FAST FIND : GP1782

Sent.C. Cass. 02/11/1995, n. 11403

44976 44976
1. Consulente tecnico d'ufficio - Compenso - Liquidazione - Criteri ex artt. 2 e 4 tabella allegata al D.P.R. 1988 n. 352 - Applicazione congiunta - Ammissibilità - Condizioni. 2. Consulente tecnico d'ufficio - Compenso - Liquidazione - Ritardo nell'espletamento dell'incarico per fatti sopravvenuti e non imputabili ex art. 8 L. 1980 n. 319 - Accertamento - Conseguenze.
1. In tema di liquidazione dei compensi a periti e consulenti tecnici, le previsioni di cui agli artt. 2 (sulla perizia o consulenza tecnica in materia amministrativa, fiscale e contabile) e 4 (sulla perizia o consulenza tecnica in materia di bilancio e relativo conto dei profitti e delle perdite) Tabella allegata al D.P.R. 27 luglio 1988 n. 352, sono distinte e godono ciascuna di propria autonomia; ne consegue che esse possono trovare contemporanea applicazione, ove in concreto risulti che il perito od il consulente tecnico abbia svolto attività riconducibile nell'una e nell'altra fattispecie. 2. In tema di liquidazione dei compensi ai periti ed ai consulenti tecnici, la norma di cui all'art. 8 L. 8 luglio 1980 n. 319 va interpretata nel senso che l'accertamento se il ritardo nell'espletamento dell'incarico sia conseguente o non a "fatti sopravvenuti e non imputabili" deve essere effettuato in sede di liquidazione del compenso; all'esito di siffatta indagine, in caso di risposta positiva, non deve essere applicata alcuna sanzione ed il compenso deve essere liquidato senza tener conto del ritardo stesso, mentre, in caso di risposta negativa, ossia se il ritardo è imputabile all'ausiliare, si deve procedere alla liquidazione senza tener conto delle vacazioni per il periodo successivo alla scadenza, ridurre gli onorari di 1/4, applicare le sanzioni previste dai Codici.

2. Conf. Cass. 26 maggio 1994 n. 5164 R
[D.P.R. 27 luglio 1988 n. 352, T.A. artt. 2 e 4 L. 8 luglio 1980 n. 319, art. 8

Dalla redazione

  • Edilizia e immobili
  • Finanza pubblica
  • Provvidenze
  • Edilizia scolastica

Finanziamenti per la costruzione di scuole innovative nei comuni con meno di 5.000 abitanti

A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Edilizia scolastica
  • Provvidenze
  • Edilizia e immobili
  • Finanza pubblica

Finanziamenti per messa in sicurezza di palestre e mense scolastiche

A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Tutela ambientale
  • Provvidenze
  • Finanza pubblica

Finanziamenti alle città per interventi di adattamento ai cambiamenti climatici

A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Edilizia scolastica
  • Energia e risparmio energetico
  • Edilizia e immobili
  • Efficienza e risparmio energetico

Finanziamenti per interventi di efficienza energetica e risparmio idrico su edifici pubblici

A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Finanza pubblica
  • Provvidenze
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento
  • Enti locali
  • Pubblica Amministrazione
  • Impiantistica

Lombardia: contributi agli enti locali per la sostituzione di caldaie inquinanti

A cura di:
  • Anna Petricca