FAST FIND : NR12157

L. R. Abruzzo 29/11/2002, n. 28

Norme ed indirizzi in materia di nodi logistici regionali.
Testo coordinato con le modifiche introdotte da:
- L.R. 08/02/2005, n. 6
- L.R. 15/11/2006, n. 39
- L.R. 28/12/2006, n. 47
- L.R. 22/09/2015, n. 23
- L.R. 25/05/2017, n. 32
- L.R. 29/01/2019, n. 1
Scarica il pdf completo
29314 5390319
Art. 1 - Finalità

1. La Regione Abruzzo, nell'àmbito delle sue finalità di crescita socio-economica e di programmazione degli interventi volti a favorire lo sviluppo, il miglioramento, la razionalizzazione e l'integraz

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
29314 5390320
Art. 2 - Programmazione degli interventi

1. La Giunta regionale provvede ad elaborare il Programma regionale della Logistica coerentemente con quanto indicato nella Decisione n. 1692/96/CE del Parlamento europeo, nella Comunicazione del 29 maggio 1997 della Commissione Europea avente per oggetto "L'intermodalità e la logica di sistema per il trasporto merci e passeggeri", secondo le indicazioni contenute nel Piano Generale dei Trasporti attraverso le azioni indicate dalla

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
29314 5390321
Art. 3 - (Individuazione dei soggetti gestori dei nodi logistici regionali)

N3

1. Entro trenta giorni dall'adozione da parte della Giunta regionale degli indirizzi di cui al comma 4, il Dipartimento competente della Giunta regionale (di seguito "Dipartimento competente") svolge le procedure ad evidenza pubblica, in applicazione delle disposizioni di cui al decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50 (Attuazione delle direttive 2014/23/UE, 2014/24/UE e 2014/25/UE sull'aggiudicazione dei contratti di concessione, sugli appal

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
29314 5390322
Art. 4 - (Gestione unitaria o assegnazione frazionata dei nodi logistici regionali)

N3

1. La gestione unitaria o l'assegnazione frazionata d

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
29314 5390323
Art. 5 - Indirizzi unitari per le società di gestione previste dall'art. 3

N4

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
29314 5390324
Art. 6 - (Misure per il miglioramento delle condizioni ambientali e per lo sviluppo dell'intermodalità)

N3

1. Per conseguire gli obiettivi di miglioramento delle condizioni ambientali e di sviluppo dell'intermodalità delle merci nel territorio regionale, la Regione, a decorrere dall'esercizio 2018, promuove, anche in collaboraz

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
29314 5390325
Art. 7 - Costituzione del Consorzio regionale per l'intermodalità e le telecomunicazioni del settore

N5

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
29314 5390326
Art. 8 - Telecomunicazioni e tecnologia

1. La Giunta regionale è autorizzata a predisporre tutti gli atti necessari alla definizione delle specifiche tecniche e delle caratteristiche dei sistemi operativi di gestione e di telecomunicazioni a cui si devono attenere “i soggetti gestori dei nodi logistici

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
29314 5390327
Art. 9 - Interventi speciali

1. La Giunta regionale è autorizzata, nell'àmbito delle proprie competenze e sulla base di quanto previsto dagli articoli 1 e 2 della presente legge, ad int

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
29314 5390328
Art. 10 - Norma finanziaria

1. All'onere derivante dall'applicazione della presente legge, valutato per l'anno 2007, in euro 350 mila si provvede utilizzando le risorse iscritte nell'ambito dell'UPB 06.02.002 capitolo 182450 denominato: Interventi per la in

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
29314 5390329
Art. 11 - Urgenza

1. La presente legge è dichiarata urgente ed entra in vigore il giorno successivo a quello della sua pubblicazione sul Bollettino Ufficiale della Re

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti
  • Trasporti

Valutazione e gestione della sicurezza di infrastrutture stradali e gallerie

SICUREZZA DELLE INFRASTRUTTURE STRADALI (Norme legislative di riferimento; Ambito applicativo ; Provvedimenti di attuazione) - AGENZIA NAZIONALE PER LA SICUREZZA DELLE INFRASTRUTTURE (Istituzione, compiti e attività dell’ANSFISA; Sanzioni comminate dall’Agenzia a carico dei gestori) - VALUTAZIONE DELLA SICUREZZA, CONTROLLI E ISPEZIONI (Valutazione di Impatto sulla Sicurezza Stradale (VISS); Controlli della sicurezza stradale, controllori abilitati; Classificazione e gestione della sicurezza della rete stradale aperta al traffico ; Ispezioni di sicurezza) - SOGGETTI ABILITATI A VALUTAZIONI, CONTROLLI E ISPEZIONI (Elenco presso il Ministero delle infrastrutture e trasporti, incompatibilità; Certificato di idoneità professionale dei controllori abilitati; Disposizioni transitorie in attesa dell’attivazione dell’elenco, elenco provvisorio; Individuazione dei controllori, trasmissione ed esame delle relazioni) - LINEE GUIDA IN MATERIA DI GESTIONE DELLA SICUREZZA - SICUREZZA DEI TRATTI INTERESSATI DA LAVORI STRADALI (Norme di riferimento; Attività lavorative in presenza di traffico veicolare e segnaletica stradale) - SICUREZZA DELLE GALLERIE STRADALI (Norme di riferimento e ambito applicativo; Soggetti coinvolti, compiti e funzioni; Ispezioni e controlli periodici, analisi di rischio) - MONITORAGGIO DINAMICO DELLE INFRASTRUTTURE IN CONDIZIONI DI CRITICITÀ.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Inquinamento atmosferico
  • Tutela ambientale
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Trasporti
  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali

Contributi ai comuni per incentivare la mobilità urbana sostenibile

Il programma è destinato ai comuni con popolazione residente non inferiore a 50.000 abitanti ed è finalizzato al cofinanziamento di progetti di mobilità urbana sostenibile alternativi all'uso di autovetture private, quali la realizzazione di nuove piste ciclabili, nonché lo sviluppo del trasporto condiviso e del mobility management. La dotazione finanziaria complessiva è pari a 15 milioni di euro.
A cura di:
  • Emanuela Greco
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Tutela ambientale
  • Appalti e contratti pubblici
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Trasporti
  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici

Mobilità sostenibile e realizzazione della rete nazionale di percorribilità ciclistica

Si illustrano le principali disposizioni della Legge 11/01/2018, n. 2, pubblicata nella G.U. 31/01/2018, n. 25, che persegue l’obiettivo di promuovere l’uso della bicicletta come mezzo di trasporto alternativo all'automobile e prevede che lo stato, le regioni e gli enti locali rendano lo sviluppo della mobilità ciclistica e delle necessarie infrastrutture di rete una componente fondamentale delle politiche della mobilità in tutto il territorio nazionale.
A cura di:
  • Emanuela Greco
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Distributori di carburanti
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Trasporti
  • Provvidenze
  • Ospedali e strutture sanitarie
  • Finanza pubblica
  • Edilizia e immobili
  • Energia e risparmio energetico
  • Impiantistica
  • Fonti alternative

Emilia Romagna: 6,2 milioni di euro per sanità green e mobilità elettrica

Riqualificazione energetica degli edifici pubblici delle aziende sanitarie regionali e di infrastrutture di ricarica per la mobilità elettrica dei veicoli aziendali. La Regione Emilia-Romagna sostiene le Aziende sanitarie pubbliche regionali affinché vengano conseguiti obiettivi di risparmio energetico, uso razionale dell’energia, valorizzazione delle fonti rinnovabili, riduzione delle emissioni di gas serra, con particolare riferimento allo sviluppo di misure di miglioramento della efficienza energetica negli edifici pubblici e ad incentivare politiche di mobilità elettrica.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti
  • Finanza pubblica
  • Provvidenze
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Sicurezza

Puglia: sostegno agli interventi per la sicurezza delle strade

La dotazione finanziaria complessiva a disposizione del bando è pari a poco meno di 1,9 milioni di euro a valere sulle risorse del IV Programma di attuazione del Piano Nazionale della Sicurezza Stradale. Beneficiari del contributo regionale, riconosciuto nella misura massima del 50% del costo complessivo del progetto presentato (IVA ed altri oneri inclusi) e comunque fino all'importo massimo di euro 250.000,00 (indipendentemente dal costo del progetto), potranno essere i Comuni e le Province della Regione Puglia nonché la Città Metropolitana di Bari.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti
  • Trasporti
  • Certificazioni e procedure
  • Prevenzione Incendi
  • Infrastrutture e opere pubbliche

Adeguamenti di sicurezza e antincendio delle gallerie ferroviarie già in esercizio

  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti
  • Prevenzione Incendi
  • Infrastrutture e opere pubbliche

Prevenzione incendi nuove metropolitane ancora non in esercizio al 29/11/2015 ma in possesso di progetti approvati

  • Prevenzione Incendi
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti

Prevenzione incendi metropolitane in esercizio al 29/11/2015 non conformi al D.M. 11/01/1988

  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Prevenzione Incendi

Prevenzione incendi metropolitane in esercizio al 29/11/2015 non conformi al D.M. 11/01/1988

  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Tutela ambientale
  • Energia e risparmio energetico
  • Trasporti

Adozione nuovi PUMS secondo le linee guida di cui al D.M. 04/08/2017