FAST FIND : NN4638

D. Leg.vo 18/02/2000, n. 56

Disposizioni in materia di federalismo fiscale, a norma dell’articolo 10 della legge 13 maggio 1999, n. 133.
Testo coordinato con le modifiche introdotte da:
- D.P.C.M. 03/09/2019
- D.P.C.M. 24/12/2018
- D.P.C.M. 17/01/2018
- D.P.C.M. 19/07/2017
- D.P.C.M. 09/06/2016
- D.P.C.M. 04/01/2016
- D.P.C.M. 21/10/2013
- D.P.C.M. 18/01/2013
- D.P.C.M. 14/11/2011
- D.P.C.M. 21/10/2010
- D.P.C.M. 30/09/2009
- D.P.C.M. 17/10/2008
- D.L. 07/10/2008, n. 154 (L. 04/12/2008, n. 189)
- D.P.C.M. 07/12/2007
- D.P.C.M. 16/02/2007
- L. 27/12/2006, n. 296
- D.P.C.M. 27/09/2006
- D.L. 04/07/2006, n. 223 (L. 04/08/2006, n. 248)
- L. 23/12/2005, n. 266
- D.L. 14/03/2005, n. 35 (L. 14/05/2005, n. 80)
- D.L. 12/07/2004 (L. 30/07/2004, n. 191)
- D.P.C.M. 07/05/2004
- D.P.C.M. 07/05/2004
- D.L. 24/12/2003, n. 355 (L. 27/05/2004, n. 47)
- L. 27/12/2002, n. 289
- D.P.C.M. 17/05/2001
- D.L. 19/02/2001, n. 17 (L. 28/03/2001, n. 129)
- L. 23/12/2000, n. 388
Scarica il pdf completo
56813 5840083
[Premessa]



IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA


Visti gli

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
56813 5840084
Art. 1. - Soppressione trasferimenti erariali

1. A decorrere dall'anno 2001 cessano i trasferimenti erariali in favore delle regioni a statuto ordinario previsti dalle seguenti disposizioni:

a) articolo 1, comma 2, ultimo periodo, della legge 7 gennaio 1999, n. 2, relativo alla compensazione della perdita di entrata realizzata in conseguenza della soppressione dell'addizionale regionale dell'imposta erariale di trascrizione;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
56813 5840085
Art. 2. - Compartecipazione regionale all'IVA

1. È istituita una compartecipazione delle regioni a statuto ordinario all'IVA.

2. A decorrere dall'anno 2001, la compartecipazione regionale all'IVA per ciascun anno è fissata nella misura del 67,07 per cento

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
56813 5840086
Art. 3. - Aliquote dell'addizionale regionale IRPEF e rideterminazione delle aliquote erariali

1. A decorrere dall'anno 2000, le aliquote dell'addizionale regionale all'IRPEF dello 0,5 per cento e dell'1 per cento previste dall'

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
56813 5840087
Art. 4. - Aliquota di compartecipazione regionale all'accisa sulle benzine

1. A decorrere dall'anno 2001, la quota dell'accisa spettante alle regioni a statuto

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
56813 5840088
Art. 5. - Rideterminazione delle aliquote

1. Alla rideterminazione delle aliquote e delle compartecipazioni, di cui agli articoli 2, 3 e 4, si provvede, ove necessario, per le finalità di cui al comma 4 dell'articolo 1, con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, su proposta del Ministro delle finanze e del Ministro del tesoro, del bilancio e della programmazione economica, previa intesa con la Conferenza pe

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
56813 5840089
Art. 6. - Rideterminazione delle aliquote per il finanziamento delle funzioni conferite

N6

1. Il trasferimento dal bilancio dello Stato delle risorse individuate dai decreti del Preside

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
56813 5840090
Art. 7. - Fondo perequativo nazionale e criteri per le assegnazioni alle regioni

1. È istituito nello stato di previsione del Ministero del tesoro, del bilancio e della programmazione economica il "Fondo perequativo nazionale" al fine di consentire che una parte del gettito della compartecipazione all'IVA venga destinata alla realizzazione degli obiettivi di solidarietà interregionale. Le quote di compartecipazione all'IVA di cui all'articolo 2, comma 4, lettere b) e c), e l'entità del Fondo perequativo nazionale sono determinate annualmente con le procedure di cui all'allegato A).

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
56813 5840091
Art. 8. - Vincolo di destinazione delle spese sanitarie

1. Al fine di assicurare in ogni regione i livelli essenziali ed uniformi di assistenza di cui all'articolo 1, comma 2, del decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 502, e successive modificazioni, per gli anni dal 2001 al 2003, ciascuna regione è vincolata a destinare, per l'erogazione delle tipologie di

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
56813 5840092
Art. 9. - Procedure di monitoraggio dell'assistenza sanitaria

1. Al fine di consentire la tempestiva attivazione di procedure di monitoraggio dell'assistenza sanitaria effettivamente erogata in ogni regione, nonché di permettere la verifica del rispetto delle garanzie di cui all'articolo 1, comma 2, del decreto legislativo 30 dicembre 1992, n. 502, e successive modificazioni, e delle compatibilità finanziarie di cui all'articolo 1, comma 3, del citato decreto legislativo n. 502 del 1992, il Ministro della sanità, di concerto con il Ministro del tesoro, del bilancio e della programmazione economica, d'intesa con la Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le regioni e le province autonome di Trento e Bolzano, definisce con uno o più decreti, entro centottanta giorni dalla data di entrata in vigore del

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
56813 5840093
Art. 10. - Partecipazione delle regioni a statuto ordinario all'attività di accertamento

1. Le regioni a statuto ordinario partecipano all'attività di accertamento dei

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
56813 5840094
Art. 11. - Abolizione della compartecipazione dei comuni e delle province al gettito IRAP

1. Dal 2001 è abolita la compartecipazione dei comuni e delle province al gettito dell'IRAP, prevista dall'articolo 27 del decreto legislativo 15 dicembre 1997, n. 446

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
56813 5840095
Art. 12. - Ulteriore compartecipazione all'accisa sulla benzina alle regioni di confine

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
56813 5840096
Art. 13. - Modifiche dell'attribuzione del gettito IRAP alle regioni a statuto ordinario

1. A decorrere dall'anno 2001 sono soppressi l'articolo 41, comma 1, e 42, commi 2, 3 e 4, del decreto legislativo 15 dicembre 1997, n. 446, e cessano di avere effetto nei confronti delle regioni a statuto ordinario le disposizioni previste dagli articoli 38 e 39, commi 1, 2, 3 e 4, del predetto decreto legislativo n. 446 del 1997.

2. Per l'anno 2001, ai fini della determinazione del Fondo sanitario nazionale di parte corrente e delle specifiche quote da assegnare alle regioni a statuto ordinario si considera come dotazione propria il gettito dell'addizionale regionale all'IRPEF, commisur

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
56813 5840097
Art. 14. - Provvedimenti di attuazione

1. I provvedimenti da adottare per l'attuazione del presente decreto legislativo sono

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
56813 5840098
Art. 15. - Norme di coordinamento

1. Al fine di assicurare l'assenza di oneri aggiuntivi per il bilancio dello Stato e

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
56813 5840099
Allegato A - Specifiche tecniche (previsto dall'art. 7, comma 1)

Parte I - Computo delle somme da erogare a ciascuna Regione (articolo 2, comma 4, lettera d)

1. La quota percentuale di ripartizione della compartecipazione all'IVA (COMP), di cui all'articolo 7, per ciascuna delle regioni, viene determinata annualmente con riferimento ai dati più recenti a disposizione al momento del calcolo e viene proiettata sul triennio successivo all'anno in cui tale determinazione viene effettuata.

Per il calcolo della quota percentuale di ripartizione è utilizzata la seguente espressione:



dove:

- l'apice t indica l'anno in cui vengono effettuati i calcoli e a cui si riferiscono le stime delle variabili incluse nella formula;

- l'apice i indica le regioni (i = 1, 2.....15)...;

- ϕit, 0 ≤ ϕit ≤ 1, indica la quota percentuale del COMP spettante alla regione i-esima;

- nit è la popolazione residente della regione i-esima, al 1° gennaio dell'anno t;

- β = 0,9 è il "coefficiente di solidarietà" o di perequazione della capacità fiscale;

- il pedice j indica i tributi propri e le compartecipazioni ai tributi erariali che definiscono la capacità fiscale delle regioni per il triennio considerato;

- τtj rappresenta l'aliquota standard del tributo proprio o della compartecipazione j-esima che definiscono la capacità fiscale, così come determinata nell'anno t;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Amianto - Dismissione e bonifica
  • Pubblica Amministrazione
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Finanza pubblica
  • Provvidenze
  • Enti locali

Lombardia: contributi agli enti locali per la rimozione di manufatti contenenti amianto

A cura di:
  • Anna Petricca
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Imprese
  • Provvidenze
  • Energia e risparmio energetico
  • Finanza pubblica

Lombardia: bando diagnosi energetiche PMI

A cura di:
  • Anna Petricca
  • Provvidenze
  • Finanza pubblica
  • Amianto - Dismissione e bonifica
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali

Lombardia: contributi per la rimozione di coperture e altri manufatti in cemento-amianto da edifici privati - ed. 2020

A cura di:
  • Anna Petricca
  • Professioni
  • Provvidenze
  • Imprese
  • Finanza pubblica

Lazio: 1 milione di euro per l'Innovazione Sostantivo Femminile - Anno 2019

A cura di:
  • Anna Petricca
  • Professioni
  • Finanza pubblica
  • Informatica
  • Imprese
  • Provvidenze

Lazio: 5 milioni per l’innovazione digitale delle imprese

A cura di:
  • Anna Petricca
  • Terremoto Centro Italia 2016
  • Calamità/Terremoti
  • Imprese
  • Protezione civile
  • Finanza pubblica
  • Calamità
  • Provvidenze

Esenzione Imposta di bollo istanze verso la P.A. comuni colpiti dal sisma 2016

  • Compravendita e locazione
  • Imprese
  • Calamità
  • Terremoto Centro Italia 2016
  • Calamità/Terremoti
  • Edilizia e immobili
  • Finanza pubblica
  • Protezione civile
  • Provvidenze

Sisma centro Italia 2016: termine sospensione versamenti mutui e canoni di locazione finanziaria (attività economiche e privati con prima casa distrutta o inagibile)

  • Norme tecniche
  • Impiantistica
  • Impianti di sollevamento e a fune
  • Impianti di sollevamento e a fune
  • Finanza pubblica
  • Edilizia e immobili
  • Provvidenze
  • Impianti sportivi

Lombardia, impianti di risalita e piste da sci: contributi per l'adeguamento e la sicurezza - Bando 2015