FAST FIND : NN14900

Par. Aut. Vigilanza Contratti Pubbl. 30/07/2009, n. 80

2683962 2683962
Istanza di parere per la soluzione delle controversie ex articolo 6, comma 7, lettera n) del D.Lgs. n. 163/2006 presentata dall’impresa Commerciale Sicula s.r.l. - Servizio di noleggio, trasporto, ritiro, attività di pulizia, manutenzione e smaltimento rifiuti di WC chimici - Importo stimato euro 1.500.000,00 - S.A.: Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento della Protezione Civile.

1. In base alla lettera dell’art. 72, il capitolato d’oneri e la documentazione complementare, nella specifica ipotesi di procedura ristretta, devono essere acclusi dalla stazione appaltante alla lettera di invito a presentare offerta, che apre la fase successiva a quelle di presentazione delle domande di partecipazione da parte dei concorrenti e di prequalifica degli stessi. Con tale comunicazione l’amministrazione invita alla pr

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
Scarica il pdf completo
2683962 2702093
[Premessa]


Il Consiglio

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2683962 2702094
Considerato in fatto

In data 31 dicembre 2008 è pervenuta l’istanza di parere indicata in epigrafe, con la quale l’impresa Commerciale Sicula s.r.l. ha contestato l’operato della stazione appaltante in ordine a molteplici questioni relative alla procedura di gara ristretta per l’affidamento del servizio in oggetto.

Preliminarmente, la società istante ha lamentato l’impossibilità di prendere visione del capitolato d’oneri, della documentazione complementare e di ogni altra documentazione di gara, al fine di valutare l’opportunità di presentare istanza di ammissione alla suddetta procedura ristretta, atteso il diniego ricevuto dalla stazione appaltante, la quale alla predetta richiesta di presa visione ha risposto che “il capitolato tecnico relativo al bando di gara indicato in oggetto potrà essere inviato, successivamente, alle società che, superata la fase di preselezione, saranno invitate a presentare l’offerta”.

Inoltre, l’istante Commerciale Sicula s.r.l. ha chiesto a questa Autorità di esprimere il proprio parere sull’ammissione alla procedura di cui trattasi dell’impresa Sebach s.r.l. e sulla non ammissione dell’istante medesima.

Relativamente all’ammissione in gara della Sebach s.r.l., l’impresa istante ha evidenziato diversi profili di illegittimità, come di seguito riportati.

In primo luogo, è stata segnalata la mancata presentazione, da parte della Sebach s.r.l., della certificazione rilasciata dagli uffici competenti dalla quale risulti l’ottemperanza alle norme della legge sul diritto al lavoro dei disabili, che, a detta della Commerciale Sicula s.r.l., la concorrente Sebach s.r.l. avrebbe dovuto presentare ai fini della partecipazione alla gara, a pena di esclusione, non potendosi ritenere sufficiente a tal fine - ad avviso dell’istante - la produzione di una dichiarazione sostitutiva resa secondo le modalità previste dal D.P.R. n. 445/2000R.

Quindi, è stata censurata l’ulteriore di

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2683962 2702095
Ritenuto in diritto

La fattispecie prospettata nel presente procedimento coinvolge diversi profili, che devono essere distintamente esaminati.

La prima questione giuridica sottoposta all’attenzione di questa Autorità riguarda i termini di invio ai richiedenti del capitolato d’oneri e della documentazione complementare nella specifica ipotesi di procedura di gara ristretta quale quella in oggetto.

Al riguardo si evidenzia che la predetta documentazione, come comunicato dal Dipartimento della Protezione Civile, deve essere acclusa dalla stazione appaltante alla lettera di invito a presentare offerta, che apre la fase successiva a quelle di presentazione delle domande di partecipazione da parte dei concorrenti e di prequalifica degli stessi e con la quale l’amministrazione invita alla presentazione di un’offerta le imprese ritenute idonee, fra quelle che ne abbiano fatto istanza, in quanto giudicate in possesso dei requisiti tecnici ed economico-finanziari individuati dal bando, necessari a garantire il livello delle prestazioni oggetto del contratto.

Quanto sopra trova espresso fondamento normativo nell’art. 72, comma 1, del D.Lgs. n. 163/2006R, che recita “Nelle procedure ristrette, nelle procedure negoziate previo bando, e nel dialogo competitivo, l’invito ai candidati contiene, oltre agli elementi indicati nell’art. 67: a) una copia del capitolato d’oneri, o del documento descrittivo o di ogni

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2683962 2702096
Il Consiglio

ritiene, nei limiti di cui in motivazione, che:

- è corretto l’operato della stazione appaltante che, nell

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Appalti e contratti pubblici
  • Requisiti di partecipazione alle gare

Garanzie, cauzioni e polizze assicurative nei contratti pubblici

A cura di:
  • Studio Groenlandia
  • Requisiti di partecipazione alle gare
  • Appalti e contratti pubblici
  • Soglie normativa comunitaria
  • Autorità di vigilanza

L'affidamento di contratti pubblici sotto soglia comunitaria

A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Emanuela Greco
  • Professioni
  • Appalti e contratti pubblici
  • Attività in cantiere (direzione lavori, collaudo, coordinamento sicurezza, ecc.)
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Requisiti di partecipazione alle gare

Affidamento contratti pubblici per servizi di Ingegneria e di Architettura (SIA)

A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Studio Groenlandia
  • Appalti e contratti pubblici
  • Avvisi e bandi di gara
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Requisiti di partecipazione alle gare
  • Esecuzione dei lavori pubblici
  • Partenariato pubblico privato
  • Soglie normativa comunitaria

Impatto del Decreto Semplificazioni (D.L. 76/2020) sul Codice dei contratti pubblici

A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Emanuela Greco
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Requisiti di partecipazione alle gare
  • Appalti e contratti pubblici

La progettazione dei lavori pubblici

A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Appalti e contratti pubblici
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici

Obbligo BIM nei progetti di qualsiasi importo

  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Appalti e contratti pubblici

Obbligo BIM nei progetti di importo pari o superiore a 1 milione di Euro

  • Appalti e contratti pubblici
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici

Obbligo BIM nei progetti di importo pari o superiore alla soglia comunitaria