato.

Si fa notare che le ipotesi disciplinate per i casi dei soli appalti di forniture, dei soli appalti di servizi e dei soli appalti di lavori e servizi sono sostanzialmente analoghe a quelle già disciplinate dal D. Leg.vo 163/2006.


- Per gli appalti di lavori, forniture e servizi, nelle seguenti ipotesi:

a) gara deserta: qualora non sia stata presentata alcuna offerta o alcuna offerta appropriata, né alcuna domanda di partecipazione o alcuna domanda di partecipazione appropriata, in esito a

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2735380 5681874
Criteri di aggiudicazione
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2735380 5681875
Casistiche applicazione offertaeconomicamente più vantaggiosa o minor prezzo

Nell’impostazione derivante dall’art. 95 del D. Leg.vo 50/2016, il tradizionale principio di equivalenza dei criteri di aggiudicazione è stato superato a favore del criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa, che costituisce la regola generale per procedere all’aggiudicazione degli appalti e all’affidamento dei concorsi di progettazione e di idee (in merito, si rinvia per approfondimenti a L'offerta economicamente più vantaggiosa per l'aggiudicazione dei contratti pubblici).

In particolare, fatte salve eventuali disposizioni specifiche relative al prezzo di determinate forniture o alla remunerazione di particolari servizi, le stazioni appaltanti procedono all’aggiudicazione degli appalti e all’affidamento dei concorsi di progettazione e dei concorsi di idee tramite il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa, individuata alternativamente:

- sulla base del miglior rapporto qualità/prezzo;

- sulla base dell’elemento prezzo (o costo), seguendo un criterio di comparazione costo/efficacia quale ad esempio il costo del ciclo di vita di cui all’art. 96 del D. Leg.vo 50/2016.

Per ciascun criterio di valutazione prescelto possono essere previsti sub-criteri o sub-punteggi. Peraltro, al fine di assicurare l’effettiva individuazione del miglior rapporto qualità prezzo, la stazione appaltante deve valorizzare gli elementi qualitativi dell’offerta e individuare criteri tali da garantire un confronto concorrenziale effettivo sui profili tecnici; a tal fine viene stabilito un tetto massimo per il punteggio economico entro il limite del 30%.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2735380 5681876
Dettagli sull’offerta economicamente più vantaggiosa
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2735380 5681877
Linee guida ANAC n. 2

L’ANAC ha emanato le Linee guida n. 2 (Delib. ANAC 21/09

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2735380 5681878
Variante OEPV con criterio del prezzo fisso

È contemplato anche il criterio del prezzo fisso, sulla base del quale gli operatori economici compet

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2735380 5681879
Costo del ciclo di vita

Altro fattore importante è la previsione del c.d. “costo del ciclo di vita” del prodotto, meglio dettagliato dall’art. 96 del D. Leg.vo 50/2016, che consente una valutazione economica della prestazione tenendo conto di tutti i costi derivanti dallo stesso e legati al suo ciclo di vita dall’acquisiz

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2735380 5681880
Offerta economicamente più vantaggiosa e commissioni giudicatrici

L’art. 77 del D. Leg.vo 50/2016, comma 1, stabilisce che nelle procedure di aggiudicazione di appalti o concessioni, limitatamente ai casi di aggiudicazione con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa, la valutazione delle

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Finanza pubblica
  • Provvidenze
  • Calamità/Terremoti
  • Professioni
  • Protezione civile
  • Imprese

Bolzano: sussidi alle piccole imprese per l'emergenza COVID-19

La Provincia Autonoma di Bolzano ha previsto l'erogazione alle piccole imprese, con un massimo di cinque addetti, di contributi a fondo perduto per fronteggiare l'emergenza Coronavirus. Possono beneficiare dei contributi i liberi professionisti, i lavoratori autonomi, le imprese individuali e le società di persone o di capitale che svolgono un'attività artigianale, industriale, commerciale, di servizio, di pubblico esercizio. Domande dal 15/04/2020 al 30/09/2020.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Finanza pubblica
  • Edilizia e immobili
  • Provvidenze
  • Edilizia scolastica
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Amianto - Dismissione e bonifica

Emilia Romagna: contributi per rimozione e smaltimento amianto nelle scuole

Con il Bando la Regione Emilia Romagna mette a disposizione le risorse assegnate nell'ambito del Piano di Bonifica Amianto - FSC 2014-2020 per sostenere, attraverso la concessione di contributi economici, i progetti di rimozione e smaltimento amianto negli edifici scolastici di proprietà pubblica. Le risorse finanziarie disponibili ammontano a circa 9 milioni di euro e il contributo massimo è del 100% del costo ammissibile a finanziamento, senza limite di importo.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Fisco e Previdenza
  • Imposte sul reddito
  • Agevolazioni per interventi di risparmio energetico
  • Agevolazioni per interventi di ristrutturazione e antisismici

Superbonus risparmio energetico e consolidamento antisismico

ECOBONUS POTENZIATO (Caratteristiche generali; Interventi agevolabili; Esempi di calcolo della detrazione; Requisiti, asseverazioni e attestazioni dei professionisti, assicurazione RC; Edifici coinvolti e soggetti beneficiari) - SISMABONUS POTENZIATO - IMPIANTI FOTOVOLTAICI E SISTEMI DI ACCUMULO (Interventi agevolabili; Cumulo; Requisiti; Soggetti beneficiari) - COLONNINE DI RICARICA VEICOLI ELETTRICI - SCONTO IN FATTURA O CREDITO D’IMPOSTA - CONTROLLI E SANZIONI.
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Impresa, mercato e concorrenza
  • Provvidenze
  • Finanza pubblica
  • Calamità

Contributi alle imprese per l’acquisto di dispositivi di protezione individuale

A seguito dell'emergenza sanitaria da COVID-19 e al fine di sostenere la continuità in sicurezza dei processi produttivi delle imprese operanti su tutto il territorio nazionale, vengono rimborsate alle imprese le spese sostenute per l'acquisto di dispositivi di protezione individuale (DPI). La dotazione finanziaria complessiva è di 50 milioni di euro.
A cura di:
  • Emanuela Greco
  • Protezione civile
  • Impresa, mercato e concorrenza
  • Calamità/Terremoti

Inadempimento o ritardo per impossibilità della prestazione ed emergenza sanitaria

CONTESTO NORMATIVO Norme del codice civile; Normativa speciale per fronteggiare l’emergenza sanitaria da Covid-19; Norme “emergenziali” che fanno riferimento all’impossibilità della prestazione - PRESUPPOSTI PER L’IMPOSSIBILITÀ SOPRAVVENUTA DELLA PRESTAZIONE Elemento oggettivo: carattere assoluto e inevitabile dell’evento; Elemento soggettivo: non evitabilità o superabilità dell’evento; Imprevedibilità dell’evento - FORZA MAGGIORE - OPERATIVITÀ Onere della prova; Onere di comunicazione - CONSEGUENZE DELL’IMPOSSIBILITÀ SOPRAVVENUTA Impossibilità definitiva e estinzione dell’obbligazione (risoluzione del contratto); Impossibilità temporanea e sospensione del contratto - ALCUNI CASI SPECIFICI Contratti di compravendita immobiliare; Contratti di appalto privati; Lavorazioni a catena; Contratti con la P.A. - STIPULA DI CONTRATTI DURANTE LO STATO DI EMERGENZA
A cura di:
  • Emanuela Greco
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Energia e risparmio energetico

Impianti di riscaldamento e condizionamento - Sistemi di automazione e controllo

  • Energia e risparmio energetico
  • Efficienza e risparmio energetico

Punti di ricarica edifici non residenziali

  • Energia e risparmio energetico
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Macchine e prodotti industriali
  • Norme tecniche

Ecodesign apparecchi di refrigerazione con funzione di vendita diretta