FAST FIND : NN17869

Ord. P.C.M. 31/12/2021, n. 123

Armonizzazione delle scadenze relative ai danni gravi, ulteriori disposizioni in materia di proroga dei termini, di revisione dei prezzi e dei costi parametrici, di cui alle ordinanze commissariali n. 118 del 7 settembre 2021 e n. 121 del 22 ottobre 2021, nonché disposizioni integrative, modificative e correttive delle ordinanze n. 8 del 14 dicembre 2016, n. 13 del 9 gennaio 2017, n. 19 del 7 aprile 2017, n. 61 del 1° agosto 2018, n. 110 del 21 novembre 2020, n. 119 dell’8 settembre 2021, n. 116 del 13 agosto 2021. (Ordinanza n. 123).
Testo coordinato con le modifiche introdotte da:
- Ord. P.C.M. 01/06/2022, n. 127
- Ord. P.C.M. 01/02/2022, n. 124
Scarica il pdf completo
8191994 8830724
Premessa

 

Il Commissario Straordinario del Governo per la ricostruzione nei territori dei Comuni delle Regioni di Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria interessati dall’evento sismico del 24 agosto 2016, On. Avv. Giovanni Legnini nominato, ai sensi dell’articolo 38 del decreto legge n. 109 del 28.09.2018, con decreto del Presidente del Consiglio dei ministri in data 14 febbraio 2020, e successivamente prorogato con decreto del Presidente del Consiglio dei ministri in data 29 dicembre 2020, registrato dalla Corte dei Conti in data 28 gennaio 2021, al n. 201;

Vista la deliberazione del Consiglio dei Ministri del 25 agosto 2016, recante “Dichiarazione dello stato di emergenza in conseguenza degli eccezionali eventi sismici che il giorno 24 agosto 2016 hanno colpito il territorio delle Regioni Abruzzo, Lazio, Marche ed Umbria”;

Vista la deliberazione del Consiglio dei Ministri del 27 ottobre 2016, recante l’estensione degli effetti della dichiarazione dello stato di emergenza adottata con la deliberazione del 25 agosto 2016 in conseguenza degli ulteriori eccezionali eventi sismici che il giorno 26 ottobre 2016 hanno colpito il territorio delle Regioni Lazio, Marche, Umbria e Abruzzo;

Vista la deliberazione del Consiglio dei ministri del 31 ottobre 2016, recante ulteriore estensione degli effetti della dichiarazione dello stato di emergenza adottata con la deliberazione del 25 agosto 2016, in conseguenza degli ulteriori eccezionali eventi sismici che il giorno 30 ottobre 2016 hanno nuovamente colpito il territorio delle Regioni Lazio, Marche, Umbria e Abruzzo;

Vista la deliberazione del Consiglio dei ministri del 20 gennaio 2017, con la quale, in conseguenza degli ulteriori eventi sismici che hanno colpito nuovamente i territori delle Regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria in data 18 gennaio 2017, nonché degli eccezionali fenomeni meteorologici che hanno interessato i territori delle medesime Regioni a partire dalla seconda decade dello stesso mese, sono stati ulteriormente estesi gli effetti dello stato di emergenza dichiarato con la predetta deliberazione del 25 agosto 2016;

Visto il decreto legge 17 ottobre 2016, n. 189, recante “Interventi urgenti in favore delle popolazioni colpite dal sisma del 24 agosto 2016”, convertito con modificazioni dalla legge 15 dicembre 2016, n. 229;

Visto l’articolo 1 commi 449 e 450 della Legge di bilancio 2022, definitivamente approvata dal Parlamento in data 30 dicembre 2021 ed in corso di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale, con il quale è stata approvata la proroga del comma 4 dell’art.1 del d.l. 189/2016 alla data del 31 dicembre 2022.

Visto l’articolo 2, comma 2, del decreto-legge n. 189 del 2016, il quale prevede che per l’esercizio delle funzioni attribuite il Commissario straordinario provvede anche a mezzo di ordinanze, nel rispetto della Costituzione, dei principi generali dell’ordinamento giuridico e delle norme dell’ordinamento europeo;

Ritenuto necessario prorogare Il termine previsto dal comma 1 dell’art. 9 dell’ordinanza 19 del 7 aprile 2017, e dal comma 1 dell’art.7 dell’ordinanza 13 del 9 gennaio 2017, relativo alla presentazione delle domande di contributo per gli interventi per il ripristino con miglioramento o adeguamento sismico degli edifici gravemente danneggiati o per la ricostruzione di quelli distrutti, alla data del 31 dicembre 2022;

Considerato che:

- le ordinanze speciali dispongono una specifica disciplina per i centri storici dei comuni maggiormente distrutti così come individuati dall’ordinanza commissariale n.101 del 30 aprile 2020;

- tali disposizioni sono finalizzate, tra l’altro, a fornire impulso alla ricostruzione privata ed accelerare il rientro dei cittadini nelle proprie abitazioni;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
8191994 8830725
Art. 1 - (Proroga della presentazione delle domande per il contributo per la riparazione o ricostruzione degli edifici con danni gravi)

1. Il termine previsto dal comma 1 dell’art. 9 dell’ordinanza n. 19 del 7 aprile 2017, e dal comma 1 dell’art. 7 dell’ordinanza n. 13 del 9 gennaio 2017, relativo alla presentazione delle domande di contributo per gli interventi per il ripristino con miglioramento o adeg

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
8191994 8830726
Art. 2 - (Armonizzazione delle misure di emergenza abitativa con le misure dirette a razionalizzare e accelerare la ricostruzione)

1. Al fine di favorire il rientro dei cittadini nelle abitazioni danneggiate dagli eventi sismici, nonché di assicurare il rispetto dei criteri di efficacia, efficienza ed economicità dell’azione amministrativa, i proprietari o titolari di diritti reali degli edifici danneggiati che fruiscono, alla data di entrata della presente ordinanza, del Contributo di Autonoma Sistemazione (CAS), ovvero delle Strutture Abitative di Emergenze (SAE), o degli immobili concessi in comodato d’uso gratuito ai sensi del decreto-legge n. 8 del 2017, o dei moduli abitativi provvisori rurali (MAPRE), o degli immobili realizzati ai sensi delle OCDPC n. 510/2018, 553/2018, 538/2018, 581/2019, nonché degli immobili messi a disposizione dal Comune o da altri soggetti pubblici, devono presentare le domande di cui all’articolo 1 entro il 15 ottobre 2022

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
8191994 8830727
Art. 3 - (Modifiche agli articoli 6 e 7 dell’ordinanza n. 118 del 7 settembre 2021)

1. All’ordinanza n. 118 del 7 settembre 2021 recante “Disposizioni relative alle attività delle imprese operanti nella ricostruzione e integrazioni delle ordinanze vigenti in materia di ripresa delle attività produttive danneggiate dal sisma” come modificata dall’ordinanza n. 121 del 22 ottobre 2021, sono apportate le seguenti modifiche:

a) all’art. 6, il comma 2 è sostituito dal seguente:

"2. Per la determinazione del costo degli interventi sugli immobili pubblici e privati danneggiati dal sisma, nelle more della revisione di cui al comma 1, sarà facoltà del professionista applicare alternativamente il Prezzario unico del cratere come aggiornato al comma 1 ovvero, anche rispetto alle singole voci, il prezzario regionale di riferimento vigente e, limitatamente alle voci non contemplate dallo stesso, anche i prezzari delle altre regioni interessate dal sisma 2016."

b) l’articolo 7 è sostituito dal

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
8191994 8830728
Art. 4 - (Modifiche all’art. 6 dell’ordinanza n. 121 del 22 ottobre 2021)

1. All’articolo 6 dell’ordinanza commissariale n. 121 del 22 ottobre 2021 sono apportate le seguenti modifiche e integrazioni:

a) il comma 1 è soppresso;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
8191994 8830729
Art. 5 - (Disposizioni in materia di proroga di termini)

1. Le risorse finanziarie già stanziate ai sensi dell'art. 3 e dell'art. 50 bis del decreto legge n. 189 del 2016, prorogate dall'art. 1, comma 990, della legge n. 145 del 2018, c

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
8191994 8830730
Art. 6 - (Disposizioni di proroga di termini in materia contributiva)

1. All’ordinanza n. 98 del 9 maggio 2020 recante “Contributi INAIL per la messa in sicurezza di immobili produttivi. Nuove modalità e criteri per la concessione alle imprese di contributi in conto capitale in attuazione dell’articolo 23 del decreto-legge 17 ottobre 2016, n. 189, convertito con modificazioni dalla legge 15 dicembre 2016, n. 229, pubblicata sulla gazzetta ufficiale n. 294 del 17 dicembre 2016”, come modificata con l'

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
8191994 8830731
Art. 7 - (Modifiche e integrazioni all’ordinanza n.110 del 2020)

1. All’ordinanza n. 110 del 21 novembre 2020 avente ad oggetto “Indirizzi per l’esercizio dei poteri commissariali di cui all’articolo 11, comma 2, del Decreto legge n. 16 luglio 2020, n. 76, recante “Misure urgenti per la semplificazione e l’innovazione digitale”, convertito, con modificazioni, dalla legge 11 settembre 2020, n. 120”, sono apportate le seguenti modifiche e integrazioni:

a) dopo l’articolo 6, è inserito il seguente:

Articolo 6-bis (Disposizioni in materia di poteri sostitutivi)

1. In relazione all’intervento complessivo di ricostruzione previsto e disciplinato da ciascuna ordinanza speciale, il sub Commissario, l’USR, il Comune e gli altri soggetti attuatori adottano, ciascuno per le rispettive competenze, i provvedimenti amministrativi ed esercitan

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
8191994 8830732
Art. 8 - (Modifiche agli articoli 22 e 22bis dell’ordinanza n. 19 del 7 aprile 2017)

1. All’articolo 22 dell’ordinanza commissariale n. 19 del 7 aprile 2017 sono apportate le seguenti modifiche e integrazioni:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
8191994 8830733
Art. 9 - (Modifica all’ articolo 14 bis dell’ordinanza n. 13 del 9 gennaio 2017)
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
8191994 8830734
Art. 10 - (Modifiche e integrazioni all’ordinanza n.119 del 2021)
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
8191994 8830735
Art. 11 - (Modifica all’ articolo 2 dell’ordinanza n. 8 del 14 dicembre 2016)
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
8191994 8830736
Art. 12 - (Modifiche art. 7 dell’ordinanza n. 8/2016)
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
8191994 8830737
Art. 13 - (Modifiche agli articoli 16 dell’ordinanza n. 13/2017 e 14 dell’ordinanza19/2017 )

1. Alla ordinanza n. 13 del 9 gennaio 2017, come modificata dalla

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
8191994 8830738
Art. 14 - (Modifica all’ordinanza n. 61 del 1 agosto 2018)

1. All’ordinanza commissariale n. 61 del 1° agosto 2018 sono apportate le seguenti modifiche e integrazioni:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
8191994 8830739
Art. 15 - (Modifiche e integrazioni all’ordinanza n. 116 del 6 maggio 2021)

1. In considerazione delle difficoltà operative nella realizzazione degli interventi di riparazione e ricostruzione nell’anno 2021 a causa dell’eme

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
8191994 8830740
Art. 16 - (Efficacia)

1. In considerazione della necessità di dare impulso alle attività connesse alla ricostruzione, la presente ordinanza è dichiarata provvisoriamente efficace ai sensi dell’articolo 33, comma 1, quarto periodo, del

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
8191994 8830741
Allegato 1 - Allegato 2 all’Ordinanza 104 del 28 giugno 2020

Parte di provvedimento in formato grafico

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Terremoto Centro Italia 2016
  • Calamità/Terremoti
  • Protezione civile
  • Fisco e Previdenza
  • Pubblica Amministrazione
  • Imposte indirette
  • Imposte sul reddito
  • Lavoro e pensioni
  • Ordinamento giuridico e processuale

Sisma centro Italia 2016: scadenzario sospensione dei termini per adempimenti tributari, previdenziali e vari

A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Protezione civile
  • Provvidenze
  • Calamità
  • Terremoto Centro Italia 2016
  • Calamità/Terremoti
  • Imprese
  • Finanza pubblica

Contributi INAIL per messa in sicurezza immobili produttivi del centro Italia colpiti dal sisma 2016/2017

Il contributo è diretto a sostegno degli interventi per la sicurezza dei lavoratori delle aziende che operano nei territori del centro Italia colpiti dagli eventi sismici del 2016 e 2017 e per il contenimento del contagio da COVID-19, nei cantieri ubicati all'interno di tali territori. La dotazione finanziaria complessiva è pari a 30 milioni di euro ed è destinata dall'INAIL al finanziamento dei progetti di investimento e formazione in materia di salute e sicurezza sul lavoro.
A cura di:
  • Emanuela Greco
  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti
  • Edilizia e immobili
  • Finanza pubblica
  • Terremoto Centro Italia 2016
  • Calamità/Terremoti
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Provvidenze
  • Edilizia scolastica
  • Rifiuti
  • Protezione civile
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Mezzogiorno e aree depresse

Il D.L. 91/2017 comma per comma

Analisi sintetica delle disposizioni rilevanti del settore tecnico contenute nel D.L. 20/06/2017, n. 91 (c.d. “DL Mezzogiorno” convertito con modificazioni dalla L. 03/08/2017, n. 123), con rinvio ad approfondimenti sulle novità di maggiore rilievo.
A cura di:
  • Emanuela Greco
  • Calamità
  • Provvidenze
  • Terremoto Centro Italia 2016
  • Calamità/Terremoti
  • Protezione civile
  • Finanza pubblica
  • Imprese

Umbria: sostegno alle imprese danneggiate dagli eventi sismici

L'avviso prevede il finanziamento degli investimenti delle imprese di tutti i settori produttivi ubicate o che si localizzano in uno dei Comuni umbri maggiormente colpiti dagli eventi sismici del 2016-2017. La dotazione prevista ammonta a 4 milioni e 900 mila euro. I contributi sono a fondo perduto e l’importo minimo è pari a euro 20.000,00 mentre l’importo massimo è pari ad euro 1.500.000,00.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Finanza pubblica
  • Calamità
  • Terremoto Centro Italia 2016
  • Calamità/Terremoti
  • Provvidenze
  • Imprese
  • Protezione civile

Contributi per le imprese dei territori del centro Italia colpiti dagli eventi sismici del 2016 e 2017

Concessione di contributi in favore delle imprese localizzate nelle regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria colpite dagli eventi sismici del 2016 e del 2017. Le agevolazioni, quantificate in 33 milioni di euro per l'anno 2017, 13 milioni di euro per l'anno 2018 e 5 milioni di euro per l’anno 2019, sono finalizzate alla prosecuzione dell’attività ed alla ripresa produttiva delle imprese.
A cura di:
  • Emanuela Greco
  • Terremoto Centro Italia 2016
  • Calamità/Terremoti
  • Protezione civile
  • Norme tecniche
  • Edilizia e immobili
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Costruzioni in zone sismiche

Contributi per la ripresa delle attività economiche e produttive nei territori colpiti dal sisma a far data dal 24/08/2016

  • Imprese
  • Compravendita e locazione
  • Provvidenze
  • Terremoto Centro Italia 2016
  • Calamità/Terremoti
  • Edilizia e immobili
  • Finanza pubblica
  • Protezione civile
  • Calamità

Sisma centro Italia 2016: termine sospensione versamenti mutui e canoni di locazione finanziaria (attività economiche e privati con prima casa distrutta o inagibile)

  • Imprese
  • Finanza pubblica
  • Terremoto Centro Italia 2016
  • Calamità/Terremoti
  • Protezione civile
  • Calamità
  • Provvidenze

Esenzione Imposta di bollo istanze verso la P.A. comuni colpiti dal sisma 2016

  • Terremoto Ischia 2017
  • Protezione civile
  • Calamità/Terremoti

Sospensione rate mutui nei Comuni di Ischia colpiti dal sisma dell’agosto 2017