FAST FIND : NR38213

Deliberaz. G.R. Sardegna 27/09/2017, n. 45/20

Direttive attuative dei programmi integrati per il riordino urbano, nelle zone urbanistiche A e B, finalizzati al recupero e valorizzazione di immobili non utilizzati o sottoutilizzati devoluti a prezzo simbolico dai proprietari al soggetto attuatore. Articolo 40, comma 9, della legge regionale n. 8/2015.
Scarica il pdf completo
4154424 6485155
Testo del provvedimento

L'Assessore degli Enti Locali, Finanze e Urbanistica ricorda che, con l'articolo 40 della legge regionale n. 8/2015 come modificato dall'articolo 31, comma 1, lettera c), della legge regionale 3 luglio 2017, n. 11, la Regione ha inteso rinnovare lo strumento urbanistico del programma integrato di cui alla legge regionale 29 aprile 1994, n. 16 (Programmi integrati di riqualificazione urbanistica, edilizia e ambientale, in attuazione dell'articolo 16 della legge 17 febbraio 1992, n. 179), al fine

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4154424 6485156
Allegato - Direttive attuative - Programmi Integrati per il riordino Urbano nelle zone urbanistiche A e B Articolo 40, comma 9, legge regionale 23 aprile 2015, n. 8


1. Premesse

La Regione Sardegna con l'articolo 40 della L.R. n. 8/2015 promuove il ricorso a programmi integrati per il riordino urbano, di cui alla legge regionale 29 aprile 1994, n. 16.

In particolare il comma 9 del suddetto articolo 40 prevede, nelle zone urbanistiche A e B, il ricorso a programmi integrati per il riordino urbano finalizzati al recupero e valorizzazione di immobili non utilizzati o sottoutilizzati, devoluti a prezzo simbolico dai proprietari al soggetto attuatore individuato dal programma. A tal fine vengono emanate le presenti direttive previste dal sopraindicato comma, relative alla redazione e attuazione dei suddetti programmi integrati.


2. Finalità dei Programmi integrati per il riordino urbano nelle zone urbanistiche A e B

Nelle zone urbanistiche A e B i programmi integrati per il riordino urbano devono avere i contenuti previsti dalla L.R. n. 16/1994.

I programmi devono essere caratterizzati dalla presenza di pluralità di funzioni, dalla integrazione di diverse tipologie di intervento, ivi comprese l'eventuale adeguamento o potenziamento delle opere di urbanizzazione, da una dimensione tale da incidere sulla riorganizzazione urbana e dal concorso di più operatori e risorse finanziarie pubbliche e private.

Dovranno esseri fondati sull'idea-guida di una riorganizzazione urbana legata ai caratteri ambientali e storico-culturali dell'ambito territoriale interessato, alla sua identità e ai bisogni degli abitanti.

Devono inoltre risultare

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Edilizia e immobili
  • Edilizia residenziale

Convenzioni urbanistiche, tipologie e contenuti

A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Aree urbane
  • Beni culturali e paesaggio
  • Provvidenze
  • Urbanistica
  • Finanza pubblica

Lombardia: interventi di riqualificazione dei borghi storici

A cura di:
  • Anna Petricca
  • Urbanistica
  • Finanza pubblica
  • Aree urbane
  • Provvidenze

Lombardia: interventi finalizzati all’avvio di processi di rigenerazione urbana

A cura di:
  • Anna Petricca
  • Compravendita e locazione
  • Edilizia e immobili
  • Finanza pubblica
  • Provvidenze
  • Edilizia residenziale

Lombardia: interventi volti alla realizzazione di nuova edilizia residenziale sociale

A cura di:
  • Anna Petricca
  • Urbanistica
  • Provvidenze
  • Aree urbane
  • Finanza pubblica

Umbria: 3,5 mln per interventi di riqualificazione dei paesaggi rurali

A cura di:
  • Anna Petricca
  • Edilizia e immobili
  • Pianificazione del territorio
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Titoli abilitativi
  • Piano Casa
  • Standards
  • Urbanistica

Marche: obbligo di adeguamento dei regolamenti edilizi comunali al Regolamento edilizio tipo (RET)

  • Compravendita e locazione
  • Imprese
  • Terremoto Centro Italia 2016
  • Calamità/Terremoti
  • Provvidenze
  • Edilizia e immobili
  • Finanza pubblica
  • Calamità
  • Protezione civile

Sisma centro Italia 2016: termine sospensione versamenti mutui e canoni di locazione finanziaria (attività economiche e privati con prima casa distrutta o inagibile)