FAST FIND : NN17180

D. Min. Infrastrutture e Trasp. 28/08/2019, n. 396

Modifiche delle linee guida per la redazione dei PUMS di cui al D. Min. Infrastrutture e Trasp. 04/08/2017.

Testo coordinato con le modifiche introdotte da:
- D. Min. Infrastrutture e Trasp. 26/01/2021, n. 29

Scarica il pdf completo
5882609 7163312
Premessa

Il Ministro delle infrastrutture e dei trasporti


VISTO il Decreto Ministeriale 4 agosto 2017, n. 397, concernente l’applicazione omogenea e coordinata di linee guida per la redazione di Piani urbani di mobilità sostenibile su tutto il territorio nazionale;

VISTO l’art. 6, comma 1, del citato Decreto che prevede la possibilità di modifiche e integrazioni alle disposizioni dello stesso da attuarsi con successivi decreti del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti, previo parere della Conferenza unificata istituita con D. Lgs. n. 281 del 28/08/1997;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
5882609 7163313
Articolo 1 - (Finalità)

Il presente decreto modifica ed integra il

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
5882609 7163314
Articolo 2 - (Estensione dell’obbligo di cui all’art. 1 comma 2 del D.M. 397/2017)

L’obbligo di procedere alla definizione dei PUMS, intesa come adozione degli stessi, è condizione essenziale

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
5882609 7163315
Articolo 3 - (Limitazione dell’applicabilità di cui all’art. 3, comma 1 del D.M. 397/2017)
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
5882609 7163316
Articolo 4 - (Proroga dei termini di cui all’art. 3, comma 1 del D.M. 397/2017)

Il termine di ventiquattro mesi previsto all’

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
5882609 7163317
Articolo 5 - (Modifica dei “Macrobiettivi”)

La tabella 1 “Macrobiettivi” dell’allegato al

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
5882609 7163318
Articolo 6 - (Modalità per individuare metodi di calcolo e fonti necessari per il calcolo degli indicatori)

Con apposito decreto direttoriale della Direzione generale per i sistemi di trasporto ad impianti fissi e il trasporto pub

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
5882609 7163319
Articolo 7 - (Transitorio per finanziamenti statali nel settore del trasporto rapido di massa)

1. A partire dalla data di pubblicazione del presente decreto e fino alla scadenza del “termine previsto dall’articolo 3 comma 1 del D.M. del 4 agosto 2017 n. 397N1, è consentito presentare istanza per accesso ai finanziamenti statali destinati a nuovi interventi per il trasporto rapido di massa anche:

a) ai Comuni con più di 100.000 abitanti non ricompresi nel territorio di città metropolitane, che non abbiano ancora

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
5882609 7163320
Allegato 1

Parte di provvedimento in formato grafico

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Aree urbane
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Tutela ambientale
  • Provvidenze
  • Urbanistica
  • Finanza pubblica
  • Energia e risparmio energetico
  • Efficienza e risparmio energetico

Lazio: 2,8 milioni per la tutela e il recupero dei centri storici

Concessione di contributi in conto capitale ai Comuni del Lazio, ad esclusione di Roma Capitale, per la realizzazione di opere e lavori pubblici finalizzati alla tutela e al recupero dei centri storici. Stanziato un fondo di oltre 2,8 milioni di euro destinato per il 64% ai Comuni sotto i 5.000 abitanti e per il restante 36% ai Comuni con popolazione pari o superiore ai 5.000 abitanti. Verranno stilate due distinte graduatorie e sarà attribuito un punteggio premiante a quei Comuni che presentano progetti con rilevante attenzione al tema della sostenibilità ambientale.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Inquinamento atmosferico
  • Tutela ambientale
  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Trasporti
  • Infrastrutture e opere pubbliche

Contributi ai comuni per incentivare la mobilità urbana sostenibile

Il programma è destinato ai comuni con popolazione residente non inferiore a 50.000 abitanti ed è finalizzato al cofinanziamento di progetti di mobilità urbana sostenibile alternativi all'uso di autovetture private, quali la realizzazione di nuove piste ciclabili, nonché lo sviluppo del trasporto condiviso e del mobility management. La dotazione finanziaria complessiva è pari a 15 milioni di euro.
A cura di:
  • Emanuela Greco
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Energia e risparmio energetico
  • Tutela ambientale

Emilia Romagna: contributi per la redazione del piano di azione per il clima e l'energia sostenibile

Il bando è rivolto agli Enti locali della Regione Emilia-Romagna, per sostenere l'adesione al patto dei sindaci per l'energia ed il clima e la redazione del piano di azione per l'energia sostenibile e il clima (Paesc), e prevede la concessione di un contributo a fondo perduto, a forfait, secondo le soglie di abitanti. Il contributo raddoppia per i Comuni fusi e le Unioni che partecipano con il 100% dei Comuni.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Energia e risparmio energetico
  • Tutela ambientale
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali

Liguria: promozione dell'eco-efficienza e riduzione consumi di energia primaria negli edifici e strutture pubbliche

Contributi a fondo perduto nella misura massima del 70% per le Province, la città metropolitana di Genova ed i Comuni con popolazione superiore a 2 mila abitanti per interventi finalizzati alla riduzione dei consumi di energia primaria e delle emissioni inquinanti negli edifici e nelle strutture pubbliche. Le risorse previste ammontano a 5 milioni di euro e le domande dovranno essere redatte esclusivamente on line. Gli interventi dovranno riguardare l'intero immobile ed essere almeno di ristrutturazione importante di primo livello.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Trasporti
  • Tutela ambientale
  • Appalti e contratti pubblici
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici

Mobilità sostenibile e realizzazione della rete nazionale di percorribilità ciclistica

Si illustrano le principali disposizioni della Legge 11/01/2018, n. 2, pubblicata nella G.U. 31/01/2018, n. 25, che persegue l’obiettivo di promuovere l’uso della bicicletta come mezzo di trasporto alternativo all'automobile e prevede che lo stato, le regioni e gli enti locali rendano lo sviluppo della mobilità ciclistica e delle necessarie infrastrutture di rete una componente fondamentale delle politiche della mobilità in tutto il territorio nazionale.
A cura di:
  • Emanuela Greco
  • Edilizia e immobili
  • Pianificazione del territorio
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Titoli abilitativi
  • Piano Casa
  • Standards
  • Urbanistica

Marche: obbligo di adeguamento dei regolamenti edilizi comunali al Regolamento edilizio tipo (RET)