FAST FIND : AR962

Ultimo aggiornamento
22/07/2014

Stima dei benefici dei sistemi di ventilazione controllata nel calcolo della prestazione energetica

Questo articolo illustra, anche mediante un caso applicativo, la motivazione che porta a sottostimare i benefici energetici dei sistemi di ventilazione controllata, particolarmente nella redazione dell’Attestato di Prestazione Energetica, spesso togliendo significato alle proposte di interventi migliorativi che devono corredarlo. Sono proposte riflessioni e riferimenti bibliografici per un più corretto approccio del tempo di ritorno di un sistema di ventilazione meccanica sia con, che senza recupero di calore, nell’ambito del calcolo della prestazione energetica di un edificio. Viene altresì evidenziato come l’adozione di sistemi di ventilazione controllata contribuisce al miglioramento della qualità dell’ambiente interno, in conformità con i precetti delle Direttive UE.
A cura di:
  • Valentina Raisa

Dalla redazione

Ventilazione meccanica controllata: soluzioni tecniche ed analisi costi

Nei casi in cui le condizioni naturali di ventilazione risultino insufficienti a garantire un adeguato ricambio d’aria negli ambienti, funzionale alla dissipazione del calore presente in ambiente, strategia importante nell’ottica del controllo del surriscaldamento degli spazi abitati nel periodo estivo, possono essere utilizzate soluzioni tecniche per la realizzazione della ventilazione meccanica controllata degli ambienti (impianti VMC).
A cura di:
  • Domenico D'Olimpio
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Energia e risparmio energetico

I parametri di progetto e di valutazione energetica: Pubblicata a giugno 2017 la ISO 17772-1 sulla qualità dell’ambiente interno degli edifici

Il 31 gennaio 2017 si è appresa ufficialmente la notizia dell’approvazione della ISO 17772-1: Energy performance of buildings. Indoor environmental quality. Part 1: Indoor environmental input parameters for the design and assessment of energy performance of buildings”.
A cura di:
  • Valentina Raisa
  • Roberto Zecchin
  • Energia e risparmio energetico

La normativa tecnica sulla prestazione energetica degli edifici alla luce delle nuove UNI/TS 11300

Questo contributo riporta un quadro aggiornato della normativa tecnica sulla prestazione energetica degli edifici, dopo la pubblicazione delle nuove specifiche tecniche UNI/TS 11300, parti 1 e 2, in vigore da ottobre 2014. Dopo aver chiarito quali sono in principi di base della normativa tecnica europea e nazionale, vengono evidenziate le procedure di calcolo (energia termica utile per la climatizzazione e per l’acqua calda sanitaria, energia finale consegnata all’edificio) e vengono infine analizzate tutte le principali novità contenute nelle nuove edizioni delle UNI/TS 11300, parti 1 e 2.
A cura di:
  • Vincenzo Corrado
  • Fonti alternative
  • Energia e risparmio energetico

Produzione energetica da fonte rinnovabile negli edifici: richiesta normativa e risposte tecnologiche - Best practice

La Direttiva 2009/28/CE sulla promozione delle energie rinnovabili fissa obiettivi vincolanti per ciascuno Stato membro in risposta all’obiettivo del raggiungimento, nel 2020, di una quota complessiva di energie rinnovabili pari al 20% sul consumo energetico finale della UE. Il D. Leg.vo n. 28/2011 recepisce e dà attuazione alla direttiva europea fissando specifiche ed importanti aliquote di produzione energetica da fonte rinnovabile per gli edifici di nuova costruzione o sottoposti a ristrutturazioni rilevanti. L’attuale scenario tecnologico presenta differenti opzioni in grado di fornire una concreta ed efficace risposta in qualsiasi contesto urbano ed edilizio, opzioni che non si esauriscono con le oramai diffuse tecnologie della produzione energetica da solare termico o fotovoltaico, ma che coinvolgono anche l’utilizzazione delle risorse geotermiche o vegetazionali (biomassa).
A cura di:
  • Domenico D'Olimpio
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Energia e risparmio energetico

Le moderne tecniche di ventilazione meccanica per l'edilizia residenziale ed il piccolo terziario

L’articolo illustra la progettazione, la costruzione, gli aspetti tecnologici e le diverse tipologie di sistemi di ventilazione degli edifici analizzando la normativa di riferimento italiana ed europea. Per il raggiungimento della qualità dell’aria interna agli edifici la ventilazione meccanica è una soluzione utile senza costituire di fatto un maggior aggravio dal punto di vista energetico. A livello italiano sarebbe importante un intervento di carattere legislativo ed una maggiore consapevolezza dei progettisti riguardo alle problematiche edilizie degli ambienti scarsamente ventilati.
A cura di:
  • Valentina Raisa
  • Roberto Zecchin

Dalle Aziende

  • Edilizia e immobili
  • Catasto e registri immobiliari

ACTASTIME: la valutazione degli immobili e la validità degli immobili comparabili – settembre 2021

ACTASTIME consente la redazione di perizie di stima conformi alla norma UNI 11612:2015 che definisce i principi e i procedimenti funzionali alla stima del valore di mercato degli immobili, ma rimangono ancora dubbi e perplessità sull’applicabilità della stima per comparazione con il metodo MCA e la validità degli immobili comparabili.
  • Norme tecniche
  • Costruzioni
  • Costruzioni in zone sismiche
  • Informatica

Soft.Lab presenta gli “Stati Generali della Muratura”

Sabato 9 ottobre a Bari, presso il Centro Congressi della Fiera del Levante, nell’ambito dell’edizione 2021 del SAIE, avrà luogo un grande evento dedicato alle strutture in muratura. La partecipazione rilascerà 3 CFP per gli ingegneri.
  • Informatica

Blumatica ti aspetta al SAIE di Bari con tante novità software!

7-8-9 ottobre 2021 Nuovo Padiglione - Stand J21
  • Costruzioni in zone sismiche
  • Norme tecniche

PRO_ILC interventi Locali e particolari Costruttivi

Per far fronte alla richiesta dei professionisti di poter utilizzare i vari applicativi di cui si avvale PRO_SAP senza dover necessariamente acquistare i moduli aggiuntivi abbiamo ideato PRO_ILC: Interventi Locali e particolari Costruttivi.
  • Materiali e prodotti da costruzione
  • Norme tecniche
  • Agevolazioni
  • Alberghi e strutture ricettive
  • Edilizia e immobili

La migliore soluzione per cappotto termico esterno, secondo noi

Il cappotto termico è sicuramente uno dei sistemi più utilizzati quando l’obiettivo è migliorare l’isolamento termico delle nostre case, e così ridurre i consumi energetici degli edifici.
  • Informatica
  • Norme tecniche
  • Costruzioni in zone sismiche

Cloud software – STS 360

STS 360 è la piattaforma in cloud della STS Srl gestibile da tutti i dispositivi hardware (PC, Tablet, Smartphone) e supportata dai sistemi operativi correnti (Windows, MAC, Android). Nessun programma o app da scaricare: per il funzionamento basta solo la connessione ad internet. In ufficio, in viaggio o in cantiere la STS Srl mette a disposizione uno spazio online sicuro e personalizzabile in base alle proprie esigenze per trovare le giuste soluzioni tecniche all’interno dei programmi disponibili.
  • Costruzioni
  • Muratura
  • Edilizia e immobili
  • Norme tecniche

Analisi del degrado delle strutture con FaTA Next

Il problema della durabilità delle strutture in c.a. è quanto mai attuale e spesso correlato al degrado da corrosione. In genere, il fenomeno è provocato da carbonatazione o attacco cloridrico. Particolarmente significativo nel caso di strutture ubicate vicino al mare, è associato il fenomeno di corrosione localizzata per pitting delle armature
  • Informatica

I vantaggi della Blockchain applicata al BIM

Modelli BIM: come gestire sicurezza, trasparenza e tracciamento con la Blockchain