FAST FIND : NR38523

L. R. Toscana 12/12/2017, n. 71

Disciplina del sistema regionale degli interventi di sostegno alle imprese.
Testo coordinato con le modifiche introdotte da:
- L.R. 05/08/2021, n. 29
- L.R. 04/08/2020, n. 75
- L.R. 29/06/2020, n. 47
- L.R. 03/03/2020, n. 16
Scarica il pdf completo
4296855 7820844
Preambolo

 

Il Consiglio regionale

 

Visto l’articolo 117, comma terzo, della Costituzione;

Visto l’articolo 4, comma 1, lettere a), n), o) e z), dello Statuto;

Visto il

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4296855 7820845
Capo I - Princìpi generali
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4296855 7820846
Art. 1 - Oggetto e finalità

1. La presente legge, nel rispetto dei principi generali di cui al decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 123 (Disposizioni per la razionalizzazione degli interventi di sostegno pubblico alle imprese, a norma dell’ articolo 4, comma 4, lettera c), della legge 15 marzo 1997, n. 59), in una prospettiva di sviluppo sostenibile, disciplina l’intervento della Regione nell’economia toscana

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4296855 7820847
Art. 2 - Programmazione

1. Gli interventi di cui alla presente legge sono realizzati, in conformità al prog

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4296855 7820848
Capo II - Ambiti e modalità di intervento
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4296855 7820849
Art. 3 - Ambiti di intervento

1. Gli interventi di sostegno alle imprese possono riguardare:

a) gli investimenti in ricerca e sviluppo, innovazione, ivi compresa l’acquisizione di servizi qualificati e avanzati;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4296855 7820850
Art. 4 - Infrastrutture pubbliche di servizio alle imprese

1. La Regione, nel rispetto della disciplina urbanistica, al fine di favorire l’insediamento di imprese e migliorare la localizzazione del sistema delle imprese insediate, favorisce la realizzazione di infrastrutture di servizio alla produzione, anche in partenariato con soggetti pubblici o privati, quali:

a) aree e infrastrutture per insediamenti produttivi, con priorità alle aree produttive ecologicamente attrezzate (APEA);

b) spazi per lo start up e il coworking di imprese;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4296855 7820851
Art. 5 - Tipologie degli interventi

1. Gli interventi di sostegno alle imprese sono attuati secondo le seguenti tipologie:

a) contributo in conto capitale;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4296855 7820852
Art. 6 - Criteri generali per l’attuazione degli interventi di sostegno alle imprese

1. Gli interventi a sostegno delle imprese sono disposti in conformità alla normativa dell’Unione europea e, in particolare, agli articoli 107 e 108 del trattato sul funzionamento dell’Unione europea (TFUE).

2. Le intensità di aiuto, espresse in termini di equ

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4296855 7820853
Art. 7 - Condizioni per l’accesso alle agevolazioni

1. Per accedere agli interventi regionali, le imprese devono dimostrare:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4296855 7820854
Art. 8 - Prestazione di garanzia su anticipazioni

1. Se l'intervento comporta l'erogazione di anticipazioni, il soggetto beneficiario è tenuto a prestare apposita fideiussione d'importo almeno pari al

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4296855 7820855
Art. 9 - Procedimenti di attuazione degli interventi di sostegno

1. Per l’attuazione degli interventi di sostegno alle imprese si applica la procedura automatica, valutativa o negoziale, secondo quanto previsto dagli

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4296855 7820856
Art. 10 - Interventi a carattere strategico

1. Ai fini della presente legge, per interventi a carattere strategico si intendono progetti di significativa dimensione del volume degli investimenti, con rilevante impatto tecnologico o occupazionale, finalizzati ad accrescere:

a) il potenziale competitivo del territorio regionale;

b) il numero delle imprese;

c) la dimensione delle imprese localizzate;

d) la presenze di imprese estere.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4296855 7820857
Art. 11 - Contenuto dei provvedimenti di attuazione

1. I provvedimenti emanati per l’attuazione degli interventi di cui alla presente legge ne individuano l’oggetto e gli obiettivi e determinano:

a) la conformità del regime di aiuto agli orientamenti comunitari;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4296855 7820858
Capo III - Misure di semplificazione
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4296855 7820859
Art. 12 - Misure di semplificazione e trasparenza

1. La Regione promuove azioni finalizzate alla riduzione degli oneri a carico delle imprese e della pubblica amministrazione, all’informatizzazione dei procedimenti per l’accesso alle agevolazioni, nonché alla verifica periodica degli effetti della normativa regionale sulle imprese.

2. Le finalità di cui al comma 1 sono perseguite anche mediante:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4296855 7820860
Art. 13 - Banca dati delle agevolazioni e sistema informativo

N12

1. La banca dati delle agevolazioni di cui all’articolo 12, comma 2, lettera a), suddivisa per ambiti di intervento, modalità e tipologia di impresa, contiene sia le informazioni da fornire all’utenza sia i dati che descrivono in modo strutturato il relativo procedimento amministrativo in tutte le sue fasi

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4296855 7820861
Art. 14 - Attestazione dei requisiti da parte delle imprese

1. I bandi regionali possono prevedere che le imprese attestino, con le modalità di cui al comma 3, al momento della presentazione della domanda di agevolazione, i seguenti requisiti:

a) dimensione d’impresa;

b) condizione di impresa economicamente e finanziariamente sana ai sensi della normativa comunitaria vigente;

c) affidabilità economico-finanziaria, desumibile dalla contabilità dell’impresa; N14

d) l

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4296855 7820862
Art. 14-bis - Semplificazione delle rendicontazioni delle imprese

N9

1. Al fine di accelerare i procedimenti di erogazione in favore di soggetti beneficiari, pubblici e privati,

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4296855 7820863
Art. 15 - Avvalimento dei requisiti

1. Nell’ambito degli interventi a sostegno delle imprese, al fine di favorire la r

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4296855 7820864
Art. 16 - Termini di conclusione dei procedimenti per la concessione delle agevolazioni

1. I procedimenti per la concessione di agevolazioni a favore delle imprese si concludono con la pubblicazione delle graduatori

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4296855 7820865
Art. 17 - Termini dei procedimenti erogativi

N19

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4296855 7820866
Capo IV - Fondi per il sostegno alle imprese e alle infrastrutture
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4296855 7820867
Art. 18 - Fondo unico per le imprese

1. Il fondo unico per il sostegno alle imprese, istituito con la legge regiona

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4296855 7820868
Art. 19 - Fondo unico per le infrastrutture

1. È istituito il fondo unico per il sostegno alla realizzazione delle infrastrutture di servizio al

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4296855 7820869
Capo V - Procedure, revoca e sanzioni
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4296855 7820870
Art. 20 - Obblighi per i beneficiari

1. Le imprese beneficiarie di agevolazioni hanno l’obbligo di mantenere per otto anni successivi all’erogazione del saldo:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4296855 7820871
Art. 21 - Revoca, rimodulazione e riduzione delle agevolazioni

N2

1. In caso di mancata realizzazione del progetto è disposta la revoca totale dell’agevolazione concessa. N21

2. Con il provvedimento di revoca è disposta la restituzione delle somme erogate, maggiorate degli interessi maturati al tasso ufficiale di riferimento.

3. Quando sia accertata, con provvedimento giudiziale definitivo, l’indebita percezione dell’agevolazione per dolo o colpa grave, unitamente alla revoca dell’agevolazione è disposta la restituzione delle

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4296855 7820872
Art. 22 - Revoca parziale delle agevolazioni

1. Nell’ipotesi di mancato rispetto delle disposizioni dell’articolo 20, comma 1, lettera a), e salve diverse disposizioni comunitarie o nazionali connesse alla natura delle risorse, successivamente alla realizzazione dell’investimento e durante il periodo di man

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4296855 7820873
Art. 23 - Esclusione dalle agevolazioni

1. Non possono accedere alle agevolazioni per un periodo di tre anni successivi all’adozione del provvedimento di revoca:

a) le imprese che sono state ogg

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4296855 7820874
Art. 24 - Rimborso dei costi istruttori

1. La revoca totale dell’agevolazione comporta il pagamento di un rimborso a carico dell’impresa beneficiaria. N3

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4296855 7820875
Art. 25 - Provvedimenti per il contrasto del lavoro nero e sommerso

1. L’adozione, da parte delle autorità competenti, dei provvedimenti di sospensione o di interdizione di cui all’articolo 14 del d.lgs. 81/2008 determina la sospensione dell’agevolazione concessa.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4296855 7820876
Capo VI - Monitoraggio, controllo, valutazione di efficacia.
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4296855 7820877
Art. 26 - Monitoraggio

1. Gli interventi di sostegno alle imprese sono oggetto di monitoraggio al fine di assicurare la effettiva realizzazione degli impegni assunti da parte dei benefic

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4296855 7820878
Art. 27 - Controllo

1. La Giunta regionale esercita il controllo sull’attuazione degli interventi sulla base dei principi e dei criteri stabiliti dalle norme comunitarie riguardanti i controlli finanziari effettuati dagli stati membri sulle operazioni cofinanziate dai fondi comunitari.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4296855 7820879
Art. 28 - Valutazione di efficacia

1. La Giunta regionale assicura la valutazione di efficacia degli interventi.

2. Al fine di fornire un quadro conoscitivo generale sull’attuazione e sui risultati prodot

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4296855 7820880
Art. 29 - Osservatorio regionale sulle imprese

1. L’osservatorio regionale sulle imprese, di seguito denominato “osservatorio”, istituito presso l’Istituto regionale per la programmazione economica della Toscana (IRPET) ai sensi dell’articolo 5-decies della l.r. 35/2000, svolge attività di monitoraggio, studio e ricerca finalizzate:

a) alla conoscenza del tessuto imprenditoriale regionale e delle sue articolazioni;

b) alla valutazione delle politiche a favore del sistema produttivo regionale realizzate in attuazione del PRS di cui all’articolo 7 della l.r. 1/2015;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4296855 7820881
Capo VII - Norme finali
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4296855 7820882
Art. 30 - Abrogazioni

1. Sono abrogate, in particolare, le seguenti disposizioni:

a) la legge regionale 20 marzo 2000, n. 35 (Disciplina degli interventi regionali in materia di attività produttive e competitività delle imprese);

b) gli articoli da 1 a 16 della legge regionale 30 aprile 2008, n. 22 (Modifiche alla legge regionale 20 marzo 2000, n. 35 “Disciplina degli interventi regionali in materia di attività produttive”);

c) l’articolo 10 della legge regionale 21 novembre 2008, n. 62 (Legge di manutenzione dell’ordinamento regionale 2008);

d)

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Finanza pubblica
  • Informatica
  • Impresa, mercato e concorrenza
  • Provvidenze
  • Imprese

Lazio: 5 milioni per la digitalizzazione delle imprese

A cura di:
  • Anna Petricca
  • Provvidenze
  • Impresa, mercato e concorrenza
  • Finanza pubblica
  • Imprese

Emilia Romagna: sostegno allo sviluppo delle infrastrutture per la competitività e per il territorio

A cura di:
  • Anna Petricca
  • Provvidenze
  • Tutela ambientale
  • Imprese
  • Impresa, mercato e concorrenza
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Finanza pubblica

Marche: sostegno alle imprese che investono nell’economia circolare

La Regione Marche concede opportunità di finanziamento a fondo perduto per quelle imprese che investono secondo le logiche di miglioramento ambientale ed economia circolare basate cioè sulla re immissione in circolo di materiali, beni, energia per favorire la crescita economica e sociale della collettività attraverso un uso più efficiente e sostenibile delle risorse e il rispetto dell'ambiente.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Impresa, mercato e concorrenza
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Imprese
  • Fonti alternative
  • Finanza pubblica
  • Energia e risparmio energetico
  • Provvidenze
  • Impiantistica

Campania: contributi alle imprese per i piani di investimento nell’efficienza energetica

La Regione Campania concede contributi in conto capitale a fondo perduto a favore delle imprese per la realizzazione di investimenti finalizzati all'efficienza energetica e all'utilizzo delle fonti rinnovabili di energia. In particolare, saranno ammissibili al contributo attività finalizzate all'aumento dell'efficienza energetica nei processi produttivi, l'installazione di impianti di cogenerazione ad alto rendimento, attività finalizzate all'aumento dell'efficienza energetica degli edifici dove si svolge il ciclo produttivo e attività di installazione di impianti a fonti rinnovabili. Lo stanziamento previsto ammonta a 20 milioni di euro e per la partecipazione è prevista la propedeudicità della diagnosi energetica.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Provvidenze
  • Impresa, mercato e concorrenza
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Fonti alternative
  • Imprese
  • Finanza pubblica
  • Energia e risparmio energetico
  • Impiantistica

Liguria: contributi per l’efficienza energetica nelle imprese

Il bando è destinato alle micro, piccole e medie imprese che realizzino interventi di efficientamento energetico sugli impianti e sulle strutture produttive, e impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili per l'autoconsumo. Gli investimenti ammessi ad agevolazione devono essere realizzati nell'ambito di strutture operative dell’impresa ubicate nel territorio della regione e devono essere conclusi entro 12 mesi dal ricevimento del provvedimento di concessione. Le forme di sostegno previste sono rappresentate da uno strumento finanziario (finanziamento) combinato con una sovvenzione a fondo perduto.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Imprese
  • Finanza pubblica
  • Terremoto Centro Italia 2016
  • Calamità/Terremoti
  • Protezione civile
  • Calamità
  • Provvidenze

Esenzione Imposta di bollo istanze verso la P.A. comuni colpiti dal sisma 2016

  • Compravendita e locazione
  • Imprese
  • Terremoto Centro Italia 2016
  • Calamità/Terremoti
  • Provvidenze
  • Edilizia e immobili
  • Finanza pubblica
  • Calamità
  • Protezione civile

Sisma centro Italia 2016: termine sospensione versamenti mutui e canoni di locazione finanziaria (attività economiche e privati con prima casa distrutta o inagibile)

  • Provvidenze
  • Impianti sportivi
  • Norme tecniche
  • Impiantistica
  • Finanza pubblica
  • Edilizia e immobili
  • Impianti di sollevamento e a fune
  • Impianti di sollevamento e a fune

Lombardia, impianti di risalita e piste da sci: contributi per l'adeguamento e la sicurezza - Bando 2015