FAST FIND : NN13272

D. Leg.vo 26/03/2001, n. 151

Testo unico delle disposizioni legislative in materia di tutela e sostegno della maternità e della paternità, a norma dell'articolo 15 della legge 8 marzo 2000, n. 53.
Testo coordinato con le modifiche introdotte da:
- D. Leg.vo 30/06/2022, n. 105
- Sent. Corte Cost. 04/03/2022, n. 54
- L. 23/12/2021, n. 238
- D.L. 25/05/2021, n. 73
- L. 30/12/2018, n. 145
- Sent. Corte Cost. 07/12/2018, n. 232
- Sent. Corte Cost. 13/07/2018, n. 158
- L. 22/05/2017, n. 81
- D. Leg.vo 26/08/2016, n. 179
- D. Leg.vo 15/02/2016, n. 39
- Sent. Corte Cost. 22/10/2015, n. 205
- L. 07/08/2015, n. 124
- D. Leg.vo 15/06/2015, n. 80
- D.P.C.M. 05/12/2013, n. 159
- D.L. 30/12/2013, n. 150 (L. 27/02/2014, n. 15)
- Sent. Corte Cost. 18/07/2013, n. 203
- D.L. 28/06/2013, n. 76 (L. 09/08/2013, n. 99)
- D.L. 21/06/2013, n. 69 (L. 09/08/2013, n. 98)
- L. 24/12/2012, n. 228
- Sent. Corte Cost. 22/11/2012, n. 257
- D.L. 18/10/2012, n. 179 (L. 17/12/2012, n. 221)
- L. 28/06/2012, n. 92
- D.L. 09/02/2012, n. 5 (L. 04/04/2012, n. 35)
- D. Leg.vo 18/07/2011, n. 119
- Sentenza C. Cost. 07/04/2011, n. 116
- L. 04/11/2010, n. 183
- D. Leg.vo 15/03/2010, n. 66
- D. Leg.vo 25/01/2010, n. 5
- L. 23/12/2009, n. 191
- Sent. Corte Cost. 26/01/2009, n. 19
- D.L. 08/04/2008, n. 59 (L. 06/06/2008, n. 101)
- L. 24/12/2007, n. 244
- D.L. 02/07/2007, n. 81 (L. 03/08/2007, n. 127)
- Sent. Corte Cost. 18/04/2007, n. 158
- L. 27/12/2006, n. 296
- Sent. Corte Cost. 14/10/2005, n. 385
- Sent. Corte Cost. 08/06/2005, n. 233
- Sent. Corte Cost. 23/12/2003, n. 371
- L. 24/12/2003, n. 350
- L. 15/10/2003, n. 289
- D. Leg.vo 23/04/2003, n. 115
- Sent. Corte Cost. 01/04/2003, n. 104
- Sent. Corte Cost. 14/12/2001, n. 405
- Errata Corrige in G.U. 08/10/2001, n. 234
Scarica il pdf completo
1418375 9001589
Premessa

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

 

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001591
Capo I - DISPOSIZIONI GENERALI
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001593
Art. 1. - Oggetto (legge 30 dicembre 1971, n. 1204, art. 1, comma 5; legge 8 marzo 2000, n. 53, art. 17, comma 3)

1. Il presente testo unico disciplina i congedi, i riposi, i permessi e la tutela delle lavoratrici e dei lavo

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001595
Art. 2. - Definizioni (legge 30 dicembre 1971, n. 1204, articoli 1, comma 1, e 13)

1. Ai fini del presente testo unico:

a) per "congedo di maternità" si intende l'astensione obbligatoria dal lavoro della lavoratrice;

a-bis) per “congedo di paternità” si inten

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001597
Art. 3. - Divieto di discriminazione

N27

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001599
Art. 4. - Sostituzione di lavoratrici e lavoratori in congedo (legge 30 dicembre 1971, n. 1204, art. 11; legge 8 marzo 2000, n. 53, art. 10)

1. In sostituzione delle lavoratrici e dei lavoratori assenti dal lavoro, in virtù delle disposizioni del presente testo unico, il datore di lavoro può assumere personale con contratto a tempo determinato o “utilizzare personale con contratto” N5 temporaneo, ai sensi, rispettivamente, dell'articolo 1, secondo comma, lettera b), della legge 18 aprile 1962, n. 230, e dell'artic

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001602
Art. 5. - Anticipazione del trattamento di fine rapporto (legge 8 marzo 2000, n. 53, art. 7)

1. Durante i periodi di fruizione dei congedi di cui all'articolo 32, il trattamento di fine rapporto può ess

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001604
Capo II - TUTELA DELLA SALUTE DELLA LAVORATRICE
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001606
Art. 6. - Tutela della sicurezza e della salute (decreto legislativo 25 novembre 1996, n. 645, art. 1; legge 30 dicembre 1971, n. 1204, art. 9)

1. Il presente Capo prescrive misure per la tutela della sicurezza e della salute delle lavoratrici durante il periodo di gravidanza e fino a sette mesi di età del figlio, che hanno informato il datore di lavoro del pro

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001608
Art. 7. - Lavori vietati (legge 30 dicembre 1971, n. 1204, articoli 3, 30, comma 8, e 31, comma 1; decreto legislativo 25 novembre 1996, n. 645, art. 3; legge 8 marzo 2000, n. 53, art. 12, comma 3)

1. È vietato adibire le lavoratrici al trasporto e al sollevamento di pesi, nonché ai lavori pericolosi, faticosi ed insalubri. I lavori pericolosi, faticosi ed insalubri sono indicati dall'articolo 5 del decreto del Presidente della Repubblica 25 novembre 1976, n. 1026, riportato nell'allegato A del presente testo unico. Il Ministro del lavoro e della previdenza sociale, di concerto con i Ministri della sanità e per la solidarietà sociale, sentite le

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001611
Art. 8. - Esposizione a radiazioni ionizzanti (decreto legislativo 17 marzo 1995, n. 230, art. 69)

1. Le donne, durante la gravidanza, non possono svolgere attività in zone classificate o, comunque, essere ad

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001613
Art. 9. - Polizia di Stato, penitenziaria e municipale (legge 7 agosto 1990, n. 232, art. 13; legge 8 marzo 2000, n. 53, art. 14)

1. Fermo restando quanto previsto dal presente Capo, durante la gravidanza è vietato adibire al lavoro operativo le appartenenti all

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001616
Art. 10. - Personale militare femminile (decreto legislativo 31 gennaio 2000, n. 24, art. 4, comma 3)

N29

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001618
Art. 11. - Valutazione dei rischi (decreto legislativo 25 novembre 1996, n. 645, art. 4)

1. Fermo restando quanto stabilito dall'articolo 7, commi 1 e 2, il datore di lavoro, nell'ambito ed agli effetti della valutazione di cui all'

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001620
Art. 12. - Conseguenze della valutazione (decreto legislativo 25 novembre 1996, n. 645, art. 5)

1. Qualora i risultati della valutazione di cui all'articolo 11, comma 1, rivelino un rischio per la sicurezza e la salute delle lavoratrici, il datore di lavoro adotta le misure necessarie affinché l'esposizione al rischio del

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001623
Art. 13. - Adeguamento alla disciplina comunitaria (decreto legislativo 25 novembre 1996, n. 645, articoli 2 e 8)

1. Con decreto del Ministro del lavoro e della previdenza sociale, di concerto con il Ministro della sanità, sentita la Commissione consultiva permanente di cui all'

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001624
Art. 14. - Controlli prenatali (decreto legislativo 25 novembre 1996, n. 645, art. 7)

1. Le lavoratrici gestanti hanno diritto a permessi retribuiti per l'effettuazione di esami prenatali, accerta

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001625
Art. 15. - Disposizioni applicabili (decreto legislativo 25 novembre 1996, n. 645, art. 9)

1. Per quanto non diversamente previsto dal presente Capo, restano ferme le disposizioni recate dal

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001626
Capo III - CONGEDO DI MATERNITÀ
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001627
Art. 16. - Divieto di adibire al lavoro le donne (legge 30 dicembre 1971, n. 1204, art. 4, comma 1 e 4)

1. È vietato adibire al lavoro le donne:

a) durante i due mesi precedenti la data presunta del parto, salvo quanto previsto all'articolo 20;

b) ove il parto avvenga oltre tale data, per il periodo intercorrente tra la data presunta e la data effettiva del parto;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001628
Art. 16-bis - Rinvio e sospensione del congedo di maternità

N57

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001629
Art. 17. - Estensione del divieto (legge 30 dicembre 1971, n. 1204, articoli 4, commi 2 e 3, 5, e 30, commi 6, 7, 9 e 10)

1. Il divieto è anticipato a tre mesi dalla data presunta del parto quando le lavoratrici sono occupate in lavori che, in relazione all'avanzato stato di gravidanza, siano da ritenersi gravosi o pregiudizievoli. Tali lavori sono determinati con propri decreti dal Ministro per il lavoro e la previdenza sociale, sentite le organizzazioni sindacali nazionali maggiormente rappresentative. Fino all'emanazione del primo decreto ministeriale, l'anticipazione del divieto di lavoro è disposta dal servizio ispettivo del Ministero del lavoro, competente per territorio.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001630
Art. 18. - Sanzioni (legge 30 dicembre 1971, n. 1204, art. 31, comma 1)

1. L'inosservanza delle disposizioni contenute negli articoli 16 e 17 è punita con l'arresto fino a sei mesi.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001631
Art. 19. - Interruzione della gravidanza (legge 30 dicembre 1971, n. 1204, art. 20)

1. L'interruzione della gravidanza, spontanea o volontaria, nei casi previsti dagli articoli 4, 5 e 6 della le

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001632
Art. 20. - Flessibilità del congedo di maternità (legge 30 dicembre 1971, n. 1204, art. 4-bis; legge 8 marzo 2000, n. 53, art. 12, comma 2)

1. Ferma restando la durata complessiva del congedo di maternità, le lavoratrici hanno la facoltà di astenersi dal lavoro a

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001633
Art. 21. - Documentazione (legge 30 dicembre 1971, n. 1204, articoli 4, comma 5, e 28)

1. Prima dell'inizio del periodo di divieto di lavoro di cui all'articolo 16, lettera a), le lavoratrici devono consegnare al datore di lavoro e all'istituto erogatore dell'indennità di maternità il certificato medico indicante la data presunta del parto. La data indicata nel certificato fa stato, nonostante qualsiasi errore di previsione.

1-bis.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001634
Art. 22. - Trattamento economico e normativo (legge 30 dicembre 1971, n. 1204, articoli 6, 8 e 15, commi 1 e 5; legge 9 dicembre 1977, n. 903, art. 3, comma 2; decreto-legge 20 maggio 1993, n. 148, convertito dalla legge 19 luglio 1993, n. 236, art. 6, commi 4 e 5)

1. Le lavoratrici hanno diritto ad un'indennità giornaliera pari all'80 per cento della retribuzione per tutto il periodo del congedo di maternità, anche in attuazione degli articoli 7, comma 6, e 12, comma 2.

2. L'indennità di maternità, comprensiva di ogni altra indennità spettante per malattia, è corrisposta con le modalità di cui all'articolo 1, del decreto-legge 30 dicembre 1979, n. 663,

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001635
Art. 23. - Calcolo dell'indennità (legge 30 dicembre 1971, n. 1204, art. 16)

1. Agli effetti della determinazione della misura dell'indennità, per retribuzione s'intende la retribuzione media globale giornaliera del periodo di paga quadrisettimanale o mensile scaduto ed immediatamente precedente a quello nel corso del quale ha avuto inizio il congedo di maternità.

2. Al suddetto importo va aggiunto il rateo giornaliero relativo alla gratifica natalizia o alla tredicesima mensilità e agli altri premi o mensilità o trattamenti accessori eventualmente erogati alla lavoratrice.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001636
Art. 24. - Prolungamento del diritto alla corresponsione del trattamento economico (legge 30 dicembre 1971, n. 1204, art. 17; decreto-legge 20 maggio 1993, n. 148, convertito dalla legge 19 luglio 1993, n. 236, art. 6, comma 3)

1. L'indennità di maternità è corrisposta anche nei casi di risoluzione del rapporto di lavoro previsti dall'articolo 54, comma 3, lettere a), b) e c), che si verifichino durante i periodi di congedo di maternità previsti dagli articoli 16 e 17. N58 N2

2. Le lavoratrici gestanti che si trovino, all'inizio del periodo di congedo di maternità, sospese, assenti dal lavoro senza retrib

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001637
Art. 25. - Trattamento previdenziale (decreto legislativo 16 settembre 1996, n. 564, art. 2, commi 1, 4, 6)

1. Per i periodi di congedo di maternità, non è richiesta, in costanza di rapporto di lavoro, alcuna anzianità contributiva pregressa ai fini dell'accreditamento dei contributi figurativi per il diritto alla pensione e per la determinazione della misura stessa.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001638
Art. 26. - Adozioni e affidamenti (legge 9 dicembre 1977, n. 903, art. 6, comma 1)

N22

1. Il congedo di maternità come regolato dal presente Capo spetta, per un periodo massimo di cinque mesi, anche alle lavoratrici che abbiano adottato un minore.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001639
Art. 27. - Adozioni e affidamenti preadottivi internazionali (legge 9 dicembre 1977, n. 903, art. 6, comma 1; legge 4 maggio 1983, n. 184, art. 31, comma 3, lettera n), e 39-quater, lettere a) e c)

N24

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001640
Capo IV - CONGEDO DI PATERNITÀ
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001641
Art. 27-bis - Congedo di paternità obbligatorio (legge 28 giugno 2012, n. 92, art. 4, comma 24, lett. a); legge 11 dicembre 2016, n. 232, art. 1, comma 354; legge 30 dicembre 2020, n. 178, art. 1, commi 25 e 363)

N99

1. Il padre lavoratore, dai due mesi precedenti la data presunta del parto ed entro i cinque mesi successivi, si astiene dal lavoro per un periodo d

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001642
Art. 28. - Congedo di paternità alternativo

1. Il padre lavoratore ha diritto di astenersi dal lavoro per tutta la durata del congedo di maternità o per la parte residua che sarebbe spettata alla lavoratrice, in caso di morte o di grave infermità della madre ovvero di abbandono, nonc

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001643
Art. 29. - Trattamento economico e normativo (legge 9 dicembre 1977, n. 903, art. 6-bis, comma 3)

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001644
Art. 30. - Trattamento previdenziale

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001645
Art. 31. - Adozioni e affidamenti

1. Il congedo di cui all’ articolo 26, commi 1, 2 e 3, che non sia stato chiesto dalla lavoratrice spetta, a

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001646
Art. 31-bis - Sanzioni

N99

1. Il ri

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001647
Capo V - CONGEDO PARENTALE
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001648
Art. 32. - Congedo parentale (legge 30 dicembre 1971, n. 1204, articoli 1, comma 4, e 7, commi 1, 2 e 3)

1. Per ogni bambino, nei primi suoi dodici anni di vita, ciascun genitore ha diritto di astenersi dal lavoro secondo le modalità stabilite dal presente articolo. I relativi congedi parentali dei genitori non possono complessivamente eccedere il limite di dieci mesi, fatto salvo il disposto del comma 2 del presente articolo. Nell'ambito del predetto limite, il diritto di astenersi dal lavoro compete:

a) alla madre lavoratrice, trascorso il periodo di congedo di maternità di cui al Capo III, per un periodo continuativo o frazionato non superiore a sei mesi;

b) al padre lavoratore, dalla nascita del figlio, per un periodo continuativo o frazionato non superiore a sei mesi, elevabile a sette nel caso di cui al comma 2;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001649
Art. 33. - Prolungamento del congedo (legge 5 febbraio 1992, n. 104, art. 33, commi 1 e 2; legge 8 marzo 2000, n. 53, art. 20)

1. Per ogni minore con handicap in situazione di gravità accertata ai sensi dell'articolo 4, comma 1, della legge 5 febbraio 1992, n. 104, la lavoratrice madre o, in alternativa, il lavoratore padre, han

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001650
Art. 34. - Trattamento economico e normativo (legge 30 dicembre 1971, n. 1204, articoli 15, commi 2 e 4, e 7, comma 5)

1. Per i periodi di congedo parentale di cui all'articolo 32, fino al dodicesimo anno di vita del figlio, a ciascun genitore lavoratore spetta per tre mesi, non trasferibili, un'indennità pari al 30 per cento della retribuzione. I genitori hanno altresì diritto, in alternativa tra loro, ad un ulteriore periodo di congedo della durata complessiva di tre mesi, per i quali spetta un'indennità pari al 30 per cento della retribuzione. Nel caso vi sia un solo genitore, allo stesso spetta un'indennità pari al 30 per cento della retribuzione per un periodo massimo di nove mesi. Qualora sia stato disposto, ai sensi

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001651
Art. 35. - Trattamento previdenziale (legge 30 dicembre 1971, n. 1204, art. 15, comma 2, lettere a) e b); decreto legislativo 16 settembre 1996, n. 564, articoli 2, commi 2, 3 e 5)

1. I periodi di congedo parentale che danno diritto al trattamento economico e normativo di cui all'articolo 34, commi 1 e 2, sono coperti da contribuzione figurativa. Si applica quanto previsto al comma 1 dell'articolo 25.

2. I periodi di congedo parentale di cui all'articolo 34, comma 3, compresi quelli che non danno diritto al trattamento economico, sono coperti da contribuzione figurativa, attribuendo

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001652
Art. 36. - Adozioni e affidamenti (legge 9 dicembre 1977, n. 903, art. 6, comma 2; legge 5 febbraio 1992, n. 104, art. 33, comma 7; legge 8 marzo 2000, n. 53, art. 3, comma 5)

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001653
Art. 37 - Adozioni e affidamenti preadottivi internazionali (legge 9 dicembre 1977, n. 903, art. 6, comma 2; legge 4 maggio 1983, n. 184, art. 31, comma 3, lettera n), e art. 39-quater, lettera b)

N23

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001654
Art. 38. - Sanzioni (legge 30 dicembre 1971, n. 1204, art. 31, comma 3)

1. Il rifiuto, l'opposizione o l'ostacolo all'esercizio dei diritti di assenza dal lavoro di cui al presente C

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001655
Capo VI – RIPOSI, PERMESSI E CONGEDI

N10

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001656
Art. 39. - Riposi giornalieri della madre (legge 30 dicembre 1971, n. 1204, art. 10)

1. Il datore di lavoro deve consentire alle lavoratrici madri, durante il primo anno di vita del bambino, due periodi di riposo, anche

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001657
Art. 40. - Riposi giornalieri del padre (legge 9 dicembre 1977, n. 903, art. 6-ter)

1. I periodi di riposo di cui all'articolo 39 sono riconosciuti al padre lavoratore:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001658
Art. 41. - Riposi per parti plurimi (legge 30 dicembre 1971, n. 1204, art. 10, comma 6)

1. In caso di parto plurimo, i periodi di riposo sono raddoppiati e le ore aggiuntive rispetto a quelle previs

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001659
Art. 42. - Riposi e permessi per i figli con handicap grave (legge 8 marzo 2000, n. 53, articoli 4, comma 4-bis, e 20)

1. Fino al compimento del terzo anno di vita del bambino con handicap in situazione di gravità e in alternativa al prolungamento del periodo di congedo parentale, si applica l'articolo 33, comma 2, della legge 5 febbraio 1992, n. 104, relativo alle due ore di riposo giornaliero retribuito.

2. Il diritto a fruire dei permessi di cui all'articolo 33, comma 3, della legge 5 febbraio 1992, n. 104, e successive modificazioni, è riconosciuto, in alternativa alle misure di cui al comma 1, ad entrambi i genitori, anche adottivi, del bambino con handicap in situazione di gravità, che possono fruirne alternativamente, anche in maniera continuativa nell'ambito del mese. N106

3. N31

4. I riposi e i permessi, ai sensi dell'

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001660
Art. 42-bis. - Assegnazione temporanea dei lavoratori dipendenti alle amministrazioni pubbliche

1. Il genitore con figli minori fino a tre anni di età dipendente di amministrazioni pubbliche di cui all'

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001661
Art. 43. - Trattamento economico e normativo (legge 9 dicembre 1977, n. 903, art. 8; legge 5 febbraio 1992, n. 104, art. 33, comma 4; decreto-legge 27 agosto 1993, n. 324, convertito dalla legge 27 ottobre 1993, n. 423, art. 2, comma 3-ter)

1. Per i riposi e i permessi di cui al presente Capo è dovuta un'indennità, a carico dell'ente assicuratore,

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001662
Art. 44. - Trattamento previdenziale (legge 30 dicembre 1971, n. 1204, art. 10, comma 5; legge 5 febbraio 1992, n. 104, art. 33, comma 4)

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001663
Art. 45. - Adozioni e affidamenti (legge 8 marzo 2000, n. 53, art. 3, comma 5; legge 5 febbraio 1992, n. 104, art. 33, comma 7)

1. Le disposizioni in materia di riposi di cui agli articoli 39, 40 e 41 si applicano anche in caso di adozione e di affidamento “entro il primo anno dall'ingress

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001664
Art. 46. - Sanzioni (legge 30 dicembre 1971, n. 1204, art. 31, comma 3)

1

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001665
Capo VII - CONGEDI PER LA MALATTIA DEL FIGLIO
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001666
Art. 47. - Congedo per la malattia del figlio (legge 30 dicembre 1971, n. 1204, articoli 1, comma 4, 7, comma 4, e 30, comma 5)

N50

1. Entrambi i genitori, alternativamente, hanno diritto di astenersi dal lavoro per periodi corrispondenti alle malattie di ciascun figlio di età non superiore a tre anni.

2. Ciascun genitore, alternativamente, ha altresì diritto di astenersi dal lavoro, nel limite di cinque giorni lavorativi all'anno, per le malattie di ogni figlio di età compresa fra i tre

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001667
Art. 48. - Trattamento economico e normativo (legge 30 dicembre 1971, n. 1204, art. 7, comma 5)

1. I periodi di congedo per la malattia del figlio sono computati nell'anzianità di servizio, esclusi gli eff

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001668
Art. 49. - Trattamento previdenziale (legge 30 dicembre 1971, n. 1204, art. 15, comma 3)

1. Per i periodi di congedo per la malattia del figlio è dovuta la contribuzione figurativa fino al compiment

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001669
Art. 50. - Adozioni e affidamenti (legge 8 marzo 2000, n. 53, art. 3, comma 5)

1. Il congedo per la malattia del bambino di cui al presente Capo spetta anche per le adozioni e gli affidamenti.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001670
Art. 51. - Documentazione (legge 30 dicembre 1971, n. 1204, art. 7, comma 5)

1. Ai fini della fruizione del congedo di cui al presente capo, la lavoratrice e il lavoratore comunicano dire

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001671
Art. 52. - Sanzioni (legge 30 dicembre 1971, n. 1204, art. 31, comma 3)

1. Il rifiuto, l'opposizione o l'ostacolo all'esercizio dei diritti di assenza dal lavoro di cui al presente C

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001672
Capo VIII - LAVORO NOTTURNO
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001673
Art. 53. - Lavoro notturno (legge 9 dicembre 1977, n. 903, art. 5, commi 1 e 2, lettere a) e b))

1. È vietato adibire le donne al lavoro, dalle ore 24 alle ore 6, dall'accertamento dello stato di gravidanza fino al compimento di un anno di età del bambino.

2. Non sono obbligati a prestare lavoro notturno:

a) la lavoratrice madre di un figlio di età inferior

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001674
Capo IX - DIVIETO DI LICENZIAMENTO, DIMISSIONI E DIRITTO AL RIENTRO

N10

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001675
Art. 54. - Divieto di licenziamento (legge 30 dicembre 1971, n. 1204, art. 2, commi 1, 2, 3, 5, e art. 31, comma 2; legge 9 dicembre 1977, n. 903, art. 6-bis, comma 4; decreto legislativo 9 settembre 1994, n. 566, art. 2, comma 2; legge 8 marzo 2000, n. 53, art. 18, comma 1)

1. Le lavoratrici non possono essere licenziate dall'inizio del periodo di gravidanza fino al termine dei periodi di interdizione dal lavoro previsti dal Capo III, nonché fino al compimento di un anno di età del bambino.

2. Il divieto di licenziamento opera in connessione con lo stato oggettivo di gravidanza, e la lavoratrice, licenziata nel corso del periodo in cui opera il divieto, è tenuta a presentare al datore di lavoro idonea certificazione dalla quale risulti l'esistenza all'epoca del licenziamento, delle condizioni che lo vietavano.

3. Il divieto di licenziamento non si applica nel caso:

a) di colpa grave da parte della lavoratrice, costituente giusta causa per la risoluzione del rapporto

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001676
Art. 55. - Dimissioni (legge 30 dicembre 1971, n. 1204, art. 12; legge 8 marzo 2000, n. 53, art. 18, comma 2)

1. In caso di dimissioni volontarie presentate durante il periodo per cui è previsto, a norma dell'articolo 54, il divieto di licenziamento, la lavoratrice ha diritto alle indennità previste da disposizioni di legge e contrattuali per il caso di licenziamento. La lavoratrice e il lavoratore che si dimettono nel predetto periodo non sono tenuti al preavviso.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001677
Art. 56. - Diritto al rientro e alla conservazione del posto (legge 30 dicembre 1971, n. 1204, art. 2, comma 6; legge 8 marzo 2000, n. 53, art. 17, comma 1)

1. Al termine dei periodi di divieto di lavoro previsti dal Capo II e III, le lavoratrici hanno diritto di conservare il posto di lavoro e, salvo che espressamente vi rinuncino, di rientrare nella stessa unità produttiva ove erano occupate all'inizio del periodo di gravidanza o in altra ubicata nel medesimo comune, e di permanervi fino al compimento di un anno di età del bambino; hanno altresì diritto di essere adibite alle mansioni da ultimo

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001678
Capo X - DISPOSIZIONI SPECIALI
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001679
Art. 57. - Rapporti di lavoro a termine nelle pubbliche amministrazioni (decreto-legge 29 marzo 1991, n. 103, convertito dalla legge 1° giugno 1991, n. 166, art. 8)

1. Ferma restando la titolarità del diritto ai congedi di cui al presente testo unico, alle lavoratrici e ai lavoratori assunti dalle amministrazioni pubbliche con contr

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001680
Art. 58. - Personale militare (decreto legislativo 31 gennaio 2000, n. 24, art. 4, comma 2, e 5, commi 2 e 3)

N30

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001681
Art. 59. - Lavoro stagionale (legge 30 dicembre 1971, n. 1204, art. 2, comma 4)

1. Le lavoratrici addette ad industrie e lavorazioni che diano luogo a disoccupazione stagionale, di cui alla tabella annessa al decreto ministeriale 30 novembre 1964, e successive modificazion

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001682
Art. 59-bis. - Lavoro nel settore dello spettacolo

N93

1. Le lavoratric

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001683
Art. 60. - Lavoro a tempo parziale (decreto legislativo 25 febbraio 2000, n. 61, art. 4, comma 2)

1. In attuazione di quanto previsto dal decreto legislativo 25 febbraio 2000, n. 61, e, in particolare, del principio di n

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001684
Art. 61. - Lavoro a domicilio (legge 30 dicembre 1971, n. 1204, articoli 1, 13, 18, 22; legge 8 marzo 2000, n. 53, art. 3)

1. Le lavoratrici e i lavoratori a domicilio hanno diritto al congedo di maternità e di paternità. Si applicano le disposizioni di cui agli articoli 6, comma 3, 16, 17, 22, comma 3, e 54, ivi compreso il relativo trattamento economico e normativo.

2. Durante il periodo

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001685
Art. 62. - Lavoro domestico (legge 30 dicembre 1971, n. 1204, articoli 1, 13, 19, 22; legge 8 marzo 2000, n. 53, art. 3)

1. Le lavoratrici e i lavoratori addetti ai servizi domestici e familiari hanno diritto al congedo di maternit

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001686
Art. 63. - Lavoro in agricoltura (decreto-legge 22 dicembre 1981, n. 791, convertito dalla legge 26 febbraio 1982, n. 54, art. 14; decreto-legge 12 settembre 1983, n. 463, convertito dalla legge 11 novembre 1983, n. 638, art. 5; decreto legislativo 16 aprile 1997, n. 146, art. 4; legge 17 maggio 1999, n. 144, art. 45, comma 21)

1. Le prestazioni di maternità e di paternità di cui alle presenti disposizioni per le lavoratrici e i lavoratori agricoli a tempo indeterminato sono corrisposte, ferme restando le modalità erogative di cui all'articolo 1, comma 6 del decreto-legge 30 dicembre 1979, n. 663, convertito, con modificazioni, dalla legge 29 febbraio 1980, n. 33, con gli stessi criteri previsti per i lavoratori dell'industria.

2. Le lavoratrici e i lavoratori agricoli con contratto a tempo determinato iscritti o aventi diritto all'iscrizione negli elenchi nominativi di cui all'articolo 7, n. 5), del decreto-legge 3 febbraio 197

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001687
Art. 64. - Lavoratrici iscritte alla gestione separata di cui all'articolo 2, comma 26, della legge 8 agosto 1995, n. 335

N10

1. In materia di tutela della maternità, alle lavoratrici di cui all'articolo 2, comma 26 della legge 8 agosto 1995, n. 335, non iscritte ad altre forme obbligatorie, si applicano le dis

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001688
Art. 64-bis - Adozioni e affidamenti

N74

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001689
Art. 64-ter - Automaticità delle prestazioni

N74

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001690
Art. 65. - Attività socialmente utili (decreto legislativo 1° dicembre 1997, n. 468, art. 8, comma 3, 15, 16 e 17; decreto legislativo 28 febbraio 2000, n. 81, articoli 4 e 10)

1. Le lavoratrici e i lavoratori di cui al decreto legislativo 1° dicembre 1997, n. 468, e successive modificazioni, impegnati in attività socialmente utili hanno diritto al congedo di maternità e di paternità. Alle lavoratrici si applica altresì la disciplina di cui all'articolo 17 del presente testo unico.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001691
Capo XI - LAVORATORI AUTONOMI

N75

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001692
Art. 66. - Indennità di maternità per le lavoratrici autonome e le imprenditrici agricole (legge 29 dicembre 1987, n. 546, art. 1)

1. Alle lavoratrici autonome, coltivatrici dirette, mezzadre e colone, artigiane ed esercenti attività commerciali di cui alle leggi 26 ottobre 1957, n. 1047, 4 luglio 1959, n. 463, e 2

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001693
Art. 67. - Modalità di erogazione (legge 29 dicembre 1987, n. 546, art. 2)

1. L'indennità di cui all'articolo 66 viene erogata dall'INPS a seguito di apposita domanda in carta libera, corredata da un certificato medico rilasciato dall'azienda sanitaria locale competente per territorio, attestante la data di inizio della gravidanza e quella presunt

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001694
Art. 68. - Misura dell'indennità (legge 29 dicembre 1987, n. 546, articoli 3, 4 e 5)

1. Alle coltivatrici dirette, colone e mezzadre e alle imprenditrici agricole è corrisposta, per i due mesi antecedenti la data del parto e per i tre mesi successivi alla stessa, una indennità giornaliera pari all'80 per cento della retribuzione minima giornaliera per gli operai agricoli a tempo indeterminato, come prevista dall'articolo 14, comma 7, del decreto-legge 22 dicembre 1981, n. 791, convertito, con modificazioni, dalla legge 26 febbraio 1982, n. 54, in relazione all'anno precedente il parto.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001695
Art. 69. - Congedo parentale (legge 30 dicembre 1971, n. 1204, art. 1, comma 4)

1. Alle lavoratrici e ai lavoratori di cui al presente Capo, genitori

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001696
Capo XII - LIBERI PROFESSIONISTI

N79

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001697
Art. 70. - Indennità di maternità per le libere professioniste (legge 11 dicembre 1990, n. 379, art. 1)

N18

1. Alle libere professioniste, iscritte ad un ente che gestisce forme obbligatorie di previdenza di cui alla tabella D allegata al presente testo unico, è corrisposta un'indennità di maternità per i due mesi antecedenti la data del parto e i tre mesi successivi alla stessa. Nel caso di gravi complicanze della gravidanza o di persistenti forme morbose che si presume possano essere aggravate dallo stato di gravidanza, sulla base degli accertame

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001698
Art. 71. - Termini e modalità della domanda (legge 11 dicembre 1990, n. 379, art. 2)

1. L'indennità di cui all'articolo 70 è corrisposta, indipendentemente dall'effettiva astensione dall'attività, “dal competente ente che gestisce forme obbligatorie di previdenza in favore dei liberi professionisti” N9, a seguito di apposita domanda presentata dall'interessata a partire dal compimento del sesto mese di gravidanza ed entro il termine perentorio di

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001699
Art. 72. - Adozioni e affidamenti (legge 11 dicembre 1990, n. 379, art. 3)

1. In

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001700
Art. 73. - Indennità in caso di interruzione della gravidanza (legge 11 dicembre 1990, n. 379, art. 4)

1. In caso di interruzione della gravidanza, spontanea o volontaria, nei casi previsti dagli articoli 4, 5 e 6 della legge 22 maggio 1978, n. 194, verificatasi non prima

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001701
Capo XIII - SOSTEGNO ALLA MATERNITÀ E ALLA PATERNITÀ
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001702
Art. 74. - Assegno di maternità di base (legge 23 dicembre 1998, n. 448, art. 66, commi 1, 2, 3, 4, 5-bis, 6; legge 23 dicembre 1999, n. 488, art. 49, comma 12; legge 23 dicembre 2000, n. 388, art. 80, commi 10 e 11)

N95

1. N54 Per ogni figlio nato dal 1° gennaio 2001, o per ogni minore in affidamento preadottivo o in adozione senza affidamento dalla stessa data, alle donne residenti, cittadine italiane o comunitarie o familiari titolari della carta di soggiorno di cui agli articoli 10 e 17 del decreto legislativo 6 febbraio 2007, n. 30, o titolari di permesso di soggiorno ed equiparate alle cittadine italiane ai sensi dell'articolo 41, comma 1-ter, del testo unico di cui al decreto legislativo 25 luglio 1998, n. 286, ovvero titolari di permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo, che non benefi

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001703
Art. 75. - Assegno di maternità per lavori atipici e discontinui (legge 23 dicembre 1999, n. 488, art. 49, commi 8, 9, 11, 12, 13, 14; legge 23 dicembre 2000, n. 388, art. 80, comma 10)

1. Alle donne residenti, cittadine italiane o comunitarie o familiari titolari della carta di soggiorno di cui agli articoli 10 e 17 del decreto legislativo 6 febbraio 2007, n. 30, o titolari di permesso di soggiorno ed equiparate alle cittadine italiane ai sensi dell'articolo 41, comma 1-ter, del testo unico di cui al decreto legislativo 25 luglio 1998, n. 286, ovvero titolari di permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo, per le quali sono in atto o sono stati versati contributi per la tutela previdenziale obbligatoria della maternità, è corrisposto, per ogni figlio nato, o per ogni minore in affidamento preadottivo o in adozione senza a

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001704
Capo XIV - VIGILANZA
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001705
Art. 76. - Documentazione (legge 30 dicembre 1971, n. 1204, articoli 29 e 30, commi 2, 3 e 4)

1. Al rilascio dei certificati medici di cui al presente testo unico, salvo i casi di ulteriore specificazione, sono abilitati i medici del Servizio sanitario naz

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001706
Art. 77. - Vigilanza (legge 30 dicembre 1971, n. 1204, articoli 30, comma 1, e 31, comma 4)

1. L'autorità competente a ricevere il rapporto per le violazioni amministrative previste dal presente testo uni

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001707
Capo XV - DISPOSIZIONI IN MATERIA DI ONERI CONTRIBUTIVI
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001708
Art. 78. - Riduzione degli oneri di maternità (legge 23 dicembre 1999, n. 488, art. 49, commi 1, 4, e 11)

1. Con riferimento ai parti, alle adozioni o agli affidamenti intervenuti successivamente al 1° luglio 2000 per i quali è riconosciuta dal vigente ordinamento la tutela previdenziale obbligatoria, il complessivo importo della presta

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001709
Art. 79. - Oneri contributivi nel lavoro subordinato privato (legge 30 dicembre 1971, n. 1204, art. 21)

1. Per la copertura degli oneri derivanti dalle disposizioni di cui al presente testo unico relativi alle lavoratrici e ai lavoratori con rapporto di lavoro subordinato privato e in attuazione della riduzione degli oneri di cui all'articolo 78, è dovuto dai datori di lavoro un contributo sulle retribuzioni di tutti i lavoratori dipendenti nelle seguenti misure:

a) dello 0,46 per cento sulla retribuzione per il settore dell'industria, “del credito, dell’assicurazione,”

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001710
Art. 80. - Oneri derivanti dall'assegno di maternità di base (legge 23 dicembre 1998, n. 448, art. 66, commi 5 e 5-bis)

1. Per il finanziamento dell'assegno di maternità di cui all'articolo 74 è istituito un Fondo presso la Pres

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001711
Art. 81. - Oneri derivanti dall'assegno di maternità per lavori atipici e discontinui (legge 23 dicembre 1999, n. 488, art. 49, comma 9)

1. L'assegno di cui all'articolo 75 è posto a carico dello Stato.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001712
Art. 82. - Oneri derivanti dal trattamento di maternità delle lavoratrici autonome (legge 29 dicembre 1987, n. 546, art. 6, 7 e 8; legge 23 dicembre 1999, n. 488, art. 49, comma 1)

1. Alla copertura degli oneri derivanti dall'applicazione del Capo XI, si provvede con un contributo annuo di lire 14.500 per ogni iscritto all'assicurazione generale obbligatoria per l'invalidità, vecchiaia e superstiti per le gestioni d

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001713
Art. 83. - Oneri derivanti dal trattamento di maternità delle libere professioniste (legge 11 dicembre 1990, n. 379, art. 5; legge 23 dicembre 1999, n. 488, art. 49, comma 1)

1. Alla copertura degli oneri derivanti dall'applicazione del Capo XII, si provvede con un contributo annuo a carico di ogni iscritto a casse di previdenza e assistenza per i liberi professionisti. Il contributo è annualmente rivalutato con lo stesso indice di aumen

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001714
Art. 84. - Oneri derivanti dal trattamento di maternità delle collaboratrici coordinate e continuative (legge 27 dicembre 1997, n. 449, art. 59, comma 16)

1. Per i soggetti che non risultano iscritti ad altre forme obbligatorie, il contributo alla gestione separata

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001715
Capo XVI - DISPOSIZIONI FINALI
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001716
Art. 85. - Disposizioni in vigore

1. Restano in vigore, in particolare, le seguenti disposizioni legislative, fatte salve le disapplicazioni disposte dai contratti collettivi ai sensi dell'articolo 72, comma 1, del decreto legislativo 3 febbraio 1993, n. 29 :

b) l'articolo 157-sexies del decreto del Presidente della Repubblica 5 gennaio 1967, n. 18, come sostituito dall'articolo 1 del decreto legislativo 7 aprile 2000, n. 103;

c) l'articolo 3 della legge 8 agosto 1972, n. 457;

d) l'articolo 10 della legge 18 maggio 1973, n. 304;

e) la lettera c) del comma 2 dell'articolo 5 della legge 9 dicembre 1977, n. 903;

g) l'articolo 1 del decreto-legge 30 dicembre 1979, n. 663, convertito, con modificazioni, dalla legge 29 febbraio 1980, n. 33;

i) l'articolo 12 della legge 23 aprile 1981, n. 155;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001717
Art. 86. - Disposizioni abrogate (legge 9 dicembre 1977, n. 903, articolo 3, comma 2; legge 29 dicembre 1987, n. 546, articolo 9; legge 8 marzo 2000, n. 53, articoli 15 e 17, comma 4)

1. Restano abrogate le seguenti disposizioni:

b) la legge 26 agosto 1950, n. 860.

2. Dalla data di entrata in vigore del presente testo unico, sono abrogate, in particolare, le seguenti disposizioni legislative:

a) la legge 30 dicembre 1971, n. 1204 e successive modificazioni;

b) il secondo comma dell'articolo 3; i commi 1 e 2, lettere a) e b), dell'articolo 5; gli articoli 6, 6-bis, 6-ter e 8 della legge 9 dicembre 1977, n. 903;

c) la lettera n) del comma 3 dell'articolo 31 e l'articolo 39-quater della legge 4 maggio 1983, n. 184, nonché le parole "e gli

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001718
Art. 87. - Disposizioni regolamentari di attuazione

1. Fino all'entrata in vigore delle disposizioni regolamentari di attuazione del presente testo unico, emanate ai sensi del

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001719
Art. 88. - Entrata in vigore

1. Il presente decreto legislativo entra in vigore il giorno successivo a quello della sua pubblicazione nella

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001720
Allegato A - (Articolo 5 del decreto del Presidente della Repubblica 25 novembre 1976, n. 1026) - Elenco dei lavori faticosi, pericolosi e insalubri di cui all'art. 7

Il divieto di cui all'art. 7, primo comma, del testo unico si intende riferito al trasporto, sia a braccia e a spalle, sia con carretti a ruote su strada o su guida, e al sollevamento dei pesi, compreso il carico e scarico e ogni altra operazione connessa.

I lavori faticosi, pericolosi ed insalubri, vietati ai sensi dello stesso articolo, sono i seguenti:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001721
Allegato B - (Decreto legislativo 25 novembre 1996, n. 645, allegato 2) - Elenco non esauriente di agenti e condizioni di lavoro di cui all'art. 7

A. Lavoratrici gestanti di cui all'art. 6 del testo unico.

1. Agenti:

a) agenti fisici: lavoro in atmosfera di sovrapressione elevata, ad esempio

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001722
Allegato C - (Decreto legislativo 25 novembre 1996, n. 645, allegato 1) - Elenco non esauriente di agenti, processi e condizioni di lavoro di cui all'art. 11

A. Agenti.

1. Agenti fisici, allorché vengono considerati come agenti che comportano lesioni del feto e/o rischiano di provocare il distacco della placenta, in particolare:

a) colpi, vibrazioni meccaniche o movimenti;

b) movimentazione manuale di carichi pesanti che comportano rischi, soprattutto dorsolombari;

c) rumore;

d) radiazioni ionizzanti;

e) radiazioni non ionizzanti;

f) soll

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1418375 9001723
Allegato D - Elenco degli enti che gestiscono forme obbligatorie di previdenza in favore dei liberi professionisti

N12

1. Cassa nazionale del notariato.

2. Cassa nazionale di previdenza ed assistenza forense

3. Ente nazionale di previdenza e di assistenza farmacisti.

4. Ente nazionale di previdenza e assistenza veterinari.

5. Ente nazionale di previdenza e assistenza dei medici.

6. Cassa nazionale di previdenza ed assistenza dei geometri liberi professionisti.

7. Cassa nazionale di previdenza ed assistenza a favore dei dottori commercialisti.

8. Cassa nazionale di previdenza ed assistenza per gli ingegneri ed architetti liberi professionisti.

9. Cassa nazionale di previdenza ed assistenza a favore dei ragionieri e periti commerciali.

10. Ente nazionale di previdenza ed assistenza per i consulenti del lavoro.

11. Ente nazionale di previdenza ed assistenza per gli psicologi.

12. Ente di previdenza dei periti industriali.

13. Ente nazionale di previdenza ed assistenza a favore dei biologi.

14. Cassa di previdenza ed assistenza a favore degli infermieri professionali, assistenti sanitarie e vigilat

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Lavoro e pensioni
  • Professioni
  • Fisco e Previdenza
  • Tariffa Professionale e compensi

Costi chilometrici ACI per il calcolo del “fringe benefit” e per i rimborsi spese

Concessione al dipendente di un mezzo di trasporto in “uso promiscuo” (“fringe benefit”) - Utilizzo dei costi chilometrici per la quantificazione del “fringe benefit” - Rimborsi al dipendente o al professionista che utilizza il proprio veicolo personale.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Professioni
  • Fisco e Previdenza
  • Esercizio, ordinamento e deontologia
  • Previdenza professionale

Obblighi fiscali e previdenziali di lavoratori autonomi liberi professionisti e collaboratori

NORME CIVILISTICHE E FISCALI SUL LAVORO AUTONOMO (Il lavoro “autonomo” dal punto di vista civilistico; Il lavoro “autonomo” dal punto di vista fiscale e previdenziale; Riepilogo requisiti del lavoratore autonomo libero professionista) - QUANDO IL LAVORO AUTONOMO È “OCCASIONALE” O “ABITUALE” (Definizione di “lavoratore occasionale”; Come valutare quando si tratta di attività occasionale oppure abituale; Esercizio di attività professionale in maniera non esclusiva; Dipendenti pubblici ed esercizio di attività professionale; Circolari del CNI e del MEF sul lavoro occasionale o abituale) - OBBLIGHI FISCALI E CONTRIBUTIVI DEI LAVORATORI AUTONOMI (Lavoratore autonomo abituale e obbligo di apertura della partita IVA; Obbligo di iscrizione alla Cassa di previdenza o altra forma previdenziale; Collaborazioni coordinate e continuative; Indicazioni pratiche e schema grafico riepilogativo obbligo partita IVA e previdenza; Regole previdenziali particolari per Ingegneri e Architetti (Inarcassa); Regole previdenziali particolari per Geometri (Cipag) ) - CASI PRATICI (Ingegnere, Architetto o Geometra lavoratore autonomo; Ingegnere o Architetto dipendente pubblico o privato che esercita la professione; Geometra dipendente pubblico o privato che esercita la professione; Quale gestione previdenziale adottare in relazione alla tipologia di attività svolta).
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Finanza pubblica
  • Fisco e Previdenza
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Professioni
  • Protezione civile
  • Fonti alternative
  • Disposizioni antimafia
  • Imposte indirette
  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti
  • Infrastrutture e reti di energia
  • Leggi e manovre finanziarie
  • Agevolazioni per interventi di risparmio energetico
  • Imposte sul reddito
  • Partenariato pubblico privato
  • Servizi pubblici locali
  • Compravendita e locazione
  • Lavoro e pensioni
  • Edilizia scolastica
  • Impianti sportivi
  • Compravendite e locazioni immobiliari
  • Appalti e contratti pubblici
  • Terremoto Centro Italia 2016
  • Calamità/Terremoti
  • Terremoto Emilia Romagna, Lombardia e Veneto
  • Energia e risparmio energetico
  • Edilizia e immobili
  • Patrimonio immobiliare pubblico
  • Pianificazione del territorio
  • Enti locali
  • Mediazione civile e commerciale
  • Ordinamento giuridico e processuale
  • DURC
  • Impresa, mercato e concorrenza
  • Marchi, brevetti e proprietà industriale
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Urbanistica
  • Pubblica Amministrazione

Il D.L. 50/2017 comma per comma

Analisi sintetica e puntuale di tutte le disposizioni di interesse del settore tecnico contenute nel D.L. 24/04/2017, n. 50 (c.d. “manovrina correttiva” convertito in legge dalla L. 21/06/2017, n. 96), con rinvio ad approfondimenti sulle novità di maggiore rilievo.
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Alfonso Mancini
  • Lavoro e pensioni
  • Sgravi contributivi imprese edili
  • Fisco e Previdenza

Sgravi contributivi per i lavoratori delle imprese edili

A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Prevenzione Incendi
  • Professioni
  • Certificazioni e procedure
  • Esercizio, ordinamento e deontologia

Competenze, requisiti e formazione dei professionisti antincendio

A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Impiantistica
  • Professioni
  • Energia e risparmio energetico
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento
  • Esercizio, ordinamento e deontologia
  • Fonti alternative

Toscana, formazione installatori impianti alimentati da FER: avvio e proroga termine