FAST FIND : AR670

Ultimo aggiornamento
13/03/2013

Muffe negli alloggi: perché si presentano, come evitarle, come gestire i contenziosi

I progettisti hanno a disposizione la normativa tecnica di settore e software di calcolo specifici per poter valutare quando possa verificarsi il rischio di condensazione superficiale sulle pareti interne o sui ponti termici e di conseguenza quando possa sussistere il rischio di formazione di muffe. In questo articolo - cui si è voluto dare un taglio molto pratico ed applicativo - si illustrano lo stato dell’arte normativo e legislativo sul tema e si forniscono indicazioni in merito alle possibili soluzioni per eliminare in maniera definitiva le muffe dagli edifici. Inoltre si forniscono delle indicazioni relative alla consulenza tecnica su tale argomento, qualora un professionista sia chiamato ad intervenire in un contenzioso legale.
A cura di:
  • Valentina Raisa
  • Roberto Zecchin

Dalla redazione

  • Fonti alternative
  • Energia e risparmio energetico

Produzione energetica da fonte rinnovabile negli edifici: richiesta normativa e risposte tecnologiche - Best practice

La Direttiva 2009/28/CE sulla promozione delle energie rinnovabili fissa obiettivi vincolanti per ciascuno Stato membro in risposta all’obiettivo del raggiungimento, nel 2020, di una quota complessiva di energie rinnovabili pari al 20% sul consumo energetico finale della UE. Il D. Leg.vo n. 28/2011 recepisce e dà attuazione alla direttiva europea fissando specifiche ed importanti aliquote di produzione energetica da fonte rinnovabile per gli edifici di nuova costruzione o sottoposti a ristrutturazioni rilevanti. L’attuale scenario tecnologico presenta differenti opzioni in grado di fornire una concreta ed efficace risposta in qualsiasi contesto urbano ed edilizio, opzioni che non si esauriscono con le oramai diffuse tecnologie della produzione energetica da solare termico o fotovoltaico, ma che coinvolgono anche l’utilizzazione delle risorse geotermiche o vegetazionali (biomassa).
A cura di:
  • Domenico D'Olimpio
  • Certificazione energetica
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Energia e risparmio energetico

Stima dei benefici dei sistemi di ventilazione controllata nel calcolo della prestazione energetica

Questo articolo illustra, anche mediante un caso applicativo, la motivazione che porta a sottostimare i benefici energetici dei sistemi di ventilazione controllata, particolarmente nella redazione dell’Attestato di Prestazione Energetica, spesso togliendo significato alle proposte di interventi migliorativi che devono corredarlo. Sono proposte riflessioni e riferimenti bibliografici per un più corretto approccio del tempo di ritorno di un sistema di ventilazione meccanica sia con, che senza recupero di calore, nell’ambito del calcolo della prestazione energetica di un edificio. Viene altresì evidenziato come l’adozione di sistemi di ventilazione controllata contribuisce al miglioramento della qualità dell’ambiente interno, in conformità con i precetti delle Direttive UE.
A cura di:
  • Valentina Raisa
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Energia e risparmio energetico

Le moderne tecniche di ventilazione meccanica per l'edilizia residenziale ed il piccolo terziario

L’articolo illustra la progettazione, la costruzione, gli aspetti tecnologici e le diverse tipologie di sistemi di ventilazione degli edifici analizzando la normativa di riferimento italiana ed europea. Per il raggiungimento della qualità dell’aria interna agli edifici la ventilazione meccanica è una soluzione utile senza costituire di fatto un maggior aggravio dal punto di vista energetico. A livello italiano sarebbe importante un intervento di carattere legislativo ed una maggiore consapevolezza dei progettisti riguardo alle problematiche edilizie degli ambienti scarsamente ventilati.
A cura di:
  • Valentina Raisa
  • Roberto Zecchin
  • Certificazione energetica
  • Energia e risparmio energetico
  • Efficienza e risparmio energetico

La diagnosi energetica come strumento per assumere le corrette scelte progettuali coniugando efficienza energetica e convenienza economica

In questo articolo si illustrano gli obiettivi, i punti essenziali e le fasi di una corretta “diagnosi energetica”, evidenziando in maniera particolare l’importanza della diagnosi al fine di ottimizzare gli aspetti energetici e ambientali dell’attività di pianificazione e di regolamentazione degli Enti Locali e di fornire ai proprietari di patrimoni edilizi indicazioni su come destinare in modo più redditizio le risorse disponibili. Viene altresì chiarito come la diagnosi energetica sia indispensabile ai fini di valorizzare le “raccomandazioni” contenute nell’Attestato di Qualificazione Energetica e nell’Attestato di Certificazione Energetica, e vengono evidenziate, a titolo di esempio, alcune possibili tipologie di intervento sul sistema edificio – impianto, in caso di nuova costruzione, ristrutturazione ed interventi di solo tipo impiantistico, con le relative valutazioni costi – benefici di tipo energetico ed economico.
A cura di:
  • Vincenzo Lattanzi
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Energia e risparmio energetico

Strategie di risparmio energetico con l'illuminazione ai sensi della UNI EN 15193: potenzialità e limiti della norma

L'articolo esamina la norma UNI EN 15193, che definisce il parametro "LENI" (Light Energy Numeric Indicator) per la prestazione energetica degli impianti di illuminazione, aiutando il progettista a confrontarsi con il tema dell’efficienza energetica in merito al rapporto fra architettura e luce naturale, alla configurazione dell’impianto ed all’uso dei relativi sistemi di controllo.
A cura di:
  • Laura Bellia
  • Florinda Cantalupo

Dalle Aziende

  • Costruzioni in zone sismiche
  • Informatica
  • Norme tecniche

Classificazione del Rischio Sismico e documentazione per l’accesso al “Sisma Bonus 110%”

La stima della vulnerabilità degli edifici esistenti rappresenta, sicuramente, un problema di particolare importanza per il territorio italiano, dove una parte considerevole del patrimonio architettonico è stato realizzato antecedentemente all'entrata in vigore delle norme antisismiche.
  • Informatica

Sismicad 12.16: migliora il dialogo con Revit

Sismicad 12.16 migliora ancora lo scambio di informazioni con Revit in import ed export. Attraverso il plugin di Revit è possibile importare un lavoro di Sismicad con tutte le armature in famiglie native, ovvero elementi modificabili al suo interno. Un altro passo avanti per gestire la fase di progettazione con logiche BIM, in modo sempre più agile.
  • Edilizia e immobili

Otto milioni di italiani in case con problemi strutturali o di umidità, uno su dieci in abitazioni con inquinamento acustico

Con il Covid-19 arriva la rivoluzione del concetto di casa: gli spazi cambiano e c’è più attenzione alla salubrità degli ambienti interni per tutelare la salute. Nascono una nuova cultura del costruire e una nuova filosofia dell’abitare, protagoniste di SAIE, la fiera delle costruzioni.
  • Edilizia e immobili
  • Alberghi e strutture ricettive
  • Edilizia residenziale
  • Edilizia scolastica
  • Impianti sportivi
  • Locali di pubblico spettacolo
  • Ospedali e strutture sanitarie

Phonolook presso la palestra di Arino di Dolo

Un altro lavoro di miglioramento acustico è stato portato a termine grazie a Phonolook
  • Edilizia e immobili

SAIE 2020 è confermata: ecco le linee guida per la sicurezza.

SAIE - La Fiera delle Costruzioni. Progettazione, edilizia, impianti - (BolognaFiere 14 – 17 ottobre 2020) è confermata ed è pronta per la ripartenza.
  • Informatica

SuperBonus 110%: occasione di rilancio per l'edilizia e sfida per l'innovazione e la digitalizzazione del settore

Per cogliere appieno l’importante opportunità offerta dal SuperBonus sono richiesti requisiti tecnici che impongono elevati standard in termini di competenza tecnica e sinergia. Per ottenere il massimo lavora con il leader italiano del software per l’edilizia!
  • Costruzioni in zone sismiche
  • Norme tecniche

PRO_SAP e muratura armata

La muratura armata è una tecnologia che sta prendendo sempre più piede grazie al fatto che coniuga la sicurezza strutturale alle alte prestazioni termiche, inoltre ha ottima durabilità e non presenta le note problematiche di verifica dei nodi dei telai in CA che sono sorte con le recenti NTC 2018.
  • Norme tecniche
  • Costruzioni
  • Costruzioni in zone sismiche

Prove di carico: il carico distribuito

Prove statiche su strutture orizzontali tramite carichi distribuiti