FAST FIND : NN4952

L. 09/10/2000, n. 285

Interventi per i Giochi olimpici invernali "Torino 2006".
Testo coordinato con le modifiche introdotte da:
- L. 24/12/2007, n. 244
- L. 27/12/2006, n. 296
- D.L. 31/01/2005, n. 7 (L. 31/03/2005, n. 43)
- L. 24/12/2003, n. 350
- L. 26/03/2003, n. 48
- D.P.R. 08/06/2001, n. 327
- D. Leg.vo 08/06/2001, n. 325
Scarica il pdf completo
57127 7869493
Art. 1. Finalità

1. La presente legge detta disposizioni per la realizzazione di impianti sportivi, infrastrutture olimpiche e viarie, necessari allo svolgimento dei XX Giochi olimpici invernali «Torino 2006», di seguito denominati «Giochi olimpici», di cui agli allegati 1, 2 e 3, finanziati dallo Stato, dalla regione Piemonte, dagli enti locali e da privati. La presente legge disciplina, altresì, la realizzazione delle opere connesse allo svolgimento dei Giochi olimpici, sulla base della valutazione di connessione dichiarata con decreto del Presidente del Consiglio dei ministri, previa intesa con il presidente della regione Piemonte, previo parere del Comitato organizzatore dei Giochi olimpici, di cui all'articolo 1-bis. Con decreto del Presidente del Consiglio dei ministri, su proposta del presidente della regione Piemonte, d'intesa con gli enti locali interessati ed il Comitato organizzatore dei Giochi olimpici, sono individuati altresì i soggetti competenti alla realizzazione delle opere connesse allo svolgimento dei Giochi e, ove occorra, sono dettate disposizioni per la destinazione finale delle medesime. Il Ministro delle infrastrutture e dei trasporti riferisce al Parlamento entro il 31 dicembre di ogni anno sull'elenco delle opere connesse, sulla destinazione finale delle medesime e sullo stato di avanzamento dei lavori. L'Agenzia per lo svolgimento

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57127 7869494
Art. 1-bis. - Comitato organizzatore dei Giochi olimpici

N3

1. Il Comitato organizzatore dei Giochi olimpici è la fondazione di diritto privato costituita in data

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57127 7869495
Art. 2. - Agenzia per lo svolgimento dei Giochi olimpici

1. È istituita l'Agenzia per lo svolgimento dei Giochi olimpici, di seguito denominata «Agenzia», con sede in Torino.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57127 7869496
Art. 3. - Compiti dell'Agenzia

1. L'Agenzia realizza il piano degli interventi di cui alla presente legge, definito dal Comitato di regia di cui all'articolo 1, comma 1-bis, con le modalità di cui all'articolo 14-bis, in modo da consentire la coordinata e tempestiva riuscita delle manifestazioni inerenti ai Giochi olimpici. A tale fine, l'Agenzia opera in coerenza con le indicazioni del Comitato organizzatore, relativamente alla predisposizione del predetto piano degli interventi, alla localizzazione ed alle caratteristiche tecnico-funzionali e sociali delle opere, all'ordine di priorità ed ai tempi di ultimazione delle stesse, nonché alla quantificazione dell'onere economico di ciascuna opera ed alla sua relativa copertura finanziaria. Il piano degli interventi tiene altresì conto delle esigenze derivanti dall'uso degli impianti e delle infrastrutture successivo allo svolgimento dei Giochi olimpici, garantendo caratteristiche funzionali e gestionali idonee, sul piano economico, sociale e sportivo, con particolare riferimento all'utilizzo residenziale definitivo dei villaggi olimpici. N4

2. Per gli interventi di cui alla presente legge, ad eccezione degli interventi relativi alla strada statale n. 24, degli interventi autostradali indicati nell'allegato 3, nonché degli interventi relativi alla realizzazione delle opere connesse se non diversamente previsto dal decreto di cui all'articolo 1, comma 1, l'Agenzia svolge le f

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57127 7869497
Art. 4. - Ordinamento dell'Agenzia

1. Sono organi dell'Agenzia:

a) il direttore generale;

a-bis) due vicedirettori generali; N10

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57127 7869498
Art. 5. - Comitato direttivo

1. Il comitato direttivo provvede alla programmazione annuale delle attività dell'Agenzia, all'approvazione dei bilanci, all'approvazione delle operazioni finanziarie necessarie per l'acquisizione delle risorse, secondo i propri atti organizzativi, e ad ogni altra attività necessaria per il perseguimento dei compiti di cui all'articolo 3.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57127 7869499
Art. 6. - Direttore generale

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57127 7869500
Art. 6-bis. - Vicedirettori generali

N15

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57127 7869501
Art. 7. - Comitato di alta sorveglianza e garanzia

N16

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57127 7869502
Art. 8. - Personale dell'Agenzia

1. L'Agenzia si avvale di personale temporaneamente impiegato, nel limite massimo di quaranta unità, mediante:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57127 7869503
Art. 9. - Conferenza di servizi

1. La giunta della regione Piemonte, anche su richiesta dell'Agenzia, ovvero su motivata e documentata richiesta dell'interessato, prima della presentazione di un'istanza o di un progetto definitivo, al fine di verificare quali siano le condizioni per ottenere, all'atto della loro presentazione, i necessari atti di consenso, convoca una conferenza di servizi che si svolge secondo le disposizioni del presente articolo, in deroga ai commi 7, 8 e 13 dell'articolo 7 della legge 11 febbraio 1994, n. 109, e successive modificazioni. In tale sede le amministrazioni preposte alla tutela ambientale, paesaggistico-territoriale, del patrimonio storico o alla tutela della salute si pronunciano per quanto riguarda l'interesse da ciascuna tutelato nonché sulle soluzioni progettuali prescelte. Qualora non emergano, sulla base della documentazione disponibile, elementi preclusivi alla realizzazione del progetto, le suddette amministrazioni indicano, entro quarantacinque giorni dalla convocazione della conferenza di servizi, le condizioni e gli elementi necessari per ottenere, in sede di presentazione del progetto definitivo, i necessari atti di consenso.

2. Nel caso in cui sia richiesta la valutazione di impatto a

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57127 7869504
Art. 9-bis. - Varianti in corso d'opera

N18

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57127 7869505
Art. 10. - Risorse finanziarie

1. Per il finanziamento degli interventi necessari allo svolgimento dei Giochi olimpici e delle opere connesse è autorizzato il limite d'impegno quindicennale di lire 110 miliardi per l'anno 2001, quale limite massimo del concorso dello Stato agli oneri derivanti dalla contrazione di mutui o altre operazioni finanziarie che l'Agenzia e l'Ente nazionale per le strade (ANAS) e la Società italiana per il traforo autostradale del Frejus (SITAF), nonché, limitatamente alle opere connesse di cui all'articolo 1, comma 1, la regione Piemonte, la provincia di Torino, il comune di Torino e la società Gruppo Torinese Trasporti spa, sono autorizzati ad effettuare, nei limiti della quota che sarà a ciascuno assegnata con decreto del Presidente del Consiglio dei ministri, su proposta del Ministro dell'economia e delle finanze, sentito il Ministro delle infrastrutture

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57127 7869506
Art. 11. - Garanzia fidejussoria

N21

1. Oltre alle garanzie p

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57127 7869507
Art. 11-bis. - Polizza assicurativa

N22

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57127 7869508
Art. 12. - Indennità di espropriazione

N23

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57127 7869509
Art. 13. - Destinazione finale dei beni

1. Con apposito regolamento adottato, ai sensi dell'articolo 17, comma 3, della legge 23 agosto 1988, n. 400, con decreto del Ministro dell'economia e delle finanze, di concerto con il Ministro delle infrastr

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57127 7869510
Art. 14. - Copertura finanziaria

1. All'onere derivante dall'attuazione della presente legge, pari a lire 5 miliardi per il 2000, a lire 130 miliardi per il 2001, a lire 120 miliardi p

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57127 7869511
Art. 14-bis. - Stralcio del piano degli interventi

N26

1. Il Comitato organizzatore dei Giochi olimpici redige per stralci il piano degli interventi di cui all'articolo 3, comma 1, sulla base di un piano generale riepilogativo degli interventi che descrive e valorizza ciascuno degli stessi ed espone l

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57127 7869512
Art. 14-ter. - Gestione transitoria

N27

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57127 7869513
Art. 15. - Entrata in vigore

1. La presente legge entra in vigore il giorno successivo a quello della sua pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57127 7869514
Allegato 1 - Impianti

(articolo 1, comma 1)

 

1) Biathlon;

2) Bo

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57127 7869515
Allegato 2 - Infrastrutture olimpiche

(articolo 1, comma 1)

 

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
57127 7869516
Allegato 3 - Infrastrutture viarie

(articolo 1, comma 1)

 

Tipo di strada

Località

Tipo di intervento

1 Statale 23

Cesana-Sestriere

Adeguamento

2 Statale 23

Perosa-Sestriere

Adeguamento

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Appalti e contratti pubblici
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici

I concorsi di progettazione e di idee negli appalti pubblici

A cura di:
  • Emanuela Greco
  • Edilizia e immobili
  • Finanza pubblica
  • Provvidenze
  • Edilizia scolastica

Finanziamenti per la costruzione di scuole innovative nei comuni con meno di 5.000 abitanti

A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Provvidenze
  • Edilizia scolastica
  • Edilizia e immobili
  • Finanza pubblica

Finanziamenti per messa in sicurezza di palestre e mense scolastiche

A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Tutela ambientale
  • Provvidenze
  • Finanza pubblica

Finanziamenti alle città per interventi di adattamento ai cambiamenti climatici

A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Edilizia scolastica
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Energia e risparmio energetico
  • Edilizia e immobili

Finanziamenti per interventi di efficienza energetica e risparmio idrico su edifici pubblici

A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Norme tecniche
  • Macchine e prodotti industriali
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Energia e risparmio energetico

Ecodesign apparecchi di refrigerazione

  • Inquinamento atmosferico
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali

Specifiche tecniche uniformi per i veicoli a motore

  • Energia e risparmio energetico
  • Efficienza e risparmio energetico

Impianti di riscaldamento e condizionamento - Sistemi di automazione e controllo

  • Efficienza e risparmio energetico
  • Energia e risparmio energetico

Punti di ricarica edifici non residenziali