FAST FIND : NR33040

L. R. Toscana 27/02/2015, n. 21

Promozione della cultura e della pratica delle attività sportive e ludico-motorie-ricreative e modalità di affidamento degli impianti sportivi.
Testo coordinato con le modifiche introdotte da:
- L.R. 19/06/2024, n. 22
- L.R. 19/06/2024, n. 21
- L.R. 22/06/2022, n. 21
- L.R. 31/03/2017, n. 15
Scarica il pdf completo
1653183 11696673
Preambolo

 

Il Consiglio Regionale

 

Visto l’articolo 11

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1653183 11696674
Capo I - Oggetto e finalità
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1653183 11696675
Art. 1 - Oggetto e finalità

1. La presente legge disciplina la promozione della cultura e della pratica delle attività sportive, delle attività ludico-motorie-ricreative e le modalità di affidamento degli impianti sportivi di proprietà degli enti locali della Regione Toscana.

2. L’attività sportiva e l’attività ludico-motoria-ricreativa sono di seguito denominate attività fisica.

3. La Regione, riconoscendo all’attività fisica un ruolo fondamentale per la promozione della salute della società toscana, persegue le seguenti finalità:

a) diffusione dell’attività fisica come diritto fondamentale dei cittadini toscani di ogni fascia d’età;

b) pratica dell’attività fisica come strumento per il benessere della persona e per la formazione educativa e lo sviluppo delle relazioni sociali;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1653183 11696676
Art. 2 - Obiettivi

1. La Regione riconosce nella pratica dell’attività fisica uno strumento fondamentale per il raggiungimento dei seguenti obiettivi:

a) la salute e i corretti stili di vita del

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1653183 11696677
Art. 3 - Definizioni

1. Ai fini della presente legge si applicano le seguenti definizioni:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1653183 11696678
Capo II - Attività di promozione della cultura e della pratica delle attività sportive e ludico-motorie-ricreative
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1653183 11696679
Art. 4 - Piano per lo sport

1. Il piano per lo sport individua gli obiettivi, le tipologie di intervento e i relativi criteri generali per la loro attuazione, in coerenza con il programma regionale di sviluppo, ai sensi dell’articolo 10 della legge regionale 7 gennaio 2015, n. 1 (Disposizioni in materia di programmazione economica e finanziaria regionale e relative procedure contabili. Modifiche alla l.r. 20/2008) e nell’ambito delle risorse definite con legge di bilancio.

Il piano def

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1653183 11696680
Art. 5 - Osservatorio regionale

1. Presso la struttura regionale competente per materia è costituito l’osservatorio regionale, di seguito denominato osservatorio.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1653183 11696681
Art. 6 - Sistema informativo regionale dell’attività fisica

1. E’ istituito il sistema informativo regionale dell’attività fisica, di seguito denominato sistema informativo, nell’ambito del sistema informativo regionale di cui alla legge regionale 5 ottobre 2009, n. 54 (Istituzione del sistema informativo e del sistema statistico regionale. Misure per il coordinamento delle infrastrutture e dei servizi per lo sviluppo della società dell’informazione e della conoscenza), per la raccolta, l’elaborazione e la diffusione dei dati e delle informazioni sull’attività fisica.

2. Il sistema informativo si r

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1653183 11696682
Art. 7 - Promozione dell’attività fisica

N3

1. La Regione promuove iniziative volte a favorire e a sviluppare l’attività fisica per tutte le fasce di età ed in ogni ambito, con particolare riferimento all’ambiente scolastico e universitario, di comunità e lavorativo. N4

2. Per i fini di cui al comma 1, anche mediante

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1653183 11696683
Art. 7-bis - Palestre della salute

N20

1. La Regione riconosce l'esercizio fisico strutturato quale programma di attività fisica individuale con le caratteristiche

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1653183 11696684
Art. 8 - Percorsi formativi

1. La Regione, con la collaborazione dei soggetti di cui all’articolo 1, commi 4 e 5, promuove attività edu

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1653183 11696685
Art. 9 - Forze armate e Corpo nazionale dei vigili del fuoco

1. La Regione promuove, d’intesa con le autorità militari e con il Corpo nazionale dei vigili del fuoco, l�

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1653183 11696686
Art. 10 - Attività fisica in ambito socio-sanitario

1. La Regione, considerata la valenza sociale e sanitaria dell’attività fisica per la prevenzione della mal

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1653183 11696687
Capo III - Esercizio di impianti sportivi
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1653183 11696688
Art. 11 - Esercizio di impianti sportivi

1. L’apertura e la gestione di impianti e strutture per l’esercizio dell’attività fisica sono assoggettate ad una se

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1653183 11696689
Art. 12 - Regolamento regionale

1. Con regolamento regionale, da emanarsi entro novanta giorni dall’entrata in vigore della presente legge, sono stabiliti:

a) requisiti per l’apertura e la gestione degli impianti

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1653183 11696690
Art. 13 - Funzioni amministrative di controllo e vigilanza

1. I comuni verificano la conformità degli impianti e delle attrezzature per l’attività ludico-motoria-ricreativa al regolamento regionale di cui all’articolo 12.

2. Il comune

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1653183 11696691
Capo IV - Modalità di affidamento di impianti sportivi da parte di enti locali
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1653183 11696692
Art. 14 - Soggetti affidatari

1. Gli enti locali che non intendono gestire direttamente i propri impianti sportivi, ne affidano, in via preferenziale, la

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1653183 11696693
Art. 15 - Regolamento attuativo locale

1. Gli enti locali disciplinano con proprio regolamento le modalità di affidamento in gestione degli impianti sportivi nel rispetto dei seguenti criteri:

a) utilizzo dell’avviso pubblico come modalità di pubblicità della procedura di selezione, idonea a garantirne l’effettiva conoscenza a tutti i soggetti interessati;

b) differenziazione delle procedure di selezione in ragione della diversa tipologia degli impianti, tenuto conto della possibilità per gli enti locali di individuare il numero massimo di impianti pubblici da utilizzare in relazione alle diverse discipline sportive; N9

c) garanzia di imparzialità nel permetterne l’utilizzo ai soggetti di cui all’articolo 14, comma 1, che ne facciano richiesta all’affidatario;

c-bis) scelta dell'affidatario che tenga conto:

1) della storicità sul territorio e dell'esperienza nel settore;

2) della storicità degli impianti, ovvero della continuità nella gestione degli impianti sportivi per un rilevante numero di anni da parte della stessa società o associazione sportiva;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1653183 11696694
Art. 16 - Convenzioni

1. Gli enti locali stipulano con il soggetto affidatario una convenzione concernente la gestione dell’impianto sportivo.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1653183 11696695
Art. 17 - Utilizzazione di impianti sportivi scolastici e universitari

1. Fermo quanto disposto dall’articolo 90, comma 26, della l. 289/2002, gli enti locali stipu

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1653183 11696696
Capo V - Disposizioni finali
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1653183 11696697
Art. 18 - Clausola valutativa

1. Il Consiglio regionale esercita il controllo sull’attuazione della presente legge e valuta i risultati ottenuti in merito al raggiungimento delle finalità di cui all’articolo 1, comma 1.

2. Al tal fine, entro il 31 marzo 2016, la Giunta regionale trasmette al Consiglio regionale una relazione concernente:

a) lo stato della sottoscrizione delle intese con i soggetti

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1653183 11696698
Art. 19 - Norma finanziaria

1. La presente legge non comporta oneri aggiuntivi rispetto agli stanziamenti già previsti, ai sensi della le

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1653183 11696699
Art. 20 - Abrogazioni

1. Sono abrogate, in particolare, le seguenti disposizioni:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1653183 11696700
Art. 21 - Norma finale

1. Fino all’entrata in vigore del regolamento regionale di cui all’articolo 12, resta in vigore il regolamento emanato con decreto del presidente della Giunta regionale 13 febbraio 2007, n. 7/R (Regolamento di attuazione della legge regionale 31 agosto 2000, n. 72 “Riordino delle funzioni e delle attività di promozione della cultura e della pratica delle attività motorie”).

2. Le convenzioni di affidamento di impianti sportivi da parte degli enti locali, stipulate precedentemente all’entrata in vigore della presente legge, conservano efficacia fino alla scadenza delle convenzioni stesse.

2-bis. Il piano per la pr

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Fonti alternative
  • Leggi e manovre finanziarie
  • Disposizioni antimafia
  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti
  • Infrastrutture e reti di energia
  • Agevolazioni per interventi di risparmio energetico
  • Patrimonio immobiliare pubblico
  • Pianificazione del territorio
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Enti locali
  • DURC
  • Impresa, mercato e concorrenza
  • Marchi, brevetti e proprietà industriale
  • Mediazione civile e commerciale
  • Ordinamento giuridico e processuale
  • Compravendite e locazioni immobiliari
  • Appalti e contratti pubblici
  • Imposte sul reddito
  • Partenariato pubblico privato
  • Imposte indirette
  • Compravendita e locazione
  • Lavoro e pensioni
  • Servizi pubblici locali
  • Edilizia scolastica
  • Terremoto Centro Italia 2016
  • Calamità/Terremoti
  • Terremoto Emilia Romagna, Lombardia e Veneto
  • Finanza pubblica
  • Fisco e Previdenza
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Professioni
  • Urbanistica
  • Pubblica Amministrazione
  • Protezione civile
  • Energia e risparmio energetico
  • Edilizia e immobili
  • Impianti sportivi

Il D.L. 50/2017 comma per comma

Analisi sintetica e puntuale di tutte le disposizioni di interesse del settore tecnico contenute nel D.L. 24/04/2017, n. 50 (c.d. “manovrina correttiva” convertito in legge dalla L. 21/06/2017, n. 96), con rinvio ad approfondimenti sulle novità di maggiore rilievo.
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Alfonso Mancini
  • Edilizia e immobili
  • Compravendita e locazione

Le obbligazioni del conduttore derivanti dal contratto di locazione commerciale

A cura di:
  • Maurizio Tarantino
  • Impiantistica
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Edilizia e immobili
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili

Classificazione, regime e procedure per la realizzazione degli interventi edilizi

A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Edilizia e immobili
  • Abusi e reati edilizi - Condono e sanatoria

La sanatoria degli abusi edilizi

A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Studio Groenlandia
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Edilizia e immobili

Cambio di destinazione d’uso: quando è consentito e quale procedimento edilizio è necessario

Destinazione urbanistica e categorie catastali (differenze e conseguenze), cambio di destinazione d’uso urbanisticamente rilevante, titolo abilitativo per realizzare il cambio della destinazione d’uso, elementi che rendono non consentito il cambio d’uso senza opere. Pagina informativa aggiornata all’art. 65-bis del D.L. 24/04/2017, n. 50, che consente il cambio di destinazione d’uso nell’ambito di interventi di restauro e risanamento conservativo e al D.L. 29/05/2024, n. 69 che ha disciplinato il mutamento di destinazione d’uso senza opere delle singole unità immobiliari.
A cura di:
  • Alfonso Mancini