FAST FIND : AR1333

Ultimo aggiornamento
10/12/2019

Il collaudo tecnico amministrativo dei lavori pubblici

PREMESSA - FINALITÀ, OBBLIGO ED OGGETTO DEL COLLAUDO (Obbligo di collaudo e obbligo di verifica della regolare esecuzione dei lavori - Distinzione; Oggetto del collaudo) - ATTI PRELIMINARI AL COLLAUDO. AVVISO AI CREDITORI E NOMINA DELL’ORGANO DI COLLAUDO (Avviso per i soggetti che ritengono di avere subito danni da parte dell’esecutore; Nomina del collaudatore o della commissione di collaudo) - PROCEDIMENTO DI COLLAUDO (Consegna della documentazione al collaudatore (o alla commissione di collaudo); Sopralluoghi, prove e misurazioni; Termine per le operazioni di collaudo - Prolungamento dei lavori di collaudo oltre il termine assegnato; Confronto degli esiti delle operazioni di sopralluogo con i documenti contrattuali e i documenti contabili) - CERTIFICATO DI COLLAUDO E SUA APPROVAZIONE (Trasmissione del certificato all’esecutore - Osservazioni e richieste dell’esecutore; Trasmissione del certificato alla Stazione appaltante - Provvedimento di ammissione del collaudo o nuovo collaudo; Certificato di collaudo provvisorio e definitivo) - PAGAMENTO DEL SALDO A FRONTE DELLA RELATIVA POLIZZA FIDEIUSSORIA. SUCCESSIVO SVINCOLO DELLA POLIZZA - CONSEGNA DELL’OPERA PRIMA DEL COMPIMENTO DEL COLLAUDO - COLLAUDI IN CORSO D’OPERA (Tempistica e cadenza delle visite di collaudo; Documentazione da fornire al collaudatore o alla commissione di collaudo; Verbale della visita di collaudo in corso d’opera) - IL COLLAUDO TECNICO-AMMINISTRATIVO NEGLI APPALTI PRIVATI - RESPONSABILITÀ DEL/I COLLAUDATORE/I DI LAVORI OGGETTO DI CONTRATTI PUBBLICI - RESPONSABILITÀ PER OMESSO COLLAUDO - RESPONSABILITÀ PENALI.
A cura di:
  • Studio Groenlandia
3244251 5942841
PREMESSA

L’art. 102 del D. Leg.vo 18/04/2016, n. 50 detta alcune disposizioni in materia di collaudo rinviando ad un emanando decreto del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti per le modalità tecniche di svolgimento dello stesso - riferimento ad emanando decreto che il D.L. 18/04/2019, n. 32, conv. dalla L. 55/

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3244251 5942842
FINALITÀ, OBBLIGO ED OGGETTO DEL COLLAUDO

Il collaudo (dal latino cum laude) è attività tecnico-amministrativa che ha lo scopo di verificare se i lavori si siano svolti in conformità alla regola

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3244251 5942843
Obbligo di collaudo e obbligo di verifica della regolare esecuzione dei lavori - Distinzione

Il collaudo certificato è:

- obbligatorio per i lavori di importo superiore ad euro 1.000.000 (sull’obbligatorietà del collaudo vedi la Deliberazione 20/02/2007, n. 48);

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3244251 5942844
Oggetto del collaudo

L’oggetto del collaudo non è peraltro solo di natura tecnica ma implica anche una serie di attività di carattere economico-amministrativo come risulta dall’elenco che segue (cfr. artt. 215 e 216, D.P.R. 207/2010).


Oggetto del collaudo

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3244251 5942845
ATTI PRELIMINARI AL COLLAUDO. AVVISO AI CREDITORI E NOMINA DELL’ORGANO DI COLLAUDO


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3244251 5942846
Avviso per i soggetti che ritengono di avere subito danni da parte dell’esecutore

All'atto della redazione del certificato di ultimazione dei lavori il responsabile del procedimento invia al Sindaco o ai Sindaci del Comune nel cui territorio si eseguono i lavori (art. 218, D.P.R. 207/2010) un avviso destinato a coloro i quali vantino crediti verso l'esecutore per:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3244251 5942847
Nomina del collaudatore o della commissione di collaudo

Per le operazioni di collaudo, le Stazioni appaltanti nominano:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3244251 5942848
Momento della nomina del collaudatore

Il collaudatore (o la commissione di collaudo) va nominato entro trenta giorni dalla data di ultimazione dei lavori (

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3244251 5942849
Requisiti dei collaudatori

In linea generale l’incarico di collaudo può essere conferito a persone che abbiano i seguenti requisiti (art. 216, D.P.R. 207/2010):

a) essere laureato in ingegneria o architettura, comprese laurea breve o diploma universitario;

b) avere l'abilitazione all'esercizio della professione;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3244251 5942850
Collaudo anche statico

Il collaudo statico va affidato al soggetto incaricato del collaudo tecnico amministrativo o a uno dei membri della relativa commissione, purché in possesso dei requisiti specifici previsti dalla legge. In linea generale i requisiti consistono nell’essere ingegnere o architetto, iscritto all&rsquo

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3244251 5942851
Incompatibilità

Non possono essere affidati incarichi di collaudo (art. 216, D.P.R. 207/2010; art. 141, D. Leg.vo 163/2006):

a) magistrati ordinari, amministrativi e contabili, e agli avvocati e procuratori dello Stato, in attività di servizio;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3244251 5942852
Funzionamento della commissione di collaudo. Verbalizzazione

Quando il collaudo è affidato ad una commissione, le operazioni sono dirette dal presidente.

I verbali, l'atto di c

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3244251 5942853
Compenso spettante ai collaudatori - Incarichi affidati a soggetti esterni

Per gli incarichi affidati a soggetti esterni, ai fini della determinazione del compenso spettante a ciascun collaudatore per l’effettuazione del collaudo e della revisione degli atti contabili possono essere utilizzate, come criterio o base di riferimento, le tariffe professionali degli ingegneri ed architetti o della categoria professionale del tecnico diplomato eventualmente incaricato del collaudo di lavori di manutenzione

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3244251 5942854
PROCEDIMENTO DI COLLAUDO

Nell’attività di collaudo possono distinguersi tre momenti essenziali: la verifica dell’opera, eseguita

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3244251 5942855
Consegna della documentazione al collaudatore (o alla commissione di collaudo)

Il responsabile del procedimento trasmette all'organo di collaudo i seguenti documenti (art. 217, D.P.R. 207/2010):

1. copia conforme del contratto d'appalto;

2. copia conforme del capitolato generale, se menzionato nel bando o nell’invito;

3. copia conforme del capitolato speciale;

4. copia conforme degli elaborati grafici progettuali e delle relazioni;

5. copia conforme dell'elenco dei prezzi unitari;

6. copia conforme del piano di sicurezza e coordinamento ovvero del piano di sicurezza sostitutivo;

7. copia conforme dei piani operativi di sicurezza;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3244251 5942856
Sopralluoghi, prove e misurazioni

La verifica della buona esecuzione di un lavoro è effettuata attraverso accertamenti, saggi e riscontri che l'organ

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3244251 5942857
Fissazione della data ed avviso della visita di collaudo

Esaminati i documenti acquisiti ed accertatane la completezza, il collaudatore (o la commissione di collaudo)

- fissa il giorno della visita di collaudo N4;

- ne informa il responsabile del procedimento;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3244251 5942858
Oneri del collaudo - Esecutore assente o che non collabora alle operazioni della visita di collaudo

Se l'esecutore, pur tempestivamente invitato, non interviene alle visite di collaudo, queste vengono esperite alla presenza di due testimoni estranei alla Stazione appal

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3244251 5942859
Verbale di visita di collaudo

Della visita di collaudo (per ogni visita in cui siano compite attività di collaudo) è redatto processo verbale. Esso contiene:


Contenuti di legge

Estremi del provvedimento di nomina dell'organo di collaudo

Giorno della visita di collaudo

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3244251 5942860
Lavori complessi o di grande valore - Collaudo su certificazioni di qualità

Il collaudo dei seguenti lavori è effettuato sulla base della certificazione di qualità dei materiali o componenti impiegati che han

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3244251 5942861
Termine per le operazioni di collaudo - Prolungamento dei lavori di collaudo oltre il termine assegnato

La legge prevede che il collaudo finale debba avere luogo non oltre sei mesi dall'ultimazione dei lavori (

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3244251 5942862
Proroga dei termini di collaudo

L'organo di collaudo trasmette formale comunicazione all'esecutore e al responsabile del procedimento:

a) del prolungarsi delle operazioni rispetto al termine di legge;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3244251 5942863
Confronto degli esiti delle operazioni di sopralluogo con i documenti contrattuali e i documenti contabili

A seguito del confronto degli esiti delle operazioni di sopralluogo risultanti dal processo verbale di visita con i docume

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3244251 5942864
Lavori collaudabili

Se i lavori risultano conformi alle regole dell’arte e ai documenti contrattuali, il collaudatore (o la commissione di collaudo)

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3244251 5942865
Lavori collaudabili solo a determinate condizioni

In qualche caso i lavori pur non meritando di essere qualificati non collaudabili possono conseguire il certificato di collaudo solo a certe condizioni o con determinate restrizioni che l’organo di collaudo, anche sulla scorta dei pareri del responsabile del procedimento, provvede a determinare.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3244251 5942866
Lavori non collaudabili

Se il collaudatore (o l’organo di collaudo) ritiene, anche sulla scorta dei pareri del responsabile del procedimento, i lavori non collaudabili:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3244251 5942867
Discordanza fra quanto risulta dalla contabilità e quanto eseguito

In caso di discordanza non grave fra la contabilità e lo stato di fatto, le verifiche sono estese al fine di apport

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3244251 5942868
Riserve dell’esecutore non ancora risolte

Con apposita relazione riservata, il collaudatore espone il proprio parere sulle riserve e domande dell'esecutore e sulle

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3244251 5942869
Provvedimenti sul conto finale e sul credito

Alla luce delle operazioni svolte e dei loro esiti il collaudatore (o la commissione di collaudo) determina, anche tenendo

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3244251 5942870
Lavori non autorizzati

Ove l'organo di collaudo riscontri lavorazioni meritevoli di collaudo, ma non preventivamente autorizzate:

a) se le lavorazioni sono i

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3244251 5942871
Creditori dell’esecutore per danni subiti

Il collaudatore (o la commissione di collaudo) tiene conto nel certificato di collaudo degli esiti della loro attivit&agra

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3244251 5942872
CERTIFICATO DI COLLAUDO E SUA APPROVAZIONE

Come già evidenziato (Determinazione 25/02/2009, n. 2) nell’attività di collaudo, dopo il momento della verifica dell’opera, e prima dell’approvazione dell’Amministrazione v’è la fase dell’emissione del certificato di collaudo.

Il certificato di collaudo ha natura di accertamento tecnico-amministrativo col quale la stazione appaltante definisce, doverosamente, a lavori ultimati, la situazione di dare-avere tra i soggetti interessati (cfr. C. Conti Abruzzo 25/06/2007, n. 590) N7.

Il certificato di collaudo deve contenere:

a) una relazione che ripercorra l'intera vicenda dell'appalto dalla progettazione all'es

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3244251 5942873
Trasmissione del certificato all’esecutore - Osservazioni e richieste dell’esecutore

Il certificato di collaudo viene trasmesso all'esecutore. Questi può nel termine di venti giorni (art. 233, D.P.R. 207/2010):

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3244251 5942874
Trasmissione del certificato alla Stazione appaltante - Provvedimento di ammissione del collaudo o nuovo collaudo

Condotte a termine le operazioni connesse allo svolgimento del mandato ricevuto, l'organo di collaudo trasmette (art. 234, D.P.R. 207/2010):

I - al responsabile del procedimento, tutti i documenti amministrativi e contabili ricevuti, unendovi:

a) i verbali di visita;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3244251 5942875
Certificato di collaudo provvisorio e definitivo

Il certificato di collaudo ha carattere provvisorio e assume carattere definitivo decorsi due anni dall'emissione del medesimo. Decorso tale termine, il collaudo si intende tacitamente approvato ancorché l'atto

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3244251 5942876
PAGAMENTO DEL SALDO A FRONTE DELLA RELATIVA POLIZZA FIDEIUSSORIA. SUCCESSIVO SVINCOLO DELLA POLIZZA

Alla data di emissione del certificato di collaudo provvisorio si procede:

a) allo svincolo della cauzione definitiva N9;

b) al pagamento della rata di saldo non oltre il novantesimo giorno dall’emissione d

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3244251 5942877
CONSEGNA DELL’OPERA PRIMA DEL COMPIMENTO DEL COLLAUDO

Con il certificato di collaudo e la sua ammissione da parte della Stazione appaltante, quest’ultima prende in consegna l’opera realizzata. Può tuttavia manifestare la necessità che la consegna avvenga prima ancora che siano compiute le operazioni di collaudo (art. 230, D.P.R. 207/2010).

Ciò è possibile in presenza delle seguenti condizioni che

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3244251 5942878
COLLAUDI IN CORSO D’OPERA

Il collaudo in corso d’opera ha l’obiettivo principale di verificare e certificare i lavori nel corso della loro esecuzione, al fine di consentire alla Stazione appaltante il dovuto controllo sull’andamento dei lavori e soprattutto di verificare quelle lavorazioni che non risultano più ispezionabili a lavori ultimati (Deliberazione 23/02/2011, n. 23).

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3244251 5942879
Tempistica e cadenza delle visite di collaudo

L'organo di collaudo, anche statico, effettua visite in corso d'opera con la cadenza che esso ritiene adeguata per un accertamento progressivo della regolare esecuzione dei lavor

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3244251 5942880
Documentazione da fornire al collaudatore (o alla commissione di collaudo)

Il RUP fornisce:

1. copia conforme del contratto d'appalto;

2. copia conforme del capitolato generale, se menzionato nel bando o nell’invito;

3. copia conforme del capitolat

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3244251 5942881
Verbale della visita di collaudo in corso d’opera

Nel corso o a seguito della visita di collaudo in corso d’opera è redatto apposito verbale con le modalità indicate per il verbale di collaudo finale con inoltre:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3244251 5942882
IL COLLAUDO TECNICO-AMMINISTRATIVO NEGLI APPALTI PRIVATI

Il codice civile prevede che nei contratti di appalto il committente possa verificare le opere la cui realizzazione costituisce l’oggetto del contratto sia in corso di esecuzione che al loro compimento (

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3244251 5942883
RESPONSABILITÀ DEL/I COLLAUDATORE/I DI LAVORI OGGETTO DI CONTRATTI PUBBLICI

I collaudatori di opere pubbliche svolgono funzioni nell'interesse dell'Amministrazione committente, e vanno qualificati come organi straordinari dell'Amministrazione, ovvero agenti legati ad essa da un vero e pr

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3244251 5942884
RESPONSABILITÀ PER OMESSO COLLAUDO

In caso di inerzia della Stazione appaltante rispetto al conseguimento della collaudabilità dell’opera, sussiste la corresponsabilità del collaudatore sia in ordine al procedimento di collaudo sia in ordi

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3244251 5942885
RESPONSABILITÀ PENALI

La redazione del certificato di regolare esecuzione effettuata dal RUP, quando vi è dichiarato che i lavori sono stati completamente ultimati quando invece resta da realizzare buona parte degli stessi viola l’art. 141 del D. Leg.vo 163/2006 e può integrare gli estremi del falso ideologico in atto pubblico (Deliberazione 07/06/2011, n. 58).

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Soglie normativa comunitaria
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Requisiti di partecipazione alle gare
  • Esecuzione dei lavori pubblici
  • Partenariato pubblico privato
  • Appalti e contratti pubblici
  • Avvisi e bandi di gara

Impatto del Decreto Semplificazioni (D.L. 76/2020) sul Codice dei contratti pubblici

Analisi delle disposizioni in materia di appalti pubblici previste dal D.L. 76/2020 (c.d. Decreto Semplificazioni) dopo la sua conversione in legge, avvenuta con L. 11/09/2020, n. 120. Testo a fronte delle parti modificate del Codice appalti (modifiche in giallo).
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Emanuela Greco
  • Esecuzione dei lavori pubblici
  • Requisiti di partecipazione alle gare
  • Appalti e contratti pubblici

Il subappalto nei contratti pubblici: nozione, limiti e condizioni

NOZIONE DI SUBAPPALTO E DIFFERENZA CON ALTRI TIPI DI CONTRATTO (Contratti che rientrano nella nozione di “subappalto”; Differenza tra subappalto e avvalimento; Esclusioni; Subcontratti che non costituiscono subappalto) - AUTORIZZAZIONE E LIMITI AL SUBAPPALTO (Autorizzazione al subappalto; Requisiti del subappaltatore; Limiti quantitativi del subappalto; Divieto del subappalto “a cascata” (o sub-subappalto); Limite dei ribassi al subappaltatore) - CONDIZIONI E ONERI VERSO LA STAZIONE APPALTANTE (Dichiarazione all’atto dell’offerta; Indicazione e requisiti dei subappaltatori; Violazione in sede di offerta delle percentuali subappaltabili; Mancato uso della modulistica; Trasmissione alla stazione appaltante dei documenti relativi al subappalto; Adempimenti verso la stazione appaltante - Autorizzazione del subappalto; Variazioni all’oggetto del subappalto) - RAPPORTI TRA APPALTATORE, COMMITTENTE E SUBAPPALTATORE (Pagamento retribuzioni e contributi al personale del subappaltatore; Sicurezza sul lavoro).
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Studio Groenlandia
  • Disciplina economica dei contratti pubblici
  • Esecuzione dei lavori pubblici
  • Appalti e contratti pubblici
  • Contabilità dei lavori pubblici e riserve
  • Precontenzioso, contenzioso e giurisdizione

Inadempimenti dell’appaltatore e conseguenze negli appalti pubblici

PREMESSA - INADEMPIMENTI DELL’APPALTATORE E DIFFIDA AD ADEMPIERE - PENALI - RISOLUZIONE DEL CONTRATTO (Risoluzione per inosservanza della diffida ad adempiere; Risoluzione per grave inadempimento; Risoluzione per determinati reati e venuta meno della qualificazione; Onere di controllo periodico della Stazione appaltante sulla permanenza dei requisiti; Provvedimenti conseguenti alla risoluzione del contratto; Redazione dello stato di consistenza; Diritti ed obblighi dell’appaltatore in caso di risoluzione del contratto; Affidamento a nuovo appaltatore del completamento dei lavori) - DIRITTO DI RECESSO DELLA STAZIONE APPALTANTE (Esercizio del diritto di recesso; Obbligo dell’appaltatore di rimuovere i materiali non accettati; Distinzione tra esercizio del recesso e revoca dell’aggiudicazione).
A cura di:
  • Studio Groenlandia
  • Autorità di vigilanza
  • Contributi per la partecipazione alle gare
  • Appalti e contratti pubblici

Contributi all’ANAC sui contratti pubblici: importi e modalità di adempimento

SOGGETTI OBBLIGATI, ENTITÀ, ED ESENZIONI (Stazioni appaltanti ed operatori economici; Società organismo di attestazione (SOA); Esenzioni ed esclusioni) - MODALITÀ E TERMINI PER IL VERSAMENTO (Stazioni appaltanti ed enti aggiudicatori; Operatori economici nazionali; ATI e consorzi stabili; Operatori economici esteri; Società organismo di attestazione) - CASI PARTICOLARI (Mancato versamento o versamento in eccesso; Annullamento della gara o del bando) - ESENZIONE PROCEDURE RICOSTRUZIONE POST SISMA CENTRO ITALIA (Esenzione dal 28/09/2017 e successiva estensione; Modalità per ottenere l’esonero).
A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Appalti e contratti pubblici
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici

Attività tecniche dipendenti della P.A.: abilitazione, svolgimento e incentivi

PREMESSA, NORMATIVA DI RIFERIMENTO; LE PRESTAZIONI TECNICHE INTERNE ALLA P.A. NEL D. LEG.VO 50/2016 (Individuazione delle prestazioni tecniche; Soggetti che possono svolgere prestazioni tecniche; Abilitazione professionale e assicurazione dei progettisti interni - Tecnici diplomati; Sostenimento degli oneri) - INCENTIVI PER IL PERSONALE INTERNO ALLE AMMINISTRAZIONI (Attività oggetto di incentivo; Ammontare dell’incentivo e ripartizione; Mancata adozione del regolamento interno ad opera delle amministrazioni; Appalti di servizi e forniture; Enti esclusi; Personale delle centrali uniche di committenza) - DISCIPLINA DEGLI INCENTIVI APPLICABILE “RATIONE TEMPORIS” (Principio di diritto; Tabella di riepilogo dei regimi applicabili tempo per tempo) - GIURISPRUDENZA E CASISTICA.
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Appalti e contratti pubblici
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici

Obbligo BIM nei progetti di lavori complessi di importo pari o superiore a 15 milioni di Euro

  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Appalti e contratti pubblici

Obbligo BIM nei progetti di qualsiasi importo

  • Appalti e contratti pubblici
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici

Obbligo BIM nei progetti di importo pari o superiore a 1 milione di Euro

  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Appalti e contratti pubblici

Obbligo BIM nei progetti di importo pari o superiore alla soglia comunitaria

  • Appalti e contratti pubblici
  • Disposizioni antimafia
  • Ordinamento giuridico e processuale

Informativa antimafia terreni agricoli che usufruiscono di fondi europei inferiori a 25.000 Euro