FAST FIND : GP7655

Sent.C. Stato 28/08/2006, n. 5009

50849 50849
1. Appalti ll.pp. - Gara - Ammissione - Requisiti - Dichiarazione dei redditi - Obbligo di presentazione nei termini prescritti. 2. Appalti ll.pp. - Gara - Ammissione - Requisiti - Capacità tecnico-organizzativa ed economico-finanziaria - Verifica a campione ex art. 10, c. 1 quater, L. 94/109 - Estensione ai requisiti generali - Esclusione.
1. In una gara d’appalto ll.pp., la dichiarazione dei redditi si riferisce a requisiti relativi all’anno precedente, sicchè i requisiti che vi sono documentati erano già sussistenti. La dichiarazione dei redditi costituisce pertanto strumento probatorio e non costitutivo e va presentata nel rispetto dei termini per essa prescritti, sicchè non si può esigere che venga presentata, a pena di esclusione, in un momento anteriore a quello per essa prescritta. 2. In una gara d’appalto ll.pp., la verifica a campione di cui all’art. 10, c. 1 quater, L. n. 94/109 non riguarda solo i requisiti di capacità economico-finanziaria e tecnico-organizzativa, ma anche i requisiti di carattere generale che possono essere verificati dalla stazione appaltante sia nella fase iniziale della gara, sia in un momento successivo, sia, se del caso, in sede di controllo a campione, congiuntamente alla verifica del possesso dei requisiti di carattere speciale. Dall’art. 75, D.P.R. n. 99/554 si desume che il mancato possesso dei requisiti di carattere generale è causa di esclusione, quale che sia il momento in cui interviene il controllo della stazione appaltante. Tuttavia l’art. 10, c. 1 quater, L. n. 94/109, nel ricollegare le tre sanzioni in esso previste (esclusione, escussione della cauzione provvisoria, segnalazione all’Autorità di vigilanza) alla mancata risposta o al mancato possesso dei requisiti in sede di controllo a campione, si riferisce solo ai requisiti di ordine speciale e non anche a quelli di ordine generale.

Ved. C.Stato V 25 luglio 2006 n. 4612 [R=WCS25L064612]
(L. 11 febbraio 1994 n. 109, art. 10, c. 1 quater; R D.P.R. 21 dicembre 1999 n. 554, art. 75) R

Dalla redazione

  • Edilizia e immobili
  • Finanza pubblica
  • Provvidenze
  • Edilizia scolastica

Finanziamenti per la costruzione di scuole innovative nei comuni con meno di 5.000 abitanti

A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Edilizia scolastica
  • Provvidenze
  • Edilizia e immobili
  • Finanza pubblica

Finanziamenti per messa in sicurezza di palestre e mense scolastiche

A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Tutela ambientale
  • Provvidenze
  • Finanza pubblica

Finanziamenti alle città per interventi di adattamento ai cambiamenti climatici

A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Edilizia scolastica
  • Energia e risparmio energetico
  • Edilizia e immobili
  • Efficienza e risparmio energetico

Finanziamenti per interventi di efficienza energetica e risparmio idrico su edifici pubblici

A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Finanza pubblica
  • Provvidenze
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento
  • Enti locali
  • Pubblica Amministrazione
  • Impiantistica

Lombardia: contributi agli enti locali per la sostituzione di caldaie inquinanti

A cura di:
  • Anna Petricca