FAST FIND : AR1232

Ultimo aggiornamento
27/06/2019

La verifica della progettazione di opere e lavori pubblici

VERIFICA E VALIDAZIONE DEL PROGETTO, GENERALITÀ E DIFFERENZE (Riferimenti normativi; Differenza tra verifica e validazione del progetto) - SOGGETTI ABILITATI ALLA VERIFICA DELLA PROGETTAZIONE (Incompatibilità fra soggetto verificatore e altri ruoli tecnici; Soggetti abilitati ai sensi del D. Leg.vo 50/2016; Soggetti abilitati ai sensi del quadro normativo previgente; Soggetto competente in caso di ricorso a centrali di committenza) - AFFIDAMENTO ALL’ESTERNO E PROCEDURE - SVOLGIMENTO DELLA VERIFICA E ASPETTI METODOLOGICI (Generalità e tempistiche di esecuzione; Contenuti e modalità di svolgimento; Verifica e validazione di varianti in corso d’opera).
A cura di:
  • Alfonso Mancini
2760602 5747170
VERIFICA E VALIDAZIONE DEL PROGETTO, GENERALITà E DIFFERENZE
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2760602 5747171
Riferimenti normativi

Tra le attività fondamentali da svolgere nella fase preliminare all’esecuzione dei lavori pubblici vi è la verifica della progettazione, ora disciplinata dall’art. 26 del D. Leg.vo 18/04/2016, n. 50 - come modificato prima dal

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2760602 5747172
Differenza tra verifica e validazione del progetto

Vanno sotto il nome di “verifica” del progetto, l’insieme delle attività di controllo del progetto stesso; letteralmente, l’art. 26 del D. Leg.vo 50/2016, comma 1, definisce tale attività sotto un duplice profilo:

1) verifica della rispondenza degli elaborati progettuali ai documenti di cui all’art. 23 del D. Leg.vo 50/2016;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2760602 5747173
SOGGETTI ABILITATI ALLA VERIFICA DELLA PROGETTAZIONE
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2760602 5747174
Incompatibilità fra soggetto verificatore e altri ruoli tecnici

Sussiste incompatibilità tra lo svolgimento dell’attività di verifica e il ruolo di progettista, direttore dei lavori, coordinatore per la sicure

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2760602 5747175
Soggetti abilitati ai sensi del D. Leg.vo 50/2016

Dopo aver precisato in primo luogo i contenuti dell’attività di verifica, sostanzialmente ripresi dall’art. 45 del D.P.R. 207/2010 (come detto ora abrogato), l’art. 26 del D. Leg.vo 50/2016 individua al comma 6 (come da ultimo modificato ad opera dell’art. 1 del D.L. 32/2019) i soggetti deputati allo svolgimento di tali attività, che di seguito sono esposti in forma tabellare (vedi anche Delib. ANAC 15/05/2019, n. 417 - Linee guida n. 1 in tema di servizi di architettura e ingegneria - punto 1.8 R).

Per gli importi correnti delle soglie comunitarie per i lavori si veda Soglie comunitarie appalti pubblici di lavori, servizi e forniture e concessioni.


Soggetti abilitati ad effettuare la verifica dei progetti ai fini della validazione (D. Leg.vo 50/2016 e Delib. ANAC 417/2019)


IMPORTI DEI LAVORI

STRUTTURE TECNICHE INTERNE ALLA S.A.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2760602 5747176
Soggetti abilitati ai sensi del quadro normativo previgente

È indispensabile riportare anche il dettaglio dei soggetti abilitati ai sensi del quadro normativo previgente, che fa riferimento alle seguenti disposizioni, tutte abrogate dal D. Leg.vo 50/2016:

- all’art. 93 del D. Leg.vo 163/2006, comma 6;

- per i progetti di infrastrutture strategiche, all’art. 164 del D. Leg.vo 163/2006 in combinato con la Sezione IV dell’Allegato XXI R

Tali disposizioni infatti restano applicabili per tutte le procedure il cui bando/avviso sia stato pubblicato oppure (in caso di contratti senza la preventiva predisposizione di bando/avviso) l’invito sia stato spedito entro il 19/04/2016 compreso.


Soggetti abilitati ad effettuare la verifica dei progetti ai fini della validazione (D. Leg.vo 163/2006 e D.P.R. 207/2010)


IMPORTI DEI LAVORI

STRUTTURE TECNICHE INTERNE ALLA S.A. N8

SOGGETTI ESTERNI N8

&

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2760602 5747177
Soggetto competente in caso di ricorso a centrali di committenza

Secondo il Par. Aut. Vigilanza Contratti Pubbl. 24/11/2011, n. AG33/2011, espressosi sulla problematica relativa alla indi

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2760602 5747178
AFFIDAMENTO ALL’ESTERNO E PROCEDURE

Qualora l’attività di verifica preventiva sia affidata all’esterno, l’affidamento avviene in modo unitario per tutti i livelli di progettazione non già verificati all’interno, mediante selezione del soggetto verificatore con un’unica gara per tutti i livelli e tutti gli ambiti (architettonico, ambientale, strutturale, impiantistico, ecc.) di progettazione appaltati (Delib. ANAC 15/05/2019, n. 417 - Linee guida n. 1 in tema di servizi di architettura e ingegneria - punto 2.1 R).

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2760602 5747179
SVOLGIMENTO DELLA VERIFICA E ASPETTI METODOLOGICI
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2760602 5747180
Generalità e tempistiche di esecuzione

La verifica sulla progettazione interessa tutti i livelli di progettazione previsti dal RUP per una data opera, indipendentemente da quale sia il livello posto a base di gara, pur considerando che, con il D. Leg.vo 50/2016, nella maggior parte dei casi deve essere messo in gara il progetto di livello esecutivo.

Si rinvia anche a La progettazione d

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2760602 5747181
Contenuti e modalità di svolgimento

Per quel che riguarda i contenuti dell’attività di verifica il comma 4 dell’art. 26 del D. Leg.vo 50/2016 dispone che la verifica accerta:

a) la completezza della progettazione;

b) la coerenza e completezza del quadro economico in tutti i suoi aspetti;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2760602 5747182
Verifica e validazione di varianti in corso d’opera

Per i contratti pubblici di importo pari o superiore alla soglia comunitaria, è espressamente previsto dal comma 14 dell’art. 106 del D. Leg.vo 50/2016 un atto di validazione delle varianti in corso d’opera di importo eccedente il 10% dell’importo originario del contratto, incluse le varianti in corso d’opera riferite alle infrastrutture prioritarie.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Beni culturali e paesaggio
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Requisiti di partecipazione alle gare
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Appalti e contratti pubblici

I lavori pubblici su beni culturali

NORMATIVA DI RIFERIMENTO (Ambito di applicazione e contenuti del D.M. 154/2017; Entrata in vigore del D.M. 154/2017 e abrogazioni, possibile vuoto normativo in tema di progettazione) - REQUISITI DI QUALIFICAZIONE DEI SOGGETTI ESECUTORI (Idoneità tecnica - Certificazione dei lavori eseguiti; Qualificazione per affidamenti di importo inferiore a 150.000 euro; Idoneità tecnica - Idonea direzione tecnica; Mantenimento dei requisiti di qualificazione) - PROGETTAZIONE E DIREZIONE LAVORI (Progettazione; Direzione lavori e supporto al RUP; Tecnici interni alle stazioni appaltanti; Elaborati progettuali; Verifica dei progetti) - AFFIDAMENTO (Modalità di affidamento, procedure e criteri di scelta del contraente; Somma urgenza) - ESECUZIONE E COLLAUDO DEI LAVORI (Varianti; Collaudo; Consuntivo scientifico al termine dei lavori) - SPONSORIZZAZIONE.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Tariffa Professionale e compensi
  • Appalti e contratti pubblici
  • Disciplina economica dei contratti pubblici
  • Professioni

Determinazione dei corrispettivi per i servizi tecnici negli appalti pubblici

PREMESSA (Decreto parametri per i servizi di Ingegneria e Architettura (SIA)); Coordinamento con i livelli di progettazione previsti dal D. Leg.vo 50/2016) - APPLICAZIONE DEI CORRISPETTIVI (Riferimenti nel D. Leg.vo 50/2016 e nel D. Min. Giustizia 17/06/2016; Linee guida dell’ANAC e buone pratiche, giurisprudenza; Equo compenso e contrasto ai ribassi eccessivi; Giurisprudenza sui compensi per i servizi di Ingegneria e Architettura) - MODALITÀ DI CALCOLO DEI CORRISPETTIVI (Generalità; Determinazione del compenso; Prestazioni non previste dal decreto o non determinabili; Oneri accessori e spese; Schema grafico riepilogativo) - ESEMPI PRATICI.
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Alfonso Mancini
  • Appalti e contratti pubblici
  • Attività in cantiere (direzione lavori, collaudo, coordinamento sicurezza, ecc.)
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Requisiti di partecipazione alle gare
  • Professioni

Affidamento contratti pubblici per servizi di Ingegneria e di Architettura (SIA)

GENERALITÀ (Definizione e normativa applicabile; Procedure di affidamento; Criteri di aggiudicazione; Esclusione per incarichi concernenti immobili vincolati; Incarico di coordinatore per la sicurezza in fase di esecuzione; Direzione dei lavori e somma di incarichi sopra soglia) - OPERATORI ECONOMICI ABILITATI E REQUISITI (Affidamento delle attività all’esterno; Requisiti degli operatori; Obblighi di comunicazione all’ANAC e indicazioni operative) - AFFIDAMENTO SIA CON PROCEDURA DIRETTA - AFFIDAMENTO SIA CON PROCEDURA NEGOZIATA (Generalità; Disciplina dell’elenco di operatori economici ; Disciplina delle indagini di mercato; Requisiti di partecipazione e valutazione delle offerte) - AFFIDAMENTO SIA CON PROCEDURE APERTE O RISTRETTE (Generalità ; Bando e disciplinare tipo per servizi di ingegneria e architettura; Classi e categorie di opere; Determinazione del corrispettivo da porre a base di gara; Requisiti di carattere speciale e criteri di selezione; Raggruppamenti e consorzi stabili; Valutazione di attività svolte per opere analoghe; Elementi di valutazione; Criteri premiali per giovani professionisti; Punteggi e fattori ponderali; Criteri motivazionali).
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Studio Groenlandia
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Requisiti di partecipazione alle gare
  • Appalti e contratti pubblici

La progettazione dei lavori pubblici

LIVELLI DELLA PROGETTAZIONE E CONTENUTI MINIMI (Generalità e livelli di progettazione; Progettazione semplificata per gli interventi di manutenzione ordinaria o straordinaria; Progettazione lavori pubblici su beni culturali; Progetto di fattibilità tecnica ed economica; Progetto definitivo; Progetto esecutivo) - PROGETTAZIONE DA PORRE A BASE DI GARA - APPALTO INTEGRATO (Regola di base che prevede il progetto esecutivo a base di gara ed eccezioni; Deroghe al divieto di appalto integrato per i progetti approvati entro il 31/12/2020; Regime transitorio per i lavori pubblici di manutenzione ordinaria valido fino al 18/04/2019; Unitarietà della progettazione definitiva ed esecutiva) - UTILIZZO DEL BUILDING INFORMATION MODELING (BIM - PROGETTAZIONE INTERNA ED ESTERNA, SOGGETTI ABILITATI (Impostazione generale; Svolgimento delle attività di progettazione all’interno dell’amministrazione; Affidamento delle attività all’esterno; Requisiti degli operatori; Obblighi di comunicazione all’ANAC e indicazioni operative) - COMPENSI PROFESSIONALI PER LE ATTIVITÀ DI PROGETTAZIONE; VERIFICA PREVENTIVA DELL’INTERESSE ARCHEOLOGICO - VERIFICA PREVENTIVA DELLA PROGETTAZIONE - APPROVAZIONE DEI PROGETTI RELATIVI A LAVORI (Generalità; Parere sui progetti del Consiglio superiore dei lavori pubblici) - INCENTIVI AL PERSONALE INTERNO ALLA P.A. - GARE PER SERVIZI DI PROGETTAZIONE.
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Avvisi e bandi di gara
  • Appalti e contratti pubblici
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Autorità di vigilanza

Indicazioni operative per il periodo transitorio di vigenza del D. Leg.vo 50/2016

COMUNICATI ANAC DI RIFERIMENTO - FATTISPECIE NELLE QUALI CONTINUANO AD APPLICARSI LE DISPOSIZIONI PREVIGENTI - ACQUISIZIONE DEL CIG - OBBLIGHI DI COMUNICAZIONE VERSO L’OSSERVATORIO - SEGNALAZIONI AL CASELLARIO INFORMATICO ED UTILIZZO DELL’AVCPASS (Casellario informatico; AVCPass; Comunicazioni da parte delle imprese all’Osservatorio) - ALTRI OBBLIGHI DI COMUNICAZIONE (Certificati di esecuzione dei lavori; Atti di programmazione e relativi alle procedure di affidamento) - ISCRIZIONI NEL CASELLARIO PER FALSE DICHIARAZIONI O FALSA DOCUMENTAZIONE PER ATTESTAZIONE SOA - SISTEMA UNICO DI QUALIFICAZIONE ESECUTORI LAVORI (Avvalimento nel sistema unico di qualificazione; Lavorazioni ricadenti nelle cosiddette “categorie variate”; Dimostrazione dei requisiti dell’idonea direzione tecnica; Periodo documentabile per la dimostrazione dei requisiti) - SEGNALAZIONI AL CASELLARIO INFORMATICO E ALTRI CHIARIMENTI VARI.
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Appalti e contratti pubblici

Obbligo BIM nei progetti di lavori complessi di importo pari o superiore a 50 milioni di Euro

  • Appalti e contratti pubblici
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici

Obbligo BIM nei progetti di lavori complessi di importo pari o superiore a 15 milioni di Euro

  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Appalti e contratti pubblici

Obbligo BIM nei progetti di qualsiasi importo

  • Appalti e contratti pubblici
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici

Obbligo BIM nei progetti di importo pari o superiore a 1 milione di Euro

  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Appalti e contratti pubblici

Obbligo BIM nei progetti di importo pari o superiore alla soglia comunitaria