Flash news del
30/01/2019

Liguria: on line il Prezzario delle opere edili 2019

Pubblicata sul BURL 30/01/2019, n. 5 la Delib. G.R. Liguria n. 1161/2018 che ha approvato il Prezzario regionale delle Opere Edili per l'anno 2019 disponibile on line. I contenuti del Prezzario 2019 sono stati integrati con i nuovi capitoli relativi a Prevenzione Incendi, Ascensori ed Elevatori e Illuminazione Pubblica.

La Delib. G.R. Liguria 28/12/2018, n. 1161 ha approvato il Prezzario regionale delle Opere Edili aggiornato per l’anno 2019 predisposto dalla competente struttura regionale in formato digitale.
Ai sensi dell’articolo 23, comma 7 del D. Leg.vo n. 50/2016, il Prezzario cessa di avere validità il 31/12/2019 e può essere transitoriamente utilizzato fino al 30/06/2020 per i progetti la cui approvazione sia intervenuta entro tale data.

PREZZARIO OPERE EDILI 2019 - Il Prezzario è strutturato conformemente alle "Linee guida per la definizione di un prezzario regionale di riferimento in materia di appalti pubblici - Parte 1: Impostazione metodologica. Sezione Lavori", adottate dal Consiglio Direttivo di ITACA (istituto per l’innovazione e trasparenza degli appalti e la compatibilità ambientale), che applica la norma UNI 11337/2009 (Edilizia e opere di ingegneria civile. Criteri di codificazione di opere e prodotti da costruzione, attività e risorse); tale norma si è posta l’obiettivo di creare un sistema univoco di codificazione e di realizzare un elevato grado di condivisione nel riconoscimento di soggetti, oggetti e attività del dominio delle costruzioni, per mezzo di un linguaggio comune e condiviso.
Ai sensi della Norma UNI, il Prezzario è pertanto codificato in termini di Opere, Attività e Risorse:
- attività/risorse;
- capitoli;
- voci;
- articoli.
I contenuti del Prezzario 2019 sono stati integrati con i nuovi capitoli relativi a Prevenzione Incendi, Ascensori ed Elevatori e Illuminazione Pubblica.
Il Prezzario deve essere utilizzato come riferimento per interventi di nuova costruzione, ristrutturazione o manutenzione di media entità e difficoltà. Resta ferma la competenza e la responsabilità del progettista in merito alle scelte tecniche per la realizzazione degli interventi ed alla valutazione dei relativi prezzi mediante analisi specifiche (NP) in ragione di quantità e qualità delle lavorazioni da eseguire.
Tutti i prezzi pubblicati all’interno del Prezzario comprendono, ai sensi dell’art. 32 del D.P.R. 207/2010, una percentuale variabile tra il 13% e il 17% per spese generali, stabilita per la Regione Liguria nella misura del 15%, e una percentuale del 10% per utili di impresa.
Per quanto attiene la Tipologia “Sicurezza” i prezzi sono comprensivi della sola percentuale delle spese generali.
All’interno delle singole analisi invece, al fine di evitare una doppia computazione, i prezzi delle risorse che le compongono dovranno essere indicati al netto delle spese generali e degli utili d’impresa.
Tutti i prezzi sono sempre indicati al netto dell’I.V.A.
 

Dalla redazione