FAST FIND : GP5217

Sent. C. Stato 20/04/2001, n. 2408

48411 48411
1. Edilizia ed urbanistica - Concessione edilizia - Decadenza - Per decorso termini - Valore dichiarativo del relativo provvedimento.
1. La concessione edilizia decade, perdendo efficacia, immediatamente ed automaticamente al decorso dei termini indicati nel relativo atto, intesi a definire con certezza il tempo previsto dell'attività edificatoria, quindi il provvedimento di decadenza, emesso previo accertamento dello stato nel quale si trovava l'attività costruttiva dell'opera edile alla scadenza del termine concesso, ha semplicemente valore dichiarativo perchè serve soltanto a dare certezza di una situazione già prodottasi quando si sono verificati i presupposti stabiliti dalla legge.

1a. Sulla decadenza della concessione edilizia per mancato inizio dei lavori entro il termine stabilito ved. C. Stato IV 3 ottobre 2000 n. 5242 R (L'inizio dei lavori non si configura con la sola esecuzione dei lavori di scavo di sbancamento); C. Stato V 28 giugno 2000 n. 3638R (Sulla decadenza della concessione edilizia per la sopravvenienza di nuove norme urbanistiche o per scadenza dei termini); C. Stato V 26 giugno 2000 n. 3638[R=WCS26G003638] (Affinché la concessione edilizia perda, per la sua decadenza, la sua efficacia occorre un atto formale dell'Amministrazione); C. Stato V 27 marzo 2000 n. 1755R (La concessione edilizia decade immediatamente e automaticamente alla scadenza del termine che in essa è indicato); C. Stato V 3 febbraio 2000 n. 597R (Qualora la costruzione di un edificio iniziata in base a regolare concessione edilizia venga sospesa dal Pretore, il termine di decadenza già stabilito viene sospeso per factum principis; e ricomincia a decorrere dalla data di pubblicazione della sentenza che revoca la sospensione); C. Stato V 6 ottobre 1999 n. 1332R (Qualora l'inizio dei lavori venga bloccato da una autorità pubblica si configura un factum principis che sospende il decorso del termine fissato per la loro ultimazione dalla concessione edilizia).

Dalla redazione

  • Edilizia e immobili
  • Edilizia privata e titoli abilitativi

Efficacia temporale, decadenza e proroga del permesso di costruire

NATURA TRANSITORIA DEL PERMESSO DI COSTRUIRE (Ratio della durata limitata nel tempo dei titoli edilizi.; Termini di inizio e fine lavori nel permesso di costruire; SCIA alternativa, previsione di termini e non applicabilità della proroga) - INDIVIDUAZIONE DEL DIES A QUO PER IL CALCOLO DEI TERMINI (Individuazione del momento di rilascio del permesso di costruire; Individuazione del momento di inizio dei lavori; Individuazione del momento di ultimazione dei lavori) - PROROGA DEI TERMINI DEL PERMESSO DI COSTRUIRE (Possibilità di richiedere proroga del permesso di costruire; Necessità in tutti i casi di un’istanza espressa per la proroga; Impossibilità del silenzio assenso sull'istanza di proroga; Casi pratici in cui può essere concessa la proroga; Proroga per colpa dell’amministrazione; Proroga durante lo stato di emergenza da COVID-19) - DECADENZA DEL PERMESSO DI COSTRUIRE PER DECORSO DEI TERMINI (Necessità di provvedimento espresso e natura dichiarativa ; Accertamento della decadenza; Onere della prova; Possibilità di completare l’opera post-decadenza; Decadenza permesso di costruire per previsioni urbanistiche sopravvenute).
A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Norme tecniche
  • Macchine e prodotti industriali
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Energia e risparmio energetico

Ecodesign apparecchi di refrigerazione

  • Inquinamento atmosferico
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali

Specifiche tecniche uniformi per i veicoli a motore

  • Inquinamento atmosferico
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali

Emissioni veicoli - Obblighi di comunicazione dei costruttori

  • Appalti e contratti pubblici
  • Disciplina economica dei contratti pubblici

Accesso al Fondo per l'aggregazione degli acquisti di beni e servizi per l'anno 2021