FAST FIND : NN16821

Circ. Min. Interno 05/11/2018, n. 2

Linee guida per l'installazione di infrastrutture per la ricarica dei veicoli elettrici.
Scarica il pdf completo
5206132 5206215
Testo del provvedimento

In allegato si trasmettono le Linee guida in argomento presentate al Comitato centrale tecnico scientifico per la prevenzione incendi, di cui all'art. 21 del D. Lgs. 139/2006 e s.m.i.

La legislazione europea, recepita da quella nazionale, ha da tempo avviato un processo finalizzato alla riduzione della dipendenza dei trasporti dal petrolio incoraggiando, con diversi atti normativi, lo sviluppo delle infrastrutture per i combustibili alternativi.

In particolare si evidenziano i seguenti provvedimenti:

- White Paper on Transport (2011): incoraggia a tagliare la dipendenza dei trasporti dal petrolio e pone l'obiettivo della riduzione del 60% dell'emissione del greenhouse gases (GHG) dovuta ai trasporti a partire dal 2050.

- Clean Power for Transport Package (CPT- 2013): con l'obiettivo di ridurre, gradualmente, la dipendenza europea dal petrolio attraverso l'uso di energie alternative nei trasporti e di realizzare la necessaria infrastruttura, con l'ausilio di specifiche t

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
5206132 5206216
1. CAMPO DI APPLICAZIONE

Costituiscono oggetto delle seguenti Linee guida le infrastrutture per la ricarica conduttiva dei veicoli elettrici targat

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
5206132 5206217
2. TERMINI E DEFINIZIONI

Le seguenti definizioni sono desunte, in generale, dalle vigenti norme e guide di settore, cui si farà riferimento ai fini delle presenti Linee guida.


2.1 Veicolo Elettrico

Veicolo la cui propulsione è fornita anche o solo da un motore elettrico che assorbe corrente da una batteria ricaricabile utilizzando l'energia fornita da una sorgente esterna al veicolo, quale la rete elettrica domestica o pubblica, costruito principalmente per l'impiego sulla pubblica via, su strade o autostrade. Nella definizione di veicolo elettrico sono compresi i veicoli elettrici leggeri ma comunque targati.


2.2 Punto di connessione

Il punto in cui un veicolo elettrico viene collegato all'impianto fisso. Il punto di connessione è una presa fissa oppure un connettore mobile.


2.3. Ricarica conduttiva

Trasferimento di energia a un veicolo elettrico tramite la connessione elettrica a una rete di alimentazione pubblica o privata.


2.4 Connettore mobile

Dispositivo di accoppiamento del veicolo che è integrato a un cavo flessibile.


2.5 Connettore fisso del veicolo

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
5206132 5206218
3. REQUISITI TECNICI

Gli obiettivi di sicurezza antincendio, ai fini della prevenzione incendi, per le infrastrutture di ricarica dei veicoli elettrici sono i seguenti:

- limitare la probabilità di costituire causa di incendio o di esplosione;

- limitare la propagazione di un incendio all'interno degli ambienti di installazione e contigui;

- non rendere inefficaci le altre misure antincendio, con particolare riferimento agli elementi di compartimentazione, qualora presenti;

- consentire agli occupanti di lasciare gli ambienti in condizione di sicurezza;

- consentire alle squadre di soccorso di operare in condizioni di sicurezza;

- essere disattivabili, o altrimenti gestibili, a seguito di incendio.

L'osservanza delle indicazioni di seguito riportate garantisce il raggiungimento degli obiettivi sopra citati; in alternativa dovrà essere effettuata una specifica valutazione del rischio incendio e/o esplosione da parte di un tecnico abilitato e dovranno essere adottate le conseguenti misure di prevenzione e protezione che garantiscano comunque il raggiungimento dei predetti obiettivi.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
5206132 5206219
4. INDICAZIONI PER LE AUTORIMESSE PUBBLICHE

L'installazione delle infrastrutture di ricarica nelle autorimesse pubbliche, successivamente alla data di pubblicazione d

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
5206132 5206220
5. INFRASTRUTTURE DI RICARICA ESISTENTI

Le infrastrutture di ricarica esistenti alla data di emanazione delle presenti Linee guida devono essere adeguate alle seguenti misure tecniche:

- essere dotate di un dispositivo di comando di sgancio di emergenza, ubicato in posizione segnalata ed accessibil

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
5206132 5206221
6. DOCUMENTAZIONE TECNICA

Fatto salvo quanto previsto dal D.M. 7 agosto 2012 in relazione alla documentazione da allegare ai procedimenti di prevenzione incendi, di seguito si riporta la documentazione tecnica da rendere disponibile in occasione dei controlli:

- relazione sulle caratteristiche tecniche della/delle infrastrutture di rica

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
5206132 5206222
7. VERIFICHE

Periodicamente e ad ogni trasformazione, ampliamento o modifica della stazione di ricarica che determini una variazione delle caratterist

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Prevenzione Incendi

Norme di Prevenzione incendi

NORMATIVA TECNICA DI PREVENZIONE INCENDI (Codice di prevenzione incendi (RTO); Attività “normate” e “non normate” ai fini della normativa di prevenzione incendi; Cessazione del “doppio binario” e normativa di prevenzione incendi applicabile; Norme tecniche alternative al Codice di prevenzione incendi; Attività cui si applica la RTO e possibili eccezioni) - REGOLE TECNICHE DI PREVENZIONE INCENDI E CHIARIMENTI; (Lavorazione, trasporto e distribuzione di gas infiammabili; Impianti di distribuzione carburanti e ricarica veicoli elettrici; Depositi o rivendite di alcoli; Autodemolizioni; Locali di pubblico spettacolo e impianti sportivi; Alberghi e strutture ricettive; Scuole; Ospedali e strutture sanitarie; Attività commerciali; Uffici; Biblioteche, archivi, musei, gallerie, edifici tutelati in genere; Impianti termici; Autorimesse, parcheggi, locali per ricovero natanti e aeromobili; Edifici di civile abitazione e condomini; Stazioni, aerostazioni, porti e metropolitane; Interporti; Gallerie stradali e ferroviarie; Varie).
A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Esercizio, ordinamento e deontologia
  • Certificazioni e procedure
  • Prevenzione Incendi
  • Professioni

Competenze, requisiti e formazione dei professionisti antincendio

PREMESSA; COMPETENZE, SOGGETTI AUTORIZZATI E REQUISITI (Competenze riservate ai professionisti antincendio; Requisiti per l’iscrizione negli elenchi) - CORSI DI FORMAZIONE, PROGRAMMI, ENTI FORMATORI, ESONERI (Corsi di specializzazione ed enti formatori; Articolazione e programmi dei corsi; Esonero dalla frequenza del corso base di specializzazione; Richieste di iscrizione negli elenchi) - AGGIORNAMENTO OBBLIGATORIO E CONSEGUENZE IN CASO DI MANCANZA (Mantenimento dell’iscrizione e corsi di aggiornamento; Soggetti iscritti agli elenchi alla data di entrata in vigore dal D. Min. Interno 05/08/2011; Cancellazione nominativo dagli elenchi - Conseguenze; Periodo di sospensione in caso di mancato aggiornamento; Controlli) - CONFERIMENTO DI INCARICHI A FUNZIONARI TECNICI DELLA P.A. - TABELLA RIEPILOGATIVA E DIFFERENZE CON LA NORMATIVA PRECEDENTE.
A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Scuole
  • Prevenzione Incendi

Friuli Venezia Giulia: interventi urgenti di adeguamento antincendio di edifici scolastici

La Regione Friuli Venezia Giulia prevede la concessione di contributi in conto capitale in favore delle Amministrazioni comunali a sostegno delle spese di investimento per interventi urgenti di adeguamento alle prescrizioni antincendio degli edifici scolastici. Previsto 1 milione di euro per l'anno 2019 per gli edifici che siano già muniti di parere favorevole rilasciato dal dipartimento dei Vigili del Fuoco competente per territorio e per i quali vi sia l’obbligatorietà della presentazione della SCIA entro il 31/12/2021. Domande dal 28/10/2019 fino all'esaurimento delle risorse disponibili, secondo l'ordine di arrivo.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Prevenzione Incendi
  • Sicurezza
  • Locali di pubblico spettacolo

Le norme di sicurezza e antincendio per le attività di spettacolo viaggiante

PREMESSA - CAMPO DI APPLICAZIONE E NORMATIVA APPLICABILE (; Quali sono le “attività di spettacolo viaggiante”; Esclusioni; Normativa di prevenzione incendi; Altre norme, regole di standard e prassi di riferimento; Attività esistenti e attività nuove) - ADEMPIMENTI PER LE NUOVE ATTIVITÀ (Istanza di registrazione; Parere della commissione comunale o provinciale di vigilanza sui locali di pubblico spettacolo; Codice identificativo; Cessione, vendita o dismissione dell’attività) - ADEMPIMENTI PER LE ATTIVITÀ ESISTENTI (Istanza di registrazione; Attività esistenti in altri stati; Conservazione ed esibizione della documentazione; Parere della commissione comunale o provinciale di vigilanza sui locali di pubblico spettacolo) - MONTAGGIO E SMONTAGGIO - VERIFICHE PERIODICHE (Periodicità delle verifiche ed abilitazione alla effettuazione delle stesse; Libretto dell’attività).
A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Edilizia scolastica
  • Prevenzione Incendi
  • Edilizia e immobili
  • Scuole

Adeguamento antincendio di scuole e asili nido: normativa, adempimenti e scadenze

Le norme antincendio per le scuole (le norme tecniche prescrittive di cui al D.M. 26/08/1992, la Regola Tecnica Verticale (RTV) di cui al D.M. 07/08/2017); Adeguamento strutture esistenti: proroghe varie e scadenze (ultima proroga al 31/12/2021, definizione di priorità ai sensi del D.M. 21/03/2018); Classificazione delle scuole e requisiti per quelle di minori dimensioni; Adempimenti burocratici; Asili nido (normativa di riferimento, adeguamento degli asili nido).
A cura di:
  • Alfonso Mancini