FAST FIND : NN1366

D. Min. Trasporti 11/01/1988

Norme di prevenzione degli incendi nelle metropolitane.
Scarica il pdf completo
53505 495918
Art. 1.

Sono approvate le "Norme di prevenzione incendi nelle metropolitane" di cui all'allegato A del presen

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
53505 495919
Art. 2.

La conformità dei progetti di nuove linee di metropolitane alle allegate norme verrà ac

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
53505 495920
ALLEGATO A - Norme di prevenzione incendi nelle metropolitane
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
53505 495921
1. Premesse
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
53505 495922
1.1. Oggetto

Oggetto delle presenti norme sono le misure di prevenzione e protezione dagli incendi da porre in att

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
53505 495923
1.2. Campo di applicazione

Le presenti norme si applicano alle opere civili e agli impianti fissi delle stazioni sotterranee e d

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
53505 495924
2. Elementi costitutivi di una metropolitana

Ai fini dell'applicazione delle presenti norme, una metropolitana viene suddivisa nei seguenti elemen

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
53505 495925
2.1. Stazioni.

Le stazioni, comprendenti gli ambienti al pubblico ed eventuali impianti di servizio, si distinguono in:

2.1.1. Stazioni fuori terra, nelle quelli atrio e banchina sono situati sopra il livello del terreno, o comunque adiacenti a binari a cielo

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
53505 495926
2.2. Linee.

Le linee possono essere:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
53505 495927
3. Definizioni.

Oltre a quelle di cui al decreto del Ministro dell'interno 30 novembre 1983 (Gazzetta Ufficiale n. 33

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
53505 495928
3.1. Percorso di sfollamento.

Sistema di vie di uscita, costituito da tratti protetti e/o aree protette, che consente ai viaggiator

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
53505 495929
3.2. Percorso protetto.

é un tratto del percorso di sfollamento all'ingresso del quale é disposto un sistema ch

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
53505 495930
3.3. Area protetta.

é un'area lungo il percorso di sfollamento, situata tra percorsi protetti ovvero tra percorsi

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
53505 495931
3.4. Uscite di sicurezza (emergenza) ai terminali in gallerie delle linee.

Vie di uscita per il personale di servizio i cui sblocchi all'aperto devono essere apribili anche dal

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
53505 495932
3.5. Accessi di emergenza alla galleria per le squadre di soccorso dei vigili del fuoco.

Le linee, in aggiunta alle uscite di sicurezza di cui al punto precedente, devono essere dotate di ac

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
53505 495933
3.6. Comportamento al fuoco.

vedi il già citato decreto del 30 novembre 1983 e in particolare per la reazione al fuoco il d

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
53505 495934
3.7. Impianti di emergenza.

Sono gli impianti che garantiscono alcune funzioni essenziali al sistema in condizioni di emergenza o

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
53505 495935
4. Criteri progettuali per la costruzione delle stazioni.
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
53505 495936
4.1. Affollamento.

4.1.1. Il massimo affollamento ipotizzabile in banchina nelle stazioni al piano del ferro é dato dalla somma di due addendi:

a) il numero dei passeggeri convenzionalmente presenti su un treno, assunto pari al 75% della capacità di un treno di massima composizione

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
53505 495937
4.2. Percorsi di sfollamento.

4.2.1. Ciascuna banchina deve essere servita da almeno due uscite distinte, che costituiscono le soglie di ingresso alle aree e/o ai tratti protetti, aree e tratti protetti che costituiscono la parte iniziale dei percorsi di sfollamento. Ciascun punto della banchina deve distare da almeno una delle sopracitate uscite non più di 30 m, elevabili a 50 m ove la banchina fosse munita di impianto di estinzione automatico ad acqua. Dette uscite devono essere distribuite in modo da evitare, per quanto possibile, la formazione di sacche.

4.2.2. Le us

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
53505 495938
4.3. Impianti di protezione dei tratti e/o delle aree protette.

4.3.1. La protezione all'ingresso dei tratti e/o delle aree protette deve essere situata allo stesso piano della banchina, in corrispondenza delle uscite della medesima, in modo da real

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
53505 495939
4.4. Strutture e ambienti.

4.4.1. Strutture.

Le strutture portanti delle stazioni, gli elementi strutturali che delimitano i percorsi di sfollamento e quelli di copertura delle banchine devono presentare resistenza al fuoco almeno REI 120; anche gli elementi strutturali di copertura degli altri piani devono presentare resistenza al fuoco almeno REI 120. Gli elementi strutturali interessati dalle vie di sfollamento devono sopportare il sovraccarico statico e/o dinamico indicato dalle vigenti norme di legge.


4.4.2. Materiali.

é consentito che i materiali impiegati in tutti gli ambienti sotterranei, a servizio del pubblico e non, compresi tabelloni portamappe e simili, siano di classe 1 di reazione al fuoco ed in ragione massima del 30% della superficie totale delle pareti.

I pavimenti possono essere di classe di reazione al fuoco 0 oppure 1. Per la restante parte deve essere impiegato materiale di classe 0.

é consentito altresì incollare sulle pareti manifesti di carta in ragione massima del 5% della superficie totale delle pareti dell'intera

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
53505 495940
4.5. Segnalazioni.

L'ubicazione delle uscite ed i percorsi di sfollamento devono essere segnalati in modo appariscente c

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
53505 495941
5. Criteri progettuali per la costruzione delle gallerie.
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
53505 495942
5.1. Percorso di emergenza.

In tutte le gallerie deve essere realizzata una banchina di servizio utilizzabile pure come percorso

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
53505 495943
5.2. Strutture.

La struttura delle gallerie deve avere resistenza al fuoco non inferiore a REI 120.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
53505 495944
5.3. Comunicazioni.

Non sono ammesse comunicazioni tra gallerie poste una sull'altra.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
53505 495945
6. Impianti tecnici di stazione.
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
53505 495946
6.1. Impianti termici.

Eventuali impianti di riscaldamento devono essere realizzati in conformità alle relative norme

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
53505 495947
6.2. Impianti di emergenza.

6.2.1. Impianti di spegnimento incendi.

6.2.1.1. In ogni stazione devono essere installati i seguenti impianti di spegnimento:

a) idranti a muro o naspi DN45 UNI 804:

lungo le banchine;

negli atrii.

Gli idranti o naspi devono essere dislocati in modo che ogni punto dell'area protetta non disti più di 25 m da un idrante.

Ciascun idrante o naspo deve essere alloggiato in apposita cassetta ed armato con 20 m di tubazione flessibile e lancia a getto variabile.

In fase di scarica la pressione misurata alla valvola di ciascun idrante o naspo non deve essere inferiore a 2 bar, quando sono contemporaneamente in azione oltre a quello in questione altri due tra i più vicini ad esso. La corrispondente portata non deve essere inferiore a 120 1/min.

La rete idrica che alimenta gli idranti deve essere distinta da quella delle altre utenze.

L'alimentazione idrica deve essere assicurata per almeno 1 h.

Adiacenti agli idranti o naspi situati a piano banchina devono essere collocati interruttori per la esclusione della tensione alla linea di contatto; appositi cartelli devono correlare l'uso degli idranti all'azionamento dei suddetti interruttori;

b) estintori portabili per fuochi di classe A. B. C con capacità estinguente non inferiore a 13A, 89B, C.

Gli estintori devono essere installati in ragione di uno ogni 300 m² di superficie utile, dislocandone come minimo uno in prossimità del vano motore delle scale mobili, degli ascensori, dei corridoi e degli accessi ai locali tecnici.

In ogni locale commerciale dovrà essere previsto almeno un estintore.

6.2.1.2. Impianti automatici di spegnimento a pioggia (sprinkler).

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
53505 495948
7. Impianti tecnici di galleria.
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
53505 495949
7.1. Impianti di emergenza.

7.1.1. Impianti di spegnimento incendi.

In ogni galleria deve essere installata una rete idranti aventi le stesse caratteristiche di cui al punto 6.2.1.1. In questo cado gli idranti devono essere disposti in modo che ogni punto dell'area protetta non disti più di 40 m da un apparecchio e le relative tubazioni flessibili e lance possano essere raggruppate in corrispondenza degli accessi, stazioni comprese, per i vigili del fuoco.

Il numero di tubazioni flessibil

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
53505 495950
7.2. Impianto di evacuazione fumi e sistema di ventilazione.

7.2.1. Ogni tratto di galleria fra due stazioni successive va attrezzato con un impianto di evacuazione fumi meccanico.

In genere l'aspirazione avviene a metà circa del tratto in questione, in

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
53505 495951
7.3. Impianto di drenaggio e pompaggio.

Ogni stazione di pompaggio deve comprendere almeno due elettropompe, ciascuna in grado di sostituirsi

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
53505 495952
7.4. Impianti elettrici.

Vale quanto detto per le stazioni (6.3).

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
53505 495953
8. Segnalazioni.

Lungo le banchinette di servizio (5.1) all'interno delle gallerie devono essere sistemati appositi ca

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
53505 495954
9. Materiali impiegati nelle vetture.

Per le caratteristiche di reazione dei materiali impiegati nelle vetture si fa riferimento al decreto

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
53505 495955
10. Norme transitorie.

Per l'adeguamento, ai criteri di sicurezza indicati nelle presenti norme, delle linee di metropolitan

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti
  • Edilizia e immobili
  • Finanza pubblica
  • Terremoto Centro Italia 2016
  • Calamità/Terremoti
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Protezione civile
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Mezzogiorno e aree depresse
  • Provvidenze
  • Edilizia scolastica
  • Rifiuti

Il D.L. 91/2017 comma per comma

Analisi sintetica delle disposizioni rilevanti del settore tecnico contenute nel D.L. 20/06/2017, n. 91 (c.d. “DL Mezzogiorno” convertito con modificazioni dalla L. 03/08/2017, n. 123), con rinvio ad approfondimenti sulle novità di maggiore rilievo.
A cura di:
  • Emanuela Greco
  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti
  • Finanza pubblica
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Provvidenze

Puglia: finanziamento di reti di percorsi ciclabili e/o ciclopedonali in aree urbane e sub-urbane

Stanziati 13,5 milioni di euro per sostenere gli interventi dei Comuni finalizzati alla realizzazione di reti percorsi ciclabili e/o ciclopedonali in aree urbane e sub-urbane. La finalità è quella di promuovere lo sviluppo ecocompatibile del territorio pugliese, attraverso l’integrazione e l'interconnessione delle reti infrastrutturali a supporto delle altre modalità di trasporto, al fine di avviare processi di sviluppo legati alla mobilità lavorativa, scolastica e turistica, anche favorendo l’accessibilità e la valorizzazione delle risorse territoriali, culturali ed ambientali.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Sicurezza

Toscana: Bando per la sicurezza stradale 2020

Azioni Regionali per la Sicurezza Stradale. Approvazione del Bando regionale per la presentazione delle domande da parte di Città Metropolitana, Province e Comuni della Toscana in attuazione del PRIIM. Il bando regionale mette a disposizione 5 milioni di euro per mettere in atto tutte le misure necessarie al fine di contrastare il fenomeno dell'incidentalità stradale.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Tutela ambientale
  • Inquinamento atmosferico
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti

Contributi a enti locali e regioni per la realizzazione di piste ciclabili - 2020

La misura prevede la concessione di contributi a comuni, città metropolitane, province e regioni per l’abbattimento degli interessi sui mutui relativi ad investimenti per la realizzazione di piste ciclabili. La dotazione finanziaria complessiva è pari a 4.053.553,25 euro.
A cura di:
  • Emanuela Greco
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Inquinamento atmosferico
  • Tutela ambientale
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti
  • Trasporti

Contributi ai comuni per incentivare la mobilità urbana sostenibile

Il programma è destinato ai comuni con popolazione residente non inferiore a 50.000 abitanti ed è finalizzato al cofinanziamento di progetti di mobilità urbana sostenibile alternativi all'uso di autovetture private, quali la realizzazione di nuove piste ciclabili, nonché lo sviluppo del trasporto condiviso e del mobility management. La dotazione finanziaria complessiva è pari a 15 milioni di euro.
A cura di:
  • Emanuela Greco
  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti
  • Prevenzione Incendi
  • Infrastrutture e opere pubbliche

Prevenzione incendi nuove metropolitane ancora non in esercizio al 29/11/2015 ma in possesso di progetti approvati

  • Prevenzione Incendi
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti

Prevenzione incendi metropolitane in esercizio al 29/11/2015 non conformi al D.M. 11/01/1988

  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Prevenzione Incendi

Prevenzione incendi metropolitane in esercizio al 29/11/2015 non conformi al D.M. 11/01/1988

  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti
  • Trasporti
  • Certificazioni e procedure
  • Prevenzione Incendi
  • Infrastrutture e opere pubbliche

Adeguamenti di sicurezza e antincendio delle gallerie ferroviarie già in esercizio