FAST FIND : NR41049

D. Pres.P. Bolzano 10/10/2019, n. 23

Piani delle zone di pericolo.
Testo coordinato con le modifiche introdotte da:
- D. Pres. P. 19/12/2019, n. 36
Scarica il pdf completo
5859803 6121848
Art. 1 - Ambito di applicazione

1. Il presente regolamento detta, in esecuzione dell'articolo 55, comma 1, della legge provinciale 10 luglio 2018, n. 9, di seguito denominata legge, le norme per la prevenzione o la riduzione dei pericol

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
5859803 6121849
Art. 2 - Disposizioni generali

1. Ai fini del presente regolamento si distingue fra i seguenti tipi di pericolo idrogeologico:

a) frane: crollo, scivolamento, sprofondamento, colata di versante, deformazioni gravitative profonde di versante;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
5859803 6121850
Art. 3 - Prescrizioni generali per gli interventi consentiti nelle zone che presentano un pericolo idrogeologico

1. Nelle zone indagate nei Piani, che non presentano un pericolo classificabile come H4, H3 o H2, è consentita, nel rispetto della normativa vigente, la realizzazione e la manutenzione di qualsiasi tipo di costruzione o infrastruttura, purché tali da non peggiorare le condizioni di stabilità del suolo, l'equilibrio idrogeologico dei versanti, la funzionalità idraulica e la sicurezza del territorio.

2. Nelle zone che presentano un pericolo di livello H4, H3 o H2, indivi

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
5859803 6121851
Art. 4 - Interventi sul patrimonio edilizio esistente consentiti nelle zone a pericolo idrogeologico molto elevato (H4)

1. Nelle zone in cui sussiste un pericolo idrogeologico molto elevato, sul patrimonio edilizio esistente sono consentiti i seguenti interventi, purché senza aumenti di superficie utile o di volume, entro e fuori terra, e senza aumento del carico urbanistico:

a) demolizione, senza possibilità di ricostruzione nel medesimo sito;

b) manutenzione ordinaria e straordinaria degli edifici, purché tale da migliorare o almeno n

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
5859803 6121852
Art. 5 - Interventi sul patrimonio edilizio consentiti nelle zone a pericolo idrogeologico elevato (H3)

1. Nelle zone in cui sussiste un pericolo idrogeologico elevato, sul patrimonio edilizio sono consentiti tutti gli interventi indicati all'articolo 4, nonché quelli di seguito specificati:

a) demolizione e ricostruzione per aumentare la sicurezza degli edifici;

b) ampliamento di edifici esistenti, purché con contestuale adozione di misure volte a ridurne la vulnerabilità,

c) realizzazione di parcheggi;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
5859803 6121853
Art. 6 - Interventi sul patrimonio edilizio consentiti nelle zone a pericolo idrogeologico medio (H2).

1. Nelle zone in cui sussiste un pericolo idrogeologico medio, sul patrimonio edilizio sono consentiti tutti gli interventi indicati agli articoli 4 e 5, nonché i seguenti:

a) nuove costruzioni e

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
5859803 6121854
Art. 7 - Interventi su infrastrutture di viabilità e infrastrutture tecniche consentiti nelle zone che presentano un pericolo idrogeologico (H4, H3 e H2)

1. In tutte le zone perimetrate in cui sussiste un pericolo idrogeologico molto elevato, elevato e medio, sulle infrastrutture di viabilità e sulle infrastrutture tecniche sono consentiti i seguenti interventi:

a) manutenzione ordinaria e straordinaria;

b) adeguamenti nec

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
5859803 6121855
Art. 8 - Opere di sistemazione, difesa, bonifica e riqualificazione ambientale

1. Per la messa in sicurezza e la riduzione del danno potenziale a persone e cose, sull'intero territorio provinciale sono consentiti, in deroga a quanto stabilito dall'articolo 3,

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
5859803 6121856
Art. 9 - Impianti sportivi e impianti per il tempo libero

1. Gli impianti sportivi e per il tempo libero, esistenti al momento dell'entrata in vigore del presente regolamento, che si trovino in zone in cui sussiste un pericolo idrogeologico molto elevato o elevat

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
5859803 6121857
Art. 10 - Verifica del pericolo idrogeologico

1. Nei casi previsti dal presente regolamento, i progetti possono essere approvati dalla competente autorità esclusivamente previa verifica del pericolo idrogeologico, di seguito denominata verifica di pericolo. I costi di tale verifica sono a carico del soggetto proprietario o gestore.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
5859803 6121858
Art. 11 - Verifica di compatibilità idrogeologica

1. Nei casi previsti dal presente regolamento, i progetti e le modifiche ai piani comunali di cui all'articolo 5, comma 3, possono essere approvati dalla competente autorità esclusivamente previa verifica di compatibilità idrogeologica, di seguito denominata verifica di compatibilità. Nel corso di detta verifica si valutano anche la conformità alle disposizioni del presente regolamento e gli effetti e le implicazioni per la sicurezza di persone e cose. I costi di tale verifica sono a carico del soggetto proprietario o gestore.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
5859803 6121859
Art. 12 - Delocalizzazione e altri provvedimenti

1. Le costruzioni che si trovano nel verde agricolo in zone in cui sussiste un pericolo idrogeologico molto elevato o elevato possono essere delocalizzate in altra sede ai sensi dell'articolo 17, comma 4, della legge, qualora anche con misure diverse e scaglionate

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
5859803 6121860
Art. 13 - Abrogazione di norme

1. Il D.P.P. 5 agosto 2008, n. 42, e successive modifiche, è abrogato.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
5859803 6121861
Art. 14 - Entrata in vigore

1. Il presente decreto entra in vigore il 1° luglio 2020.N1

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Opere idrauliche, acquedottistiche, marittime e lacuali
  • Finanza pubblica
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Provvidenze
  • Difesa suolo
  • Infrastrutture e opere pubbliche

Lombardia: contributi per interventi ed opere di difesa del suolo e regimazione idraulica

La Regione Lombardia ha stanziato 10 milioni di euro per la concessione di contributi a fondo perduto, da un minimo di 5 mila ad un massimo di 100 mila euro, a favore dei Comuni con popolazione fino a 15.000 abitanti per interventi e opere di difesa del suolo e di regimazione idraulica. Gli interventi finanziati devono ripristinare situazioni di dissesto o danni causati o indotti da fenomeni naturali. Sono ammissibili a finanziamento spese tecniche, espropri, lavori, fornitura di beni e attrezzature strettamente connessi alla realizzazione degli interventi.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Agricoltura e Foreste
  • Difesa suolo
  • Provvidenze
  • Finanza pubblica

Toscana: contributi per interventi di prevenzione del dissesto idrogeologico

Dalla Regione Toscana 5 milioni di euro destinati al sostegno di investimenti in azioni di prevenzione volte a ridurre le conseguenze di probabili calamità naturali, avversità atmosferiche ed eventi catastrofici. Il contributo concedibile è pari all'80% della spesa prevista a progetto per le aziende agricole e del 100% per gli enti pubblici o progetti collettivi. L’importo massimo di contributo erogabile è pari a 400 mila euro.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Difesa suolo

Liguria: contributi a favore dei Comuni per la bonifica di siti inquinati

Le risorse disponibili per l’anno 2019 per la bonifica dei siti contaminati nella Regione Liguria ammontano a 385.496,40 euro. I Comuni avranno tempo fino al 26/07/2019 per presentare le domande, che dovranno essere corredate da relazione tecnica descrittiva e quadro economico, cartografia della zona di intervento, dati catastali, cronoprogramma dei tempi di realizzazione. Gli interventi devono riguardare esclusivamente aree pubbliche o aree in cui le amministrazioni pubbliche ritengono di dover intervenire in sostituzione del soggetto preposto.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Protezione civile
  • Calamità/Terremoti
  • Difesa suolo

Finanziamento di progetti di ricerca per la prevenzione di rischi geologici - Annualità 2018

Il Bando prevede l’assegnazione di contributi per finanziare progetti di ricerca finalizzati alla previsione e prevenzione dei rischi geologici. La dotazione finanziaria complessiva è pari a 2 milioni di euro.
A cura di:
  • Emanuela Greco
  • Finanza pubblica
  • Enti locali
  • Provvidenze
  • Pubblica Amministrazione
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Difesa suolo
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali

Lombardia: contributi per la manutenzione urgente del territorio a favore dei piccoli comuni

Previsti 2 mln di euro per il cofinanziamento di interventi di manutenzione urgente presentati dai piccoli Comuni lombardi e dalle Unioni di Comuni, con particolare riferimento alla messa in sicurezza del territorio ed alla manutenzione delle strutture e fabbricati pubblici. Gli interventi ammessi al finanziamento regionale dovranno essere realizzati e rendicontati secondo il modulo allegato all'invito entro il 15/12/2019.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Tutela ambientale

Bando Horizon 2020 sul Green deal europeo

  • Informatica
  • Procedimenti amministrativi
  • Pubblica Amministrazione
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Impatto ambientale - Autorizzazioni e procedure

Lombardia: fine fase sperimentale app "Aua Point" per comunicazione scarichi ed emissioni

  • Inquinamento atmosferico
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali

Monitoraggio e comunicazione dei dati emissioni veicoli pesanti

  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Tutela ambientale
  • Energia e risparmio energetico
  • Trasporti

Adozione nuovi PUMS secondo le linee guida di cui al D.M. 04/08/2017

  • Albo nazionale dei gestori ambientali
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Rifiuti

Regime transitorio responsabili tecnici imprese iscritte Albo gestori ambientali