FAST FIND : AR635

Ultimo aggiornamento
09/07/2019

Sicurezza degli impianti a servizio degli edifici (progettazione, installazione, manutenzione)

NORMATIVA DI RIFERIMENTO - CAMPO DI APPLICAZIONE (Estensione a tutte le destinazioni d’uso; Tipologie di impianti interessati) - SOGGETTI COINVOLTI NELL’APPLICAZIONE DELLE NORME (Imprese abilitate e iter per l’autorizzazione; Responsabili tecnici delle imprese: requisiti richiesti e differenze con la normativa previgente; Ruolo dei liberi professionisti; Committenti o proprietari e relativi obblighi) - ATTIVITÀ E OBBLIGHI PREVISTI (Progettazione degli impianti; Realizzazione, installazione e manutenzione degli impianti; Dichiarazione di conformità; Dichiarazione di rispondenza; Altri adempimenti burocratici ed obblighi documentali; Obblighi in caso di trasferimento di un immobile) - PARERI MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO (MISE) SUL D.M. 37/2008.
A cura di:
  • Alfonso Mancini
798099 6199214
NORMATIVA DI RIFERIMENTO

Il D.M. 22/01/2008, n. 37 - pubblicato sulla G.U. n. 61 del 12/03/2008 - è il provvedimento con il quale si è proceduto al riordino delle disposizioni in materia di sicurezza degli impianti all’interno degli edifici, emanato in attuazione dell’art. 11-quaterdecies della L. 248/2005, comma 13, lettera a).

Il provvedimento, che pur riprendendo in buona parte l’impianto dei suoi “predecessori” (

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
798099 6199215
CAMPO DI APPLICAZIONE

Si veda anche la raccolta completa dei pareri nel tempo espressi dal Ministero dello sviluppo economico sulle innumerevoli

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
798099 6199216
Estensione a tutte le destinazioni d’uso

Il regolamento, come recita il comma 1 dell’art. 1 del D.M. 37/2008, si applica agli impianti posti al servizio degli edifici, indipendentemente dalla destinazione d’uso, collocati all’interno degli stessi o delle relative pertinenze, a partire dal punto di conseg

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
798099 6199217
Tipologie di impianti interessati

Per quanto riguarda le tipologie di impianti il nuovo decreto riprende, tranne che per alcune piccole modifiche, l’elenco contenuto nella L. 46/1990:

a) impianti elettrici, impianti di protezione contro le scariche atmosferiche, impianti per l’automazione di porte, cancelli e barriere;

b) impianti radiotelevisivi, antenne e impianti elettronici;

c) impianti di riscaldamento, cli

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
798099 6199218
SOGGETTI COINVOLTI NELL’APPLICAZIONE DELLE NORME

Sono coinvolti nello svolgimento delle attività impiantistiche di cui al decreto in esame le imprese abilitate ed i

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
798099 6199219
Imprese abilitate e iter per l’autorizzazione

Il comma 1 dell’art. 3 del D.M. 37/2008, confermando quanto già previsto dalla L. 46/1990, ribadisce che le imprese singole o associate, iscritte nel registro delle imprese, sono abilitate allo svolgimento delle attività di installazione, trasformazione, ampliamento e manutenzione de

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
798099 6199220
Abilitazioni piene o limitate

Con la Circ. Min. Sviluppo Econ. 13/03/2019, n. 3717, sono state forniti in via definitiva chiarimenti circa la possibilità che

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
798099 6199221
Responsabili tecnici delle imprese: requisiti richiesti e differenze con la normativa previgente

I requisiti tecnico-professionali di cui devono essere in possesso le persone fisiche sopra elencate sono dunque definiti dall’art. 4 del D.M. 37/2008, che riprende sostanzialmente, con alcune modifiche che saranno di seguito evidenziate, quelli già individuati dall’art. 3 della L. 46/1990. Occorre dunque il possesso, alternativamente, di uno dei seguenti requisiti:

- diploma di laurea in materia tecnica specifica (si ricorda in proposito che fino ad oggi sono riconosciute tali unicamente le lauree in ingegneria, architettura e fisica);

- diploma di Tecnico Superiore previsto dalle linee guida di cui al D.P.C.M. 25/01/2008, conseguito in esito ai percorsi relativi alle figure nazionali definite dall'Allegato A, Area 1 - Efficienza ene

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
798099 6199222
Ruolo dei liberi professionisti

Il nuovo decreto chiama a vario titolo i liberi professionisti a svolgere attività dallo stesso previste, in particolare per quanto concerne la progettazione degli impianti ed il rilascio della “dichiarazione di rispondenza” di cui all’art. 7 del D.M. 37/2008, nei casi in cui non sia presente la dichiarazione di conformità rilasciata dall’impresa.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
798099 6199223
Committenti o proprietari e relativi obblighi

Il regolamento in commento prevede anche specifici obblighi in capo ai committenti delle attività impiantistiche ed ai proprietari degli immobili. Le due figure potranno ovviamente coincidere nella maggior parte dei casi, ma non sempre. Committente può infatti essere il soggetto che ha rapporti con l’impresa esecutrice dei lavori o con i soggetti erogatori delle forniture energetiche (luce, acqua, gas, ecc.), dunque l’appaltatore o un tecnico con incarico professionale (ad esempio il direttore dei lavori).

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
798099 6199224
ATTIVITÀ E OBBLIGHI PREVISTI

Il decreto in esame disciplina le attività di progettazione, realizzazione, installazione e manutenzione degli impi

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
798099 6199225
Progettazione degli impianti

Il decreto - fatta eccezione per gli impianti di sollevamento di persone o di cose per mezzo di ascensori, montacarichi e scale mobili, per i quali occorre continuare a riferirsi alle specifiche norme (vedi Ascensori e montacarichi: installazione, verifica e manutenzione) - impone la necessità di redigere un progetto per le attività di realizzazione, installazione, trasformazione ed ampliamento degli impianti. Detto progetto, come già accennato, dovrà essere redatto da un professionista iscritto agli albi professionali secondo la specifica competenza in tutti i casi elencati al comma 2 dell’art. 5 del D.M. 37/2008

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
798099 6199226
Schemi grafici riepilogativi obbligo progettazione impianti

Si riportano di seguito - per ciascuna tipologia impiantistica - schemi grafici dei casi in cui la redazione del progetto deve essere svolta da professionista abilitato.


Impianti elettrici in edifici abitativi


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
798099 6199227
Realizzazione, installazione e manutenzione degli impianti

Si occupa di queste attività in maniera sommaria l’

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
798099 6199228
Apposizione di cartello informativo

L’art. 12 del D.M. 37/2008 prevede l’obbligo per l’im

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
798099 6199229
Dichiarazione di conformità

L’art. 7 del D.M. 37/2008 dispone che al termine dei lavori, e previa l’effettuazione delle verifiche previste dalla normativa vigente, l’impresa rilasci una dichiarazione di conformità, resa in base al modello di cui all’Allegato I al decreto (come successivamente modificato dal D.M. 19/05/2010). Analoga dichi

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
798099 6199230
Dichiarazione di rispondenza

Il comma 6 dell’art. 7 del D.M. 37/2008 introduce la nuova figura della “dichiarazione di rispondenza”, documento redatto sotto la propria responsabilità, in esito a sopralluogo ed accertamenti, da un professionista iscritto all’alb

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
798099 6199231
Altri adempimenti burocratici ed obblighi documentali

Il provvedimento in esame introduce obblighi relativi ad adempimenti burocratici a carico di imprese installatrici e proprietari. Occorre riferirsi prima di tutto all’art. 9 del D.M. 37/2008, il quale dispone, come già accennato, che l’acquisizione da parte delle autorità competenti della dichiarazione di conformità degli impianti, nonch&e

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
798099 6199232
Obblighi in caso di trasferimento di un immobile

Tra le disposizioni più controverse e di non facile interpretazione recate dal nuovo decreto vi erano senz’altro quelle dell’art. 13 del D.M. 3

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
798099 6199233
PARERI MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO (MISE) SUL D.M. 37/2008

Si veda la raccolta completa dei pareri nel tempo espressi dal Ministero dello sviluppo economico sulle innumerevoli questioni applicative poste dalla normativa (

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Prevenzione Incendi
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento
  • Impiantistica
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Inquinamento atmosferico

Impianti termici civili: requisiti tecnici, limiti di emissione, abilitazione alla conduzione, soggetti coinvolti, obblighi e sanzioni

PREMESSA, DEFINIZIONI E NORMATIVA APPLICABILE - REQUISITI TECNICI E COSTRUTTIVI DEGLI IMPIANTI TERMICI CIVILI (Requisiti generali; Deroga per gli impianti rientranti nella uni 11528; Disposizioni relative agli apparecchi misuratori delle pressioni, applicabili agli impianti rientranti nella UNI 11528; Adeguamento degli impianti preesistenti al 25/06/2014) - ABILITAZIONE ALLA CONDUZIONE DEGLI IMPIANTI (Requisiti generali; Rilascio del patentino e gradi di abilitazione; Revoca del patentino) - VALORI LIMITE DI EMISSIONE DEGLI IMPIANTI TERMICI CIVILI E CONTROLLI (Valori limite; Valori limite per gli impianti termici civili entrati in esercizio prima del 20/12/2018; Frequenza dei controlli sul rispetto dei valori limite; Attestazione del rispetto dei valori limite; Altri documenti da allegare al libretto di centrale per i medi impianti termici; Controlli per gli impianti termici civili entrati in esercizio prima del 20/12/2018; Comunicazioni o ripristino di conformità per i medi impianti termici) - OBBLIGHI DEL PRODUTTORE, DEL FABBRICANTE E DELL’INSTALLATORE (Attestazione di conformità del produttore; Obblighi dell’installatore; Obblighi del responsabile dell’esercizio e della manutenzione - Impianti preesistenti; Obblighi del responsabile dell’esercizio e della manutenzione - Iscrizione nel registro autorizzativo per i medi impianti) - SANZIONI.
A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Edilizia e immobili
  • Impiantistica
  • Beni culturali e paesaggio
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Informatica
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento
  • Impianti tecnici e tecnologici
  • Pianificazione del territorio
  • Abusi e reati edilizi - Condono e sanatoria
  • Piano Casa
  • Costruzioni in zone sismiche
  • Distanze tra le costruzioni
  • Cave, miniere e attività estrattive
  • Norme tecniche
  • Sicurezza
  • Urbanistica
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali

Sicilia, recepimento del Testo Unico dell’edilizia

Con la legge 10/08/2016, n. 16, pubblicata sulla G.U. 19/08/2016, n. 36 Suppl. Ord., la Regione Sicilia ha recepito il Testo Unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia (D.P.R. 06/06/2001, n. 380). Disponibile il Testo Unico dell'edilizia per la Regione Sicilia elaborato da Legislazione Tecnica.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Edilizia e immobili
  • Energia e risparmio energetico
  • Impiantistica
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Fonti alternative
  • Titoli abilitativi

Fonti rinnovabili negli edifici nuovi e ristrutturati: obblighi e decorrenze

NORMATIVA DI RIFERIMENTO - PROGETTI COINVOLTI DAGLI OBBLIGHI - DETTAGLIO DEGLI OBBLIGHI (Percentuali di copertura dei consumi; Potenza elettrica degli impianti da installare) - DEROGHE PER GLI EDIFICI PUBBLICI ED I CENTRI STORICI (Le deroghe previste; Copertura del fabbisogno per acqua calda sanitaria; Copertura complessiva del fabbisogno per ACS, riscaldamento e raffrescamento; Potenza elettrica impianti da installare) - ULTERIORI DETTAGLI - PREMIALITÀ.
A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Energia e risparmio energetico
  • Impiantistica
  • Edilizia e immobili
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Condominio

Termoregolazione e contabilizzazione del calore nei condomini e negli edifici civili

SINTESI DEGLI OBBLIGHI (Normativa di riferimento e scadenze; Contatore di fornitura edifici serviti da teleriscaldamento o teleraffrescamento; Sotto-contatori individuali edifici serviti da sistemi centralizzati; Sistemi di termoregolazione e contabilizzazione del calore individuali; Suddivisione delle spese connesse al consumo di calore per il riscaldamento) - INDICAZIONI TECNICHE, APPROFONDIMENTI E MODELLI DI RELAZIONE - AGEVOLAZIONI FISCALI.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Impiantistica
  • Pubblica Amministrazione
  • Procedimenti amministrativi
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili

Impianti alimentati da fonti rinnovabili: regime e procedure autorizzative

INDICAZIONI GENERALI SUGLI IMPIANTI ALIMENTATI DA FONTI RINNOVABILI (Normativa di riferimento sugli impianti alimentati da fonti rinnovabili; Definizione di impianto per la produzione di energia da fonti rinnovabili; Libertà di installazione degli impianti alimentati da fonti rinnovabili; Incentivi; Prerogative regionali per gli impianti alimentati da fonti rinnovabili) - PROCEDURE AUTORIZZATIVE PER GLI IMPIANTI ALIMENTATI DA FONTI RINNOVABILI (Procedure a disposizione; L’autorizzazione unica (AU); La procedura abilitativa semplificata (PAS); Impianti alimentati da fonti rinnovabili in regime libero o previa comunicazione) - CASI PARTICOLARI (Impianti “ibridi”, alimentati solo parzialmente da fonti rinnovabili; Impianti off shore) - RIEPILOGO REGIME AUTORIZZATIVO IMPIANTI A FONTI RINNOVABILI (Premessa e avvertenza; Fonte solare fotovoltaica; Fonte solare termica; Fonte eolica e torri anemometriche; Fonte da biomasse, gas di discarica, gas residuati dai processi di depurazione e biogas; Fonte idraulica e geotermica; Pompe di calore, microcogenerazione, altre fattispecie residuali; Impianti per la produzione di biometano) - COLLEGAMENTO DEGLI IMPIANTI ALLA RETE ELETTRICA - SANZIONI.
A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Studio Groenlandia
  • Fonti alternative
  • Esercizio, ordinamento e deontologia
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento
  • Professioni
  • Impiantistica
  • Energia e risparmio energetico

Toscana, formazione installatori impianti alimentati da FER: avvio e proroga termine

  • Efficienza e risparmio energetico
  • Energia e risparmio energetico
  • Impiantistica
  • Certificazione energetica
  • Fonti alternative
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento

Cogenza parametri verifica prestazione energetica edifici (D.M. 26/06/2015) - Edifici privati