FAST FIND : NN10615

D. Min. Politiche Agricole, Alim. e Forest. 29/04/2008, n. 110

Regolamento recante criteri, condizioni e modalità per l'attuazione dell'obbligo di immissione in consumo nel territorio nazionale di una quota minima di biocarburanti, ai sensi dell'articolo 1, comma 368, punto 3 della legge n. 296/2006.
Con le modifiche introdotte da:
- D. Min. Sviluppo Economico 13/02/2013
Scarica il pdf completo
62859 904350
[Premessa]



IL MINISTRO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI

di concerto con

IL MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO

IL MINISTRO DELL’AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DELMARE

e

IL MINISTRO DELL’ECONOMIA E DELLE FINANZE


Vista la direttiva del Parlamento europeo e del Consiglio 2003/30/CE sulla promozione dell’uso dei biocarburanti o di altri carburanti rinnovabili nei trasporti;

Visto il decreto legislativo 27 maggio 2005, n. 102, che reca disposizioni in materia di regolazioni dei mercati agroalimentari, disc

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
62859 904351
Art. 1. - Finalità

1. Il presente regolamento detta criteri, condizioni e modalità per l’attuazione degli o

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
62859 904352
Art. 2. - Definizioni

1. Ai fini del presente regolamento si intende per:

a) biocarburanti e altri carburanti rinnovabili da immettere in consumo: il biodiesel, il bioetanolo e i suoi derivati, l’ETBE e il bioidrogeno; ai fini del presente decreto la percentuale in volume di ETBE considerata biocarburante è del 47 per cento;

b) benzina: quota parte minerale dei prodotti ottenuti a partire da fonti primarie non rinnovabili, conformi alle specifiche tecniche EN 228 e immessi in consumo nel territorio nazionale come carburanti;

c) gasolio: quota parte minerale dei prodotti ottenuti a partire da fonti primarie non rinnovabili, conformi alle specifiche tecniche EN 590 e immessi in consumo nel territorio nazionale come carburanti;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
62859 904353
Art. 3. - Determinazione delle quantità annue di biocarburanti da immettere obbligatoriamente in consumo

1. Entro trenta giorni dalla data di entrata in vigore del presente provvedimento e successivamente entro il 31 gennaio di ciascun anno, i soggetti tenuti all’obbligo comunicano al Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali:

a) i quantitativi complessivi, espressi in Gcal, di benzina e gasolio come definiti dall’articolo 2 comma 1, lettere b) e c), immessi in consumo nel corso dell’anno precedente;

b) i quantitativi di biocarburanti, espressi in Gcal, da immettere in consumo nell’anno in corso, calcolati con le modalità di cui al successivo comma 5.

2. Entro trenta giorni dalla data di entrata in vigore del presente provvedimento e successivamente entro il 31 gennaio di ciascun anno, i soggetti tenuti all’obbligo comunicano al Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali i quantitativi di biocarburanti immessi in consumo nell’anno precedente. I predetti quantitativi sono così differenziati:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
62859 904354
Art. 4. - Modalità di immissione in consumo dei biocarburanti

1. L’obbligo di immissione in consumo di biocarburanti può essere assolto impiegando ind

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
62859 904355
Art. 5. - Certificazione di immissione in consumo di biocarburanti fiscalmente non agevolati

1. Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali, anche avvalendosi del supporto tecnico dell’Agenzia per le erogazioni in agricoltura (AGEA), entro il 31 marzo di ogni anno a decorrere dal 2008, rilascia ai soggetti di cui all’articolo 2, comma 1, lettera d), che hanno immesso in consumo biocarburanti non agevolati, “certificati di immissione in consumo di biocarburanti” sulla b

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
62859 904356
Art. 6. - Certificazione di immissione in consumo di biocarburanti fiscalmente agevolati

1. Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali, entro il 31 marzo di ogni anno a decorrere dal 2008, sulla base delle comunicazioni relative all’anno precedente di cui all’articolo 3, comma 2, lettere a3) ed a4), emette a proprio favore i certificati di immissione in consumo di biocarburanti fiscalmente agevolati, corrispondenti comunque al volume effettiv

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
62859 904357
Art. 7. - Verifica dell’adempimento dell’obbligo

1. Ogni anno a partire dal 2009, entro il 31 maggio ogni soggetto tenuto agli obblighi di immissione in consumo di una quota di biocarburanti trasmette al Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali i certificati di immissione in consumo di biocarburanti in proprio possesso, relativi all’anno precedente. Ai fini della verifica dell’assolvimento dell’obbligo di immissione in consumo sono contabilizzati i quantitativi di biocarburanti introdotti nei depositi fiscali e miscelati con benzine e gasoli di cui all’articolo 2, lettere b) e c) destinati al mercato nazionale.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
62859 904358
Art. 8. - Misure per il rispetto degli obblighi di tracciabilità, rintracciabilità, verifica dei parametri di emissione dei certificati e del bilancio energetico netto

1. Ai fini del rispetto degli obblighi di cui all’articolo 2-quater della legge 11 marzo 2006, n. 81, come modificato dall’articolo 1, comma 368, della legge 27 dicembre 2006, n. 296, i produttori di biocarburanti, per il tramite del primo trasformatore riconosciuto con il quale hanno stipulato contratto di fornitura, assicurano la disponibilità dei dati relativi ai produttori agricoli ed all’identificazione delle particelle di terreno di provenienza delle produzioni oggetto di un contratto quadro, di un’intesa di filiera ovvero di contratti ad essi equiparati, nonché relativi alle quantità acquistate da ciascuno d

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
62859 904359
Art. 9. - Bollettino annuale

1. A decorrere dal 2008, il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali, sentite le Amministrazioni interessate, anche avvalendosi del supporto tecnico dell’Agenzia per le erogazioni in agricoltura (AGEA), pubblica un bollettino annuale contenente d

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
62859 904360
Art. 10. - Entrata in vigore

1. Il presente regolamento è pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana ed

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
62859 904361
Allegato 1 - Specifiche convenzionali di carburanti e biocarburanti N1

Parte di provvedimento in formato grafico

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
62859 904362
Allegato 2 a) – Caratteristiche fiscali del biodiesel

Parte di provvedimento in formato grafico

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
62859 904363
Allegato 2 b) – Caratteristiche fiscali del bioetanolo

Parte di provvedimento in formato grafico

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
62859 904364
Allegato 3 – Modulo di autocertificazione per il calcolo dell’obbligo di immissione in consumo di biocarburanti

Parte di provvedimento in formato grafico

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Efficienza e risparmio energetico
  • Tutela ambientale
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Energia e risparmio energetico

Emilia Romagna: contributi per la redazione del piano di azione per il clima e l'energia sostenibile

Il bando è rivolto agli Enti locali della Regione Emilia-Romagna, per sostenere l'adesione al patto dei sindaci per l'energia ed il clima e la redazione del piano di azione per l'energia sostenibile e il clima (Paesc), e prevede la concessione di un contributo a fondo perduto, a forfait, secondo le soglie di abitanti. Il contributo raddoppia per i Comuni fusi e le Unioni che partecipano con il 100% dei Comuni.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Aree urbane
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Urbanistica
  • Provvidenze
  • Tutela ambientale
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Finanza pubblica
  • Energia e risparmio energetico

Lazio: 2,8 milioni per la tutela e il recupero dei centri storici

Concessione di contributi in conto capitale ai Comuni del Lazio, ad esclusione di Roma Capitale, per la realizzazione di opere e lavori pubblici finalizzati alla tutela e al recupero dei centri storici. Stanziato un fondo di oltre 2,8 milioni di euro destinato per il 64% ai Comuni sotto i 5.000 abitanti e per il restante 36% ai Comuni con popolazione pari o superiore ai 5.000 abitanti. Verranno stilate due distinte graduatorie e sarà attribuito un punteggio premiante a quei Comuni che presentano progetti con rilevante attenzione al tema della sostenibilità ambientale.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Energia e risparmio energetico
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Tutela ambientale
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali

Liguria: promozione dell'eco-efficienza e riduzione consumi di energia primaria negli edifici e strutture pubbliche

Contributi a fondo perduto nella misura massima del 70% per le Province, la città metropolitana di Genova ed i Comuni con popolazione superiore a 2 mila abitanti per interventi finalizzati alla riduzione dei consumi di energia primaria e delle emissioni inquinanti negli edifici e nelle strutture pubbliche. Le risorse previste ammontano a 5 milioni di euro e le domande dovranno essere redatte esclusivamente on line. Gli interventi dovranno riguardare l'intero immobile ed essere almeno di ristrutturazione importante di primo livello.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Tutela ambientale
  • Provvidenze
  • Finanza pubblica

Finanziamenti alle città per interventi di adattamento ai cambiamenti climatici

A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Energia e risparmio energetico
  • Impiantistica
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Fonti alternative
  • Certificazione energetica

Requisiti minimi di prestazione energetica e vincoli per la progettazione di edifici e impianti

A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Impiantistica
  • Professioni
  • Fonti alternative
  • Energia e risparmio energetico
  • Esercizio, ordinamento e deontologia
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento

Toscana, formazione installatori impianti alimentati da FER: avvio e proroga termine

  • Inquinamento atmosferico
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali

Specifiche tecniche uniformi per i veicoli a motore

  • Albo nazionale dei gestori ambientali
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Rifiuti

Regime transitorio responsabili tecnici imprese iscritte Albo gestori ambientali

  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Inquinamento atmosferico

Emissioni veicoli - Obblighi di comunicazione dei costruttori

  • Efficienza e risparmio energetico
  • Energia e risparmio energetico

Punti di ricarica edifici non residenziali