FAST FIND : NN14491

Par. Aut. Vigilanza Contratti Pubbl. 07/07/2011, n. 132

2572968 2572968
Istanza di parere per la soluzione delle controversie ex articolo 6, comma 7, lettera n) del D.Lgs. n. 163/2006 presentata dalla ditta Bollanti srl - Procedura in economia per la fornitura di n. 2 ambulanze da destinare al Servizio di Pronto Soccorso - Importo a base d’asta: €.180.000,00- S.A.: ULSS 5 Ovest Vicentino.

Il cottimo fiduciario è una procedura negoziata, la cui disciplina deve essere rinvenuta, oltre che nel citato articolo 125, anche all’interno del Codice, tenendo presente i principi comunitari. Nonostante il carattere semplificato della procedura di cottimo fiduciario, la Stazione appaltante è tenuta al rispetto delle regole procedurali che si è data con la lettera d’invito nonché all’osservanza dei principi posti dal codice in tema di affidamento dei contratti, in primis per quanto concern

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
Scarica il pdf completo
2572968 2580861
[Premessa]


Il Consiglio

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2572968 2580862
Considerato in fatto

Con istanza pervenuta in data 14 giugno 2010, la ditta Bollanti srl ha chiesto un parere circa la legittimità della procedura indetta dalla ULSS 5 Ovest Vicentino per l’acquisizione della fornitura in oggetto nella quale la stessa, in violazione dell’art. 83, comma 4, del D.Lgs. n. 163/2006R, non ha prederminato i sub criteri di valutazione dell’offe

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2572968 2580863
Ritenuto in diritto

La questione controversa oggetto di esame concerne la asserita violazione dell’art. 83, comma 4 del D.Lgs n. 163/2006R da parte della ULSS 5 Ovest Vicentino la quale dopo aver premesso nella lettera di invito/capitolato che la scelta del contraente sarebbe avvenuta adottando il sistema della “negoziazione”dei criteri di valutazione individuati, ne ha fornito un elenco (a titolo esemplificativo: prezzo, caratteristiche relative al veicolo proposto , caratteristiche relative all’allestimento interno ed arredi , ecc.) senza però indicare per ciascuno di essi eventuali sub criteri e senza fornire alcuna indicazione circa la ponderazione che a ciascuno di essi sarebbe stata attribuita. In questo modo, secondo l’istante, la Stazione Appaltante avrebbe lasciato ampi margini di discrezionalità alla Commissione giudicatrice, in violazione di quanto disposto dall’art.83, comma 4, D.Lgs.163/2006, come modificato dal D.lgs.152/2008R, che richiede espressamente che “il bando per ciascun criterio di valutazione prescelto, prevede, ove necessario, i sub criteri e i sub pesi o i sub punteggi”.

Sulla portata innovativa di tale modifica normativa questa Autorità ha già avuto modo di pronunciarsi in più occasioni, osservando che, attraverso tale intervento, il legislatore ha inteso rendere “più ristretti gli ambiti di libertà valutativa delle offerte, imponendo alle stazioni appaltanti di stabilire e prevedere, fin dalla formulazione della documentazione di gara, tutti i criteri di valutazione dell’offerta, precisando, ove necessario anche i sub criteri e la ponderazione e cioè il valore o la rilevanza relativa attribuita a ciascuno di essi. E’ stato così eliminato ogni margine di discrezionalità in capo alla Commissione giudicatrice” (Cfr. in tal senso ex mulits Pareri Aut. Vig. n. 27/2009, n.137/2009, n.3/2010, n.38/2010).

Il vaglio della censura sollevata presuppone però un più attento esame della procedura di gara espletata dalla ULSS 5 Ovest Vicentino e della normativa che in essa trova applicazione.

Al fine di risolvere la questione controversa prospettata nel caso in esame, occorre infatti preliminarmente chiarire se alla specifica procedura di gara adottata (cottimo fiduciario ai sensi dell’art.125 D.lgs. 163/2006) si possa applicare o meno la disciplina di cui all’art.83, comma 4, in ipotesi di aggiudicazione secon

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2572968 2580864
Il Consiglio

ritiene, nei limiti di cui in motivazione, che

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Requisiti di partecipazione alle gare
  • Appalti e contratti pubblici

Garanzie, cauzioni e polizze assicurative nei contratti pubblici

A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Studio Groenlandia
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Appalti e contratti pubblici
  • Partenariato pubblico privato
  • Beni culturali e paesaggio

La sponsorizzazione nei contratti pubblici

A cura di:
  • Enzo De Falco
  • Pubblica Amministrazione
  • Appalti e contratti pubblici

Criteri ambientali minimi negli appalti pubblici (CAM)

A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Appalti e contratti pubblici
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici

Attività tecniche dei dipendenti della P.A.: abilitazione, svolgimento e incentivi

A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Professioni
  • Indici, tassi e costi di costruzione
  • Appalti e contratti pubblici
  • Ritardi nei pagamenti commerciali
  • Tariffa Professionale e compensi
  • Disciplina economica dei contratti pubblici

Pagamenti, penali, interessi e tracciabilità nei contratti pubblici

A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Studio Groenlandia
  • Disciplina economica dei contratti pubblici
  • Appalti e contratti pubblici

Accesso al Fondo per l'aggregazione degli acquisti di beni e servizi per l'anno 2022

  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Appalti e contratti pubblici

Obbligo BIM nei progetti di qualsiasi importo