FAST FIND : NN10848

D. Min. Interno 13/07/2011

Approvazione della regola tecnica di prevenzione incendi per la installazione di motori a combustione interna accoppiati a macchina generatrice elettrica o ad altra macchina operatrice e di unità di cogenerazione a servizio di attività civili, industriali, agricole, artigianali, commerciali e di servizi.
In vigore dal 20/09/2011.
Scarica il pdf completo
316417 386957
[Premessa]





Il Ministro dell’interno


Visto il decreto legislativo 8 marzo 2006, n. 139, recante «Riassetto delle disposizioni relative alle funzioni ed ai compiti del Corpo nazionale dei vigili del fuoco, a norma dell'art. 11 della legge 29 luglio 2003

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
316417 386958
Art. 1. - Campo di applicazione

1. Il presente decreto individua i criteri di sicurezza contro i rischi d'incendio e di esplosione riguardanti le installazioni terrestri fisse e mobili di motori a combustione interna accoppiati a macchine generatrici di energia elettrica o ad altre macchine operatrici, di seguito denominati gruppi, e di unità di cogenerazione e si applica ad instal

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
316417 386959
Art. 2. - Disposizioni per le installazioni esistenti

1. Alle installazioni il cui progetto è stato approvato dal competente Comando provinciale dei

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
316417 386960
Art. 3. - Obiettivi

1. Ai fini della prevenzione degli incendi e allo scopo di raggiungere i primari obiettivi di sicurezza r

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
316417 386961
Art. 4. - Disposizioni tecniche

1. Ai fini del raggiungimento degli obiettivi riportati all'art. 3 del presente decreto è appr

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
316417 386962
Art. 5. - Sicurezza delle macchine, degli apparecchi e dei relativi dispositivi

1. Ai fini della salvaguardia e della sicurezza antincendio, le macchine, gli apparecchi ed i relativ

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
316417 386963
Art. 6. - Esercizio e manutenzione

1. L'esercizio e la manutenzione degli impianti di cui all'art. 1 del presente decreto sono effettuati secondo la regola dell'arte e la regolamen

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
316417 386964
Art. 7. - Commercializzazione ed impiego dei prodotti

1. Possono essere impiegati nel campo di applicazione disciplinato nel presente decreto:

a) i prodotti regolamentati dalle disposizioni comunitarie applicabili, a queste conformi e rispondenti ai requisiti di prestazione previsti dal presente decreto;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
316417 386965
Art. 8. - Disposizioni finali e abrogazioni

1. Fatto salvo quanto previsto all'art. 2 del presente decreto per le installazioni esistenti, sono abrogate tutte le precedenti disposizioni di prevenzione incendi impartite in materia dal Ministro del

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
316417 386966
ALLEGATOREGOLA TECNICA DI PREVENZIONE INCENDI PER LA INSTALLAZIONE DI MOTORI A COMBUSTIONE INTERNA ACCOPPIATI A MACCHINA GENERATRICE ELETTRICA O AD ALTRA MACCHINA OPERATRICE E DI UNITÀ DI COGENERAZIONE A SERVIZIO DI ATTIVITÀ CIVILI, INDUSTRIALI, AGRICOLE, ARTIGIANALI, COMMERCIALI E DI SERVIZI


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
316417 386967
Titolo I - Generalità e disposizioni comuni


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
316417 386968
Capo I- Generalità


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
316417 386969
1. Termini, definizioni e tolleranze dimensionali

1.1. Ai fini delle presenti disposizioni si applicano i termini, le definizioni e le tolleranze dimensionali approvati con il decreto del Ministro dell'interno 30 novembre 1983, R pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 12 dicembre 1983, n. 339, e successive modifiche ed integrazioni. Inoltre, si definisce:

a) capacità di un serbatoio: volume geometrico interno del serbatoio. In caso di serbatoi suddivisi in più compartimenti la capacità dello stesso è pari alla somma dei volumi interni di ciascun compartimento;

b) combustibile di alimentazione. Si intende di tipo:

liquido: combustibile che è allo stato liquido alle condizioni di riferimento normalizzate, anche di origine vegetale od animale. Il gasolio è considerato combustibile liquido di categoria C) così come definito nel D.M. 31/7/1934 indipendentemente dalla sua temperatura di infiammabilità.

Sono inoltre ritenuti similari al gasolio i combustibili liquidi aventi comparabili caratteristiche, nonché i combustibili liquidi aventi temperatura di infiammabilità pari o superiore a 55 °C.

gassoso: combustibile che è allo stato gassoso alle condizioni di riferimento normalizzate;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
316417 386970
2. Marcatura CE

2.1. Il gruppo e/o l'unità di cogenerazione, deve essere dotato di marcatura CE e di dichiaraz

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
316417 386971
Capo II Disposizioni comuniSezione I - Alimentazione dei motori a combustibile gassoso


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
316417 386972
1. Alimentazione

1.1. L'alimentazione del gruppo e/o della unità di cogenerazione può avvenire da deposi

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
316417 386973
2. Dispositivi esterni di intercettazione del combustibile

2.1. Deve essere previsto un dispositivo manuale di intercettazione in posizione facilmente e sicuram

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
316417 386974
3. Impianto interno

3.1. L'impianto interno ed i relativi materiali impiegati devono essere conformi alla normativa vigente. In particolare, nel caso di alimentazione a gas avente densità non superiore a 0,8, sono da rispettare, se rientranti nel relativo c

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
316417 386975
4. Caratteristiche del sistema di adduzione e utilizzo del gas

4.1. I sistemi di adduzione ed utilizzo del gas devono essere realizzati a regola d'arte secondo quanto previsto dal D.M. 22 gennaio 2008, n. 37. R

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
316417 386976
Sezione II - Alimentazione dei motori a combustibile liquido


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
316417 386977
1. Disposizione comune

1.1. Qualsiasi sia il luogo di installazione il piano di appoggio del gruppo e/o unità di coge

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
316417 386978
2. Sistema di alimentazione

2.1. Il gruppo e/o la unità di cogenerazione può essere alimentato direttamente dal ser

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
316417 386979
3. Serbatoio incorporato

3.1. Ciascun gruppo e/o unità di cogenerazione può avere un serbatoio incorporato anche diviso in più setti o più serba

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
316417 386980
4. Serbatoio di servizio

4.1. La capacità del serbatoio di servizio, realizzato con materiale incombustibile, non deve

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
316417 386981
5. Alimentazione del serbatoio incorporato o di servizio

5.1. Il presente paragrafo si applica per serbatoi incorporati o di servizio non alimentati dal serba

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
316417 386982
6. Capacità complessiva dei serbatoi interni al locale di installazione

6.1. La capacità complessiva dei serbatoi incorporati e di servizio installati all'interno del

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
316417 386983
7. Serbatoi di deposito

7.1. Per i serbatoi di combustibile liquido con temperatura di infiammabilità pari o superiore a 55 °C, interrati o fuori terra, all'i

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
316417 386984
8. Dispositivi di controllo del flusso del combustibile liquido

8.1. Nel caso di utilizzazione di serbatoio di deposito, a quota uguale o inferiore a quella del gruppo e/o unità di cogenerazione, i serbatoi incorporati o di servizio devono essere muniti di una tubazione di scarico del troppo pieno nel serbatoio di deposito. Tale condotta deve essere priva di valvole o di saracinesche di qualsiasi genere e non presentare impedimenti al naturale deflusso verso il serbatoio di deposito. Nel caso di utilizzazione del serbatoio di deposito a quota superiore a quella del gruppo e/o dell'unità di cogenerazione, l'alimentazione può avvenire per gravità, purché la tubazione di adduzione sia intercettata da due dispositivi in serie, di cui uno esterno al locale, realizzanti le funzioni di cui al successivo

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
316417 386985
Capo - III Disposizioni complementari


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
316417 386986
1. Sistemi di scarico dei gas combusti
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
316417 386987
1.1. Varie.

I gas di combustione devono essere convogliati all'esterno mediante tubazioni in acciaio o altro materiale idoneo allo scopo di sufficiente robustezza e a perfetta tenuta a valle della tubazione del gruppo e/o unità di cogenerazione. Il convogliamento deve av

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
316417 386988
1.2. Protezioni delle tubazioni.

a) le tubazioni all'interno del locale devono essere protette con materiali coibenti;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
316417 386989
2. Installazione

2.1. Gli impianti e i dispositivi posti a servizio sia del gruppo e/o dell'unità di cogenerazione

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
316417 386990
3. Valutazione del rischio di formazione di atmosfere esplosive

3.1. Per tutte le tipologie di installazioni contemplate nella presente regola tecnica deve essere ef

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
316417 386991
4. Illuminazione di Sicurezza

4.1. Deve essere previsto un impianto di illuminazione di sicurezza che garantisca un illuminamento d

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
316417 386992
5. Mezzi di estinzione portatili

5.1. Nei pressi del locale di installazione deve essere prevista l'ubicazione, in posizione segnalata e facilmente raggiungibile, di estintori p

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
316417 386993
6. Impianto automatico di rivelazione incendi

6.1. Per installazioni di gruppi e/o unità di cogenerazione di potenza nominale complessiva su

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
316417 386994
7. Segnaletica di sicurezza

7.1. La segnaletica di sicurezza deve essere conforme al Titolo V e Allegati da XXIV a XXXII del D.Lg

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
316417 386995
Titolo II - Installazione di gruppi e/o unità di cogenerazione di potenza nominale complessiva superiore a 50 kW e fino a 10.000 kW


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
316417 386996
Capo I - Generalità


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
316417 386997
1. Luoghi di installazione

1.1. I gruppi e/o le unità di cogenerazione possono essere installati:

a) all'aperto;

b) in locali esterni;

c) in locali inseriti nella volumetria di un fabbricato.

2. Disposizioni comuni

2.1. I gruppi e/o le unità di cogenerazione, se installati in luoghi di cui al punto 1.1. lettera c) del presente titolo, devono essere ubicati in locali fuori terra, salvo quanto previsto nei punti successivi.

2.2. È consentita l'installazione di gruppi e/o di unit&

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
316417 386998
TABELLA 1


Centrali termiche

Gruppo e/o unità di cogenerazione

Liquidi con temperatura di infiammabilità inferiore a 55 °C

Liquidi con temperatura di infiammabilità pari o superiore a 55 °C

Gas con densità relativa rispetto all’aria superiore a 0,8

Gas con densità relativa rispetto all’aria inferiore a 0,8

Combustibili solidi

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
316417 386999
Capo II - Installazione all'aperto

1. Le installazioni all'aperto devono essere poste ad una distanza non inferiore a quanto indicato nella t

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
316417 387000
TABELLA 2


Colonna 1

Colonna 2

Colonna 3

Potenza nominale complessiva

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
316417 387001
Capo III- Installazione in locali esterni

1. I locali esterni, fatto salvo quanto previsto al punto 2.7, capo I, titolo II, devono essere ad uso esclusivo del gruppo e/o unità di cogenerazione e delle relative apparecchiature ausiliarie. I materiali costituenti i locali devono possedere classe di reazione al fuoco A1, A1 FL (prodotti installati a pavimento), A1 L (prodotti destinati all'isolamento termico di condutture) ai sensi del decreto del Ministero dell'interno 15 marzo 2005, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale 30 marzo 2005, n. 73. Per i prodotti per i quali non è applicata la procedura ai fini della marcatura CE, in assenza di specificazioni tecniche o in applicazion

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
316417 387002
Capo IV - Installazione in locali inseriti nella volumetria di un fabbricato

1. Il locale, fatto salvo quanto previsto al punto 2.7, capo I, titolo II, deve essere ad uso esclusivo del gruppo e/o unità di cogenerazione e delle relative apparecchiature ausiliarie e, oltre che soddisfare i requisiti richiesti dal titolo II, capo III, deve avere le seguenti caratteristiche:

a) Attestazione

a1. Almeno una parete, di lunghezza non inferiore al 15% del perimetro, deve essere confinante con spazio scoperto o strada pubblica o privata scoperta o, nel caso di locali interrati, con intercapedine ad uso esclusivo, di sezione orizzontale netta non inferiore a quella richiesta per l'aerazione e larga non meno di 0,6 m ed attestata superiormente su spazio scoperto o su strada scoperta.

a2. Se la parete è attestata su intercapedine, questa deve essere ad esclusivo servizio del locale dove è installato il gruppo e/o la unità di cogenerazione; è ammesso che tale intercapedine sia anche a servizio dei locali in cui sono installati i relativi accessori compresi i quadri elettrici;

deve avere larghezza minima non inferiore a 0,60 m e, al piano grigliato, sezione netta non inferiore ad una volta e mezzo la super

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
316417 387003
Titolo III - Disposizioni per installazioni di gruppi e/o unità di cogenerazione aventi potenza nominale complessiva maggiore di 25 kW e non superiore a 50 kW

1. Il locale di installazione, fatto salvo quanto previsto al punto 2.2, 2.3 e 2.8, capo I, titolo II

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
316417 387004
a) Attestazione

Almeno una parete, di lunghezza non inferiore al 10% del perimetro, deve essere confinante con spazio

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
316417 387005
b) Strutture

Le strutture orizzontali e verticali, portanti e/o separanti, devono avere una resistenza al fuoco no

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
316417 387006
c) Dimensioni.

L'altezza libera interna dal pavimento al soffitto non deve essere inferiore a 2,50 m con un minimo d

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
316417 387007
d) Accesso e comunicazioni.

d1. L'accesso al locale può avvenire:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
316417 387008
e) Porte.

Le porte del locale devono essere incombustibili ed apribili verso l'esterno. Quelle che si aprono ve

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
316417 387009
f) Ventilazione.

Le aperture di aerazione, da realizzarsi sulla parete di cui al punto 1, lettera a), devono avere, in caso di ventilazione naturale, una adeguata superficie non inferiore ad 1/30 della superficie in pianta del locale e comunque non inferiore 12,5 cm2 per ogni kW di potenza nominale complessiva installata. Per i locali inter

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
316417 387010
TITOLO IV - Disposizioni per installazioni di gruppi e/o unità di cogenerazione aventi potenza nominale complessiva fino a 25 kW

1. Le installazioni di gruppi e/o unità di cogenerazione, aventi potenza nominale complessiva fino a 25 kW, sono effettuate dall'installatore secondo le prescrizioni fornit

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Prevenzione Incendi

Norme di Prevenzione incendi

A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Scuole
  • Edilizia scolastica
  • Prevenzione Incendi
  • Edilizia e immobili

Antincendio scuole e asili nido: classificazione, normativa, adeguamento

A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Prevenzione Incendi
  • Professioni
  • Certificazioni e procedure
  • Esercizio, ordinamento e deontologia

Competenze, requisiti e formazione dei professionisti antincendio

A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Prevenzione Incendi

Prevenzione incendi: adempimenti tecnico-amministrativi, vigilanza, sanzioni

A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Studio Groenlandia
  • Uffici e luoghi di lavoro
  • Prevenzione Incendi

Prevenzione incendi nei luoghi di lavoro

A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica