FAST FIND : NR2524

L.P. Bolzano 07/07/1992, n. 27

Istituzione della procedura di valutazione dell'impatto ambientale.
Gli articoli da 1 a 24, 31, 32 e 33 sono stati abrogati dalla L.P. 7/98.
Scarica il pdf completo
19662 519741
[Premessa]


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
19662 519742
Capo I - Disposizioni generali
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
19662 519743
Art. 1 - Obiettivi della valutazione dell'impatto ambientale

1. Al fine di proteggere la salute umana, contribuire con un migliore ambiente alla qualità della vita, provvedere al mantenimento della varietà delle specie e conservare la capacità di riproduzione dell'ecosistema in quanto risorsa essenziale di vita e quindi al fine di evitare fin dall'inizio danni ambientali, la provincia autonoma di Bolzano, in base alla propria competenza in mater

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
19662 519744
Art. 2 - Ambito di applicazione

1. La procedura di VIA si applica a tutte le attività ed opere che presentino ripercussioni sull'ambiente c

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
19662 519745
Capo II - La valutazione dell'impatto ambientale ordinaria
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
19662 519746
Art. 3 - Esame preliminare ed elaborazione di direttive

1. Il committente di un'attività di cui ai commi 1 e 2 dell'articolo 2 che intende proporre una decisione per la cui istruttoria deve essere effettuata la VIA, deve dare comunicazione scritta della sua intenzione alla ripartizione competente per la VIA mediante una breve descrizione del progetto stesso. La ripartizione competente per la VIA registra la data d'arrivo di tale comunicazione e fa pervenire la ricevuta al richiedente, con indicazione di tale data. Contemporaneamente esso invia copia di tale comunicazione alla Commissione VIA con indicazione della data d'arrivo. La ripartizione competente per la VIA provvede alla pubblicazione delle intenzioni del committente in almeno due giornali quotidiani locali, di cui uno in lingua te

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
19662 519747
Art. 4 - Relazione di impatto ambientale (RIA)

1. La relazione di impatto ambientale, che deve essere redatta dal committente, deve evidenziare, descrivere e valutare le possibili conseguenze dell'attività sull'ambiente e mettere in evidenza le eventuali alternative che ragionevolmente possono essere prese in co

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
19662 519748
Art. 5 - Partecipazione pubblica

1. Il progetto e la relativa RIA devono essere depositati presso la ripartizione competente per la VIA per la durata del procedimento. Copia del progetto e della RIA devono esse

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
19662 519749
Art. 6 - Accertamenti in relazione alla RIA

1. Per gli accertamenti necessari durante l'intero procedimento le ripartizioni provinciali competenti, i comuni, nonché gli altri enti pubbl

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
19662 519750
Art. 7 - Parere del comitato VIA

1. Il comitato VIA esamina la Ria ed ogni altro atto e documento ed emette, entro il termine di 60 giorni dalla ricezione del giudizio di qualità da parte della commissione VIA, un parere motivato sull'impatto ambientale del progetto. Il committente ha diritto che il comitato VIA, pri

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
19662 519751
Art. 8 - Approvazione

1. La Giunta provinciale decide sull'ammissibilità del progetto ai sensi della presente legge

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
19662 519752
Art. 9 - Rapporti con altri provvedimenti amministrativi

1. L'autorizzazione ai fini della VIA sostituisce a tutti gli effetti le autorizzazioni, i parerei ed

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
19662 519753
Art. 10 - Applicazione delle norme nei confronti delle pubbliche amministrazioni

1. La procedura di VIA non si applica alle opere destinate alla difesa nazionale.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
19662 519754
Capo III - Procedura di valutazione dell'impatto ambientale semplificata
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
19662 519755
Art. 11 - Campo di applicazione

1. Alle attività che non superano le soglie indicate dalla tabella allegata alla presente legge e/o a quelle soggette ad una o più appr

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
19662 519756
Art. 12 - Presentazione del progetto

1. Il committente deve depositare presso il comune territorialmente interessato, oltre agli elaborati tecnici previsti dalle leggi provinciali

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
19662 519757
Art. 13 - Esame del progetto

1. Il sindaco provvede ad inoltrare il progetto con la relazione di cui all'articolo 12, e con il parere della commissione edilizia comunale ove richiesto al comitato VIA. Il termine per il rilascio della concessione è interrotto fino all'emissione del parere della conferenza dei direttori d'ufficio di cui al comma 3. Qualora il sindaco non trasmetta la domanda entro 60 giorni al comitato VIA, il committente può presentare domanda direttamente al comitato VIA o qualora sia richiesta la concessione edilizia, chiederà l'intervento sostitutivo di cui all'art. 4 della legge provinciale 3 gennaio 1978, n. 1, modificato dall'articolo 54 della legge provinciale 21 novembre 1983, n. 45.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
19662 519758
Capo IV - Attività di controllo
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
19662 519759
Art. 14 - Autorizzazioni all'esercizio, vigilanze e controlli

1. Gli uffici provinciali, competenti per i settori di cui all'articolo 9, vigilano sull'esecuzione delle opere e degli interventi che abbiano ottenuto la valutazione positiva di impatto ambientale, onde assicurarne la rispondenza a quanto previsto nel relativo provvedimento.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
19662 519760
Art. 15 - Sanzioni

1. Chiunque intraprenda la realizzazione di un progetto per il quale è prevista la VIA senza aver ottenuto l'approvazione di cui all'articolo 8, è soggetto, indipendentemente dalle sanzioni penali ed amministrative previste dalle leggi vigenti, alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma in denaro, da lire 10.000.000 a lire 100.000.000. Ad una sanzione da lire 5.000.000 a lire 50.000.000 è soggetto chi non rispetti le prescrizioni particolari imposte con la valutazione positiva dell'impatto ambientale, ovvero si discosti nella real

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
19662 519761
Art. 16 - Coordinamento tra VIA e pianificazione urbanistica

1. Qualora si tratti di opere o di impianti di interesse statale, provinciale e comprensoriale e ove dalla VIA dovesse risultare che per l'attività progettata deve essere scelta una localizzazione diversa da quella prevista nel piano urbanisti

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
19662 519762
Capo V - Il comitato VIA
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
19662 519763
Art. 17 - Istituzione del comitato VIA

1. Presso l'amministrazione provinciale è costituito il comitato VIA. Esso è composto:

a) dal direttore della ripartizione competente per la VIA;

b) dal direttore della ripartizione competente per l'urbanistica;

c) da un rappresentante della ripartizione competente in materia di sanità, esperto in materia di igiene e sanità pubblica, designato dall'assessore provinciale competente;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
19662 519764
Art. 18 - Nomina e funzionamento del comitato VIA

1. Alla nomina del comitato VIA si provvede con deliberazione della Giunta provinciale. Nella deliberazione di nomina la Giunta provinciale indica quale dei membri assume la funzione di pres

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
19662 519765
Art. 19 - Compiti del comitato VIA

Il comitato VIA ha i seguenti compiti:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
19662 519766
Capo VI - La commissione VIA
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
19662 519767
Art. 20 - Costituzione della commissione VIA

1. É istituita una commissione per la valutazione dell'impatto ambientale composta da esperti nel campo della descrizione, della tutela dell'inquinamento e dei danni all'ambiente. La commissione è composta da 5 a 7 persone che vengono nominate dalla Giunta provinciale e sulla base delle loro specifiche capac

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
19662 519768
Art. 21 - Compiti della commissione VIA

1. La commissione VIA:

a) suggerisce le direttive ai sensi dell'articolo 3 per l'effettuazione della VIA;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
19662 519769
Art. 22

1. L'Amministrazione provinciale conferisce annualmente il "Premio per meriti nel campo dell'ecologia

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
19662 519770
Capo VII - Aumento della dotazione organica
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
19662 519771
Art. 23 - Aumento della dotazione organica

1. Affinché la ripartizione "Ambiente e tutela del lavoro" dell'Amministrazione provinciale po

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
19662 519772
Art. 24 - Norma transitoria sull'istituzione dell'ufficio VIA

1. Fino a quando non sarà provveduto al riordino degli uffici ai sensi della legge provinciale sulla nuova struttura dirigenziale della Provincia è istituito, nell'ambito della ripartizione competente per la tutela dell'ambiente l' "ufficio VIA".

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
19662 519773
Capo VIII - Modifiche di leggi provinciali
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
19662 519774
Art. 25

1. Dopo il comma 1 dell'articolo 8 della legge provinciale 25 luglio 1970, n. 16, sostituito dall'articolo 4 della legge

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
19662 519775
Art. 26

1. Il comma 1 dell'articolo 9 della legge provinciale 25 luglio 1970, n. 16, modificato dall'articolo 4 della legge provinciale 19 settembre 1973, n. 37, e dall'articolo 5 della legge provinciale 23 dicembre 1987, n. 35, è sostituito dal seguente:

«1.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
19662 519776
Art. 27

1. Il comma 1 dell'articolo 11 della legge provinciale 25 luglio 1970, n. 16, sostituito dall'articol

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
19662 519777
Art. 28

1. L'articolo 12 della legge provinciale 25 luglio 1970, n. 16, sostituito dall'articolo 7 della legge provinciale 19 settembre 1973, n. 37, modificato dall'articolo 4 della legge provinciale 27 giugno 1978, n. 43, nonché dall'articolo 7 della legge provinciale 23 dicembre 1987, n. 35, è sostituito dal seguente:


Art. 12

1. Gli interventi sull'ambiente naturale e sul paesaggio di seguito elencati devono ottenere l'autorizzazione da parte dell'amministrazione provinciale con la procedura prevista dal capo III della legge provinciale sull'istituzione della procedura di valutazione dell'impatto ambientale:

a) tutti gli interventi nell'ambito delle categorie di tutela di cui alle lettere a), b), - limitatamente alle zone dichiarate zone di rispetto -, c), d) ed e) del comma 2 dell'articolo 1;

b) la costruzione di strade con una larghezza complessiva superiore a 2,50 metri o di lunghezza superiore a 1000 metri, gli allacciamenti di malghe, nonché gli allacciamenti di masi con una larghezza superiore a 3,50 metri e una lunghezza superiore a 1,5 chilometri;

c) la costruzione di ferrovie;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
19662 519778
Art. 29

1. L'articolo 13 della legge provinciale 25 luglio 1970, n. 16, modificato dall'articolo 8 della legg

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
19662 519779
Art. 30

1. Il comma 1 dell'articolo 25 della legge provinciale 25 luglio 1970, n. 16, è così so

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
19662 519780
Capo IX - Copertura finanziaria
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
19662 519781
Art. 31 - Copertura delle spese

1. Alla copertura delle maggiori spese per il personale di cui agli articoli 23 e 24, valutate in lire 150 milioni per l'anno 1992 e in lire 300 milioni all'an

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
19662 519782
Art. 32 - Variazioni al bilancio 1992

1. Nello stato di previsione della spesa per l'anno finanziario 1992 sono introdotte le seguenti variazioni, sia in termini di competenza che di cassa:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
19662 519783
Art. 33 - Norma transitoria

1. Le disposizioni dei capi I e II della presente legge si applicano a partire dalla costituzione del

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
19662 519784
Allegato - progetti da sottoporre a valutazione di impatto ambientale


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
19662 519785
Progetti/Soglie


1. Agricoltura

a) Progetti volti a destinare terre incolte od estensioni seminaturali alla coltivazione agraria intensiva: oltre i 20 ha;

b) Dissodamenti destinati a consentire la conversione ad un altro tipo di sfruttamento del suolo: oltre i 20 ha;

c) Progetti di idraulica agraria: irrigazione: oltre i 300 ha su aree che costituiscono una unità funzionale;

d) Malghe (stalle): oltre le 200 unità bestiame adulto (UBA);

e) Impianti che possono ospitare volatili da cortile: oltre i 30.000 capi;

f) Impianti che possono ospitare suini: oltre i 500 capi;

g) Impianti che possono ospitare bovini: oltre le 100 UBA da latte ed oltre le 200 UBA da ingrasso;

h) Impianti che possono ospitare conigli: oltre i 5.000 capi;

i) Pescicolture: oltre i 5 ha di superficie complessiva delle vasche.


2. Industria estrattiva

a) Estrazione della torba; estrazione di prodotti di cava per materiali da costruzione, per refrattari e per ceramiche: con estrazione superiore a 400.000 metri cubi (mc) di materiale;

b) Cokerie (distillazione a secco del carbone): tutti i progetti;

c) Impianti industriali destinati alla produzione di cemento, calce, gesso e refrattari: tutti i progetti.


3. Industria energetica

a) Impianti termici per la produzione di energia elettrica, vapore ed acqua calda: con potenza termica complessiva al generatore superiore a 10 Megawatt (MW);

b) Nuova costruzione di linee aeree di alta tensione: superiori a 200 Kilovolt (kV) e con una lunghezza superiore a 5 chilometri (km);

c) Stoccaggio di combustibili liquidi: con capacità complessiva superiore a 5.000 tonnellate (t);

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Tutela ambientale
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Impatto ambientale - Autorizzazioni e procedure

L’Autorizzazione Integrata Ambientale (AIA)

COSA È L’ AUTORIZZAZIONE INTEGRATA AMBIENTALE (AIA) (Finalità dell’AIA e normativa di riferimento; Autorizzazioni e provvedimenti sostituiti dall’AIA; Rapporti tra AIA e Valutazione di impatto ambientale (VIA); Rapporti tra AIA e altre autorizzazioni non ambientali e/o edilizie) - INTERVENTI SOGGETTI AD AUTORIZZAZIONE INTEGRATA AMBIENTALE (AIA) (Campo di applicazione dell’AIA; Esclusioni; Competenza al rilascio dell’AIA; Tabella completa impianti soggetti ad Autorizzazione integrata ambientale) - DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE INTEGRATA AMBIENTALE (Contenuti della domanda di AIA in sede statale; Modulistica per la domanda di AIA in sede statale; Domanda di AIA in sede regionale o delle Province autonome; La relazione di riferimento per le attività che utilizzano sostanze pericolose; Oneri istruttori e spese per rilievi, accertamenti e sopralluoghi) - PROCEDIMENTO DI AUTORIZZAZIONE INTEGRATA AMBIENTALE (Presentazione della domanda e verifica; Pubblicazione dei dati sulla domanda e osservazioni del pubblico; Istruttoria e acquisizione di atti e prescrizioni; Coordinamento autorizzazioni su parti diverse della stessa installazione; Conclusione del procedimento; Accordi tra gestore ed enti pubblici per impianti di preminente interesse nazionale; Direttiva per la conduzione dei procedimenti di AIA) - PROVVEDIMENTO DI AUTORIZZAZIONE INTEGRATA AMBIENTALE (Condizioni per il rilascio dell’AIA; Contenuto dell’AIA) - RINNOVO O RIESAME DELL’AIA, MODIFICHE AGLI IMPIANTI (Rinnovo o riesame dell’AIA; Modifiche degli impianti sottoposti ad Autorizzazione integrata ambientale) - SANZIONI (Diffida, sospensione attività e chiusura installazione; Sanzioni penali e amministrative.
A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Studio Groenlandia
  • Finanza pubblica
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Amianto - Dismissione e bonifica
  • Provvidenze

Lombardia: contributi per la rimozione di coperture e altri manufatti in cemento-amianto da edifici privati

La misura incentiva la rimozione dei manufatti in cemento-amianto ancora presenti sul territorio regionale. Possono presentare domanda unicamente i privati cittadini (persone fisiche, anche associate nel “Condominio” qualora sia costituito) proprietari di immobili, ad uso prevalentemente residenziale e relative pertinenze, situati in Lombardia, nei quali siano presenti manufatti in cemento-amianto. Il contributo è a fondo perduto fino alla concorrenza massima del 50% dell’importo della spesa ammissibile e, in ogni caso, non oltre un massimo di 15.000 € per il singolo intervento.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Avvisi e bandi di gara
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Appalti e contratti pubblici
  • Esecuzione dei lavori pubblici
  • Edilizia e immobili
  • Pubblica Amministrazione
  • Tutela ambientale

D.L. 76/2020: semplificazioni e altre misure in materia edilizia

Analisi puntuale delle disposizioni in materia di edilizia introdotte dal D.L. 76/2020 (c.d. Decreto Semplificazioni) dopo la sua conversione in legge, avvenuta con L. 11/09/2020, n. 120. Testo a fronte delle parti modificate del Testo unico edilizia (modifiche in giallo).
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Prevenzione Incendi
  • Impiantistica
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Inquinamento atmosferico
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento

Impianti termici civili: requisiti tecnici, limiti di emissione, abilitazione alla conduzione, soggetti coinvolti, obblighi e sanzioni

PREMESSA, DEFINIZIONI E NORMATIVA APPLICABILE - REQUISITI TECNICI E COSTRUTTIVI DEGLI IMPIANTI TERMICI CIVILI (Requisiti generali; Deroga per gli impianti rientranti nella uni 11528; Disposizioni relative agli apparecchi misuratori delle pressioni, applicabili agli impianti rientranti nella UNI 11528; Adeguamento degli impianti preesistenti al 25/06/2014) - ABILITAZIONE ALLA CONDUZIONE DEGLI IMPIANTI (Requisiti generali; Rilascio del patentino e gradi di abilitazione; Revoca del patentino) - VALORI LIMITE DI EMISSIONE DEGLI IMPIANTI TERMICI CIVILI E CONTROLLI (Valori limite; Valori limite per gli impianti termici civili entrati in esercizio prima del 20/12/2018; Frequenza dei controlli sul rispetto dei valori limite; Attestazione del rispetto dei valori limite; Altri documenti da allegare al libretto di centrale per i medi impianti termici; Controlli per gli impianti termici civili entrati in esercizio prima del 20/12/2018; Comunicazioni o ripristino di conformità per i medi impianti termici) - OBBLIGHI DEL PRODUTTORE, DEL FABBRICANTE E DELL’INSTALLATORE (Attestazione di conformità del produttore; Obblighi dell’installatore; Obblighi del responsabile dell’esercizio e della manutenzione - Impianti preesistenti; Obblighi del responsabile dell’esercizio e della manutenzione - Iscrizione nel registro autorizzativo per i medi impianti) - SANZIONI.
A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Rifiuti
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali

Quadro normativo sul riciclaggio delle navi (Reg. UE 1257/2013 e provvedimenti di attuazione)

PREMESSA - SINTESI DEL REGOLAMENTO (UE) 1257/2013 - DECORRENZA DELL’APPLICAZIONE DEL REGOLAMENTO (UE) 1257/2013 - NORME DI ATTUAZIONE (Istituzione dell’elenco europeo degli impianti di riciclaggio; Notifica del previsto inizio del riciclaggio e dichiarazione di completamento; Certificato di inventario dei materiali pericolosi, certificato di idoneità al riciclaggio) - SANZIONI.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Informatica
  • Procedimenti amministrativi
  • Pubblica Amministrazione
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Impatto ambientale - Autorizzazioni e procedure

Lombardia: fine fase sperimentale app "Aua Point" per comunicazione scarichi ed emissioni

  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Tutela ambientale

Bando Horizon 2020 sul Green deal europeo

  • Inquinamento atmosferico
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali

Monitoraggio e comunicazione dei dati emissioni veicoli pesanti

  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Tutela ambientale
  • Energia e risparmio energetico
  • Trasporti

Adozione nuovi PUMS secondo le linee guida di cui al D.M. 04/08/2017

  • Albo nazionale dei gestori ambientali
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Rifiuti

Regime transitorio responsabili tecnici imprese iscritte Albo gestori ambientali