FAST FIND : RP153

Quaderni di Legislazione Tecnica n. 2/2016

Scarica

Articoli

  • Condominio
  • Edilizia e immobili
  • Norme tecniche
  • Alberghi e strutture ricettive
  • Materiali e prodotti da costruzione
  • Edilizia scolastica
  • Musei, biblioteche e archivi
  • Ospedali e strutture sanitarie
  • Edifici di culto
  • Edilizia penitenziaria
  • Edilizia residenziale

Tetto inclinato con struttura portante in laterocemento con doppia camera di ventilazione e manto di copertura in tegole di laterizio (portoghesi). (LA SOLUZIONE TECNICA)

La soluzione tecnica consiste in una copertura discontinua a falde inclinate con doppia camera di ventilazione, con elemento portante in laterocemento, isolata termicamente mediante pannelli isolanti sistemati sopra il solaio, con i listelli appoggiati direttamente sull’elemento termoisolante.
A cura di:
  • Antonio Caligiuri
  • Daniele Marini
  • Edilizia e immobili

Social housing: I primi passi dell’edilizia residenziale sociale (ERS)

Le risorse finanziarie, statali e regionali, per l’edilizia residenziale pubblica sono da diversi anni ridotte a somme residuali. L’unica risposta possibile alla domanda abitativa non in grado di accedere al libero mercato appare sempre più l’Edilizia Residenziale Sociale (ERS) anche se, pur potendo contare su un impianto normativo consolidato, ha necessità di maggior impegno da parte degli enti locali.
A cura di:
  • Giancarlo Storto
  • Energia e risparmio energetico
  • Impiantistica
  • Fonti alternative
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili

Il design dell’energia per la componentistica edilizia: buone pratiche per l’integrazione architettonica della tecnologia fotovoltaica

Il sistema Italia è tra i leader mondiali nella produzione e innovazione di prodotti e tecnologie per l’edilizia e l’ingegneria civile. Tra i settori emergenti si riscontra lo sviluppo di soluzioni innovative atte a favorire l’approvvigionamento dell’energia ricavata dalle fonti rinnovabili nel costruito e, in particolare, del fotovoltaico integrato. Si tratta di sistemi e componenti industriali per l’edilizia sostenibile configurati a partire dall’individuazione di soluzioni innovative ecocompatibili impiegabili attraverso processi costruttivi pensati nel rispetto dell’ambiente.
A cura di:
  • Mario Buono
  • Giuseppe Vaccaro
  • Professioni
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Perizie e consulenze tecniche
  • Trasporti
  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti

Il reato di omicidio stradale e di lesioni personali stradali (L. 23/03/2016, n. 41): un diverso approccio all’analisi degli eventi incidentali: il dispositivo normativo, gli effetti procedurali e procedimentali (parte I)

L’introduzione del c.d. reato di omicidio stradale, una sorta di compromesso tra l’omicidio colposo e quello volontario, ha avuto il via libera dal Parlamento ed è stato codificato all'interno della legge 23 marzo 2016, n. 41. Il Disegno di Legge, sotto una incessante pressione mediatica, si è dilatato rispetto all’impianto iniziale che prendeva in considerazione solo i fatti che riguardavano la «pirateria stradale» e la guida in stato mentale artificialmente procurato (alcol, farmaci e/o droghe.
A cura di:
  • Francesco Guzzo
  • Francesco Saverio Capaldo
  • Gennaro Nasti
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Inquinamento atmosferico

Strategie, soluzioni e materiali per il controllo della qualità microclimatica dell’ambiente urbano: la mitigazione dell’inquinamento atmosferico urbano (Parte II)

La qualità ambientale che caratterizza gli ambiti urbani è fortemente influenzata dal diffuso, e oramai difficilmente controllabile, inquinamento atmosferico, legato sostanzialmente alle fasi di produzione e consumo dell’energia per il fabbisogno energetico degli edifici, per il supporto delle attività produttive, funzionali alla mobilità veicolare. Questo articolo illustra le possibilità offerte da strategie innovative basate sull'utilizzo di materiali nel settore delle nanotecnologie, in grado di promuovere azioni ad effetti disinquinanti.
A cura di:
  • Domenico D'Olimpio
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Energia e risparmio energetico

Figure professionali specialistiche nel campo dei servizi energetici: ruolo, funzioni, competenze e prospettive

Questo articolo offre una visione attuale e prospettica sullo stato dell’arte a livello europeo ed italiano delle figure professionali specialistiche che operano nel campo dei servizi energetici, delineandone ruolo, funzioni, compiti e prospettive di sviluppo nel mercato nazionale e continentale. Vengono in particolare evidenziate le differenze tra le figure dell’Esperto in Gestione dell’Energia e dell’Auditor Energetico e viene fornita una esauriente informativa su come si sta delineando il processo di certificazione dell’Auditor Energetico in Italia. Viene poi delineato il futuro dell’Energy Manager europeo con l’aiuto dei risultati dell’indagine condotta in 12 Paesi dal gruppo di lavoro CEN/CLC TF 189.
A cura di:
  • Sandro Picchiolutto
  • Catasto e registri immobiliari
  • Edilizia e immobili

Il classamento di unità immobiliari a destinazione speciale a seguito della Legge 208/2015

Questo articolo - sulla scorta della Circolare 6/2012 dell’Agenzia del Territorio, della modifica legislativa introdotta dalla L. 208/2015 (legge di stabilità 2016) e delle conseguenti successive indicazioni contenute nella Circolare 1/2016 dell’Agenzia delle Entrate - fornisce chiarimenti ed indicazioni di carattere tecnico - estimativo in ordine all’attribuzione della rendita catastale alle unità immobiliari a destinazione speciale e particolare (categorie catastali D ed E). In special modo ci si sofferma sulla definizione dell’oggetto della valutazione - a seguito dello scorporo delle componenti impiantistiche funzionali allo specifico processo produttivo consentito dalla L. 208/2015 - sul procedimento di attribuzione della rendita, sulla risoluzione delle criticità che si possono incontrare nella stima e sulle modalità di compilazione della variazione tramite l’applicazione DOCFA.
A cura di:
  • Giuseppe di Gennaro

Dalla redazione

  • Imprese
  • Mezzogiorno e aree depresse
  • Provvidenze
  • Finanza pubblica

Agevolazioni alle PMI per investimenti innovativi nelle regioni meno sviluppate

Il nuovo bando Macchinari innovativi sostiene la realizzazione di programmi di investimento finalizzati alla trasformazione tecnologica e digitale dell’impresa nei territori delle regioni Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia. La dotazione finanziaria complessiva dello strumento è pari a 265 milioni di euro.
A cura di:
  • Emanuela Greco
  • Aree rurali
  • Finanza pubblica
  • Provvidenze
  • Urbanistica

Emilia Romagna: Bando Montagna 2020

Contributi prima casa in montagna e lo scopo è quello di rivitalizzare le aree montane e recuperare il il patrimonio edilizio esistente. Il Bando Montagna 2020 concede contributi fino a 30.000 euro ai nuclei familiari già residenti in montagna o che desiderano trasferirvisi acquistando la prima casa, limitatamente a immobili già esistenti o recuperando il patrimonio edilizio esistente (o un mix delle due modalità).
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Sicurezza

Toscana: Bando per la sicurezza stradale 2020

Azioni Regionali per la Sicurezza Stradale. Approvazione del Bando regionale per la presentazione delle domande da parte di Città Metropolitana, Province e Comuni della Toscana in attuazione del PRIIM. Il bando regionale mette a disposizione 5 milioni di euro per mettere in atto tutte le misure necessarie al fine di contrastare il fenomeno dell'incidentalità stradale.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Finanza pubblica
  • Provvidenze
  • Informatica
  • Professioni
  • Calamità
  • Imprese

Umbria: Bridge to Digital 2020

Bridge to digital", un ponte per il digitale: tre milioni di euro messi a disposizione dalla Regione Umbria per favorire la trasformazione digitale delle micro e piccole imprese e dei liberi professionisti per renderli più competitivi nei mercati nazionali ed interazionali ed aumentarne la capacità di reazione alla congiuntura negativa dovuta al COVID-19.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Finanza pubblica
  • Energia e risparmio energetico
  • Provvidenze
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Pubblica Amministrazione
  • Enti locali

Valle D’Aosta: efficientamento energetico del patrimonio edilizio pubblico

Avviso per l'efficientamento energetico del patrimonio edilizio pubblico dei Comuni e delle Unités des Communes valdôtaines. Stanziati complessivamente due milioni di euro a favore degli enti locali valdostani per gli anni dal 2020 al 2022. Previsti contributi finalizzati alla riduzione dei consumi energetici e delle emissioni climalteranti attraverso interventi sul patrimonio edilizio di ottimizzazione energetica e/o utilizzo di fonti energetiche rinnovabili. L'importo massimo finanziabile per ogni singolo intervento è pari a 400 mila euro.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Energia e risparmio energetico

Impianti di riscaldamento e condizionamento - Sistemi di automazione e controllo

  • Energia e risparmio energetico
  • Efficienza e risparmio energetico

Punti di ricarica edifici non residenziali

  • Energia e risparmio energetico
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Macchine e prodotti industriali
  • Norme tecniche

Ecodesign apparecchi di refrigerazione con funzione di vendita diretta

  • Norme tecniche
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Energia e risparmio energetico
  • Macchine e prodotti industriali

Ecodesign display elettronici