FAST FIND : NN14413

Par. Aut. Vigilanza Contratti Pubbl. 20/10/2010, n. 180

2532590 2532590
Istanze di parere per la soluzione delle controversie ex articolo 6, comma 7, lettera n) del D.Lgs. n. 163/2006 presentate dalle imprese Helyos S.p.A. e La Splendor di Palmieri Giuseppe & C. s.n.c. – Affidamento quadriennale del servizio di pulizia presso i Comandi Provinciali dei Vigili del Fuoco – Importo a base d’asta: € 265.679,72 – S.A.: Comando Provinciale VV.FF. di Rieti.

Le copie delle certificazioni di qualità potrebbero cadere sotto il disposto dell’art. 19 d.P.R. 445/2000 in materia di dichiarazione sostitutiva dell’atto di

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
Scarica il pdf completo
2532590 2537155
[Premessa]


I

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2532590 2537156
Considerato in fatto

Nelle date del 26 agosto e 3 settembre 2009 sono pervenute le due distinte istanze di parere indicate in epigrafe, con le quali le imprese, rispettivamente, Helyos S.p.A. e La Splendor di Palmieri Giuseppe & C. s.n.c. hanno chiesto a questa Autorità di esprimere il proprio avviso in merito alla legittimità dei provvedimenti di esclusione disposti nei loro confronti dal Comando Provinciale dei VV.FF. di Rieti.

In particolare, la prima istante Helyos S.p.A. ha rappresentato di essere stata esclusa dalla procedura di gara per l’affidamento del servizio in oggetto, “in quanto aveva prodotto una semplice copia del certificato di qualità ISO 9001, anziché una copia conforme ai sensi del D.P.R. n. 445/2000”.

A tale riguardo, l’istante medesima ha rappresentato, innanzitutto, che i documenti di gara non prevedono che tale certificato debba essere presentato in copia conforme ai sensi del D.P.R. n. 445/2000

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2532590 2537157
Ritenuto in diritto

Al fine di definire le controversie sottoposte a questa Autorità con le istanze di parere indicate in epigrafe, occorre muovere dall’esame della prima questione, rappresentata dall’impresa Helyos S.p.A., concernente la sussistenza o meno dell’obbligo di produrre il certificato ISO 9001 in copia conforme ai sensi del D.P.R. n. 445/2000R, a pena di esclusione dalla gara.

Dirimenti al riguardo appaiono le specifiche prescrizioni contenute al punto III.2.4) del bando di gara, laddove si stabilisce che “l’impresa, a pena di esclusione, dovrà dimostrare di possedere un sistema di qualità certificato da organismi riconosciuti dagli Stati membri dell’Unione Europea, ai sensi dell’art. 43 del D.Lgs. n. 163/2006R. Vedasi fac-simile Domanda di partecipazione e prospetti informativi acquistabili presso le sedi dei Comandi Provinciali VV.FF. di cui all’elenco pubblicato sul sitowww.vigilfuoco.italla sezione Bandi di Gara o sul sito stesso”.

Dal tenore letterale della richiamata disposizione della lex specialis risulta evidente che il bando non prevede espressamente una p

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2532590 2537158
Il Consiglio

ritiene, nei limiti di cui in motivazione, che l’esclusione disposta dalla staz

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Appalti e contratti pubblici
  • Requisiti di partecipazione alle gare

Garanzie, cauzioni e polizze assicurative nei contratti pubblici

A cura di:
  • Studio Groenlandia
  • Esecuzione dei lavori pubblici
  • Requisiti di partecipazione alle gare
  • Appalti e contratti pubblici

Il subappalto nei contratti pubblici: nozione, limiti e condizioni

A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Studio Groenlandia
  • Requisiti di partecipazione alle gare
  • Appalti e contratti pubblici

Concordato preventivo e partecipazione ad affidamenti pubblici

PREMESSA E NORMATIVA DI RIFERIMENTO - CONCORDATO CON CONTINUITÀ AZIENDALE (Chiarimenti ANAC) - ORIENTAMENTI DELLA GIURISPRUDENZA (Stipula e prosecuzione dei contratti di appalto; Partecipazione alla gara nelle more dell’ammissione al concordato; Raggruppamenti temporanei di imprese) - DISPOSIZIONI DERIVANTI DAL D.L. 32/2019 E DAL CODICE DELLA CRISI D’IMPRESA.
A cura di:
  • Angela Perazzolo
  • Requisiti di partecipazione alle gare
  • Appalti e contratti pubblici

L'avvalimento nei contratti pubblici

L’AVVALIMENTO NEI CONTRATTI PUBBLICI IN GENERALE (Definizione e finalità dell’avvalimento; Normativa di riferimento sull’avvalimento; Responsabilità solidale dell’ausiliaria; Distinzione tra avvalimento e subappalto; Distinzione tra avvalimento ed RTI; Avvalimento e obblighi della stazione appaltante; Avvalimento e certificato di esecuzione) - ESCLUSIONI E LIMITI ALL’AVVALIMENTO (Avvalimento plurimo o frazionato; Avvalimento a cascata (o subavvalimento); Partecipazione dell’ausiliaria alla stessa gara; Lavori di notevole contenuto tecnologico o di rilevante complessità tecnica; Contratti che riguardano lavori su beni culturali; Compiti essenziali da svolgersi direttamente dall’offerente) - REQUISITI CHE POSSONO O MENO ESSERE OGGETTO DI AVVALIMENTO (Avvalimento di garanzia e avvalimento operativo; Avvalimento nei servizi di ingegneria e di architettura; Avvalimento in relazione agli elementi dell’offerta; Avvalimento dell’iscrizione all’Albo gestori ambientali; Avvalimento dell’iscrizione all’Albo professionale; Avvalimento dell’iscrizione al Registro imprese della Camera di commercio (CCIAA); Avvalimento dell’iscrizione all’Albo provinciale delle imprese artigiane; Avvalimento della certificazione di qualità; Avvalimento dell’attestazione SOA) - CONTENUTI DEL CONTRATTO DI AVVALIMENTO E DOCUMENTAZIONE (Documenti e dichiarazioni da allegare alla domanda; Contenuti del contratto di avvalimento).
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Studio Groenlandia
  • Appalti e contratti pubblici
  • Beni culturali e paesaggio
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Requisiti di partecipazione alle gare

I lavori pubblici su beni culturali

NORMATIVA DI RIFERIMENTO (Ambito di applicazione e contenuti del D.M. 154/2017; Entrata in vigore del D.M. 154/2017 e abrogazioni, possibile vuoto normativo in tema di progettazione) - REQUISITI DI QUALIFICAZIONE DEI SOGGETTI ESECUTORI (Idoneità tecnica - Certificazione dei lavori eseguiti; Qualificazione per affidamenti di importo inferiore a 150.000 euro; Idoneità tecnica - Idonea direzione tecnica; Mantenimento dei requisiti di qualificazione) - PROGETTAZIONE E DIREZIONE LAVORI (Progettazione; Direzione lavori e supporto al RUP; Tecnici interni alle stazioni appaltanti; Elaborati progettuali; Verifica dei progetti) - AFFIDAMENTO (Modalità di affidamento, procedure e criteri di scelta del contraente; Somma urgenza) - ESECUZIONE E COLLAUDO DEI LAVORI (Varianti; Collaudo; Consuntivo scientifico al termine dei lavori) - SPONSORIZZAZIONE.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Appalti e contratti pubblici
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici

Obbligo BIM nei progetti di qualsiasi importo

  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Appalti e contratti pubblici

Obbligo BIM nei progetti di importo pari o superiore a 1 milione di Euro

  • Appalti e contratti pubblici
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici

Obbligo BIM nei progetti di importo pari o superiore alla soglia comunitaria