FAST FIND : GP14486

Sent. C. Cass. civ. 23/11/2015, n. 23865

2798850 2798850
Espropriazioni per pubblica utilità - Procedimento - Determinazione dell'indennità - Indennità di cui all'art. 46 della L. 2359/1865 - Presupposti - Asservimento del fondo - Perdita o diminuzione della proprietà per effetto dell'opera pubblica - Tutela del proprietario e dei soggetti estranei al procedimento espropriativo - Differenze - Fattispecie in tema di aggravamento di servitù di metanodotto.

In tema di espropriazione per pubblica utilità, l'art. 46 della L. 2359/1865 disciplina due diverse e non confondibili fattispecie: a) l'asservimento del fondo mediante decreto ablatorio, che ne costituisce condizione indispensabile; b) il danno permanente - derivante dalla perdita o diminuzione di facoltà inerenti al diritto dominicale in conseguenza d

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Aree urbane
  • Beni culturali e paesaggio
  • Provvidenze
  • Urbanistica
  • Finanza pubblica

Lombardia: interventi di riqualificazione dei borghi storici

A cura di:
  • Anna Petricca
  • Urbanistica
  • Finanza pubblica
  • Provvidenze
  • Aree urbane

Lombardia: interventi finalizzati all’avvio di processi di rigenerazione urbana

A cura di:
  • Anna Petricca
  • Finanza pubblica
  • Urbanistica
  • Aree urbane
  • Provvidenze

Umbria: 3,5 mln per interventi di riqualificazione dei paesaggi rurali

A cura di:
  • Anna Petricca
  • Urbanistica
  • Commercio e mercati
  • Finanza pubblica
  • Provvidenze

Lazio: incentivi per la riqualificazione dei mercati su aree pubbliche

A cura di:
  • Anna Petricca
  • Enti locali
  • Pianificazione del territorio
  • Pubblica Amministrazione
  • Urbanistica
  • Finanza pubblica
  • Provvidenze

Abruzzo: contributi ai piccoli Comuni per la pianificazione urbanistica

A cura di:
  • Anna Petricca
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Titoli abilitativi
  • Piano Casa
  • Standards
  • Pianificazione del territorio
  • Edilizia e immobili
  • Urbanistica

Marche: obbligo di adeguamento dei regolamenti edilizi comunali al Regolamento edilizio tipo (RET)