FAST FIND : NN16371

D. Min. Ambiente e Tutela Terr. e Mare 13/12/2017, n. 342

Commissione tecnica di verifica dell'impatto ambientale VIA e VAS e Comitato tecnico istruttorio.
Scarica il pdf completo
4400261 4411293
[Premessa]

IL MINISTRO DELL’AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE


VISTA la legge 8 luglio 1986, n. 349 che prevede l’istituzione del Ministero dell’ambiente e norme in materia di danno ambientale;

VISTA la legge 3 marzo 1987, n. 59 recante disposizioni transitorie ed urgenti

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4400261 4411294
Art. 1 - Composizione della Commissione tecnica di verifica dell’impatto ambientale VIA e VAS

1. La Commissione Tecnica di verifica dell’impatto ambientale - VIA e VAS, nel seguito Commissione VIA e VAS, è posta alle dipendenze funzionali del Ministero dell’ambie

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4400261 4411295
Art. 2 - Compiti della Commissione VIA e VAS

1. La Commissione VIA e VAS, nello svolgimento dei propri compiti istituzionali per l’attuazione delle norme di cui ai Titoli II e III della Parte Seconda del

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4400261 4411296
Art. 3 - Articolazione e organizzazione della Commissione VIA e VAS

1. La Commissione VIA e VAS opera attraverso l’Assemblea Plenaria, le Sottocommissioni VIA e VAS, di seguito, Sottocommissioni, e i Gruppi Istruttori.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4400261 4411297
Art. 4. - Obblighi del Commissario

1. Il Commissario è tenuto a:

a) assicurare la propria presenza, anche per via telematica, alle riunioni a cui è tenuto a partecipare e, in caso di impedimento, a comunicare tempestivamente la propria indisponibilità al soggetto che indice la riunione e all’Ufficio di Segreteria;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4400261 4411298
Art. 5. - Presidente

1. Il Presidente rappresenta la Commissione VIA e VAS nella sua unitarietà.

2. Il Presidente:

a) monitora, avvalendosi dei coordinatori delle Sottocommissioni, lo stato di attuazione delle procedure, al fine di garantire il rispetto delle tempistiche stabilite dalla normativa;

b) forma, sent

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4400261 4411299
Art. 6 - Segretario

1. Il Segretario è responsabile del coordinamento delle attività di Segreteria.

2. Il Segretario:

a) redige, personalmente o per il tramite di un suo delegato, e firma digitalmente il verbale delle riunioni dell’Assemblea Plenaria;

b) cura le comunicazioni con la Direzione generale, inclusa la

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4400261 4411300
Art. 7 - Assemblea Plenaria

1. L’Assemblea Plenaria è costituita da tutti i Commissari in carica e dai Referenti regionali, questi ultimi

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4400261 4411301
Art. 8 - Sottocommissioni VIA e VAS

1. Le Sottocommissioni sono composte dai Commissari individuati dal Ministro come indicato all’articolo 3, comma 3, del presente decreto e presiedute da un Coordinatore che ne organizza i lavori. Fanno altresì parte delle Sottocommissioni i Referenti regionali,

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4400261 4411302
Art. 9 - Supplenze

1. Il Presidente della Commissione VIA e VAS, in caso di impedimento, può delegare le sue funzioni ad uno dei coord

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4400261 4411303
Art. 10. - Riunioni

1. Le riunioni della Assemblea Plenaria sono convocate dal Presidente tramite PEC della Commissione VIA e VAS, a cura dell’Ufficio di Segreteria.

2. Le riunioni delle Sottocommissioni sono convocate dai rispettivi coordinatori tramite PEC della Commissione VIA e VAS, a cura dell’Ufficio di Segreteria.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4400261 4411304
Art. 11 - Verbalizzazione delle riunioni

1. Il verbale delle riunioni di Assemblea Plenaria, comprensivo dell’elenco dei presenti, è redatto dal Segre

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4400261 4411305
Art. 12 - Costituzione del Gruppo Istruttore

1. Il Gruppo Istruttore è costituito da almeno tre commissari, di cui uno è il Referente.

2. La comunicazione di nomina del

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4400261 4411306
Art. 13 - Attività del Gruppo Istruttore

1. I membri del Gruppo Istruttore acquisiscono tutte le informazioni e la documentazione relativa al procedimento in esame attraverso gli strumenti informatici messi a disposizione dalla Direzione generale.

2. Il Referente del Gruppo Istruttore:

- definisce le date del

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4400261 4411307
Art. 14 - Organizzazione e funzionamento del Comitato tecnico istruttorio

1. Il Comitato TI, istituito ai sensi dell’articolo 8, comma 3, del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, composto da 30 componenti nominati dal Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare, di cui, per lo svolgimento delle atti

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4400261 4411308
Art. 15 - Compiti e obblighi del Comitato tecnico istruttorio

1. Il Comitato TI, istruisce i procedimenti relativi alla VIA e alla VAS di competenza statale, compresi quelli di cui all’art. 216, comma 27, del decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50 sulla base della d

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4400261 4411309
Art. 16 - Predisposizione del Parere

1. Il Comitato TI, osservando la ripartizione delle tempistiche indicate dalla Direzione generale, predispone la relazione tecnico-istruttoria di cui all’art. 15, comma 3, propedeutica alla formula

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4400261 4411310
Art. 17 - Approvazione del parere

1. L’Assemblea Plenaria VIA e VAS approva i pareri relativi ai procedimenti di:

- Valutazione di Impatto Ambientale;

- Valutazione Ambientale Strategica.

2. L’Assemblea Plenaria VIA e VAS approva inoltre il parere di VIA (Legge "Obiettivo") relativo ai procedimenti di cui all’

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4400261 4411311
Art. 18 - Inconferibilità

Non possono essere nominati, e se nominati decadono dall’incarico di Commissario o di membro del Comitato TI, coloro

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4400261 4411312
Art. 19 - Incompatibilità

L’incarico di Commissario o di membro del Comitato TI, anche per i componenti nominati su indicazione del Ministero della salute, è incompati

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4400261 4411313
Art. 20 - Conflitto d’interessi

1. I Commissari o i membri del Comitato TI decadono dall’incarico nel caso in cui l’esercizio delle loro funzioni si ponga in conflitto, in essere o potenziale, con interessi di natura personale o professionale, tali da compromettere l’imparzialità e l’obiettività richiesta ai componenti della Commissione VIA e VAS e ai membri del Comitato TI. In particolare, costituisce ipotesi di conflitto di interesse rilevante l’aver intrattenuto nei tre anni precedenti alla nomina, o intrattenere in costanza di incarico, rapporti di collaborazione o consulenza negli ambiti di competenza della Commissione VIA e VAS, comunque denominati e svolti anche a titolo gratu

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4400261 4411314
Art. 21 - Incarichi del Commissario

1. Ulteriori eventuali incarichi professionali possono essere autorizzati dalla Direzione generale, su richiesta del Commissario, previa verifica che l’in

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4400261 4411315
Art. 22 - Revoca dell’incarico di Commissario

Il Ministro, su specifica segnalazione del Presidente o della Direzione generale, previa diffida, può disporre, con

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4400261 4411316
Art. 23 - Doveri comportamentali

Il Commissario si impegna a comunicare al Presidente e al Direttore della Direzione generale, mediante comunicazione via P

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4400261 4411317
Art. 24 - Segreto d’ufficio

Il Commissario e i membri del Comitato TI sono tenuti ad osservare il segreto d’ufficio sulle attività oggetto degli incarichi affidati. Al Commissa

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Impatto ambientale - Autorizzazioni e procedure
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Tutela ambientale

L’Autorizzazione Integrata Ambientale (AIA)

COSA È L’ AUTORIZZAZIONE INTEGRATA AMBIENTALE (AIA) (Finalità dell’AIA e normativa di riferimento; Autorizzazioni e provvedimenti sostituiti dall’AIA; Rapporti tra AIA e Valutazione di impatto ambientale (VIA); Rapporti tra AIA e altre autorizzazioni non ambientali e/o edilizie) - INTERVENTI SOGGETTI AD AUTORIZZAZIONE INTEGRATA AMBIENTALE (AIA) (Campo di applicazione dell’AIA; Esclusioni; Competenza al rilascio dell’AIA; Tabella completa impianti soggetti ad Autorizzazione integrata ambientale) - DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE INTEGRATA AMBIENTALE (Contenuti della domanda di AIA in sede statale; Modulistica per la domanda di AIA in sede statale; Domanda di AIA in sede regionale o delle Province autonome; La relazione di riferimento per le attività che utilizzano sostanze pericolose; Oneri istruttori e spese per rilievi, accertamenti e sopralluoghi) - PROCEDIMENTO DI AUTORIZZAZIONE INTEGRATA AMBIENTALE (Presentazione della domanda e verifica; Pubblicazione dei dati sulla domanda e osservazioni del pubblico; Istruttoria e acquisizione di atti e prescrizioni; Coordinamento autorizzazioni su parti diverse della stessa installazione; Conclusione del procedimento; Accordi tra gestore ed enti pubblici per impianti di preminente interesse nazionale; Direttiva per la conduzione dei procedimenti di AIA) - PROVVEDIMENTO DI AUTORIZZAZIONE INTEGRATA AMBIENTALE (Condizioni per il rilascio dell’AIA; Contenuto dell’AIA) - RINNOVO O RIESAME DELL’AIA, MODIFICHE AGLI IMPIANTI (Rinnovo o riesame dell’AIA; Modifiche degli impianti sottoposti ad Autorizzazione integrata ambientale) - SANZIONI (Diffida, sospensione attività e chiusura installazione; Sanzioni penali e amministrative.
A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Studio Groenlandia
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Albo nazionale dei gestori ambientali
  • Rifiuti

Albo gestori ambientali, normativa, categorie, iscrizione, responsabile tecnico, modulistica

L’ALBO GESTORI AMBIENTALI (Scopo e articolazione; Normativa di riferimento; Categorie di iscrizione all’Albo gestori ambientali) - OBBLIGO, ESONERI, REQUISITI, GARANZIE, DURATA, RINNOVO (Obbligo iscrizione all’Albo nazionale gestori ambientali; Esoneri; Requisiti di iscrizione; Garanzie finanziarie; Durata e rinnovo dell’iscrizione; Modulistica) - RESPONSABILE TECNICO IMPRESE ISCRITTE ALL’ALBO GESTORI AMBIENTALI (Figura del responsabile tecnico; Requisiti del responsabile tecnico; Cessazione incarico del responsabile tecnico; Regime transitorio soggetti iscritti al 16/10/2017.
A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Rifiuti
  • Tracciabilità

Tracciabilità dei rifiuti (formulari trasporto, registri carico e scarico, modello unico dichiarazione ambientale - MUD)

ADEMPIMENTI VIGENTI PER LA TRACCIABILITÀ DEI RIFIUTI (Soppressione del SISTRI dal 01/01/2019; Proseguimento regime degli adempimenti tradizionali - Tenuta registri e formulari, MUD; Adempimenti in formato digitale; Soggetti obbligati) - REGISTRI DI CARICO E SCARICO DEI RIFIUTI (Soggetti obbligati; Professioni parasanitarie ed estetisti; Tenuta e compilazione del Registro) - FORMULARIO IDENTIFICATIVO DEI RIFIUTI (Soggetti obbligati; Tenuta e compilazione del formulario; Formulario per il trasporto dei rifiuti prodotti dalle navi e i residui di carico) - MODELLO UNICO DI DICHIARAZIONE AMBIENTALE (Generalità; Termini e modalità per la presentazione; Modello MUD ordinario e semplificato; Tariffa; Soggetti obbligati) - REGISTRO ELETTRONICO NAZIONALE PER LA TRACCIABILITÀ DEI RIFIUTI (Istituzione del Registro elettronico nazionale per la tracciabilità dei rifiuti ; Soggetti obbligati all'iscrizione al registro e termini; Disciplina del registro; Contributi a carico dei soggetti iscritti; Sanzioni) - SISTRI (SOPPRESSO DAL 2019) (Scopo del sistema e normativa di riferimento; Adesione obbligatoria e adesione volontaria; Sanzioni).
A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Rifiuti
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali

Rifiuti, non rifiuti e sottoprodotti: definizione, classificazione, normativa di riferimento

RIFIUTI, NON RIFIUTI E SOTTOPRODOTTI (Rifiuti; Non rifiuti (esclusioni dal campo di applicazione della parte IV del D. Leg.vo 152/2006); Sottoprodotti) - CESSAZIONE DELLA QUALITÀ DI RIFIUTO (END OF WASTE) E ATTIVITÀ DI RECUPERO (Condizioni da rispettare per la cessazione della qualità di rifiuto; Criteri end of waste e decreti emanati; Autorizzazioni a impianti di recupero in assenza di criteri end of waste; Controllo dei provvedimenti autorizzatori adottati; Aggiornamento autorizzazioni rilasciate all’uscita di criteri end of waste; Disposizioni transitorie per le autorizzazioni in essere al 03/11/2019) - CONDIZIONI PER LA QUALIFICAZIONE COME SOTTOPRODOTTO (Condizioni per la qualifica di sottoprodotto; Dimostrazione dei requisiti per la qualifica dei residui di produzione come sottoprodotti) - CRITERI PER LA QUALIFICAZIONE COME SOTTOPRODOTTO DI SPECIFICHE TIPOLOGIE DI SOSTANZE.
A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Prevenzione Incendi
  • Impiantistica
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Inquinamento atmosferico
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento

Impianti termici civili: requisiti tecnici, limiti di emissione, abilitazione alla conduzione, soggetti coinvolti, obblighi e sanzioni

PREMESSA, DEFINIZIONI E NORMATIVA APPLICABILE - REQUISITI TECNICI E COSTRUTTIVI DEGLI IMPIANTI TERMICI CIVILI (Requisiti generali; Deroga per gli impianti rientranti nella uni 11528; Disposizioni relative agli apparecchi misuratori delle pressioni, applicabili agli impianti rientranti nella UNI 11528; Adeguamento degli impianti preesistenti al 25/06/2014) - ABILITAZIONE ALLA CONDUZIONE DEGLI IMPIANTI (Requisiti generali; Rilascio del patentino e gradi di abilitazione; Revoca del patentino) - VALORI LIMITE DI EMISSIONE DEGLI IMPIANTI TERMICI CIVILI E CONTROLLI (Valori limite; Valori limite per gli impianti termici civili entrati in esercizio prima del 20/12/2018; Frequenza dei controlli sul rispetto dei valori limite; Attestazione del rispetto dei valori limite; Altri documenti da allegare al libretto di centrale per i medi impianti termici; Controlli per gli impianti termici civili entrati in esercizio prima del 20/12/2018; Comunicazioni o ripristino di conformità per i medi impianti termici) - OBBLIGHI DEL PRODUTTORE, DEL FABBRICANTE E DELL’INSTALLATORE (Attestazione di conformità del produttore; Obblighi dell’installatore; Obblighi del responsabile dell’esercizio e della manutenzione - Impianti preesistenti; Obblighi del responsabile dell’esercizio e della manutenzione - Iscrizione nel registro autorizzativo per i medi impianti) - SANZIONI.
A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Inquinamento atmosferico
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali

Autorizzazione impianti di combustione medi con potenza superiore a 5MW

  • Inquinamento atmosferico
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali

Limiti di emissione impianti di combustione medi con potenza superiore a 5MW

  • Inquinamento atmosferico
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali

Specifiche tecniche uniformi per i veicoli a motore