FAST FIND : AR1654

Ultimo aggiornamento
01/10/2019

Riflessioni sul futuro

La riflessione (già avviata) in merito alla programmazione delle infrastrutture e alla localizzazione della spesa pubblica, registra un passo avanti nel delineare i procedimenti di competenza degli enti territoriali, anche se continua a rimanere nebuloso il loro punto di partenza. Nonostante tutto, un’applicazione consapevole e coerente delle regole - vigenti - in materia urbanistica e di perequazione infrastrutturale, consentirebbe di avviare procedimenti virtuosi di pianificazione, programmazione e progettazione delle infrastrutture, in grado di consentire una rapida realizzazione ed una efficace risposta ai fabbisogni delle famiglie e delle imprese.
A cura di:
  • Roberto Gallia

Dalla redazione

  • Aree urbane
  • Pianificazione del territorio
  • Urbanistica

La rigenerazione urbana in assenza di politiche per le città e il territorio

Le esperienze di rigenerazione urbana appaiono episodiche e scollegate tra loro, in assenza di una politica che sappia generare capacità di azione pubblica e risulti in grado di governare con una visione unitaria i temi della gestione della città, della pianificazione territoriale, dello sviluppo locale e dei mercati immobiliari.
A cura di:
  • Roberto Gallia
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Appalti e contratti pubblici

Il venir meno del Progetto di fattibilità tecnica ed economica

L’asserita semplificazione dei procedimenti, nelle materie diverse che coinvolgono il settore delle costruzioni, continua a manifestarsi con una produzione normativa che risulta sempre più inconsapevole di finalità ed obiettivi dei provvedimenti amministrativi, attenta esclusi-vamente agli adempimenti formali e indifferente alla loro utilità.
A cura di:
  • Roberto Gallia
  • Appalti e contratti pubblici
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici

I livelli di progettazione nel nuovo Codice degli appalti e delle concessioni

Il nuovo Codice degli appalti e delle concessioni (decreto legislativo 18 aprile 2016 n.50) è intervenuto anche sui livelli di progettazione, eliminando lo studio di fattibilità e il progetto preliminare, e introducendo il progetto di fattibilità tecnica ed economica, che dovrebbe sostituire entrambi ed affiancarsi al progetto definitivo ed al progetto esecutivo. Il Ministero delle infrastrutture ha predisposto uno schema di regolamento che definisce i contenuti dei livelli di progettazione, in sostituzione di quanto previsto dal D.P.R. 207/2010, in merito al quale il Consiglio di Stato ha evidenziato una serie di criticità.
A cura di:
  • Roberto Gallia
  • Edilizia e immobili
  • Aree urbane
  • Pianificazione del territorio
  • Urbanistica

Analisi e verifica dell’intorno nel progetto di riuso e recupero

Questo articolo ha lo scopo di sintetizzare le valutazioni possibili dell’intorno in chiave salubre. Non dobbiamo chiederci se l’intorno sia pubblico o privato, se sia di nostra competenza o meno; nella percezione comune è luogo di vita e specchio del benessere dei suoi abitanti. Dare importanza all’intorno, rispettarlo, migliorarlo – guarirlo, a volte – significa dare un contributo importante al benessere nelle varie scale: pubblica, privata, personale ed emozionale.
A cura di:
  • Donatella Wallnofer
  • Urbanistica
  • Pianificazione del territorio
  • Aree urbane

Piano nazionale per le città: indicazioni procedurali e considerazioni dopo la selezione dei progetti

Questo articolo, proseguendo nel racconto di una iniziativa che comunque offre più di un motivo di interesse, commenta il percorso procedurale sin qui seguito, dà conto della metodologia adottata dalla Cabina di regia e, infine, formula alcune prime considerazioni sui contenuti delle proposte ritenute meritevoli di finanziamento.
A cura di:
  • Giancarlo Storto

Dalle Aziende

  • Edilizia e immobili

A SAIE 2020 la seconda edizione di CASSA EDILE AWARDS

In occasione di SAIE 2020 il sistema delle Casse Edili premierà i meriti di imprese, lavoratori e operatori economici del settore.
  • Edilizia e immobili

ISI e SENAF rinnovano la collaborazione per SAIE 2020

Il 30 marzo 2020 Senaf e ISI Associazione Ingegneria Sismica Italiana hanno siglato il nuovo accordo di collaborazione per la prossima edizione di SAIE – La Fiera delle Costruzioni. Progettazione, edilizia, impianti -, in programma a BolognaFiere dal 14 al 17 ottobre prossimi.
  • Costruzioni
  • Costruzioni in zone sismiche
  • Norme tecniche

Prove di carico

Indagini statiche delle strutture. Applicazioni normative, metodologie e condizioni delle prove di carico.
  • Costruzioni in zone sismiche
  • Informatica
  • Norme tecniche

WINSAFE: Sicurezza cantieri

Il software WinSAFE rappresenta oggi lo strumento più indicato per gestire gli adempimenti relativi alla sicurezza nei cantieri temporanei o mobili a seguito dell’entrata in vigore del D. Lgs.81/2008 “TESTO UNICO SULLA SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO” aggiornato alle indicazioni del D.P.C.M. 11/03/2020 e del “Protocollo cantieri” del 24/04/2020 del Ministero Infrastrutture e Trasporti.
  • Informatica

Le potenzialità del modello BIM e di una piattaforma a servizio dell’emergenza Covid-19

Da ACCA un interessante progetto, in cui viene applicata la metodologia BIM per ottenere il modello costruttivo degli ospedali per la terapia intensiva.
  • Edilizia e immobili

SAIE 2020: BolognaFiere 14 -17 OTTOBRE 2020

La Fiera delle Costruzioni. Progettazione, edilizia, impianti
  • Edilizia e immobili

SAIE BOLOGNA 2020: Il TEAM SAIE al fianco della tua azienda.

SAIE 2020: BolognaFiere 14 -17 OTTOBRE 2020 La Fiera delle Costruzioni. Progettazione, edilizia, impianti.
  • Norme tecniche
  • Costruzioni
  • Costruzioni in zone sismiche

Idoneità statica

Milano 2019-2024 – Obbligatorio il certificato di idoneità statica (CIS) per gli edifici con più di 50 anni