FAST FIND : GP7758

Sent.C. Cass. 16/11/2006, n. 24410

50952 50952
1. Associazione di professionisti - Possibilità di stare in giudizio - Condizioni.
1. In tema di contratto di opera intellettuale, l’associazione professionale, costituendo un autonomo centro di imputazione di interessi, ha la capacità di stare in giudizio in persona dei componenti o di chi ne abbia la rappresentanza legale, purchè l’oggetto della prestazione di cui si chiede la liquidazione non presupponga la personalità del rapporto fra cliente e professionista.

Sulle associazioni di professionisti ved. Cass. 29 novembre 2004 n. 22404 R (Vincolo di solidarietà del professionista associato con gli altri professionisti dell’associazione - Esclusione); 9 settembre 2003 n. 13142 R (I professionisti possono associarsi per dividere le spese dello studio e gestire i proventi dell’attività; il professionista che fa parte dell’associazione professionale non perde la legittimazione ad agire contro il cliente); 10 luglio 2003 n. 10860 [R=W10L031860] (Alle cd. società di «engineering» spetta la qualifica di imprenditori commerciali); 9 gennaio 2002 n. 182 R (Posizione previdenziale dei dipendenti di associazione di professionisti); 11 settembre 2000 n. 11922 R (Il mandato rilasciato dal cliente di un’associazione di professionisti ad uno di essi non può presumersi rilasciato impersonalmente e collettivamente a tutti i professionisti dello studio medesimo); Csi 2 maggio 2000 n. 209 R (Nozione di società d’ingegneria); Cass. 2 ottobre 1999 n. 10937 R e 18 ottobre 1999 n. 10872 [R=W18O991082] (Ammissibilità di attività di progettazione e costruzione di opere civili da parte di una società di capitali); 23 maggio 1997 n. 4628 R (Lo studio professionale associato può stare in giudizio ma non può legittimamente sostituirsi ai singoli professionisti nei rapporti con la clientela); C. Stato IV 27 novembre 1996 n. 1248 R e Cass. 26 gennaio 1996 n. 590 R (La normativa di cui all’art. 2 della L. 23 novembre 1939 n. 1815 sul divieto dell’esercizio professionale di ingegnere ed architetto in forma diversa da quella singola o associata non è più applicabile alle società di ingegneria).

Dalla redazione

  • Agevolazioni
  • Edilizia e immobili
  • Finanza pubblica
  • Edilizia residenziale
  • Provvidenze

Finanziamenti per la rigenerazione urbana e la qualità dell'abitare

Con Decreto del Ministero delle infrastrutture e trasporti vengono stabiliti termini, contenuti e modalità di presentazione delle proposte per accedere ai finanziamenti finalizzati a riqualificare e incrementare il patrimonio destinato all'edilizia residenziale sociale, a rigenerare il tessuto socio-economico, a incrementare l'accessibilità, la sicurezza dei luoghi e la rifunzionalizzazione di spazi e immobili pubblici. Le risorse stanziate ammontano a 853,81 milioni di euro (dal 2020 al 2033).
A cura di:
  • Emanuela Greco
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Edilizia e immobili
  • Finanza pubblica
  • Provvidenze
  • Edilizia scolastica
  • Amianto - Dismissione e bonifica

Lombardia: 16 milioni per rimuovere l'amianto dalle scuole

Ammonta a 16 milioni la dotazione finanziaria del bando della Regione Lombardia per gli interventi di bonifica dell'amianto e ripristino negli edifici scolastici di proprietà degli enti locali. Gli interventi finalizzati alla rimozione dell'amianto dalle scuole e relative pertinenze devono avere un valore minimo di 50.000,00 euro e un valore massimo di 3.000.000 euro. Gli interventi saranno finanziati al 100% delle spese ammesse.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Impiantistica
  • Sicurezza
  • Barriere architettoniche
  • Edilizia e immobili
  • Finanza pubblica
  • Locali di pubblico spettacolo
  • Provvidenze

Sicilia: contributi per il miglioramento e la riqualificazione delle sale cinematografiche

L'Avviso pubblico disciplina la concessione di contributi a sostegno della realizzazione di progetti volti al miglioramento e alla qualificazione delle sale cinematografiche in Sicilia. La misura prevede 5 milioni di euro per la concessione di contributi a fondo perduto in una percentuale che varia dal 70 a 100% delle spese ritenute ammissibili.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Protezione civile
  • Fisco e Previdenza
  • Imposte sul reddito
  • Imprese
  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti
  • Trasporti
  • Finanza pubblica
  • Edilizia e immobili
  • Calamità
  • Calamità/Terremoti
  • Provvidenze
  • Previdenza professionale

Le misure introdotte dal D.L. 104/2020 (c.d. “Decreto Agosto”)

Analisi delle disposizioni di interesse del settore tecnico contenute nel Decreto Agosto (D.L. 14/08/2020, n. 104, convertito in legge dalla L. 13/10/2020, n. 126), con rinvio ad approfondimenti sulle novità di maggiore rilievo.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Tutela ambientale
  • Inquinamento atmosferico

Finanziamento di interventi di riforestazione nelle città metropolitane

Con Decreto del Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare, vengono stabilite le modalità per la progettazione degli interventi e il riparto delle risorse per i finanziamenti del programma sperimentale per la creazione di foreste urbane e periurbane nelle città metropolitane. Le risorse stanziate ammontano a 15 milioni di euro per ciascuno degli anni 2020 e 2021.
A cura di:
  • Emanuela Greco
  • Disciplina economica dei contratti pubblici
  • Appalti e contratti pubblici

Accesso al Fondo per l'aggregazione degli acquisti di beni e servizi per l'anno 2020

  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Tutela ambientale

Bando Horizon 2020 sul Green deal europeo

  • Efficienza e risparmio energetico
  • Energia e risparmio energetico

Impianti di riscaldamento e condizionamento - Sistemi di automazione e controllo