FAST FIND : NR12866

L.P. Bolzano 31/03/2003, n. 5

Urbanistica.
Scarica il pdf completo
30023 492832
[Premessa]


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30023 492833
Art. 1

1. Il comma 2 dell'articolo 19 della legge provinciale 11 agosto 1997, n. 13, recante "Legge urbanistica provinciale", e successive modifiche, è c

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30023 492834
Art. 2

1. Il primo periodo del comma 1 dell'articolo 29 della legge provinciale 11 agosto 1997, n. 13, e successive modifiche, è così sostituito: "Al fine di salvaguardare la ricettività turistica nel territorio provinc

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30023 492835
Art. 3

1. Il comma 3 dell'articolo 30 della legge provinciale 11 agosto 1997, n. 13, e successive modifiche,

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30023 492836
Art. 4

1. L'articolo 32 della legge provinciale 11 agosto 1997, n. 13, e successive modifiche, è cos&

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30023 492837
Art. 5

1. L'articolo 44 della legge provinciale 11 agosto 1997, n. 13, e successive modifiche, è così sostituito:

"Art. 44 (Zone per insediamenti produttivi) 1. Le zone per insediamenti produttivi sono dimensionate nei piani urbanistici comunali in conformità alle prescrizioni del piano provinciale di sviluppo e di coordinamento territoriale, nonché alle prescrizioni per

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30023 492838
Art. 6

1. Dopo l'articolo 44 della legge provinciale 11 agosto 1997, n. 13, e successive modifiche, è inserito il seguente articolo:

"Art. 44-bis (Zone produttive con destinazione particolare) - 1. Sono considerate zone produttive con destinazione particolare le zone per strutture turistiche ricettive e per la ristorazione, nonché le zone individuate ai sensi dei commi

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30023 492839
Art. 7

1. L'articolo 45 della legge provinciale 11 agosto 1997, n. 13, e successive modifiche, è così sostituito:

"Art. 45 (Piani di attuazione delle zone produttive) - 1. Per le zone produttive utilizzate in data 1° ottobre 1997 per meno del 75 per cento da aziende, si devono predisporre dei piani di attuazione. I piani di attuazione sono predisposti dal comune o dai comuni consorziati ai sensi dell'ordinamento dei comuni o dalla Provincia per le zone definite di interesse provinciale.

2. La predisposizione del piano di attuazione spetta ai proprietari se rappresentano almeno il 75 per cento della superficie della zona; l'ente competente può affidare la predisposizione del piano di attuazione anche alle imprese provvisoriamente assegnatarie, se queste rappresentano almeno il 75 per cento della superficie della zona. In tutti questi casi dovrà essere stipulata una convenzione tra l'ente competente

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30023 492840
Art. 8

1. Dopo l'articolo 45 della legge provinciale 11 agosto 1997, n. 13, e successive modifiche, è inserito il seguente articolo:

"Art. 45-bis (Costituzione della comunione e esecuzione della divisione materiale delle aree) - 1. In base

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30023 492841
Art. 9

1. L'articolo 46 della legge provinciale 11 agosto 1997, n. 13, e successive modifiche, è così sostituito:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30023 492842
Art. 10

1. Dopo l'articolo 46 della legge provinciale 11 agosto 1997, n. 13, e successive modifiche, è inserito il seguente articolo:

"Art. 46-bis (Acquisto

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30023 492843
Art. 11

1. L'articolo 47 della legge provinciale 11 agosto 1997, n. 13, e successive modifiche, è così sostituito:

"Art. 47 (Esproprio, permuta e libera alienazione di aree nelle zone produttive) - 1. I comuni, i loro consorzi o la Provincia espropriano non meno del 75 per cento delle aree destinate a insediamenti produttivi e le utilizzano per la r

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30023 492844
Art. 12

1. Dopo l'articolo 47 della legge provinciale 11 agosto 1997, n. 13, e successive modifiche, è inserito il seguente articolo:

"Art. 47-bis (Assegnazione di aree nelle zone produttive) - 1. Le domande per l'assegnazione delle aree ai sensi dell'articolo 47, comma 1, devono indicare l'attività economica, il livello occupazionale, il fabbisogno di superficie, la superficie aziendale lorda dell'edificio prevista sulla base di una bozza di progetto, i tempi per la realizzazione delle strutture aziendali e l'investimento globale previsto.

2. Nelle zone produttive già prima dell'elaborazione del piano di attuazione possono essere determinate con delibera di assegnazione provvisoria le aziende singole, nonché i consorzi tra aziende da insediare, fatte salve le disposizioni della successiva delibera formale dell'amministrazione competente, concernente l'assegnazione definitiva. Nelle zone produttive di interesse provinciale l'assegnazione provvisoria avviene su proposta del competente comitato degli assessori. Per quanto riguarda l'assegnazione occorre favorire la realizzazione di sinergie ecotecnologiche tra i futuri assegnatari, da definirsi nei criteri di applicazione della presente legge.

3. L'impresa che ha ottenuto un'assegnazione provvisoria deve presentare nel termine perentorio di 60 giorni a decorrere dalla relativa comunicazione da parte dell'ente assegnante fideiussione banc

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30023 492845
Art. 13

1. Dopo l'articolo 47-bis della legge provinciale 11 agosto 1997, n. 13, e successive modifiche, è inserito il seguente articolo:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30023 492846
Art. 14

1. L'articolo 48 della legge provinciale 11 agosto 1997, n. 13, e successive modifiche, è così sostituito:

"Art. 48 (Divieti ed eccezioni) - 1. L'alienazione, con o senza concessione edilizia, del terreno assegnato o di una parte di esso prima dell'avvio dell'attività aziendale in conformità alla delibera di assegnazione è nulla e l'ente assegnante dispone la revoca dell'assegnazione. È vietata anche l'alienazione della superficie coperta o di parte di essa per un periodo di 20 anni dalla data della delibera di assegnazione. Se l'alienazione avviene lo stesso e nel corso dei primi dieci anni successivi all'avvio dell'attività aziendale sul terreno assegnato, l'assegnatario deve versare all'ente assegnante un importo a titolo di sanzione, che nei comuni con più di 10.000 abitanti è pari a cinque volte e nei comuni con meno di 10.000 abitanti è pari al triplo del valore della differenza tra il giusto prezzo che, a giudizio dell'Ufficio estimo provinciale, avrebbe avuto il terreno o la parte di esso in una libera contrattazione di compravendita al momento dell'alienazione e il prezzo corrisposto in sede di assegnazione, rivalutato in base agli indici sul costo della vita accertati dall'Istituto provinciale di statistica nel territorio della provincia di Bolzano. Se l'alienazione avviene dopo dieci anni dall'avvio dell'attività aziendale sull'area assegnata ed entro 20 anni dalla data della delibera di assegnazione, l'importo dovuto dall'assegnatario all'ente assegnante a titolo di sanzione si riduce annualmente in proporzione al tempo residuo ed ammonta nel ventesimo anno dalla data della delibera di assegnazione al valore semplice della differenza di cui sopra. Nel caso di alienazione di edifici e altri manufatti costruiti sull'area assegnata o di parti di essi nonostante il divieto, la determinazione del prezzo del terreno avviene in rapporto alla quota percentuale del volume edilizio alienato. In tutti i casi di alienazione l'assegnatario deve inoltre produrre all'ente assegnante copia autenticata del relativo contratto.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30023 492847
Art. 15

1. Dopo l'articolo 48 della legge provinciale 11 agosto 1997, n. 13, e successive modifiche, è inserito il seguente articolo:

"Art. 48-bis (Revoca dell'assegnazione) - 1. In caso di violazione delle disposizioni di cui all'articolo 48, di inosservanza di condizioni previste dalla convenzione, di cessazione di attività o di interruzione dell'attiv

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30023 492848
Art. 16

1. Dopo l'articolo 48-bis della legge provinciale 11 agosto 1997, n. 13, e successive modifiche, è inserito il seguente articolo:

"Art. 48-ter (Procedura) - 1. I fatti che danno luogo alla revoca dall'assegnazione sono contestati all'assegnatario e agli altri soggetti interessati

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30023 492849
Art. 17

1. Dopo l'articolo 48-ter della legge provinciale 11 agosto 1997, n. 13, e successive modifiche, &egr

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30023 492850
Art. 18

1. Dopo l'articolo 48-quater della legge provinciale 11 agosto 1997, n. 13, e successive modifiche, è inserito il seguente articolo:

"Art. 48-quinquies (Attività commerciale nelle zone per insediamenti produttivi) - 1. Nelle zone per insediamenti produttivi non è ammesso il rilascio di autorizzazioni amministrative, né l'invio di comunicazioni per il commercio al dettaglio, salvo le deroghe di cui al presente articolo. È ammesso il rilascio di autorizzazioni amministrative e l'invio di comunicazioni per il commercio al dettaglio, se l'attività commerciale viene svolta in funzione di prevalente attività artigianale o industriale o in funzione di attività di commercio all'ingr

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30023 492851
Art. 19

1. Il comma 1 dell'articolo 49 della legge provinciale 11 agosto 1997, n. 13, e successive modifiche, è così sostituito:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30023 492852
Art. 20

1. Dopo il primo periodo del comma 1 dell'articolo 50 della legge provinciale 11 agosto 1997, n. 13, e successive modifiche, è inserito il seguente pe

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30023 492853
Art. 21

1. L'articolo 51 della legge provinciale 11 agosto 1997, n. 13, e successive modifiche, è così sostituito:

"Art. 51 (Disposizioni transitorie) - 1. Qualora aziende produttive esistenti in aree destinate dai piani urbanistici comunali a zone di espansione per insediamenti produttivi o di completamento per insediamenti produttivi e realizzate prima dell'entrata in vigore della legge provinciale 20 agosto 1972, n. 15, interrompano l'attività produttiva per oltre due anni, il comune o i comuni consorziati o, per le zone definite di interesse provinciale, la Provincia possono stabilire un termine entro il quale deve essere ripresa l'attività produttiva. Decorso inutil

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30023 492854
Art. 22

1. Il comma 2 dell'articolo 35-quinquies della legge provinciale 20 agosto 1972, n. 15, recante "Legge di riforma dell'edilizia abitativa", e successive modifiche, è così sostituito:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30023 492855
Art. 23

1. Il comma 1 dell'articolo 31 della legge provinciale 29 gennaio 1996, n. 2 (legge finanziaria 1996), e successive modifiche, è così sostituito:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30023 492856
Art. 24

1. Nel primo periodo del comma 1 dell'articolo 53 della legge provinciale 11 agosto 1997, n. 13, e su

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30023 492857
Art. 25

1. Il comma 3 dell'articolo 59 della legge provinciale 11 agosto 1997, n. 13, e successive modifiche, è cos&igr

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30023 492858
Art. 26

1. L'articolo 69 della legge provinciale 11 agosto 1997, n. 13, e successive modifiche, è cos&

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30023 492859
Art. 27

1. Il comma 2 dell'articolo 70 della legge provinciale 11 agosto 1997, n. 13, e successive modifiche,

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30023 492860
Art. 28

1. Al comma 3 dell'articolo 75 della legge provinciale 11 agosto 1997, n. 13, e successive modifiche,

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30023 492861
Art. 29

1. La lettera c) del comma 1 dell'articolo 76 della legge provinciale 11 agosto 1997, n. 13, e successive modifiche, è così sostituita:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30023 492862
Art. 30

1. L'articolo 79 della legge provinciale 11 agosto 1997, n. 13, e successive modifiche, è così sostituito:

"Art. 79 (Edilizia convenzionata) - 1. Per gli interventi di edilizia abitativa fuori dalle aree riservate all'edilizia abitativa agevolata, il contributo di concessione è ridotto alla quota per gli oneri di urbanizzazione, qualora il concessionario si impegni, con una convenzione o con un atto unilaterale d'obbligo, a costruire abitazioni non aventi le caratteristiche di abitazioni di lusso e ad alienarle o locarle a persone di cui al comma 3.

2. Il canone di locazione non può essere superiore al canone provinciale determinato ai sensi dell'articolo 7 della legge provinciale 17 dicembre 1998, n. 13.

3. L'impegno di cui al comma 1 deve garantire l'occupazione effettiva dell'abitazione a scopo abitativo primario per la durata di 20 anni da parte di persone aventi al momento del rilascio della concessione edilizia la residenza anagrafica in un comune della provincia e che non siano o i cui componenti il nucleo familiare non siano proprietari di un'abitazione adeguata al fabbisogno della famiglia in località facilmente raggiungibile dal posto di lavoro o di residenza. Se l'abitazione viene acquistata o presa in affitto da due coniugi viventi in regime di comunione legale, è sufficiente che uno di essi sia in possesso dei requisiti. L'abitazione deve essere occupata entro un anno dal rilascio del certificato di abitabilità, ed entro lo stesso termine rispettivamente l'acquirente e il conduttore e i loro familiari devono trasferire la loro residenza anagrafica nell'abitazione. Qualora per il recupero del patrimonio edilizio esistente a scopo abitativo vengano richieste le agevolazioni di cui alla lettera G) del comma 1 dell'articolo 2 della legge provinciale 17 dicembre 1998, n. 13, la durata del vincolo è di 20 anni. Qualora il rilascio della concessione edilizia sia legata all'assunzione di particolari vincoli, questi devono essere inseriti nella convenzione o nell'atto unilaterale d'obbligo. Alle persone indicate nel 1° periodo sono equip

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30023 492863
Art. 31

1. Dopo l'articolo 79 della legge provinciale 11 agosto 1997, n. 13, è inserito il seguente articolo:

"Art. 79-bis (Cancellazione anticipata del vincolo di cui all'articolo 79) - 1. Qualora un'abitazione convenzionat

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30023 492864
Art. 32

1. Dopo il comma 4 dell'articolo 80 della legge provinciale 11 agosto 1997, n. 13, e successive modif

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30023 492865
Art. 33

1. Il comma 1 dell'articolo 107 della legge provinciale 11 agosto 1997, n. 13 e successive modifiche, è così sostituito:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30023 492866
Art. 34

1. Il primo periodo del comma 3 dell'articolo 107 della legge provinciale 11 agosto 1997, n. 13, e su

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30023 492867
Art. 35

1. Il comma 7 dell'articolo 107 della legge provinciale 11 agosto 1997, n. 13, e successive modifiche, è così sostituito:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30023 492868
Art. 36

1. Il comma 9 dell'articolo 107 della legge provinciale 11 agosto 1997, n. 13, e successive modifiche, è così sostituito:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30023 492869
Art. 37

1. Il comma 10 dell'articolo 107 della legge provinciale 11 agosto 1997, n. 13, e successive modifich

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30023 492870
Art. 38

1. Il comma 11 dell'articolo 107 della legge provinciale 11 agosto 1997, n. 13, e successive modifiche, è così sostituito:

"11. Edifici che il giorno 1° gennaio 1988 avevano la licenza per l'affitto di camere o appartamenti ammobiliati per ferie o esercitavano un'attività ricettiva con i presuppo

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30023 492871
Art. 39

1. Il secondo periodo del comma 12 dell'articolo 107 della legge provinciale 11 agosto 1997, n. 13, e successive modifiche, è così sostituito: "Gli edifici espropriati per mo

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30023 492872
Art. 40

1. Il comma 13 dell'articolo 107 della legge provinciale 11 agosto 1997, n. 13, e successive modifiche, è così sostituito:

"13. Costruzioni situate nel verde agricolo, comprese le zone sottoposte a divieto di edific

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30023 492873
Art. 41

1. Il comma 16 dell'articolo 107 della legge provinciale 11 agosto 1997, n. 13, e successive modifiche, è così sostituito:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30023 492874
Art. 42

1. Il comma 17 dell'articolo 107 della legge provinciale 11 agosto 1997, n. 13, e successive modifich

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30023 492875
Art. 43

1. Il comma 18 dell'articolo 107 della legge provinciale 11 agosto 1997, n. 13, e successive modifiche, è così sostituito:

"18. Nella sede di impianti per la raccolta, conservazione e lavorazione di prodotti agricoli locali di cui al comma 6, nonché di aziende zootecniche industrializzate e di aziende ortofloricole è consentita la costruzione di una abitazione nella

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30023 492876
Art. 44

1. Il comma 25 dell'articolo 107 della legge provinciale 11 agosto 1997, n. 13, e successive modifiche, è così sostituito:

"25. In zone di verde agricolo, alpino e bosco non è consentito il rilascio di autorizzazioni di cui a

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30023 492877
Art. 45

1. Il primo periodo del comma 27 dell'articolo 107 della legge provinciale 11 agosto 1997, n. 13, e s

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30023 492878
Art. 46

1. Dopo il comma 3 dell'articolo 107-bis della legge provinciale 11 agosto 1997, n. 13, e successive

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30023 492879
Art. 47

1. Il comma 1 dell'articolo 110 della legge provinciale 11 agosto 1997, n. 13, e successive modifiche

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30023 492880
Art. 48

1. Il comma 2 dell'articolo 112 della legge provinciale 11 agosto 1997, n. 13, e successive modifiche, &egrav

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30023 492881
Art. 49

1. Dopo la lettera k) del comma 1 dell'articolo 116 della legge provinciale 11 agosto 1997, n. 13, e

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30023 492882
Art. 50

1. Dopo il comma 3 dell'articolo 127 della legge provinciale 11 agosto 1997, n. 13, e successive modifiche, sono aggiunti i seguenti commi:

"4. In caso di coibentazione di e

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30023 492883
Art. 51

1. Il comma 1 dell'articolo 128 della legge provinciale 11 agosto 1997, n. 13, e successive modifiche, è così sostituito:

"1. Allo scopo di recuperare i posti letto degli esercizi ricettivi disattivati è ammesso l'ampliamento quantitativo degli edifici che il 1° gennaio 1988 avevano la licenza per l'affitto di camere o appartamenti ammobiliati per ferie o eserc

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30023 492884
Art. 52

1. Il comma 1 dell'articolo 131 della legge provinciale 11 agosto 1997, n. 13, e successive modifiche, è così sostituito:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
30023 492885
Art. 53

1. Il comma 7 dell'articolo 2 della legge provinciale 25 luglio 1970, n. 16, e successive modifiche, è così sostituito:

"7. Alle riunioni della prima e seconda commissione per la tutela del paesaggio sono invitati ad intervenire i sindaci dei comuni territorialmente interessati, alle riunio

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Aree rurali
  • Finanza pubblica
  • Provvidenze
  • Urbanistica

Lazio: sostegno alla creazione, miglioramento o ampliamento delle infrastrutture su piccola scala

Contributo a fondo perduto fino al 100% per il sostegno agli investimenti nella creazione, miglioramento o ampliamento delle infrastrutture su piccola scala, compresi gli investimenti nelle energie rinnovabili e il risparmio energetico. Il bando intende dare attuazione ad azioni finalizzate a sostenere gli enti pubblici nel realizzare interventi volti alla conoscenza ed al monitoraggio del patrimonio ambientale, ed alla realizzazione di interventi di conservazione, riqualificazione e valorizzazione del patrimonio culturale e rurale dei villaggi, del paesaggio rurale e dei siti ad alto valore naturalistico.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Aree rurali
  • Finanza pubblica
  • Provvidenze
  • Urbanistica

Emilia Romagna: Bando Montagna 2020

Contributi prima casa in montagna e lo scopo è quello di rivitalizzare le aree montane e recuperare il il patrimonio edilizio esistente. Il Bando Montagna 2020 concede contributi fino a 30.000 euro ai nuclei familiari già residenti in montagna o che desiderano trasferirvisi acquistando la prima casa, limitatamente a immobili già esistenti o recuperando il patrimonio edilizio esistente (o un mix delle due modalità).
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Provvidenze
  • Agricoltura e Foreste
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Urbanistica
  • Finanza pubblica
  • Aree rurali
  • Opere idrauliche, acquedottistiche, marittime e lacuali

Emilia Romagna: azioni di prevenzione per ridurre le conseguenze di calamità naturali e avversità climatiche

La Regione Emilia Romagna mette a disposizione 17 milioni di euro per sostenere interventi di prevenzione dei danni che le frane, innescate da maltempo o calamità naturali, possono causare a terreni coltivati e fabbricati produttivi agricoli. Oltre alle spese sostenute per gli interventi sul territorio, (ovvero interventi a carattere strutturale per la riduzione del rischio di dissesto idro-geologico) sono ammissibili a contributo le spese tecniche generali, incluse le indagini geognostiche, come onorari di professionisti o consulenti. L’azione del bando non riguarda azioni di ripristino di danni già avvenuti.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Urbanistica
  • Provvidenze
  • Aree urbane
  • Finanza pubblica

Umbria: 3,5 mln per interventi di riqualificazione dei paesaggi rurali

Con 3,5 milioni di euro la Regione Umbria sostiene gli interventi di riqualificazione paesaggistica tesi a tutelare, recuperare e valorizzare i paesaggi rurali. Il contributo a fondo perduto copre fino all'80% delle spese ammissibili. Sono finanziabili: interventi di restauro, riqualificazione e valorizzazione dei paesaggi rurali; interventi per il ripristino delle infrastrutture verdi, con particolare attenzione alle penetrazioni verdi e agricole nei territori urbanizzati; interventi di mitigazione paesaggistica; interventi di restauro e risanamento conservativo di strutture e immobili funzionali al progetto d'area; la realizzazione di prodotti e materiali informativi e di sensibilizzazione.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Distanze tra le costruzioni
  • Pianificazione del territorio
  • Urbanistica

Distanze legali tra le costruzioni, fasce di rispetto e vincoli di inedificabilità

AMBITO APPLICATIVO DELLE NORME SULLE DISTANZE (Valenza delle norme sulle distanze legali; Concetto di “costruzione” o “edificio” ai fini delle norme sulle distanze legali) - DISTANZE TRA EDIFICI NEI RAPPORTI TRA VICINI (Distanze tra costruzioni; Muro sul confine; Muro di cinta; Particolari manufatti edilizi (pozzi, cisterne, tubi, ecc.); Alberi e siepi; Luci e vedute; Patti in deroga tra privati; Violazione delle norme sulle distanze e tutela dei diritti dei vicini) - DISTANZE TRA EDIFICI AI FINI DEI TITOLI ABILITATIVI EDILIZI (Distanze nelle nuove costruzioni; Distanze negli interventi di demolizione e ricostruzione; Costruzioni in confine con le piazze e le vie pubbliche; Distanze tra edifici e deroghe del Piano Casa; Deroghe a distanze e altezze per interventi finalizzati al risparmio energetico) - MODALITÀ DI CALCOLO DELLE DISTANZE TRA EDIFICI (In genere; Modalità di misurazione; Rilevanza delle sporgenze ai fini del calcolo; Cosa debba intendersi per “parete finestrata”; Computo dei balconi aggettanti) - FASCE DI RISPETTO E VINCOLI DI INEDIFICABILITÀ (Cimiteri; Strade pubbliche; Ferrovie; Aeroporti; Suoli boschivi interessati da incendi; Corsi d’acqua pubblici; Linee elettriche).
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Studio Groenlandia
  • Commercio e mercati
  • Procedimenti amministrativi
  • Urbanistica
  • Pubblica Amministrazione

Emilia Romagna - Prosecuzione attività in locali privi di requisiti imprese con sede non agibile al 31/12/2018

  • Edilizia e immobili
  • Pianificazione del territorio
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Titoli abilitativi
  • Piano Casa
  • Standards
  • Urbanistica

Marche: obbligo di adeguamento dei regolamenti edilizi comunali al Regolamento edilizio tipo (RET)