FAST FIND : NN635

D.L. 15/12/1979, n. 629

Dilazione dell'esecuzione dei provvedimenti di rilascio per gli immobili adibiti ad uso di abitazione e provvedimenti urgenti per l'edilizia.

Testo coordinato con le modifiche introdotte da:
- L. 15/02/1980, n. 25 (legge di conversione) riportate in corsivo
- L. 29/07/1980, n. 385
- Delib. CIPE 19/11/1981
- L. 25/03/1982, n. 94
- L. 30/04/1999, n. 136

Scarica il pdf completo
52750 5450297
Art. 1.

L’esecuzione dei provvedimenti di rilascio degli immobili adibiti ad uso di abitazione è sospeso fino al 30 giugno 1980. Dopo tale data l’esecuzione dei provvedimenti di rilascio degli immobili adibi

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52750 5450298
Art. 2.

N5

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52750 5450299
Art. 3.

Le disposizioni di cui al secondo comma del precedente articolo 1 non si applicano:

1) per i provvedimenti di rilascio fondati sulla morosità del conduttore o del subconduttore che non sia stata sanata in attuazione dei provvedimenti disposti dal giudice ai sensi dei commi sesto e settimo dell’art. 4 della legge 26 novembre 1969, n. 833;

2) per quelli fondat

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52750 5450300
Art. 4.

Il Ministro dell’interno è autorizzato, in via eccezionale e transitoria, a provvedere, tramite le competenti prefetture, su proposta dei sindaci dei Comuni interessati, al pagamento di una somma non superiore a lire 1.000.000 in favore dei soggetti che ne facciano richiesta,

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52750 5450301
Art. 5.

Il pretore, su istanza del conduttore o del locatore notificata alla controparte e presentata entro trenta giorni dalla data di entrata in vigore della legge di conversione del presente decreto, previa audizione delle parti se ritenuta necessaria, fissa con decreto la data di esecuzione ai sensi del secondo comma del precedente art. 1.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52750 5450302
Art. 6.

L’esecuzione dei provvedimenti per i quali non è stata presentata l’istanza di cui al primo comma dell’art. 5 nel termine ivi previsto ovvero la stessa non è stata accolta resta fissata per le date già stabilite ai sensi del

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52750 5450303
Art. 7.

Ai Comuni con popolazione superiore a 350.000 abitanti, secondo i dati pubblicati dall’ISTAT per l’anno 1978, è attribuita per l’acquisto, anche nel territorio di Comuni vicini, di alloggi liberi già costruiti o in corso di costruzione, da ultimare entro il “30 settembre 1981”N6la somma complessiva di lire 400 miliardi, in essa compresi gli importi già distribuiti ai sensi dell’art. 8 del decreto-legge 17 ottobre 1979, n. 505, da ripartirsi con decreto del presidente del Consiglio dei ministri, su proposta del Ministro dei lavori pubblici, sentito il Comitato per l’edilizia residenziale.

La Regione può destinare ai Comuni nei quali siano particolarmente gravi le difficoltà nel settore locativo, per l’acquisto di abitazioni, una aliquota non superiore al 10% dei finanziamenti ad essa attribuiti ai sensi dell’art. 3, lettera b), della legge 5 agosto 1978, n. 457.

I Comuni di cui al primo e secondo comma del presente articolo provvedono prioritariamente all’acquisto di alloggi aventi le caratteristiche tipologiche previste dalla legge 5 agosto 1978, n. 457. Se l’acquisto di alloggi aventi le suddette caratteristiche tipologiche non esaurisce la somma attribuita al Comune, lo stesso Comune può acquistare alloggi con superficie superiore a quella definita nel terzo comma dell’art. 16 della legge 5 agosto

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52750 5450304
Art. 8.

Per la realizzazione di un programma straordinario di edilizia, la Cassa depositi e prestiti è autorizzata a concedere ai Comuni o a consorzi di Comuni appositamente costituiti, mutui sino all’importo di lire 1.000 miliardi, al tasso di interesse annuo del 4%, avvalendosi dei fondi dei conti correnti postali di cui al decreto legislativo luogotenenziale 6 settembre 1917, n. 1451.

I mutui di cui al comma precedente sono garantiti dallo Stato.

I mutui stessi sono destinati a finanziare, anche mediante l’acquisizione e il risanamento di immobili degradati, la costruzione di alloggi economici da cedere in locazione da parte dei Comuni, ai sensi della legge 27 luglio 1978, n. 392, nonchè l’acquisizione delle aree e le relat

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52750 5450305
Art. 9.

Al fine di promuovere la proprietà della casa tra le categorie meno abbienti, gli Istituti e le sezioni di credito fondiario e edilizio possono erogare mutui assistiti dal contributo statale sugli interessi per l’acquisto o per la costruzione di abitazioni.

I mutui possono essere concessi ai soggetti che abbiano un reddito familiare complessivo compreso nei limiti di cui agli artt. 20 e 21 della legge 5 agosto 1978, n. 457, che non siano proprietari di altra abitazione nel Comune di residenza né in quello cui prestano la propria attività lavorativa e nel quale ha luogo la costruzione o si trova l’alloggio da acquistare.

I mutui devono essere utilizzati per l’acquisto dell’abitazione occupata dallo stesso beneficiario in base a regolare contratto di locazione, ovvero per l’acquisto o la costruzione di altra abitazione non occupata, già costruita o da costruire, nella qu

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52750 5450306
Art. 10.

Qualora i mutui agevolati assistiti da contributo dello Stato, concessi ai sensi della legge 5 agosto 1978, n. 457, nonchè ai sensi del precedente art. 9, non coprano il cento

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52750 5450307
Art. 11.

Alle Regioni che non provvedono alla formulazione del programma regionale ed alle relative localizzazioni ai sensi dell&rs

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52750 5450308
Art. 12.

Il secondo comma dell’ar

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52750 5450309
Art. 13.

La revisione della misura dei tassi e dell’ammontare massimo dei mutui, prevista dall’art. 3, lettera o), della legge 5 agosto 1978, n. 457, nonchè la revisione dei limiti di reddito di cui agli artt. 20 e 22 della st

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52750 5450310
Art. 13-bis
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52750 5450311
Art. 13-ter

Le Regioni che non abbiano provveduto alla emanazione della normativa di cui all’

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52750 5450312
Art. 13-quater

Nel quarto e quinto comma dell’

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52750 5450313
Art. 14.

I contributi corrisposti agli enti mutuanti ai sensi dell’art. 16, secondo comma, della

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52750 5450314
Art. 15.

Le disposizioni di cui all’art. 3 del decreto del Presidente della Repubblica 21 gennaio 1976, n. 7, e all’art. 15 della legge 5 agosto 1978, n. 457, per quanto riguarda l’iscrizione e gli effetti dell’ipoteca a garanzia di mutui fondiari ed edilizi, si applicano anche al sistema dei libri fondiari reg

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52750 5450315
Art. 15-bis

Il secondo comma dell’art. 2

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52750 5450316
Art. 16.

Dopo il primo comma dell’

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52750 5450317
Art. 17.
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52750 5450318
Art. 18.
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52750 5450319
Art. 19.

L’art 32 della legge 10 giugno 1978, n. 295, e sostituito dal seguente:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52750 5450320
Art. 20.

Il secondo comma dell’ar

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52750 5450321
Art. 21.

La commissione assegnazione alloggi prevista dall’art. 6 del decreto del Presidente della Repubblica 30 dicembre 1972, n. 1035, forma le graduatorie definitive per l’assegnazione di alloggi di edilizia residenziale pubblica, attribuendo il punteggio stabilito dal n. 10 del primo comma dell’

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52750 5450322
Art. 22.

Ai fini dell’applicazione degli ultimi due commi dell’art. 22 della legge 8 agosto 1977, n. 513, il reddito del nucleo familiare dell’assegnatario deve essere superiore del 25% al li

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52750 5450323
Art. 23.

Gli enti e le società indicate nel primo comma dell’art. 4-quater del decreto-legge 30 gennaio 1979, n. 21, convertito, con modificazioni, ne

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52750 5450324
Art. 24.

All’onere di lire 400 miliardi di cui all’art. 7 si provvede mediante corrispondente riduzione delle somme iscritte al cap. 7792 dello stato di previsione del Ministero del tesoro per l’anno finanziario 1980, relativo all’apporto dello Stato per l’edilizia sovvenzionata previsto dall’art. 35 della legge 5 agosto 1978, n. 457.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52750 5450325
Art. 25.

Per la concessione dei contributi di cui alle leggi 21 aprile 1962, n. 195, 4 novembre 1963, n. 1460, 29 marzo 1965, n. 218, 1° novembre 1965, n. 1179, 28 marzo 1968, n. 422, l° giugno 1971, n. 291, 22 ottobre 1971, n. 865, 25 febbraio 1972, n. 13, alle iniziative che, alla data del 31 dicembre 1977, siano state oggetto di formale promessa di finanziamento ovvero siano state ammesse alla istruttoria dagli Istituti di credito ai sensi dell’

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52750 5450326
Art. 26.

É È autorizzato l’ulteriore limite di impegno di lire 10 miliardi e di lire 5 miliardi, da iscrivere nello stato di previsione della spesa del Ministero dei lavori pubblici rispettivamente per gli anni finanziari 1980 e 1981, ad integrazione degli stanziamenti di

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52750 5450327
Art. 26-bis
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52750 5450328
Art. 27.

All’onere previsto dall’art. 4, valutato in lire 1.800 milioni, si provvede mediante riduzione del cap. 1291 de

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
52750 5450329
Art. 28.

N5


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Provvidenze
  • Edilizia residenziale
  • Edilizia e immobili
  • Finanza pubblica
  • Compravendita e locazione

Emilia Romagna: bando Housing sociale 2019

Bando da 5 milioni di euro per sperimentare soluzioni abitative innovative e agevolare l'accesso alla proprietà e alla locazione per la prima casa. La misura è rivolta a cooperative e imprese costruttrici per completare nuovi appartamenti e recuperare quelli più vecchi. Con il progetto si affronta il tema dell'emergenza abitativa e si promuovono interventi di riqualificazione attraverso il recupero di vecchi edifici, anche sul piano dell'efficienza energetica e sismica.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Edilizia e immobili
  • Compravendita e locazione

Compravendita di immobili e cessioni di cubatura

LA FASE DELLE TRATTATIVE PER L’ACQUISTO DI UN IMMOBILE (Usuali accertamenti da eseguire nel corso delle trattative preliminari; Eventuale incarico ad agente immobiliare; Proposta irrevocabile di acquisto) - IL CONTRATTO PRELIMINARE DI VENDITA DELL’IMMOBILE (C.D. “COMPROMESSO”) (Finalità e contenuti del preliminare immobiliare; Eventuale trascrizione e/o registrazione del preliminare; Scoperta di vizi di carattere giuridico o di fatto dopo la stipula del preliminare; Preliminare di vendita di immobile altrui; Rifiuto della banca di concedere il mutuo necessario all’acquirente; Il c.d. “preliminare di preliminare”) - IL CONTRATTO DI COMPRAVENDITA DI IMMOBILI (Nozione ed elementi essenziali; Acquisto da parte di soggetti coniugati in regime di comunione dei beni; Compravendita stipulata per atto pubblico (rogito notarile); Documenti necessari per procedere alla stipula del rogito; Indicazione del prezzo della compravendita e criterio del c.d. “prezzo valore”; Agevolazioni fiscali per l’acquisto della prima casa) - VIZI DELL’IMMOBILE OGGETTO DI COMPRAVENDITA - RESPONSABILITÀ DEL COSTRUTTORE E DEL VENDITORE (Differenza tra responsabilità del costruttore-venditore e del venditore; Tutela degli acquirenti di immobili da costruire; Garanzia per rovina e difetti di cose immobili (art. 1669 del Codice civile)) - LE AZIONI A TUTELA DELL’ACQUIRENTE - COMPRAVENDITA DI IMMOBILE TOTALMENTE O PARZIALMENTE ABUSIVO (Assenza o totale difformità dal titolo edilizio; Difformità parziale dal titolo edilizio) - GLI ONERI CONDOMINIALI IN CASO DI VENDITA IMMOBILIARE - LA VENDITA DI IMMOBILI DA COSTRUIRE - LA CESSIONE DI CUBATURA - IL CONTRATTO DI GODIMENTO IN FUNZIONE DELLA SUCCESSIVA VENDITA - C.D. “RENT TO BUY”.
A cura di:
  • Studio Groenlandia
  • Edilizia e immobili
  • Compravendita e locazione
  • Imposte sul reddito
  • Fisco e Previdenza
  • Compravendite e locazioni immobiliari

Guida alla "Cedolare secca" sulle locazioni

PREMESSA E QUADRO NORMATIVO; NATURA, PRESUPPOSTI E AMBITO DI APPLICAZIONE (Natura della Cedolare secca; Tributi sostituiti dalla Cedolare secca; Ambito soggettivo e oggettivo di applicazione; Applicazione in relazione ad uno solo dei comproprietari/contitolari; Precisazioni sulla figura del conduttore; Unità immobiliari di proprietà condominiale; Contratti di durata inferiore a 30 giorni nell’anno; Locazione di più immobili con lo stesso contratto; Locazione di solo una o più porzioni di unità abitative; Applicazione alle pertinenze; Sublocazioni, immobili all’estero e terreni) - LOCAZIONI CONCLUSE TRAMITE AGENZIE IMMOBILIARI - ALIQUOTE DELLA CEDOLARE SECCA (ORDINARIA E AGEVOLATA) - ESERCIZIO DELL’OPZIONE ED EVENTUALE REVOCA, CONSEGUENZE (Esercizio dell’opzione per la Cedolare secca ed eventuale revoca; Comunicazione preventiva al conduttore e rinuncia agli aggiornamenti del canone; Effetti dell’opzione ed ipotesi di pluralità di locatori) - CALCOLI DI CONVENIENZA (Variabili da considerare; Esempio pratico; Calcolo del reddito ai fini di benefici fiscali in caso di Cedolare secca; Cedolare secca e applicazione di altre detrazioni e deduzioni fiscali) - CASI PARTICOLARI CHIARITI DALL’AGENZIA DELLE ENTRATE (Trasferimento di immobile locato in ipotesi di successione, donazione o cessione; Comproprietario non risultante dal contratto di locazione).
A cura di:
  • Stefano Baruzzi
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Edilizia residenziale
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Fonti alternative
  • Energia e risparmio energetico
  • Impiantistica
  • Edilizia e immobili
  • Efficienza e risparmio energetico

Bolzano: misure per il risparmio energetico e l’utilizzo di fonti rinnovabili negli edifici pubblici residenziali

Il bando promuove l’ecoefficienza e la riduzione di consumi di energia primaria negli edifici pubblici residenziali, al fine di raggiungere l'obiettivo specifico degli indicatori stabiliti nel programma FESR 2014-2020: interventi di ristrutturazione di singoli edifici o complessi di edifici, installazione di sistemi intelligenti di telecontrollo, regolazione, gestione, monitoraggio e ottimizzazione dei consumi energetici (smart buildings) e delle emissioni inquinanti anche attraverso l’utilizzo di mix tecnologici.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Compravendita e locazione
  • Imposte sul reddito
  • Compravendite e locazioni immobiliari
  • Edilizia e immobili
  • Fisco e Previdenza

Caratteristiche e disciplina delle locazioni brevi

DISCIPLINA CIVILISTICA DELLE LOCAZIONI E RATIO DELLA NORMA SPECIALE - DEFINIZIONE E CARATTERISTICHE DEL CONTRATTO DI LOCAZIONE BREVE Caratteristiche dei soggetti; Oggetto del contratto; Durata del contratto - REGIME FISCALE DELLE LOCAZIONI BREVI - INTERMEDIARI COINVOLTI NELLA STIPULA DEI CONTRATTI DI LOCAZIONE BREVE - ADEMPIMENTI A CARICO DEGLI INTERMEDIARI Trasmissione dei dati; Applicazione della ritenuta; Pagamento dell’imposta di soggiorno; Conservazione dei dati; Sanzioni - BANCA DATI DELLE STRUTTURE RICETTIVE E IMMOBILI DESTINATI ALLE LOCAZIONI BREVI
A cura di:
  • Emanuela Greco
  • Finanza pubblica
  • Patrimonio immobiliare pubblico
  • Pubblica Amministrazione
  • Edilizia e immobili
  • Compravendita e locazione
  • Leggi e manovre finanziarie

Locazione immobili pubblici: blocco adeguamento ISTAT dei canoni

  • Edilizia e immobili
  • Finanza pubblica
  • Imprese
  • Compravendita e locazione
  • Provvidenze
  • Terremoto Centro Italia 2016
  • Protezione civile
  • Calamità
  • Calamità/Terremoti

Sisma centro Italia 2016: termine sospensione versamenti mutui e canoni di locazione finanziaria (attività economiche e privati con prima casa distrutta o inagibile)

  • Edilizia e immobili
  • Edilizia residenziale
  • Mutui e finanziamenti immobiliari

Valle D'Aosta, politiche abitative: domanda di mutuo

  • Edilizia e immobili
  • Energia e risparmio energetico
  • Impiantistica
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Professioni
  • Certificazione energetica
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento
  • Esercizio, ordinamento e deontologia

Puglia: obbligo di formazione dei certificatori energetici