FAST FIND : AR1286

Ultimo aggiornamento
18/09/2022

Le Autorità di sistema portuale (AdSP) e il Piano regolatore di sistema portuale

A cura di:
  • Alfonso Mancini
3006082 9111021
PREMESSA E NORMATIVA DI RIFERIMENTO

Il sistema nazionale di organizzazione e governo della portualità e della logistica è disciplinato principalmente dalla L. 28/01/1994, n. 84, recante “Riordino della legislazione in materia portuale”.

Questa legge è stata in seguito oggetto di una profonda riforma ad opera del D. Leg.vo 04/08/2016, n. 169 - pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 203 del 31/08/2016. Con il decreto, emanato in attuazione dell&rs

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3006082 9111022
CLASSIFICAZIONE DEI PORTI

Ai sensi dell’art. 4 della L. 84/1994 sono previste due categorie di porti:

I) categoria I: porti finalizzati alla difesa e a

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3006082 9111023
LE AUTORITÀ DI SISTEMA PORTUALE
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3006082 9111024
Istituzione, elenco e caratteristiche principali

Con le innovazioni apportate dal D. Leg.vo 169/2016 ed in seguito dall’art. 22-bis del D.L. 119/2018, sono state istituite 15 Autorità di sistema portuale (AdSP), come previsto dall’art. 7 del D. Leg.vo 169/2016, che a tal fine ha sostituito integralmente l’art. 6 della L. 84/1994 (in seguito anche integrato dall’art. 4-bis del D.L. 68/2022).

L’Allegato A R elenca i porti ricompresi nelle 16 nuove AdSP, che accorpano tutti i 54 porti italiani e sostituiscono pertanto le precedenti 24 Autorità portuali, ricomprendenti per lo più i porti in cui erano istituite N1.

La sede dell’AdSP è la sede del porto centrale (c.d. “core”), individuato nel Regolamento (UE) n. 1315/2013 relativo alla Rete transeuropea dei trasporti (TEN-T), ricadente nella stessa AdSP N2. In caso di due o più porti centrali ricadenti nella medesima AdSP, la norma prevede che sia il Ministro ad indicare la sede; il Ministro, su proposta motivata della Regione o delle Regioni il cui territorio è interessato dall’AdSP, ha peraltro anche la facoltà di individuare in altra sede di soppressa Autorità portuale aderente alla AdSP, la sede della stessa. In ogni caso, ai sensi dell’art. 4 della L. 84/1994, comma 1-bis, i porti sede di AdSP appartengono comunque ad una delle prime due classi della categoria II.

I limiti della circoscrizione territoriale di ciascuna AdSP sono identificati con gli ambiti portuali delle preesistenti Autorità portuali, sommati i limiti territoriali dei porti di rilevanza economica nazionale di cui all’art. 4 della L. 84/1994 (quelli di categoria II, classe II).

Le Autorità di sistema portuale, ed i relativi porti in esse ricompresi, nonché i porti qualificati come “core” e “comprehensive” (fac

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3006082 9111025
Subentro alle Autorità portuali cessate

Le AdSP subentrano alle Autorità portuali cessate, nella proprietà e nel possesso dei beni ed in tutti i rap

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3006082 9111026
Possibile modifica delle AdSP, dei porti in esse ricompresi e dei limiti territoriali

Il comma 14 dell’art. 6 della L. 84/1994 contempla una clausola di modifica delle AdSP, prevedendo che - decorsi 3 anni dalla data di entrata in vigore del

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3006082 9111027
Qualificazione giuridica e regime fiscale delle AdSP

L’AdSP viene qualificata giuridicamente come ente pubblico non economico di rilevanza nazionale a ordinamento speciale, dotato di autonomia amministrativa, organizzativa, regolamentare, di bilancio e finanziaria.

Ad essa non si applicano le disposizioni sul c.d. “parastato” di cui alla L. 70/1975, mentre si applicano i principi di cui al Titolo I del D. Leg.vo 165/2001 (Disposizioni generali).

Si ricorda peraltro che ai sensi dell’art. 1

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3006082 9111028
Funzioni e compiti delle AdSP

Per quanto riguarda i compiti delle AdSP, questi sono così definiti dal comma 4 dell’art. 6 della L. 84/1994:

a) indirizzo, programmazione, coordinamento, regolazione, promozione e controllo delle operazioni e dei servizi portuali e delle attività autorizzatorie e concessorie N3. All’autorità di sistema portuale sono altresì conferiti poteri di ordinanza, anche in riferimento alla sicurezza rispetto a rischi di incidenti connessi alle attività e alle condizioni di igiene sul lavoro;

b) manutenzione ordinaria

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3006082 9111029
IL PIANO REGOLATORE DI SISTEMA PORTUALE
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3006082 9111030
Contenuti del Piano regolatore di sistema portuale

L’art. 5 della L. 84/1994 - come modificato prima dall’art. del

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3006082 9111031
Il Documento di pianificazione strategica di sistema (DPSS)
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3006082 9111032
Obiettivi e contenuti del DPSS

Il Documento di pianificazione strategica di sistema - la cui redazione è stata prevista a seguito delle modifiche introdotte dal D. Leg.vo 232/2017 - definisce, ai sensi dell’art. 5 della L. 84/1994, comma 1-bis, gli obiettivi di sviluppo e i contenuti “di sistema” della

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3006082 9111033
Interazioni del DPSS con la pianificazione comunale

Il comma 1-ter dell’art. 5 della L. 84/1994 di

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3006082 9111034
Procedimento di adozione e approvazione del DPSS

Il DPSS (art. 5 della L. 84/1994) viene:

1) sottoposto ai fini dell’acquisizione della prevista intesa, ai Comuni territorialmente interessati, che si esprimono

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3006082 9111035
Approvazione delle varianti al DPSS

Le varianti al Documento di pianificazione strategica di sistema sono approvate con il medesimo procedimento previsto per

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3006082 9111036
Il Piano regolatore portuale (PRP)
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3006082 9111037
Obiettivi e contenuti del PRP

Ai sensi dell’art. 5 della L. 84/1994, comma 1-sexies, nei singoli porti ricompresi nelle circoscrizioni territoriali delle AdSP è predisposto un Piano regolatore portuale (PRP), da redigersi:

- in attuazione del Piano strategico nazionale della portualità e della logistica nonc

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3006082 9111038
Interazioni del PRP con la pianificazione comunale

Premessa la necessità di acquisire l’intesa dei Comuni territorialmente interessati (si veda più avant

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3006082 9111039
Procedimento di adozione e approvazione del PRP

Il PRP (art. 5 della L. 84/1994, comma 2-quater) è:

1) sottoposto, ai fini dell’acquisizione della prevista intesa, ai Comuni territorialmente interessati, che si esprimono entro e non oltre 45 gior

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3006082 9111040
Il PRP nei porti di interesse regionale

Nei porti di cui alla categoria II, classe III - con esclusione di quelli aventi le funzioni turistica e da diporto (di cui all’art. 4 della L. 84/1994, comm

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3006082 9111041
Approvazione delle varianti-stralcio al PRP

Il Presidente dell’AdSP, autonomamente o su richiesta della Regione o del Comune interessato, può promuovere e proporre al Comitato di gestione, per la successiva adozione, varianti-stralcio al Piano regolatore portuale concernenti la qualificazione f

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3006082 9111042
Approvazione di modifiche tecnico-funzionali al PRP

Sono sottoposte ad un procedimento di approvazione semplificato le modifiche che non alterano in modo sostanziale la struttura del piano regolatore portuale in termini di obiettivi, scelte strategiche e caratterizzazione funzionale delle aree portuali, relativ

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3006082 9111043
Approvazione di varianti localizzate

Ai sensi dell’art. 22 del D. Leg.vo 169/2016, comma 6, nell

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3006082 9111044
Il Documento di pianificazione energetica e ambientale del sistema portuale

L’art. 4-bis della L. 84/1994 prevede che la pianificazione del sistema portuale debba essere rispettosa dei criteri di sostenibilità energetica ed ambientale, e vincola le AdSP a promuovere un apposito

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3006082 9111045
ESECUZIONE DI OPERE NEI PORTI
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3006082 9111046
Funzioni amministrative in materia di porti

Ai sensi del combinato disposto tra l’art. 88 del D.P.R. 616/1977 - come modificat

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3006082 9111047
Realizzazione delle opere nei porti

L’onere della realizzazione delle opere nei porti spetta:

a) allo Stato:

- per le opere nei porti di cui alla categoria I;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3006082 9111048
Il Piano operativo triennale (POT)

L’art. 9 della L. 84/1994 prevede che l’AdSP, per il tramite del Comitato di gestione, adotta il Piano operativo triennale (POT), essenziale strumento di pianificazione e programmazione

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3006082 9111049
Esecuzione di opere nei porti da parte dei privati

Si prevede che l’esecuzione di opere nei porti da parte di privati venga autorizzata, sotto tutti i profili rilevanti, in esito ad apposita Conferenza di servizi convocata dall’AdSP o, laddove non istituita, dall’Autorità marittima.

Sono fatte salve le previsioni dell’art. 5-bis della L. 84/1994 in merito alle opere di dragaggio e le norme vigenti in materia di autorizzazione di impianti e infrastrutture energetiche, no

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Pubblica Amministrazione
  • Demanio idrico
  • Demanio
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Acque

Concessioni demaniali marittime, canoni aggiornati, proroghe e scadenze

A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Opere idrauliche, acquedottistiche, marittime e lacuali
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Norme tecniche
  • Costruzioni
  • Dighe

Norme tecniche e amministrative per le dighe e gli sbarramenti di ritenuta

A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Terremoto Centro Italia 2016
  • Calamità/Terremoti
  • Protezione civile
  • Fisco e Previdenza
  • Pubblica Amministrazione
  • Imposte sul reddito
  • Lavoro e pensioni
  • Imposte indirette
  • Ordinamento giuridico e processuale

Sisma centro Italia 2016: scadenzario sospensione dei termini per adempimenti tributari, previdenziali e vari

A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Infrastrutture e opere pubbliche

Contributi 2019-2024 ai comuni per efficientamento energetico e sostenibilità

NORME DI RIFERIMENTO E INTERVENTI REALIZZABILI (La misura introdotta dalla Legge di bilancio 2020; Tipologie di interventi realizzabili) - CONTRIBUTI, MODALITÀ DI FRUIZIONE E SCADENZE (Entità dei contributi; Elenchi dei comuni con le somme assegnate; Condizioni per la fruizione e scadenze; Revoca ed eventuale riassegnazione di fondi, ribassi d’asta; Contributi per il 2019 e termine per la consegna dei lavori).
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti
  • Prevenzione Incendi
  • Infrastrutture e opere pubbliche

Prevenzione incendi nuove metropolitane ancora non in esercizio al 29/11/2015 ma in possesso di progetti approvati

  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti
  • Prevenzione Incendi
  • Infrastrutture e opere pubbliche

Prevenzione incendi metropolitane in esercizio al 29/11/2015 non conformi al D.M. 11/01/1988