FAST FIND : NN3077

D. Leg.vo 25/11/1996, n. 624

Attuazione della direttiva 92/91/CEE relativa alla sicurezza e salute dei lavoratori nelle industrie estrattive per trivellazione e della direttiva 92/104/CEE relativa alla sicurezza e salute dei lavoratori nelle industrie estrattive a cielo aperto o sotterranee.
Scarica il pdf completo
55237 503494
[Premessa]


Il Presidente della Repubblica


Visti gli artt. 76 e 87 della Costituzione;

Visto il D.P.R. 9 aprile 1959, n. 128, e successive modifiche;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503495
Titolo I - Disposizioni generali
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503496
Capo I - Campo di applicazione


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503497
Art. 1 (Attività soggette)

1. Il presente decreto legislativo prescrive misure per la tutela della sicurezza e della salute dei lavoratori durante il lavoro nelle attività estrattive di sostanze minerali di prima e seconda categoria, così come definite dall'articolo 2 del R.D. 29 luglio 1927, n. 1443, e successive modifiche.

2. Le norme del presente decreto si applicano:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503498
Art. 2 (Definizioni)

1. Agli effetti delle disposizioni di cui al presente decreto si intendono per:

a) l

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503499
Art. 3 (Vigilanza)

1. Ai sensi delle norme vigenti:

a) la vigilanza sull'applicazione delle norme in tema di sicurezza e di salute dei lavoratori nelle attività m

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503500
Art. 4 (Esercizio della vigilanza)

1. I funzionari incaricati dell'espletamento dei compiti di vigilanza hanno diritto a visitare le attività estratt

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503501
Art. 5 (Misure generali di tutela)

1. Le misure generali per la tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori, oltre a quelle previste dall'articolo 3 del D.L.vo n. 626 del 1994, Rsono le seguenti:

a) i luoghi di lavoro devono essere progettati, realizzati, attrezzati, resi operativi, utilizzati e mantenuti in efficienza in modo da permettere ai lavoratori di espletare le mansioni loro affidate senza compromettere la salute o la sicurezza propria e degli altri lavoratori;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503502
Capo II - Obblighi del datore di lavoro


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503503
Art. 6 (Documento di sicurezza e di salute)

1. Per il settore estrattivo il documento di cui all'articolo 4, comma 2, del D.L.vo n. 626 del 1994 Rprende il nome di Documento di Sicure

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503504
Art. 7 (Obblighi)

1. Il datore di lavoro:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503505
Art. 8 (Riunione di prevenzione e protezione dai rischi)

1. La riunione periodica di cui all'articolo 11 del D.L.vo n. 626 del 1994

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503506
Art. 9 (DSS coordinato)

1. In caso di affidamento dei lavori all'interno del luogo di lavoro ad imprese appaltatrici o a lavoratori autonomi, o comunque quando nello stesso luogo di lavoro sono presenti lavoratori di più imprese, l'articolo 7 del D.L.vo n. 626 del 1994,

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503507
Art. 10 (Contenuti del DSS)

1. Il DSS di cui all'articolo 6, e quello di cui all'articolo 9, devono contenere la valutazione dei rischi per la salute e la sicurezza dei lavoratori in relazione all'attività svolta e la conseguente individuazione delle misure e modalità operative, indicando in particolare le soluzioni adottate, o l'assenza di rischio, per ciascuno dei seguenti elementi:

a) protezione contro gli incendi, le esplosioni e le atmosfere esplosive o nocive;

b) mezzi di evacuazione e salvataggio;

c) sistemi di comunicazione, di avvertimento e di allarme;

d)

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503508
Art. 11 (Protezione contro gli incendi, le esplosioni e le atmosfere nocive)

1. Il datore di lavoro prende le misure e le precauzioni adatte al tipo di attività, al fine d

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503509
Art. 12 (Mezzi di evacuazione e di salvataggio)

1. Il datore di lavoro fornisce e mantiene in efficienza i mezzi di evacuazione e di salvataggio appr

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503510
Art. 13 (Sistemi di comunicazione, di avvertimento e di allarme)

1. Il datore di lavoro fornisce e mantiene in efficienza i sistemi di allarme e di comunicazione nece

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503511
Art. 14 (Informazione dei lavoratori)

1. Fermo restando quanto previsto dal titolo I, capi V e VI, del D.L.vo n. 626 del 1994, il datore di

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503512
Art. 15 (Sorveglianza sanitaria)

1. Il datore di lavoro sottopone a sorveglianza sanitaria ai sensi del Titolo I del D.L.vo n. 626 del 1994 i

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503513
Capo III - Norme generali


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503514
Art. 16 (Commissione consultiva permanente per la prevenzione degli infortuni e l'igiene del lavoro)

1. La Commissione di cui all'articolo 393 del D.P.R. 27.4.55, n. 547,R come sost

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503515
Art. 17 (Modifiche all'articolo 83 del D.P.R. n. 886 del 1979)

1. All'articolo 83, comma 1, del decreto n. 886 del 1979, dopo il numero 12) è aggiunto il seguente:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503516
Art. 18 (Trasmissione documentazione)

1. All'atto della presentazione della denuncia di esercizio, il titolare allega il DSS relativo all'a

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503517
Art. 19 (Sistemazione dei luoghi di lavoro)

1. Nei luoghi di lavoro le sostanze o i depositi pericolosi devono essere asportati o tenuti sotto co

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503518
Art. 20 (Direttore responsabile e sorvegliante - Denunce di esercizio)

1. L'articolo 6 del D.P.R. n. 128 del 1959 è sostituito dal seguente:

"Articolo 6

1. Il titolare deve nominare un direttore responsabile in possesso delle capacità e delle competenze necessarie all'esercizio di tale incarico sotto la cui responsabilità ricadono costantemente i luoghi di lavoro.

2. Spetta al direttore responsabile l'obbligo di osservare e far osservare le disposizioni normative e regolamentari in materia di tutela della sicurezza e della salute dei lavoratori".

2. L'articolo 27 del D.P.R. n. 128 del 1959 è sostituito dal seguente:

"Articolo 27

1. In tutte le attività estrattive il direttore responsabile deve essere laureato in ingegneria ed abilitato all'esercizio della professione.

2. Nelle attività estrattive, per luoghi di lavoro che impiegano complessivamente fino a 15 addetti nel turno più numeroso, il direttore responsabile può essere in possesso di diploma universitario in Ingegneria ambiente-risorse o equipollente, o di diploma di perito minerario industriale o equipollente.

3. Nelle attività di cui al comma 2, con l'esclusione di quelle condotte mediante perforazione, può anche essere nominato direttore responsabile chi disponga di diploma in discipline tecniche industriali, purché in possesso di formazione specifica nel settore di cui è responsabile, acquisita a seguito della frequenza e d

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503519
Art. 21 (Lavoratori competenti)

1. Fermo restando, per i lavori in sotterraneo, il disposto dell'articolo 160 del D.P.R. n. 128 del 1

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503520
Art. 22 (Istruzioni scritte)

1. Per ogni luogo di lavoro il datore di lavoro deve curare la predisposizione di istruzioni scritte,

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503521
Art. 23 (Incarichi scritti per attività in situazioni pericolose)

1. Per l'esecuzione di attività in situazioni pericolose o di per sé non pericolose ma

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503522
Art. 24 (Lavoratori portatori di handicap)

1. Ove necessario, i posti di lavoro devono essere strutturati tenendo conto delle esigenze dei lavor

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503523
Art. 25 (Infortuni ed incidenti)

1. I lavoratori sono tenuti a segnalare al più presto al sorvegliante ogni infortunio, anche se di piccola entità, loro occorso in occasione del lavoro.

2. Il sorvegliante comunica immediatamente l'infortunio, di cui sia venuto a conoscenza, al datore di lavoro dell'infortunato, al direttore responsabile ed al titolare, qualora diverso dal datore di lavoro.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503524
Art. 26 (Inchieste sugli infortuni)

1. Il funzionario dell'autorità di vigilanza competente incaricato della constatazione di un infortunio, assistito dal direttore responsabile e, ove necessario, da un funzionario dei Vigili del fuoco designato dal Comando provinciale competente, e da un funzionario della Capitaneria di porto per le attività in mare, accerta le circost

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503525
Art. 27 (Infortuni in mare)

1. Per le attività estrattive che si svolgono in mare, qualora l'infortunio riguardi personale imbarcato con contratto di arruolamento sulle navi e sui mezzi nautici impiegati nei lavori, deve essere presentata denuncia

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503526
Art. 28 (Statistiche degli infortuni)

1. Il Ministero dell'industria, del commercio e dell'artigianato provvede alla rilevazione, all'elabo

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503527
Capo IV - Attrezzature ed impianti meccanici, elettrici ed elettromeccanici
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503528
Art. 29 (Misure di carattere generale)

1. Le attrezzature meccaniche, elettriche ed elettromeccaniche devono essere scelte, installate, messe in funzione, gestite e sottoposte a manutenzione tenendo in

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503529
Art. 30 (Disposizioni specifiche)

1. Le attrezzature e gli impianti elettrici ed elettromeccanici devono essere di caratteristiche adeguate e potenza sufficiente all'uso cui sono destinati.

2. Le attrezzat

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503530
Art. 31 (Verifiche periodiche)

1. Il datore di lavoro, conformemente alle modalità di cui al decreto del Ministro del lavoro in data 12 settembre 1959, pubblicato nella Gazzetta ufficiale della Repubblica n. 299 dell'11 dicembre 1959, e successive modifiche ed integrazioni, deve denunciare all'autorità di vigilanza competente, prima della loro messa in esercizio, le attrezzature e gli impianti per i quali sono previste verifiche periodiche nei citati decret

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503531
Capo V - Manutenzione
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503532
Art. 32 (Obblighi di manutenzione)

1. Il datore di lavoro provvede a che l'ispezione, la manutenzione e la prova dei componenti delle at

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503533
Art. 33 (Misure generali di manutenzione del materiale di sicurezza)

1. I materiali di sicurezza devono essere adeguati alla valutazione dei rischi, tenuti costantemente

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503534
Art. 34 (Recipienti a pressione)

1. I recipienti a pressione devono essere installati, conservati ed utilizzati con le necessarie cautele, secondo le norme ad essi relative.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503535
Capo VI - Disposizioni tecniche
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503536
Art. 35 (Sosta e trasporto degli esplosivi nel cantiere)

1. In caso di assenza di deposito di esplosivo specificamente asservito all'attività estrattiva, il direttore responsabile deve assicurare che l'esplosivo sia fornito, per quanto

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503537
Art. 36 (Impiego di automezzi per il caricamento dei fori da mina)

1. Fermo restando il disposto dell'articolo 46 del R.D. 18 giugno 1931, n. 773, e in deroga al primo comma dell'a

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503538
Art. 37 (Vie ed uscite di emergenza)

1. Ai luoghi di lavoro ubicati in superficie si applicano le disposizioni dei commi 3, 4, 6, 7, 9, 10 e 11 dell'articolo 13 del D.P.R. n. 547 del 1955,

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503539
Art. 38 (Illuminazione naturale ed artificiale)

1. Le disposizioni dell'articolo 10 del D.P.R. 19 marzo 1956, n. 303,

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503540
Art. 39 (Vie di circolazione ed aree con pericolo)

1. Alle miniere e alle cave si applicano le disposizioni dell'articolo 8 del D.P.R. n. 547 del 1955,

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503541
Art. 40 (Luoghi di lavoro esterni)

1. Ai luoghi di lavoro esterni si applicano le disposizioni di cui all'articolo 11, commi 3 e 7, del

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503542
Art. 41 (Attrezzature igienico-sanitarie)

1. Alle attrezzature igienico-sanitarie si applicano le disposizioni degli articoli 37, 39 e 40 del D.P.R. n. 303 del 1956,

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503543
Art. 42 (Norme applicabili)

1. Alle attività estrattive si applicano gli articoli 7, 9, 11 e 14 del D.P.R. n. 303 del 1956

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503544
Titolo II - Norme specifiche in materia di sicurezza e di salute applicabili alle attività estrattive a cielo aperto o sotterranee, nonché agli impianti pertinenti di superficie
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503545
Capo I - Norme comuni
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503546
Art. 43 (Disposizioni sui rischi di esplosione, di incendio e da atmosfere nocive)

1. Il datore di lavoro, ove abbia previsto la possibile presenza di sostanze nocive o potenzialmente esplosive nell'atmosfera, fornisce strumenti per misurarne la concentrazione definendone le modalità di misur

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503547
Art. 44 (Protezione contro il rischio di esplosione)

1. Ferme restando le disposizioni di cui ai Titoli X e XI del D.P.R. n. 128 del 1959, il datore di la

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503548
Art. 45 (Protezione dalle atmosfere nocive)

1. Ferme restando le disposizioni di cui al Titolo XIV del D.P.R. n. 128 del 1959, in caso di accumuli o di possibili accumuli di sostanze nocive nell'atmosfera, il datore di lavoro prevede misure adeguate per

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503549
Art. 46 (Misure generali per la protezione dai rischi di incendio)

1. Sul luogo di lavoro devono essere esposte indicazioni in cui siano specificate le misure previste

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503550
Art. 47 (Trasporti)

1. Ferme restando le disposizioni di cui al Titolo V del D.P.R. n. 128 del 1959, il direttore respons

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503551
Art. 48 (Attrezzature di salvataggio)

1. Ferme restando le disposizioni di cui all'articolo 535 del D.P.R. n. 128 del 1959, il datore di la

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503552
Art. 49 (Esercitazioni di sicurezza)

1. Il direttore responsabile dispone affinché in tutti i luoghi di lavoro abitualmente oc

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503553
Art. 50 (Misure generali per le aree di deposito)

1. I depositi di sterili, i cumuli, i terreni e altre aree di deposito nonché i bacini di deca

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503554
Art. 51 (Disposizioni particolari per gli impianti di superficie)

1. Agli impianti di superficie si applicano le disposizioni di cui agli articoli 8, 11 e 14 del D.P.R. n. 547 del 1955R e all'articolo 6 del D.P.R. n. 303 del 195

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503555
Capo II - Norme applicabili alle attività a cielo aperto
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503556
Art. 52 (Coltivazione)

1. Prima dell'inizio dei lavori di coltivazione, il datore di lavoro predispone una relazione sulla stabilità dei fronti che prenda in considerazione i rischi di caduta di massi e di franamento; in tale relazione, in conformità alle vigenti n

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503557
Capo III - Norme applicabili alle attività in sotterraneo
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503558
Art. 53 (Piani topografici dei lavori)

1. All'articolo 33, primo comma, del D.P.R. n. 128 del 1959 è aggiunto il seguente period

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503559
Art. 54 (Vie di uscita)

1. Il primo comma dell'articolo 141 del D.P.R. n. 128 del 1959 è sostituito dal seguente:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503560
Art. 55 (Misure generali di tutela per gli impianti in sotterraneo)

1. Gli impianti in cui si eseguono lavori sotterranei devono essere predisposti, utilizzati, attrezza

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503561
Art. 56 (Armature di sostegno e stabilità dei terreni)

1. Fatte salve le disposizioni dell'articolo 148 del D.P.R. n. 128 del 1959, le armature per il soste

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503562
Art. 57 (Ventilazione)

1. Il primo comma dell'articolo 258 del D.P.R. n. 128 del 1959 è sostituito dal seguente:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503563
Art. 58 (Cantieri grisutosi)

1. Le disposizioni del Titolo X del D.P.R. n. 128 del 1959 come modificato dal presente decreto sono applicabili a tutte le attività estrattive condotte in sotterraneo.

2. All'articolo 423 del D.P.R. n. 128 del 1959, dopo il terzo comma, sono aggiunti i seguenti:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503564
Art. 59 (Misure generali di tutela per le attività in sotterraneo)

1. Ferme restando le disposizioni di cui ai Titoli X e XIII del D.P.R. n. 128 del 1959, nelle zone esposte a sprigionamenti istantanei di gas, con o senza proiezioni di roccia, a colpi di massiccio o ad irruzioni d'acqua, l'attività lavorativa deve essere pianificata e condotta in modo da garanti

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503565
Art. 60 (Obblighi specifici per le attività in sotterraneo)

1. Il datore di lavoro prende i provvedimenti idonei ad individuare le zone a rischio di sprigionamen

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503566
Art. 61 (Misure preventive per l'evacuazione del personale)

1. Il datore di lavoro fornisce ai lavoratori apparecchi autorespiratori, da conservare in appositi l

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503567
Art. 62 (Controllo della presenza in sotterraneo)

1. Il direttore responsabile provvede affinché in ogni momento siano noti il numero ed i nomi

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503568
Art. 63 (Organizzazione del salvataggio)

1. Ferme restando le più specifiche disposizioni di cui al Capo X del Titolo X nonché a

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503569
Titolo III - Norme specifiche in materia di sicurezza e di salute applicabili alle attività estrattive condotte mediante perforazione
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503570
Capo I - Norme comuni applicabili alle attività di terraferma ed in mare
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503571
Art. 64 (Campo di applicazione)

1. Il presente titolo prescrive misure per la tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori durante il lavoro nelle attività estrattive condotte mediante perforazione, intendendosi per tali:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503572
Art. 65 (Autorizzazione alla perforazione e sistemi di protezione)

1. Il primo comma dell'articolo 60 del D.P.R. n. 128 del 1959 è sostituito dal seguente:

"I titolari di permesso di prospezione, di permesso di ricerca o di concessione di coltivazione per idrocarburi liquidi e gassosi nonché per fluidi geotermici o gas diversi dagli idrocarburi, prima dell'inizio di ogni perforazione superiore a 200 m di profondità sono tenuti ad inviare all'autorità di vigilanz

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503573
Art. 66 (Controllo dei pozzi)

1. Il titolare valuta la possibilità del verificarsi di eruzioni durante la perforazione e adotta le adeguate attrezzature di sicurezza per prevenire tale rischio, stabilendo le misure di controllo del fango, nonché le misure di emergenza in caso di eruzione; tali attrezzature devono consentire la chiusura del pozzo in ogni condizione operativa. Il titolare può prevedere nel DSS l'uso parziale o il non impiego delle attrezzature di sicurezza nei soli casi di perforazioni intese allo sviluppo e alla coltivazione di giacimenti di caratteristiche già note quando egli esclude la possibilità di eruzioni.

2. L'articolo 82 del D.P.R. n. 128 del 1959 è sostituito dal seguente:

"Articolo 82

1. Il tit

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503574
Art. 67 (Personale addetto)

1. Il personale addetto alla manovra dei dispositivi per l'azionamento delle attrezzature di sicurezz

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503575
Art. 68 (Cementazioni)

1. L'articolo 89 del D.P.R. n. 128 del 1959 è sostituito dal seguente:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503576
Art. 69 (Circolazione del fango)

1. Il secondo comma dell'articolo 79 del D.P.R. n. 128 del 1959 è sostituito dal seguente:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503577
Art. 70 (Perforazioni con fluidi diversi dal fango)

1. Quando la situazione geologica e giacimentologica lo imponga, l'autorità di vigilanza pu&og

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503578
Art. 71 (Perforazioni per minerali salini)

1. Alle attività di ricerca, sviluppo e coltivazione di minerali salini per dissoluzione non s

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503579
Art. 72 (Rilevazione delle atmosfere nocive o potenzialmente esplosive)

1. Durante le operazioni di perforazione, nonché in quelle di coltivazione di idrocarburi, il datore di lavoro, in relazione alla valutazione dei rischi, provvede a che siano installati sistemi per valutare la presenza e misurare la concentrazione di sostanze nocive o potenzialmente esplosive, con particolare riguardo agli idrocarburi gassosi e all'idrogeno solforato, entro le zone definite pericolose nonché nei locali chiusi in cui possa verificarsi la formazione, anche accidentale, di concentrazioni di tali sostanze.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503580
Art. 73 (Uso di esplosivo nelle operazioni di prospezione e di perforazione)

1. Per le operazioni di prospezione che avvengano mediante l'uso di esplosivo, il DSS deve essere redatto tenendo presenti gli articoli 296, 297, 305, 317, 318, 320, 321, 322, 323, 336, 337, 33

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503581
Art. 74 (Porte e portoni)

1. La posizione, il numero, i materiali da utilizzare per la loro costruzione e le dimensioni di porte e portoni devono essere determinati in funzione del

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503582
Art. 75 (Misure generali per la libertà di movimento nel posto di lavoro)

1. Nei luoghi di lavoro di cui al presente capo si applicano le disposizioni di cui all'articolo 51,

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503583
Art. 76 (Operazioni simultanee)

1. Si intendono per operazioni simultanee tutte quelle operazioni, da effettuarsi in contemporanea da uno stesso cantiere o piattaforma per lo sviluppo e la coltivazione di un giacimento, che, oltre alla perforazione, prevedono produzione, work-over, lavori di saldatura e taglio, o comunque uso di fiamme libere, nonché movimentazione di carichi suscettibile di arrecare danni ad apparecchiature ed impianti.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503584
Art. 77 (Intervento ai pozzi)

1. Il titolare, prima dell'inizio delle operazioni di intervento ai pozzi, presenta alla autorità di vigilanza il programma dei lavori che deve contenere il motivo dell'intervento, tutti

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503585
Art. 78 (Comunicazioni in condizioni normali e in caso di emergenza)

1. Il datore di lavoro, in relazione alla valutazione dei rischi, fornisce per ogni luogo di lavoro occupato da lavoratori:

a) un sistema capace di dare l'allarme con segnal

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503586
Art. 79 (Esercitazioni di sicurezza)

1. Ad intervalli regolari, in tutti i luoghi di lavoro abitualmente occupati devono essere effettuate esercitazioni di sicurezza nel corso delle quali:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503587
Capo II - Norme applicabili alle attività di terraferma
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503588
Art. 80 (Sicurezza e lotta antincendio)

1. Sul luogo di lavoro devono essere esposte le istruzioni antincendio, in cui siano specificate le misure previste per prevenire, ind

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503589
Art. 81 (Norme antincendio per i pozzi)

1. Al primo comma dell'articolo 94 del D.P.R. n. 128 del 1959, le parole "Entro 30 m dall'asse del poz

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503590
Art. 82 (Distanze di sicurezza)

1. All'articolo 74 del D.P.R. n. 128 del 1959, le parole "Distanze minori, fino a 20 m e 10 m rispett

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503591
Art. 83 (Servizio antincendio e piano di emergenza)

1. Nei luoghi di lavoro presidiati permanentemente dai lavoratori il datore di lavoro deve organizzar

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503592
Art. 84 (Presentazione dei progetti)

1. I progetti degli impianti destinati alla produzione, alla raccolta, al trasporto, al trattamento, alla prima trasformazione del minerale estratto ove questo debba necessariamente essere utilizzato in loco, direttamente connessi ai giacimenti in produzione, sono depositati dal titolare, in duplice copia per la parte relativa alle misure antincendio, presso la competente autorità di vigilanza corredati da una dichiarazione esplicita del progettista circa il rispetto delle norme ine

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503593
Art. 85 (Verifica e collaudo degli impianti)

1. La verifica della rispondenza delle misure di prevenzione e di protezione antincendio realizzate con quanto previsto in progetto nonché con quanto stabilito dal presente decreto, ed in particolare dallo specifico DSS, e, ove necessario, il relativo collaudo, è effettuato dal responsabile o da un funzionario dell'autorità di vigilanza e dal Comandate provinciale dei Vigili del f

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503594
Art. 86 (Impianti elettrici)

1. Alle installazioni elettriche e di illuminazione utilizzate nelle attività estrattive condo

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503595
Art. 87 (Attrezzature di salvataggio)

1. Il datore di lavoro mette a disposizione attrezzature di salvataggio, pronte all'uso e collocate i

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503596
Capo III - Norme applicabili alle attività a mare
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503597
Art. 88 (Capo piattaforma e Comandante)

1. Nel caso di attività di perforazione e di intervento ai pozzi eseguite da una piattaforma f

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503598
Art. 89 (Misure generali di prevenzione degli incendi)

1. Devono essere prese precauzioni appropriate per la protezione, la rivelazione e la lotta contro l'innesco e la diffusione degli incendi.

2. I luoghi di lavoro devono essere dotati di sistemi adeguati di rivelazione, di protezione, di allarme e di lotta antincendio, quali in particolare:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503599
Art. 90 (Prevenzione incendi sulle unità fisse o assimilabili)

1. Ai fini della prevenzione, individuazione ed estinzione degli incendi sulle piattaforme fisse o strutture fisse assimilabili, il titolare presenta alla Sezione UNMIG del Ministero dell'industria una relazione tecnica in triplice copia, sulle misure di sicurezza antincendio, tenute presenti le norme del decreto di cui all'articolo 49 del D.P.R. n. 886 del 1979 e, in quanto applicabili, le norme del decreto del Ministro dell'interno 31 luglio 1934,R pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica del 28 settembre 1934, n. 228, e successive modifiche ed integrazioni, nel caso di piattaforme di prod

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503600
Art. 91 (Norme antincendio)

1. Al primo comma dell'articolo 42 del D.P.R. n. 886 del 1979, le parole: "deve essere organizzato" sono sostituite da: "il

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503601
Art. 92 (Impianti modulari)

1. Ai fini della prevenzione, della individuazione e della estinzione incendi per gli impianti modulari per i quali sia prevista l'installazione temporanea su più piattaforme fisse o strutture assimilabili, il titolare può presentare, in alternativa a quanto previsto dall'articolo 90, con congruo anticipo rispetto al loro primo impiego, alle sezioni interessate, ed in triplice copia al ministero dell'industria, del commercio e dell'artigianato - Direzione generale delle miniere - UNMIG, una relazione tecnica sulle misure di sicurezza antincendio, tenute presenti le misure di cui all'articolo 89 e quelle del decreto di cui all'arti

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503602
Art. 93 (Prescrizioni per gli impianti di superficie e sottomarini)

1. I progetti delle piattaforme di produzione e strutture assimilabili rigidamente collegate al fondo marino, di cui all'articolo 75 del D.P.R. n. 886 del 1979, devono essere depositati presso la competente autorità di vigilanza e la Capitaneria di porto competente prima dell'inizio della costruzione, corredati da una dichiarazione esplicita del progettista circa il rispetto dei criteri di cui ai commi 1 e 2 dell'articolo 75 del D.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503603
Art. 94 (Comandi a distanza in caso di emergenza)

1. Il datore di lavoro istituisce un sistema di comandi a distanza in caso di emergenza, munito nei p

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503604
Art. 95 (Punti sicuri di raduno e liste d'appello)

1. Il datore di lavoro prende le necessarie precauzioni per la protezione dei posti di abbandono e dei punti sicuri di raduno dal calore radiante, dal fumo e, per quanto tecnicamente possibile, dagli effetti delle esplosioni, e per assicurare che le vie di emergenza a destinazione dei o in p

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503605
Art. 96 (Evacuazione e salvataggio)

1. Il datore di lavoro provvede affinché i lavoratori seguano un corso di addestramento pratico sulle tecniche di sopravvivenza.

2. Il datore di lavoro provvede a dotare ogni luogo di lavoro di mezzi e att

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503606
Art. 97 (Camera iperbarica)

1. All'articolo 53 del D.P.R. n. 886 del 1979, dopo il terzo comma, è aggiunto il seguente: "I

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503607
Art. 98 (Alloggi)

1. Ove lo richiedano la natura, l'entità o la durata delle operazioni, il datore di lavoro fornisce ai lavoratori un alloggio che, oltre a rispettare i requisiti di cui all'articolo 30 del D.P.R. n. 886 del 1979, deve essere progettato e costruito in modo che sia:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503608
Art. 99 (Movimento degli elicotteri)

1. Gli eliporti devono essere progettati e costruiti in modo da garantire facilità di accesso e in modo che gli elicotteri

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503609
Titolo IV - Norme transitorie e finali
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503610
Art. 100 (Norma finale)

1. I luoghi di lavoro per le attività estrattive, con esclusione di quelle condotte mediante perforazione, in esercizio alla data di entrata in vigore del presente decreto, devono soddisfare le norme di cui al Titolo I, capi IV e VI e il titolo II entro il 3 dicembre 2003.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503611
Art. 101 (Adeguamento tecnico)

1. Per il settore estrattivo il decreto di cui all'articolo 28 del D.L.vo n. 626 del 1994

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503612
Art. 102 (Disposizioni finanziarie)

1. Gli oneri derivanti ai Ministeri dell'industria, del commercio e dell'artigianato, dell'interno e dei trasporti e della navigazione, dalla partecipazione alle Commissioni di cui agli articoli 16 e 17, dalle istruttor

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503613
Art. 103 (Norme soppresse)

1. Sono soppresse, le seguenti disposizioni del D.P.R. n. 128 del 1959:

a) gli articoli da 10 a 19; il Capo V del Titolo II;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503614
Titolo V - Sanzioni
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503615
Art. 104 (Contravvenzioni commesse dai datori di lavoro, dai titolari, dai dirigenti e dai direttori responsabili)

1. Il datore di lavoro è punito con l'arresto da tre a sei mesi o con l'ammenda da lire tre milioni a lire otto milioni per la violazione degli articoli: 6 commi 2 e 3; 52 comma 1.

2. Il titolare è punito:

a) con l'arresto da tre a sei mesi o con l'ammenda da lire tre milioni a lire otto

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503616
Art. 105 (Contravvenzioni commesse dai preposti e dai sorveglianti)

1. I preposti sono puniti:

a) con l'arresto sino a due mesi o c

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503617
Art. 106 (Violazioni amministrative)

1. Chiunque viola le disposizioni di cui all'articolo 43 comma 3 è punito con la sanzione ammi

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55237 503618
Art. 107 (Estinzione delle contravvenzioni)

1. Si applica il Capo II del D.L.vo 19 dicembre 1994, n. 758,

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Prevenzione Incendi
  • Sicurezza
  • Locali di pubblico spettacolo

Le norme di sicurezza e antincendio per le attività di spettacolo viaggiante

PREMESSA - CAMPO DI APPLICAZIONE E NORMATIVA APPLICABILE (Quali sono le “attività di spettacolo viaggiante”; Esclusioni; Normativa di prevenzione incendi; Altre norme, regole di standard e prassi di riferimento; Attività esistenti e attività nuove) - ADEMPIMENTI PER LE NUOVE ATTIVITÀ (Istanza di registrazione; Parere della commissione comunale o provinciale di vigilanza sui locali di pubblico spettacolo; Codice identificativo; Cessione, vendita o dismissione dell’attività) - ADEMPIMENTI PER LE ATTIVITÀ ESISTENTI (Istanza di registrazione; Attività esistenti in altri stati; Conservazione ed esibizione della documentazione; Parere della commissione comunale o provinciale di vigilanza sui locali di pubblico spettacolo) - MONTAGGIO E SMONTAGGIO - VERIFICHE PERIODICHE (Periodicità delle verifiche ed abilitazione alla effettuazione delle stesse; Libretto dell’attività).
A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Incidenti rilevanti
  • Sicurezza
  • Prevenzione Incendi

La prevenzione degli incidenti rilevanti

INDICAZIONI GENERALI (Normativa di riferimento sulla prevenzione degli incidenti rilevanti; Tempistiche applicative; Assetto delle funzioni di governance) - OBBLIGHI GENERALI E DI NOTIFICA (Obblighi generali; Obbligo di notifica e termini per la trasmissione; Contenuti della notifica; Modalità per la trasmissione della notifica) - POLITICA DI PREVENZIONE DEGLI INCIDENTI RILEVANTI E SISTEMA DI GESTIONE DELLA SICUREZZA - RAPPORTO DI SICUREZZA - COSTRUZIONE DI UN NUOVO STABILIMENTO RIR DI SOGLIA SUPERIORE E MODIFICHE - PIANI DI EMERGENZA (Piani di emergenza interna (PEI); Piani di emergenza esterna (PEE)) - URBANIZZAZIONI E TITOLI EDILIZI (Pianificazione urbanistica; Titoli abilitativi edilizi; Verifiche di prevenzione incendi) - QUADRO SANZIONATORIO.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Prevenzione Incendi

Norme di Prevenzione incendi

A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Uffici e luoghi di lavoro
  • Prevenzione Incendi

Prevenzione incendi nei luoghi di lavoro

A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica