FAST FIND : NN3766

Circ.Min. Interno 06/08/1998, n. 23

Edilizia scolastica. Chiarimenti in ordine all'applicazione della disciplina dettata dall'art. 5 della L. 16.6.98, n. 191.
Scarica il pdf completo
55927 508245
[Premessa]



IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55927 508246
1. Premessa.

La L. 11 gennaio 1996, n. 23,R disciplina in maniera organica le competenze degli enti locali in materia di edilizia scolastica. In particolare, ai sensi dell'art. 3, comma 1, lettera a), della citata legge, i comuni provvedono alla fornitura ed alla manutenzione ordinaria e straordinaria degli edifici da destinare a sede di scuole materne, elementari e medie. Alle province, invece, in forza dello stesso articolo, comma 1, lettera b), compete la fornitura e relativa manutenzione degli edifici da destinare a sede di istituti e scuole di istruzione secondaria superiore, compresi i licei artistici e gli istituti d'arte, i conservatori di musica, le accademie, gli istituti superiori per le industrie artistich

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55927 508247
2. Normativa di attuazione del trasferimento dei fondi ai sensi dell'art. 5, comma 1 della legge n. 191 del 1998.

L'art. 5, comma 1, della legge n. 191 del 1998R ha modificato le modalità di erogazione delle risorse a favore delle province. La richiamata disposizione prevede che a decorrere dall'anno 1998 il passaggio delle somme dai comuni alle province, dovute secondo le convenzioni stipulate ai sensi della legge n. 23 del 1996, venga effettuato attraverso il sistema dei trasferimenti erariali, rendendo così più immediata la procedura. In particolare i trasferimenti erariali spettanti ai comuni ed alle province saranno rispettivamente diminuiti ed aumentati dell'importo pari a quello stabilito nelle convenzioni stipulate ai sensi della citata legge n. 23 del 1996.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55927 508248
3. Nuovi contributi alle province ai sensi dell'art. 5, comma 2, della L. 16 giugno 1998, n. 191.

Il comma 2 dell'art. 5 della legge n. 191 del 1998

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55927 508249
4. Normativa di attuazione di trasferimento dei fondi ai sensi dell'art. 5, comma 3, della L. 16 giugno 1998, n. 191.

Per quanto riguarda le somme dovute dallo Stato e dalle istituzioni scolastiche alle province, cos&ig

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55927 508250
5. Adempimenti dei comuni, delle province e delle prefetture.

I comuni e le province devono trasmettere alle prefetture la certificazione di cui al paragrafo 2 secondo i mod

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55927 508251
Allegato A


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
55927 508252
Allegato B


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Energia e risparmio energetico
  • Edilizia e immobili
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Edilizia scolastica

Friuli Venezia Giulia: bando efficientamento energetico edifici scolastici

Finanziato il quarto bando del Programma operativo regionale (Por) Fers 2014-2020 per l'efficientamento energetico delle scuole della Regione Friuli Venezia Giulia. A beneficiare del contributo saranno le scuole già adeguate sismicamente o per le quali sono già state stanziate le risorse per poterle adeguare. Tra le novità del bando l'ulteriore abbassamento a 150 mila euro del limite di importo legato alla presentazione delle domande, condizione fissata per favorire gli edifici di dimensioni contenute nei piccoli Comuni del territorio.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Provvidenze
  • Edilizia scolastica
  • Finanza pubblica
  • Edilizia e immobili

Friuli Venezia Giulia: contributi a sostegno di interventi edilizi per i servizi di prima infanzia

Contributi per interventi edilizi di costruzione, ampliamento, ristrutturazione edilizia, manutenzione straordinaria, restauro, risanamento conservativo di immobili destinati a nidi d'infanzia, centri per bambini e genitori, spazi gioco. Il contributo copre il 100% della spesa ammissibile che non può essere inferiore a 25.000,00 euro né superiore a 200.000,00.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti
  • Edilizia e immobili
  • Finanza pubblica
  • Terremoto Centro Italia 2016
  • Calamità/Terremoti
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Protezione civile
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Mezzogiorno e aree depresse
  • Provvidenze
  • Edilizia scolastica
  • Rifiuti

Il D.L. 91/2017 comma per comma

Analisi sintetica delle disposizioni rilevanti del settore tecnico contenute nel D.L. 20/06/2017, n. 91 (c.d. “DL Mezzogiorno” convertito con modificazioni dalla L. 03/08/2017, n. 123), con rinvio ad approfondimenti sulle novità di maggiore rilievo.
A cura di:
  • Emanuela Greco
  • Edilizia e immobili
  • Finanza pubblica
  • Provvidenze
  • Edilizia scolastica
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Amianto - Dismissione e bonifica

Emilia Romagna: contributi per rimozione e smaltimento amianto nelle scuole

Con il Bando la Regione Emilia Romagna mette a disposizione le risorse assegnate nell'ambito del Piano di Bonifica Amianto - FSC 2014-2020 per sostenere, attraverso la concessione di contributi economici, i progetti di rimozione e smaltimento amianto negli edifici scolastici di proprietà pubblica. Le risorse finanziarie disponibili ammontano a circa 9 milioni di euro e il contributo massimo è del 100% del costo ammissibile a finanziamento, senza limite di importo.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Prevenzione Incendi
  • Scuole
  • Edilizia scolastica
  • Edilizia e immobili

Antincendio scuole e asili nido: classificazione, normativa, adeguamento

CLASSIFICAZIONE DELLE SCUOLE A FINI DI PREVENZIONE INCENDI - NORME DI PREVENZIONE INCENDI PER LE STRUTTURE SCOLASTICHE - ADEGUAMENTO STRUTTURE SCOLASTICHE ESISTENTI (Ultima proroga al 31/12/2021; Definizione di priorità ai sensi del D.M. 21/03/2018; Classificazione delle scuole e requisiti per quelle di minori dimensioni; Adempimenti burocratici; Asili nido).
A cura di:
  • Alfonso Mancini