FAST FIND : NN1739

Deliberaz. CIPE 20/12/1991

Programma straordinario di edilizia residenziale inteso a favorire la mobilità dei dipendenti delle amministrazioni dello Stato.
Scarica il pdf completo
53882 368182
[Premessa]

Il Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica

Visto l'art. 18 del decreto-legge 13 maggio 1991, n. 152, convertito, con modifiche, nella legge 12 luglio 1991, n. 203, R articolo che - in linea generale - prevede la realizzazione di un programma straordinario di edilizia residenziale da concedere in locazione o in godimento ai dipendenti delle amministrazioni dello Stato, quando é strettamente necessario alla lotta alla criminalità organizzata, con priorità per coloro che vengono trasferiti per esigenze di servizio e che, specificatamente per la regione Trentino-Alto Adige, dispone che il programma straordinario sia limitato agli interventi diretti ai dipendenti dello Stato ivi trasferiti per esigenze di servizio;

Visti in particolare della richiamata norma:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
53882 368183
1.

I fondi di cui al comma 1 dell'art. 18 del decreto-legge 13 maggio 1991, n. 152, convertito, con modi

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
53882 368184
2.

Le risorse di cui al punto precedente sono destinate alla realizzazione di:

a) programmi integrati da parte di comuni, IACP, imprese di costruzione e loro consorzi, cooperative e loro consorzi, per la quota relativa agli interventi di edilizia agevolata e sovvenzionata;

b) interventi singoli di edilizia sovvenzionata da parte di comuni e IACP;

c) interventi singoli di edilizia agevolata da parte di comuni, IACP, imprese di

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
53882 368185
3.

La selezione delle proposte da ritenere idonee é effettuata mediante confronto pubblico concorrenziale basato su schede di prefattibilità. Il segretariato generale del CER richiederà ai prefetti competenti per territorio un'attestazione di conformità delle localizzazioni proposte rispetto alle finalità dell'art. 18 del decreto-legge n. 152/1991 convertito nella legge n. 203/1991. R L'assenza di tale attestazione preclude l'ulteriore esame delle proposte concernenti localizzazioni per le quali non sia stata rilasciata la predetta attestazione.

L'individuazione definitiva delle proposte da ammettere al finanziamento é effettuata dal comitato esecutivo del CER che a tal fine, tenendo conto dell'efficacia delle localizzazioni proposte rispetto alle finalità del programma, richiederà l'ulteriore documentazione che verrà indicata dal bando: alla deliberazione di cui sopra parteciperanno, a titolo consultivo, un rappresentante del Ministro dell'interno ed un rappresentante del Ministro del tesoro.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
53882 368186
4.

Per gli alloggi di edilizia sovvenzionata realizzati nell'ambito di programmi integrati da soggetti diversi dai comuni e dagli IACP, lo IACP competente per territorio esprime il prop

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
53882 368187
5.

Gli alloggi realizzati con le risorse indicate al punto 1 sono destinati ad essere assegnati in godimento o in locazione ai dipendenti delle amministrazioni statali che si trovino nelle condizioni di cui all'art. 18 del decreto-legge n. 152/91, convertito nella legge n. 203/91,

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
53882 368188
6.

Il limite di reddito per l'assegnazione degli alloggi di edilizia sovvenzionata realizzati con i finanziamenti del programma straordinario é fissato in 40 milioni: a tale fine si tiene conto del reddito complessivo

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
53882 368189
7.

Per gli alloggi di edilizia agevolata di cui al programma straordinario si applicano, in quanto compa

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Compravendita e locazione
  • Edilizia residenziale
  • Provvidenze
  • Edilizia e immobili
  • Finanza pubblica

Lombardia: interventi volti alla realizzazione di nuova edilizia residenziale sociale

A cura di:
  • Anna Petricca
  • Agevolazioni
  • Edilizia residenziale
  • Provvidenze
  • Finanza pubblica
  • Edilizia e immobili

Abruzzo: 8 milioni per programmi integrati di edilizia residenziale sociale

A cura di:
  • Anna Petricca
  • Provvidenze
  • Edilizia residenziale
  • Finanza pubblica
  • Energia e risparmio energetico
  • Edilizia e immobili
  • Efficienza e risparmio energetico

Lombardia: 15 mln di euro per l’efficientamento energetico delle case popolari

A cura di:
  • Anna Petricca
  • Agevolazioni
  • Edilizia e immobili
  • Finanza pubblica
  • Provvidenze
  • Edilizia residenziale

Finanziamenti per la rigenerazione urbana e la qualità dell'abitare

Con Decreto del Ministero delle infrastrutture e trasporti vengono stabiliti termini, contenuti e modalità di presentazione delle proposte per accedere ai finanziamenti finalizzati a riqualificare e incrementare il patrimonio destinato all'edilizia residenziale sociale, a rigenerare il tessuto socio-economico, a incrementare l'accessibilità, la sicurezza dei luoghi e la rifunzionalizzazione di spazi e immobili pubblici. Le risorse stanziate ammontano a 853,81 milioni di euro (dal 2020 al 2033).
A cura di:
  • Emanuela Greco
  • Edilizia e immobili
  • Energia e risparmio energetico
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Edilizia residenziale

Veneto: 10 mln per l'efficientamento energetico del patrimonio immobiliare a destinazione residenziale

Dieci milioni di euro per l'assegnazione di contributi in conto capitale a favore delle ATER per l'efficientamento energetico del patrimonio edilizio pubblico residenziale. L'aliquota massima di sostegno è pari al 90% della spesa ammissibile e l’intervento deve comportare una spesa non inferiore a € 200.000,00 e non superiore a € 2.000.000,00. I progetti devono riguardare un edificio, o un complesso edilizio, della superficie utile minima di 500 mq dotato, all'atto della presentazione della domanda, di attestato di prestazione energetica (APE) redatto e registrato nell'archivio regionale online successivamente al 01/10/2015.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Compravendita e locazione
  • Imprese
  • Calamità
  • Terremoto Centro Italia 2016
  • Calamità/Terremoti
  • Edilizia e immobili
  • Finanza pubblica
  • Protezione civile
  • Provvidenze

Sisma centro Italia 2016: termine sospensione versamenti mutui e canoni di locazione finanziaria (attività economiche e privati con prima casa distrutta o inagibile)