FAST FIND : NR27458

Deliberaz. G.P. Bolzano 05/03/2012, n. 328

Direttive generali ai sensi dell’art. 25 della legge provinciale 25 luglio 1970, n. 16 per il rilascio di autorizzazioni paesaggistiche per la collocazione di mezzi pubblicitari, cartelli informativi o segnaletici.
Scarica il pdf completo
655955 1466455
[Premessa]




La Giunta provinciale ha preso in considerazione quanto segue:

Ai sensi della lettera n) del comma 1 dell’articolo 12 della legge 25 luglio 1970,n. 16 la competenza per il rilascio delle autorizzazioni paesaggistiche per “mezzi pubblicitari o impianti segnaletici di qualsiasi tipo al di fuori dei centri abitati, eccettuata la segnaletica stradale” spettava al Direttore della Ripartizione natura e paesaggio.

Con legge provinciale 12 dicembre 2011, n. 14, (“norme in materia di caccia, pesca, foreste, ambiente, usi civici, agricoltura, patrimonio ed urbanistica”), entrata in vigore il 4 gennaio 2012, è stata abrogata la lettera n) del comma 1 dell’art. 12 della legge sulla tutela del paesaggio (l.p. n. 16/1970). Pertanto la competenza al rilascio dell’

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
655955 1466456
Allegato A - Direttive per il rilascio di autorizzazioni paesaggistiche per la collocazione di mezzi pubblicitari, cartelli informativi o segnaletici


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
655955 1466457
1. Definizione

Ai fini delle presenti direttive si intendono per: mezzi pubblicitari, cartelli informativi e segnale

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
655955 1466458
2. Ambito di applicazione

Queste direttive trovano applicazione nell’intero territorio provinciale con esclusione delle z

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
655955 1466459
3. Competenze

L’autorizzazione paesaggistica per l’installazione di mezzi pubblicitari ed impianti segnaletici è rilasciata dal sindaco ai sensi dell’art. 8 dell

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
655955 1466460
4. Mezzi pubblicitari, cartelli informativi e segnaletici sottoposti ad autorizzazione

I seguenti mezzi pubblicitari, cartelli informativi e segnaletici possono essere installati previa autorizzazione paesaggistica:

a) mezzi pubblicitari finalizzati alla propaganda di manifestazioni temporanee di interesse collettivo promosse da associazioni turistiche, da associazioni legalmente riconosciute ovvero da iniziative economiche comuni, qualora vengano installati per un periodo

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
655955 1466461
5. Mezzi pubblicitari, cartelli informativi e segnaletici inammissibili

Non sono ammissibili:

- mezzi pubblicitari, cartelli informativi e segnaletici diversi da quelli previsti dal punto 4;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
655955 1466462
6. Mezzi pubblicitari, cartelli informativi e segnaletici non sottoposti ad autorizzazione paesaggistica

Non sono soggetti ad autorizzazione paesaggistica:

- la segnaletica stradale prevista dalle disposizioni del codice della strada (decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285) e del relativo regolamento di esecuzione;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
655955 1466463
7. Regolamenti edilizi comunali

I regolamenti edilizi comunali possono contenere disposizioni più restrittive integrative dell

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
655955 1466464
8. Disposizione finale

Le seguenti norme restano salve:

- le norme del codice della strada (decreto legislativo 30 apr

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
655955 1466465
All. I - COLONNINE INFORMATIVE - Bi- o trifacciali


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Avvisi e bandi di gara
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Appalti e contratti pubblici
  • Esecuzione dei lavori pubblici
  • Edilizia e immobili
  • Pubblica Amministrazione
  • Tutela ambientale

D.L. 76/2020: semplificazioni e altre misure in materia edilizia

Analisi puntuale delle disposizioni in materia di edilizia introdotte dal D.L. 76/2020 (c.d. Decreto Semplificazioni) dopo la sua conversione in legge, avvenuta con L. 11/09/2020, n. 120. Testo a fronte delle parti modificate del Testo unico edilizia (modifiche in giallo).
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Beni culturali e paesaggio
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali

Le norme per la tutela degli alberi monumentali

Premessa, normativa di riferimento; Le previsioni dell’art. 7 della L. 10/2013 in tema di alberi monumentali; Il decreto attuativo 23/10/2014; Definizione di “albero monumentale” ed ulteriori criteri; Misure di tutela; Istituzione dell’elenco e modalità per la composizione e la tenuta; Approvazione del primo elenco degli alberi monumentali d’Italia e suoi aggiornamenti; Tutela dei boschi vetusti.
A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Finanza pubblica
  • Tutela ambientale
  • Provvidenze
  • Imprese
  • Impresa, mercato e concorrenza

Marche: sostegno alle imprese che investono nell’economia circolare

La Regione Marche concede opportunità di finanziamento a fondo perduto per quelle imprese che investono secondo le logiche di miglioramento ambientale ed economia circolare basate cioè sulla re immissione in circolo di materiali, beni, energia per favorire la crescita economica e sociale della collettività attraverso un uso più efficiente e sostenibile delle risorse e il rispetto dell'ambiente.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Tutela ambientale
  • Inquinamento atmosferico
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti

Contributi a enti locali e regioni per la realizzazione di piste ciclabili - 2020

La misura prevede la concessione di contributi a comuni, città metropolitane, province e regioni per l’abbattimento degli interessi sui mutui relativi ad investimenti per la realizzazione di piste ciclabili. La dotazione finanziaria complessiva è pari a 4.053.553,25 euro.
A cura di:
  • Emanuela Greco
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Inquinamento atmosferico
  • Tutela ambientale
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti
  • Trasporti

Contributi ai comuni per incentivare la mobilità urbana sostenibile

Il programma è destinato ai comuni con popolazione residente non inferiore a 50.000 abitanti ed è finalizzato al cofinanziamento di progetti di mobilità urbana sostenibile alternativi all'uso di autovetture private, quali la realizzazione di nuove piste ciclabili, nonché lo sviluppo del trasporto condiviso e del mobility management. La dotazione finanziaria complessiva è pari a 15 milioni di euro.
A cura di:
  • Emanuela Greco
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Tutela ambientale

Bando Horizon 2020 sul Green deal europeo

  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Tutela ambientale
  • Energia e risparmio energetico
  • Trasporti

Adozione nuovi PUMS secondo le linee guida di cui al D.M. 04/08/2017

  • Informatica
  • Procedimenti amministrativi
  • Pubblica Amministrazione
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Impatto ambientale - Autorizzazioni e procedure

Lombardia: fine fase sperimentale app "Aua Point" per comunicazione scarichi ed emissioni

  • Inquinamento atmosferico
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali

Monitoraggio e comunicazione dei dati emissioni veicoli pesanti

  • Albo nazionale dei gestori ambientali
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Rifiuti

Regime transitorio responsabili tecnici imprese iscritte Albo gestori ambientali